Nuove norme CEI sugli apparecchi di illuminazione

0

Il CEI annuncia la pubblicazione di due nuove Norme: la CEI EN 60598-2-13 relativa agli apparecchi di illuminazione da incasso a terra e la CEI EN 60598-2-12 relativa agli apparecchi per illuminazione di sorveglianza montati su presa.

La Norma CEI EN 60598-2-13 ha origine da una proposta elaborata da un gruppo di lavoro del CT 34 CEI per colmare un vuoto normativo. Sempre più spesso, infatti, monumenti, castelli, chiese ed antichi palazzi dei centri storici italiani vengono illuminati da questi apparecchi che, sfruttando le loro peculiarità tecniche (spettro luminoso molto ampio, direzione del fascio di luce basso-alto) amplificano la suggestività e la bellezza di questi edifici. Nonostante questo sia il loro utilizzo più visibile, la Norma specifica tutti i campi di applicazione degli apparecchi di illuminazione da incasso a terra per uso interno o esterno, ad esempio in giardini, cortili, vie carrabili, parcheggi per auto, piste ciclabili, percorsi e aree pedonali.

La Norma prescrive la classificazione specifica, i requisiti e le prove, in particolare quelle di robustezza meccanica e shock termico. Tra le prove meccaniche rientrano: la resistenza al carico statico (gli apparecchi devono resistere ad un carico statico minimo in accordo alle istruzioni del costruttore), la resistenza alla frenatura e alla torsione (gli apparecchi devono resistere alle forze esercitate dai pneumatici durante le sterzate, frenate e accelerate).

La Norma CEI 34-114 specifica le prescrizioni per gli apparecchi di illuminazione notturna montati su presa, che utilizzano sorgenti di illuminazione elettrica con tensioni di alimentazione non superiori ai 250 V in corrente alternata e con frequenza di 50/60 Hz.

Questi apparecchi forniscono una sorgente a basso livello di illuminamento, in aree non illuminate durante le ore notturne. Poiché vengono normalmente installati in zone accessibili a bambini, la Norma è stata arricchita con prescrizioni particolari in aggiunta a quelle prescritte per gli altri apparecchi di illuminazione montati su presa che sono normalmente installati in luoghi posti fuori della portata dei piccoli. Inoltre, la parte di spina di questi apparecchi deve essere conforme, per tutti gli altri aspetti, alle appropriate prescrizioni costruttive della Norma CEI 23-50 “Spine e prese per usi domestici e similari. Parte 1: Prescrizioni generali”.

Le Norme, da utilizzarsi congiuntamente con la norma generale sugli apparecchi di illuminazione CEI EN 60598-1 (CEI 34-21), risultano un valido strumento di lavoro per progettisti, costruttori e installatori.

Le Norme sono disponibili presso la sede CEI e presso tutti i Punti Vendita rispettivamente al prezzo di € 33,00 (prezzo Soci € 26,00) e € 31,00 (prezzo Soci € 25,00).

Per ulteriori informazioni:

CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano

Servizio Marketing e Comunicazione

Silvia Berri – Raffaela Martinuzzi

E-mail: [email protected]

tel. 02 21006.207 – 292 Fax 02 21006.210 http://www.ceiweb.it

Via Saccardo 9 – 20134 Milano

Conosci meglio CEI in WHO’S WHO IN ITALY :

www.whoswho-sutter.com oppure www.whoswhoinitaly.it

Share.

About Author

Comments are closed.