Successo in Italia per InstaBrand, la piattaforma che connette brand e influencer di Instagram

InstaBrand, la piattaforma leader di mercato che mette in contatto i brand con oltre 7.000 influencer di Instagram in tutto il mondo, ha chiuso il mese di novembre con 18 campagne attive su clienti Italiani, portando così l’Italia ad essere il secondo paese in termini di apporto al fatturato complessivo della società americana.

Il dato conferma l’importanza del nostro Paese nello scenario del mobile & social marketing, in linea con i dati pubblicati dalla ricerca “Social, Digital & Mobile in Europa 2014” di WeAreSocial, che evidenzia come l’Italia sia il paese europeo che vanta il maggior tempo di connessione quotidiana ai social network da dispositivi mobile.

Sempre WeAreSocial ha sottolineato come Instagram sia il social network dove i profili dei brand hanno il maggiore numero di interazioni: 4,21% contro lo 0,07% di Facebook e lo 0,03% di Twitter. Questo dato, unito al fatto che Instagram sia stato nei primi 7 mesi del 2014 il social network con il maggiore tasso di crescita (secondo una ricerca pubblicata da LiveXtention a inizio novembre), lo rendono il canale ideale per la comunicazione tra brand e consumatori basata su immagini e video.

InstaBrand ha colmato due grosse lacune del mercato: la possibilità di avere dati analitici direttamente dalla piattaforma Instagram (oggi bisogna infatti affidarsi a tool di terze parti) e la mancanza di un market place che permettesse alle aziende di pianificare con facilità così come avviene con altri social network.

Utilizzando la piattaforma InstaBrand (www.instabrand.com) i responsabili marketing posso accedere ai dati socio demografici di migliaia di influencer, selezionare quelli più vicini al posizionamento e al linguaggio del brand e gestire con semplicità le campagne di placement con tool che permettono di scegliere i prodotti, le taglie, i colori, verificare le spedizioni e ogni altro aspetto operativo.

Il tutto supportato da un potente strumento di Analytics sviluppato internamente e denominato D.N.A., che grazie all’utilizzo delle API di Instagram permette di tracciare ogni KPI relativo alla reach, i like, le condivisioni e i commenti, con uno spaccato per singolo influencer coinvolto.

Tra i clienti che hanno utilizzato InstaBrand per le realizzare campagne di placement nel quarto trimestre 2014 figurano Campari, McDonald’s, l’Oréal Paris, Unilever, Disney, Calvin Klein, Freddy e Wolford.

Exit mobile version