Bradford Beck rientra dalle feste, dopo un Natale di solidarietà a favore dell’ambiente

Il Presidente di MAFFS Corporation avvistato in numerosi eventi benefici durante le feste appena trascorse.

Roma, 20 gennaio 2023 – Un periodo festivo molto impegnativo, quello appena trascorso da Bradford Beck, il quarantacinquenne Presidente di MAFFS Corporation e COO di United Aeronautical Corporation, il quale è stato avvistato, durante il periodo festivo di Natale che si è appena concluso, in numerosi eventi benefici, proprio durante le feste. Tra le attività che lo hanno visto molto attivo spiccano le serate di gala di Amfar, Toys for Tots e Imagine LA, un ente di beneficenza locale incentrato sull’aiuto dei senzatetto.

Come si suol dire “a Natale sono tutti più buoni“, ma per Bradford Beck, l’impegno a fianco delle categorie più svantaggiate perdura da anni e non è limitato solo al periodo festivo.

L’esecutivo e ingegnere americano è infatti il principale benefattore della Beck Foundation, che utilizza i proventi degli investimenti istituzionali per finanziare una serie di iniziative filantropiche globali con particolare attenzione alla conservazione dell’ambiente.

La Fondazione è una naturale estensione del lavoro che Bradford Beck sta realizzando con MAFFS Corporation, i cui prodotti sono utilizzati in tutto il mondo per proteggere vite, proprietà e l’ambiente dalla minaccia distruttiva degli incendi.
L’interesse per la preservazione dell’ambiente ha dunque radici molto lontane negli anni.

Il signor Beck è di origini californiane e nel corso del tempo ha visto in prima persona il dolore e la distruzione che gli incendi portano alle comunità locali.
Così quando si è presentata l’opportunità di essere coinvolto nella lotta antincendio aerea, l’ha colta al volo con entusiasmo.

Il lavoro che MAFFS Corporation sta svolgendo gli consente di sfruttare i propri decenni di conoscenza nel settore dell’aviazione e allo
stesso tempo perseguire il proprio impegno solidale. La Beck Foundation si pone l’obiettivo di avere un impatto continuativo sulla protezione dell’ambiente per le generazioni a venire.

 

 

Comunicato a cura di Rossella Di Pierro

 

Exit mobile version