Come Usare la Tecnica della Piramide Rovesciata (o Invertita) per Scrivere un Comunicato Stampa Più Efficace

Tecnica della Piramide Rovesciata (o Invertita)

TECNICA DELLA PIRAMIDE ROVESCIATA (O INVERTITA): QUALE PROBLEMA RISOLVE E PERCHÉ USARLA?

 

L’errore più tipico e più banale di chi scrive un comunicato stampa è quello di rischiare di essere noiosi già nell’attacco, cominciando dalla parte sbagliata della notizia con l’inserimento iniziale di tanti dettagli secondari e nascondendo invece il vero succo della notizia in fondo, tra le pieghe del comunicato.

Partire subito con il piede giusto ed impostare bene tutto il comunicato stampa è invece molto importante per tenere alta l’attenzione del giornalista e non fargli abbandonare la lettura della tua notizia. Per mantenere viva la sua attenzione sulla tua notizia, senza inutili perdite di tempo, risulta essenziale seguire quindi un giusto flusso di lavoro.

Leggendo questo articolo imparerai a conoscere ed applicare la “Tecnica della Piramide Rovesciata” (detta anche Tecnica della Piramide Invertita) nella scrittura dei tuoi comunicati stampa, in modo da creare un flusso di lavoro corretto, che ti faccia produrre dei comunicati stampa più efficaci, più veloci e più belli da leggere e pubblicare.

 

TECNICA DELLA PIRAMIDE ROVESCIATA (O INVERTITA): PERCHÉ USARLA PER SCRIVERE UN COMUNICATO STAMPA

 

Una delle regole fondamentali che insegno senza tregua in questo blog è che ti giochi le tue chance di essere pubblicato già nei primi secondi in cui il tuo comunicato viene letto perchè quando si scrive un comunicato stampa si lavora innanzitutto per catturare l’attenzione di un giornalista per portarlo a leggere la notizia che gli stiamo proponendo.

Questo perché i giornalisti hanno dei ritmi molto elevati di lavoro, ricevono molte e-mail e spesso hanno diversi articoli da scrivere, correggere ed ultimare. I loro ritmi, a differenza di tanti altri “lavoratori” italiani, sono spesso molto elevati e non potendo perdere tempo con cose di poco conto si vedono costretti a selezionare in breve tempo le notizie di cui parlare.

Per questo il tuo obiettivo primario deve essere innanzitutto quello di far leggere al giornalista il tuo comunicato per poi farlo appassionare alla tua notizia e poi convincerlo, con dei contenuti interessanti, a scrivere un pezzo che parli di te e della tua organizzazione (o dei tuoi clienti se sei un professionista della comunicazione).

Da qui l’importanza di inserire già all’inizio del comunicato tutte le informazioni più importanti per non annoiarlo e non fargli perdere tempo prezioso con il rischio che il tuo comunicato venga cestinato .

 

COME SCRIVERE UN COMUNICATO STAMPA CON LA TECNICA DELLA PIRAMIDE ROVESCIATA (O INVERTITA)

 

Devi sapere che la “Tecnica della Piramide Rovesciata” viene insegnata nelle scuole di giornalismo per imparare agli aspiranti giornalisti come scrivere articoli interessanti e “veloci” da leggere. Questa tecnica, inventata per non annoiare il lettore, prevede che tu inserisca le informazioni più importanti della notizia subito all’inizio della tua notizia, per poi inserire man mano, a scendere, i vari dettagli, le citazioni, i commenti e tutte le altre informazioni di approfondimento della notizia.

Per usare la tecnica della piramide rovesciata quando scrivi il tuo comunicato stampa fai così: suddividi mentalmente la tua notizia in varie sezioni, immaginando una piramide rovesciata con la base posizionata subito all’inizio del tuo comunicato, per poi arrivare fino alla punta della piramide che andrà a coincidere con la fine della tua notizia.

 

STRUTTURA DELLA PIRAMIDE ROVESCIATA (O INVERTITA)

 

Ora ti mostrerò le varie sezioni, previste dalla tecnica della piramide rovesciata, in cui devi andare a suddividere il tuo comunicato stampa.

È una struttura che ho personalizzato ed adattato in modo da poterla usare con i comunicati stampa. Adattamenti presi dalla mia esperienza diretta sul campo ed in base ai risultati ottenuti. Fanne buon uso perché ti sto svelando una tecnica preziosa usata da me personalmente… 😉

 

Tecnica della Piramide Rovesciata / Invertita
Come scrivere un comunicato stampa efficace grazie alla “Tecnica della Piramide Rovesciata” (o Invertita)

 

PRIMA PARTE DELLA PIRAMIDE ROVESCIATA: L’ATTACCO 

Chi? Cosa? Dove? Quando? Perché? Come?

1) Nel primo paragrafo, cioè nell’attacco del comunicato stampa, inserisci subito tutte le informazioni essenziali e più importanti della tua notizia. In questo prima parte del comunicato devi rispondere subito alle classiche domande delle 5W+1 (dall’inglese Who, What, Where, When, Where, Why, e How) a cui di solito deve rispondere chi scrive una notizia:

Chi? – Ovvero i protagonisti della notizia

Cosa? – L’oggetto principale della tua notizia

Dove? – Il luogo dell’accadimento

Quando? – La data dello svolgimento dei fatti

Perché – Descrivi i motivi dell’evento di cui vuoi parlare

Come? – L’approfondimento su come si sono svolti o si svolgeranno gli accadimenti che vuoi raccontare

Fai la stessa cosa se usi un’occhiello per la tua notizia, di 1 o 2 righe massimo,  in modo da far capire in pochi secondi a chi legge di cosa si parla nella notizia.

2) Se non riesci a rispondere a tutte le domande delle 5W+1 nel primo paragrafo usa un secondo paragrafo per rispondere alle domande rimanenti Come? e Perchè?  e comincia a sfruttare questo paragrafo per cominciare ad andare nel profondo della notizia

SECONDA PARTE DELLA PIRAMIDE ROVESCIATA: IL CORPO

Dettagli, Dichiarazioni, Studi/Ricerche, Citazioni

3) Inserisci in questo paragrafo i dettagli della notizia inserendo citazioni, studi e ricerche e commenti di personalità del tuo settore per dare più credibilità alla notizia

4) Aggiungi un commento virgolettato di uno dei responsabili della tua organizzazione

 

TERZA PARTE DELLA PIRAMIDE ROVESCIATA: LA CODA 

Ultimi dettagli, Biografia, Contatti

5) Concludi il comunicato stampa con gli ultimi dettagli e magari, perché no, inserire una specie di chiamata all’azione inserendo ad esempio il sito internet o eventuali numeri di telefono per richieste di informazioni ed approfondimenti della notizia

6) Inserisci un paragrafo biografico ad es. CHI È XXXXX, seguito da 3/4 righe biografiche delle persone e/o l’organizzazione protagoniste del comunicato

7) Dopo aver terminato il comunicato ed inserito i 3 cancelletti (il simbolo #) ad indicazione che il comunicato è terminato inserisci il paragrafo Contatti con il nome dell’addetto stampa ed i suoi contatti email e telefonici per eventuali interviste ed approfondimenti da parte dei giornalisti o blogger interessati alla notizia

 

USARE LA TECNICA DELLA PIRAMIDE INVERTITA PER AVERE PIÙ SUCCESSO DI PUBBLICAZIONE DEL TUO COMUNICATO STAMPA

 

Quando scrivi i tuoi comunicati ti consiglio caldamente di applicare la tecnica della piramide rovesciata così come te l’ho riportata, in modo da essere certo di aver messo subito all’inizio le informazioni più importanti della notizia. Seguendo questo flusso di lavoro sarai capace anche tu di scrivere dei comunicati stampa più efficaci, in grado di migliorare da subito i risultati delle tue campagne stampa.

Usare la tecnica della piramide rovesciata permetterà ai redattori con poco tempo a disposizione di leggere solo i primi paragrafi per capire in sintesi cosa tratta il tuo comunicato, sfruttando al massimo il loro poco tempo ed arrivando subito al nocciolo della notizia senza perdite di tempo.

Altro grande vantaggio da non sottovalutare della tecnica della piramide invertita è che, in caso di tagli della notizia a causa degli spazi ridotti sui giornali cartacei, o per il poco tempo in tv ed in radio i redattori andrebbero eventualmente a tagliare solo le parti finali del comunicato, e quindi le parti meno importanti.

Se hai dubbi o domande sulla Tecnica della Piramide Rovesciata chiedi pure nello spazio dei commenti qui sotto e sarò felice di risponderti.

Se ti va di approfondire di più l’argomento “comunicati stampa” ed imparare come scrivere un comunicato stampa efficace ti consiglio di scaricare il Report ” I Segreti dei Comunicati Stampa” da questo link www.comunicatistampa.net/report.

Se invece hai bisogno di inviare un comunicato stampa in maniera facile e veloce a tutti i media italiani con un click, senza faticare e perdere tempo per trovare gli indirizzi email giusti, con la sicurezza di non sbagliare grazie alla revisione professionale del tuo comunicato, non posso che consigliarti il servizio di invio comunicato stampa di ComunicatiStampa.net.

Grazie per essere arrivato fino in fondo e…spero vivamente hai imparato qualcosa di nuovo anche oggi. 😉

Felice comunicazione a te!

Michele Rampino

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*