Come Fare una Rassegna Stampa: I 5 Migliori Strumenti Gratuiti per Fare una Rassegna Stampa Online e Cartacea

Hai inviato un comunicato stampa e vuoi fare una rassegna stampa per misurarne gli “effetti”?  Vuoi vedere quali risultati stai ottenendo finora dalle tue campagne di comunicazione e verificare quali e quante testate hanno dato spazio alle tue notizie ed al tuo brand?

In questo articolo scoprirai quali strumenti gratuiti usare ed alcuni miei “trucchetti” personali per fare una rassegna stampa online abbastanza affidabile e puntuale, sia per quanto riguarda le testate online che quelle cartacee.

Come puoi immaginare misurare i risultati di una campagna stampa online risulta più facile, rispetto ad altri tipi di media, grazie ai motori di ricerca, mentre risulta più difficile misurare i risultati delle campagne di comunicazione sulle testate cartacee, in radio ed in tv a causa della varietà e dell’elevato numero dei media da controllare.

 

COME FARE UNA RASSEGNA STAMPA ONLINE GRATIS

In questo articolo ti rivelerò un paio di miei trucchetti riguardo alcuni strumenti che nessuno finora mi risulta ha mai rivelato in Italia, per fare una rassegna stampa online che cartacea riguardo quotidiani, riviste e periodici italiani. Fino ad oggi chiunque avesse voluto fare delle rassegne stampa e cercare tra articoli di giornali e riviste era costretto ad usare i classici servizi di rassegna stampa, con costi inaccessibili per una piccola azienda o un piccolo professionista.

Grazie alla digitalizzazione dei giornali oggi però tutto è diventato più semplice ed economico, tanto che se hai l’esigenza di fare delle ricerche e rassegne stampa non professionali su quotidiani e riviste puoi farle gratuitamente grazie a degli strumenti che ti rivelerò in esclusia.

Se hai esigenze di misurazioni più precise per le tue campagne stampa ed hai un budget di spesa più alto, a partire da qualche centinaia di euro per una sola ricerca o parola chiave, ti suggerirò alla fine di questo articolo anche alcuni strumenti per fare rassegne stampa professionali ed avere risultati più completi e precisi.

COME FARE UNA RASSEGNA STAMPA ONLINE GRATIS  CON GOOGLE

Come tutti sappiamo Google è lo strumento migliore per fare delle ricerche online. Quello che non tutti sappiamo è che Google può essere usato anche per fare una rassegna stampa online e controllare quanti giornali online e siti web hanno ripubblicato il nostro comunicato stampa.

Vediamo insieme con un esempio pratico come è possibile fare una rassegna stampa online e strizzare ben bene Google per farci dire dalla rete tutto quello che vogliamo sapere.

Mettiamo il caso vuoi misurare la portata del comunicato stampa del Gran Galà della Solidarietà, condotto da Fabrizio Frizzi,  comunicato inviato ai media tramite la piattaforma di ComunicatiStampa.net.

Questi gli step che devi seguire per fare la tua rassegna stampa:

  • Vai su Google.it e digita le parole chiavi del comunicato stampa che nel nostro caso sono “gran galà solidarietà fabrizio frizzi ” (senza le virgolette). Vedrai apparire una serie di risultati, magari anche non attinenti al lancio del tuo comunicato stampa. CONSIGLIO: Usa le parole chiavi principali del tuo comunicato, di solito funziona bene se usi le parole presenti nel titolo, e prova a cercare anche con diverse parole chiavi in modo da ottenere risultati diversi e più completi

 

Rassegna Stampa: Come fare una rassegna stampa con Google
Come fare una rassegna stampa con Google

 

  • Dato che a te interessa il risultato di un periodo preciso clicca su “Strumenti di Ricerca” e poi clicca su “Qualsiasi data” selezionando “Ultime 24 ore” se ha inviato il comunicato il giorno prima,  oppure “Ultima settimana” se il comunicato lo hai inviato massimo 7 giorni fa, e “Ultimo mese” se il comunicato è stato inviato nei 30 giorni precedenti

 

Rassegna Stampa: Come fare una rassegna stampa con Google
Come fare una rassegna stampa online con Google

 

 

  • Clicca di nuovo su “Strumenti di ricerca” per far sparire la barra di sotto e ti apparirà anche il numero delle testate e dei siti web, nel nostro caso è 85 in una settimana, in modo da avere una misura di quanti media hanno ripreso la tua notizia nell’arco di tempo da te specificato.

 

Schermata 2016-01-11 alle 15.54.49

 

  • Per fare una rassegna stampa più precisa, puoi usare un arco di date specifiche, a partire ad esempio dal giorno del lancio del tuo comunicato stampa. Per far questo devi cliccare sempre sul menu “Qualsiasi data” e selezionare “Intervallo di date“, scegliendo un intervallo di date precise, a partire dalla data in cui è stato inviato il comunicato stampa ad esempio,  che nel nostro caso è il 4 di gennaio. Grazie all’opzione “Intervallo di date” sei in grado di analizzare i risultati prima e dopo il lancio della tua campagna stampa e misurarne così gli effetti reali. Puoi vedere un esempio di come ho usato questa opzione di ricerca di Google per misurare gli effetti della campagna sulla “Terra dei fuochi”.

 

Come fare una rassegna stampa online con Google
Come fare una rassegna stampa online precisa con Google

 

  • Una volta visualizzati i risultati della tua campagna stampa visita ogni link e fai uno screenshot, cioè una foto dello schermo, della notizia ripubblicata in modo da crearti un archivio, per te o per i tuoi clienti, a testimonianza dei risultati del tuo lavoro. Per fare uno screenshot con il Mac ti basta premere contemporaneamente SHIFT+CMD+4, selezionare con il mouse l’area che desideri fotografare e rilasciare quando hai finito di selezionare l’area che vuoi fotografare. In questo modo ti ritroverai sulla Scrivania uno screenshot dell’area di tuo interesse. Con Windows per fare lo screenshot ti basta cliccare su CTRL+STAMP e scegliere la cartella di destinazione della foto della schermata, che poi andrai a ritagliare con gli strumenti da te più graditi.

 

COME FARE UNA RASSEGNA STAMPA ONLINE AUTOMATICA E GRATUITA CON GOOGLE ALERTS

 

Come fare una rassegna stampa online automatica con Google Alerts
Come fare una rassegna stampa online automatica con Google Alerts

 

Google Alerts è un servizio gratuito di ricerca automatica di Google, che ti avvisa e ti invia direttamente in email i link in caso di pubblicazione di contenuti di testo, foto e video, su siti web, blog e social networks, contenenti i termini da te impostati.

Impostare una ricerca automatica con Google Alerts è facilissimo.

  • Vai su Google Alerts (www.google.it/alerts) ed inserisci la parola a cui sei interessato. Mettiamo sei interessato a ricevere notizie sulla Ferrari, inserisci il termine “Ferrari” nella ricerca e vedrai comparire notizie ed articoli contenenti questo termine.

 

Come fare una rassegna stampa online automatica con Google Alerts
Come fare una rassegna stampa online automatica con Google Alerts

 

  •  Clicca su “Mostra opzioni” per impostare i contenuti e le modalità di frequenza delle email di avviso
Come fare una rassegna stampa online automatica con Google Alerts
Come fare una rassegna stampa online automatica con Google Alerts

 

  • Imposta la Frequenza di ricevimento delle email (puoi scegliere tra il ricevimento immediato subito dopo la pubblicazione del contenuto, 1 volta al giorno o 1 volta a settimana), imposta le Fonti  (puoi lasciare Automatica per ricevere ogni tipo di pubblicazione oppure scegliere se vuoi ricevere solo contenuti di Blog, News, ecc), seleziona la Lingua del contenuto che vuoi ricevere, la Regione geografica da cui arriva il contenuto (lascia Tutte le aree geografiche), seleziona la Quantità dei risultati che desideri se Migliori o Tutti.  Se modificherai le impostazioni ti apparirà sotto un’Anteprima con i risultati dell’Alert, e vedrai che cambiando le varie impostazioni cambieranno man mano gli stessi risultati. Scegli tu l’impostazione giusta per te, io ti consiglio di lasciare tutto in automatico, di ricevere “Solo i risultati migliori” (altrimenti rischi di ricevere anche risultati ininfluenti, ma vedi tu stesso in base al tuo termine qual’è la migliore impostazione) e di impostare solo la frequenza delle email per te più comoda.
Come fare una rassegna stampa online automatica con Google Alerts
Come fare una rassegna stampa online automatica con Google Alerts

 

  • Quando avrai terminato l’impostazione clicca su Crea avviso e vedrai subito il Google Alert da te creato in prima pagina nella lista degli Alerts. Da questo momento in poi ogni volta che qualcuno pubblicherà il termine Ferrari online riceverai un avviso in email con il link alle varie notizie. Sostituisci il termine Ferrari con il tuo marchio, il nome dell’azienda che vuoi tenere d’occhio, il nome della città di cui vuoi ricevere notizie, o con il tuo nome e cognome e riceverai ogni giorno, o ogni settimana, una rassegna stampa online automatica con tutte le news contenenti tali termini.  Una soluzione molto facile ed economica per tenere sott’occhio tutti i nomi, i marchi, le aziende ed i settori a cui sei interessato, senza perdere tempo a fare ricerche ogni giorno e soprattutto con tutte le news salvate ed archiviate in automatico nella tua email.

 

Risultati di una rassegna stampa automatica online sul termine "Ferrari" con Google Alerts
Email con i risultati di una rassegna stampa automatica online sul termine “Ferrari” con Google Alerts

 

 

COME FARE UNA RASSEGNA STAMPA ONLINE CON TALKWALKER

 

Rasegna Stampa - Come fare una rassegna stampa con TalkWalker
Esempio di monitoraggio risultati delle campagne stampa di Confedercontribuenti, un cliente di ComunicatiStampa.net

Talkwalker è uno strumento di monitoraggio del web e dei social media che permette di impostare dei termini di ricerca e monitorare gli effetti delle tue campagne di comunicazione. La piattaforma offre risultati anche sotto forma di grafici, in modo da renderti più chiaro nel tempo l’andamento delle tue campagne di pubbliche relazioni.

È possibile fare una ricerca suddivisa per Paese, Lingua, Tipo di Contenuto (audio, immagini, video, testo), ed il Tipo di Dispositivi con cui i nostri contenuti sono visualizzati.

Il bello di TalkWalker è che ti offre risultati categorizzati, anche graficamente, in base al tipo di media, come ad esempio Blog, Quotidiani, Periodici, Notizie Online, Comunicati Stampa oltre ai vari Social Networks naturalmente.

Questo modo di raggruppare i risultati è a mio avviso molto interessante, perché rende immediatamente chiaro i media su cui il tuo brand sta andando bene e su quali media è più carente e su cui hai bisogno di “lavorare” di più con le tue campagne di PR per ottenere una  visibilità maggiore.

La piattaforma di TalkWalker è disponibile sia in versione base gratuita che in una versione Pro, in grado di offrire risultati completi e più dettagliati, oltre la possibilità di fare ricerche più estese nel tempo, senza alcun tipo di limite.

L’accesso alla versione base è gratuito mentre per la versione Pro basta contattare lo staff per conoscere i prezzi e fare l’upgrade.

 

 

COME FARE UNA RASSEGNA STAMPA CARTACEA CON EDICOLA ITALIANA

 

Rassegna stampa: fare una rassegna stampa cartacea con Edicola Italiana, edicola digitale online
Come fare una rassegna stampa cartacea con Edicola Italiana

 

Edicola italiana, come potrai capire dal nome, non è un servizio di rassegna stampa ma è un’edicola digitale che offre la vendita onlinedei più noti e diffusi quotidiani e riviste in formato digitale, comodi da leggere su pc o tablet, con formule di abbonamenti singoli, per ogni rivista, o cumulativi di tutte le testate presenti sulla piattaforma.

Il vantaggio di questa interessante edicola digitale online è che ha un motore di ricerca interno che ti permette di cercare, tra le notizie pubblicate su giornali e riviste cartacee, i termini a cui siamo interessati.

Da qui la mia “intuizione creativa”: perché non provare ad usarlo per fare delle rassegne stampe e misurare il grado di diffusione di una notizia sui media?

Proviamo a fare un esempio.

Provando a cercare la notizia diffusa tramite ComunicatiStampa.net sul rapporto dell’Ist.Sup. della Sanitàdella riguardo la “Terra dei fuochi” ci risultano 29 quotidiani ad aver pubblicato la notizia.

 

Come fare una rassegna stampa cartacea: i risultati della nostra campagna stampa
Come fare una rassegna stampa cartacea con Edicola Italiana

 

La piattaforma di “Edicola Italiana” offre come risultato una piccola foto di anteprima della pagina del giornale in cui è presente l’articolo da te ricercato ed un brevissimo estratto dell’articolo in formato testo che riporta i termini ricercati, offrendoti naturalmente la possibilità di acquistare la versione digitale completa del giornale contenente l’articolo.

Il bello di “Edicola Italiana” è che ti permette di fare le ricerche tra tutti i giornali in catalogo anche senza l’obbligo di comprare o abbonarti al servizio.

Sulla piattaforma sono presenti vari tipi di offerte con la formula AYCR (All You Can Read, cioè lettura senza limiti) di tutte le riviste settimanali e mensili in catalogo mentre per i quotidiani è possibile acquistare solo le singole copie a prezzi molto vantaggiosi o solo i singoli abbonamenti per ogni giornale.

Una volta abbonato al servizio sarai in grado di accedere agli articoli e fare gli screenshot di tutti in giornali ed articoli di tuo piacimento.

 

 

COME FARE UNA RASSEGNA STAMPA CARTACEA CON PRESSREADER

 

Come fare una Rassegna Stampa con PressReader
Come fare una rassegna stampa cartacea con PressReader

 

Pressreader è una spettacolare edicola internazionale digitale che vende più di 5.000 giornali e riviste in formato digitale di oltre 130 paesi diversi, Italia compresa. La piattaforma offre delle anteprime di alcune notizie e testate (ci sono decine di quotidiani e riviste italiane, ma non tutte, mancano ad esempio le testate del gruppo Repubblica-Espresso) e ti dà la possibilità di acquistare numeri singoli delle varie testate a prezzi convenienti o di comprare un abbonamento mensile che ti permette di sfogliare tutte le riviste in catalogo.

Il bello di PressReader è che, grazie al suo potente motore di ricerca, si presta ottimamente al nostro “uso alternativo e creativo” per cercare delle notizie pubblicate e fare così delle rassegne stampa. Il motore di ricerca interno permette infatti di fare delle ricerche fino ad un anno addietro in tutti i quotidiani e riviste presenti nel suo database.

 

 

Come fare una rassegna stampa cartacea con PressReader
Come fare una rassegna stampa cartacea con PressReader

 

Nell’esempio qui sopra ho provato a fare una ricerca sul termine “terra dei fuochi”, per verificare i risultati di questo comunicato stampa inviato ai media tramite ComunicatiStampa.net (e che è stato ripreso da tutti i più importanti giornali e TG nazionali). PressReader ci dice che sono 24 le testate nel suo database a riportare tale termine negli ultimi 3 giorni (ricorda che Pressreader ad oggi non ha ancora purtroppo tutti i quotidiani e le riviste italiane in catalogo).

Il bello di PressReader è che offre la lettura gratuita di molti articoli, e molte delle notizie che si prova a cercare sono accessibili anche senza pagare mentre nel caso tu volessi avere un accesso libero e senza limiti a tutte le oltre 5.000 riviste e quotidiani di tutti i 130 paesi diversi del mondo potresti abbonarti al costo di poco più di 20€ mensili.

Anche se non offre una copertura totale delle testate italiane PressReader a mio avviso rappresenta attualmente uno dei migliori strumenti gratuiti per fare una rassegna stampa online, sia italiana che internazionale e ti consiglio di tenerla sempre tra le frecce del tuo arco.

 

GLI STRUMENTI PER FARE UNA RASSEGNA STAMPA ONLINE E CARTACEA PROFESSIONALE

Se sei un piccolo professionista o se lavori in una piccola e media azienda molto probabilmente non hai grosse esigenze di misurazione e gli strumenti gratuiti che ti ho suggerito finora per fare una rassegna stampa online gratis ti dovrebbero andar bene vista la mancata esigenza di risultati precisi al millimetro.

Se lavori in una grossa organizzazione probabilmente avrai bisogno però di misurazioni più precise e probabilmente ti servirà misurare i risultati delle tue campagne di comunicazione anche sulle Radio ed in Tv. In questo caso con un budget maggiore a tua disposizione puoi usare tranquillamente dei servizi professionali di rassegna stampa, che adoperano software e personale specializzati, in grado di seguire e misurare le tue campagne stampa con prezzi a partire da centinaia euro fino a migliaia di euro per ogni singola campagna.

Tra i servizi specializzati in rassegne stampa attualmente disponibili in Italia i più conosciuti sono L’Eco della Stampa, Waypress, Press Index e PressToday, oltre naturalmente la versione professionale di TalkWalker, di cui ti ho parlato poco fa e che copre però solo i media online

Se hai l’esigenza di fare una campagna stampa puntuale e precisa visita i loro siti web, studia cosa offrono, contattali e vedi chi di loro fa meglio al caso tuo.

Ora grazie alle dritte contenute in questo articolo sarai in grado di fare anche tu gratis una rassegna stampa online e cartacea e misurare i risultati delle tue campagne di comunicazione.

E tu invece quali strumenti usi per monitorare le tue campagne di comunicazione? Condividili con noi nei commenti se ti va.

Alla prossima!

 

Michele Rampino

Fondatore di

ComunicatiStampa.net

2 Commenti

  1. Ciao,
    grazie per i tuoi consigli. In effetti qualcuno lo avevo già sperimentato. Altri sono veramente utili. Te ne aggiungo un altro… ISSUU! Se fai la ricerca per keywords e setti le preferenze di ricerca, ottieni anche qui tutte le eventuali menzioni pubblicate (almeno sul cartaceo che gli appassionati hanno reso pubblico e condiviso). Le riviste sono consultabili interamente e con l’utile strumento di ricerca all’interno di ogni rivista puoi trovare facilmente la menzione che ti interessa. Questo è particolarmente utile in caso di ricerche per tipologie di prodotti o menzioni molto specializzate e soprattutto su scala internazionale. Il mio ufficio stampa si occupa di sport ed in particolare di Ciclismo e Outdoor. I clienti raramente attivano monitoraggi professionali ed i budget che mi lasciano sono limitati per cui anche io mi arrangio! 🙂 grazie e ciao!

    • Ciao Claudia, grazie a te per essere passata di qua ed aver lasciato un commento. Purtroppo Issuu non è un portale aggiornato con tutte le ultime pubblicazioni e non offre una buona copertura perché si basa su file pdf caricati su a casaccio dagli utenti. Non so se per il tuo settore funziona ma per le mie ricerche mi da risultati vecchi di anni. Per questo trovo più affidabili le soluzioni che ho indicato nell’articolo (non me ne volere! :), prova ad usarle e fammi sapere se per te funziona. Se trovi altre soluzioni che ritieni degne di nota naturalmente faccelo sapere. Un caro saluto e continua a seguirci! 😉

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*