IONA acquisisce C24

0

L’azienda porta funzionalità data service aggiuntive alla famiglia Artix di soluzioni di infrastruttura SOA distribuite

Milano, 7 marzo 2007 – IONA Technologies (NASDAQ: IONA), azienda leader nella fornitura di soluzioni SOA distribuite per ambienti IT che richiedono prestazioni elevate, annuncia l’acquisizione di C24, noto sviluppatore software specializzato in tecnologia di gestione e trasformazione dei dati. C24 è un’azienda privata e i termini finanziari dell’operazione non sono stati resi noti.

L’acquisizione, interamente in contanti, di C24 porta funzionalità data service aggiuntive alla famiglia Artix di soluzioni Distributed SOA Infrastructure ed estende un accordo esistente che prevedeva la commercializzazione della tecnologia C24 da parte di IONA. Implementazioni SOA su larga scala per ambienti a prestazioni elevate richiedono che le attività di trasformazione dati vengano effettuate velocemente, in runtime, e la soluzione C24 è stata progettata e ottimizzata proprio per questo. In aggiunta, potenti strumenti di sviluppo grafico eliminano la necessità di scrivere il codice. Queste caratteristiche riducono in maniera significativa i costi legati allo sviluppo e alla manutenzione e migliorano le prestazioni. In aggiunta, C24 offre funzionalità di validazione dati basate su regole che aiutano a garantire l’integrità dei dati utilizzati nelle implementazioni SOA. Come l’Extensible Enterprise Service Bus (ESB) Artix di IONA, le capacità di servizi dati di C24 vengono implementate presso gli endpoint del sistema e non richiedono costosi e poco flessibili server centralizzati per effettuare le trasformazioni dati.

“La filosofia chiave dell’elaborazione distribuita basata su standard è stata adottata da C24 e di conseguenza la sua tecnologia è assolutamente in linea con quella di IONA e Artix. L’acquisizione costituisce una naturale estensione del modo in cui permettiamo ai nostri clienti di generare un maggior ROI dagli asset IT attuali e futuri e di ridurre i costi fissi legati all’IT”, ha dichiarato Peter Zotto, CEO di IONA. “L’acquisizione estende la capacità di IONA di fornire i prodotti e servizi che i nostri clienti richiedono per implementare soluzioni di infrastruttura SOA realmente distribuite, indipendenti da piattaforme, modalità di trasporto, protocolli e ora anche formati dati”.

L’attuale focus di C24 è il supporto delle Global 2000 nel settore dei servizi finanziari, un mercato verticale un cui storicamente IONA è molto forte. C24 offre una gamma di soluzioni tecnologiche tra cui librerie di messaggi pre-costituite di standard di servizi dati del settore finanziario come SWIFT, FpML, ISO 20022/UNIFI, SEPA e FIX. IONA prevede di far evolvere le attuali soluzioni di servizi dati per il mercato finance e sviluppare in futuro soluzioni specifiche per le telecomunicazioni e la pubblica amministrazione.

“Avendo già collaborato con IONA, siamo molto contenti dell’opportunità di approfondire il nostro rapporto e di integrare la tecnologia C24 nella famiglia Artix”, ha aggiunto Wayne Meikle, managing director e co-fondatore di C24. “I vantaggi in termini di efficienza offerti dalla tecnologia combinata nell’implementazione di SOA distribuite sono notevoli. La possibilità per i clienti di disporre del supporto per librerie di servizi dati basata su standard, di modellare e validare i dati, di trasformare qualsiasi formato, e di implementare questi servizi dati in un’infrastruttura SOA distribuita rappresenta la base per la prossima generazione di soluzioni di integrazione infrastrutturale”.

IONA
IONA Technologies (Nasdaq: IONA) è fornitore leader di soluzioni di integrazione ad alte prestazioni per ambienti IT enterprise. IONA ha posto le basi dell’integrazione basata su standard con la sua line di prodotti Orbix, basata su CORBA. La famiglia Artix rappresenta la nuova generazione di soluzioni di integrazione di IONA, e consente di integrare sistemi enterprise già esistenti con le componenti di infrastruttura comuni a un’organizzazione. Il supporto del progetto di ESB open source Celtix è un’estensione naturale delle attività dell’azienda, tese a risolvere problemi di integrazione con l’utilizzo di standard aperti e architetture distribuite. Fondata nel 1991, IONA ha sede centrale a Dublino, in Irlanda, e uffici in tutto il mondo. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: www.iona.com.

C24
Con sede a Londra e 12 dipendenti, C24 è lo specialista degli standard per i messaggi nei servizi finanziari. La tecnologia di integrazione C24 include bundle di servizi e modelli dati Support Pack per una vasta gamma di scenari specifici quali SWIFT FIN, ISO 7775 e 15022, ISO 20022, CREST, OMGEO, FpML, TRAX e FIX. Tra i clienti di C24 troviamo prestigiose banche, clearing house, exchange e aziende di investment banking così come ISV.

Per informazioni:
Ufficio stampa IONA
AxiCom Italia
Sandro Buti
Tel 02.7526111 – E-mail: [email protected]

Share.

About Author

Comments are closed.