Star bene: l’importanza della nobile arte del massaggio

Milano, 24 novembre 2022 – In un mondo frenetico e caotico come quello che ci circonda e fagocita, è sempre più difficile sfuggire allo stress ed è sempre più arduo trovare un momento per noi stessi. Un momento nel quale sia possibile confrontarsi con le proprie emozioni, prendere coscienza delle proprie debolezze ed accettarle, un attimo da dedicare esclusivamente al proprio benessere psicofisico.

L’arte nobile del massaggio ha origini molto lontane nel tempo; fin dall’antichità Ippocrate dedicò numerose osservazioni sulla pratica massoterapica intuendone le grandi potenzialità a livello terapeutico per patologie di vario genere e non trascurandone gli importanti benefici a livello psico fisico.

Sottoporsi a un massaggio, ancora oggi, ha un significato profondo: affidarsi alle mani sconosciute di un professionista del settore implica lasciarsi andare fino in fondo, abbandonare le difese naturali che ci costruiamo e trovarci faccia a faccia con noi stessi e le nostre emozioni.

Non è sempre facile affidarsi a qualcun altro. Il nostro istinto conservativo spesso ce lo impedisce o ce lo rende difficile. Però, quando ci riusciamo, ci sentiamo pervasi da un improvviso senso di rilassatezza, la mente si libera e il cuore diventa leggero.

Quando riusciamo in questa impresa, il massaggio ci conduce all’introspezione psicologica e al raggiungimento di un benessere che è sì fisico, ma è soprattutto della nostra mente.

Un massaggio non è solo un momento dedicato alla propria salute, magari con l’intento di curare una patologia o un trauma, ma è uno spazio di riflessione, di abbandono e di raggiungimento di un benessere ineguagliabile.

Il tempo dedicato a una pratica massoterapica è un momento di grande intimità e profondità nel quali i sensi vengono spinti a concentrarsi esclusivamente sul presente escludendo ciò che sta fuori; l’utilizzo di oli essenziali ed unguenti profumati stimola la percezione olfattiva; la penombra della cabina sopisce la vista così stimolata quotidianamente.

Al termine del massaggio, ci si sente più leggeri e vigorosi al tempo stesso e si ha l’immediata percezione di aver voluto, per un attimo, bene soprattutto a sé stessi.

L’IMPORTANZA DI RIVOLGERSI A PROFESSIONISTI DEL MASSAGGIO

Per ottenere i migliori risultati in termini di benessere psico-fisico è importante rivolgersi a centri specializzati, con personale qualificato e preparato a gestire ogni esigenza della persona. Famoso per questo è il Biomedic Clinic & Research, un Centro Medico Polispecialistico di Medicina Integrata situato a Villa Guardia, in provincia di Como. Da oltre 30 anni il Centro abbina l’utilizzo dei sistemi biofisici con la medicina convenzionale. I cardini della metodica diagnostica e terapeutica sono la collaborazione e il costante coordinamento tra l’approccio tradizionale medico e le opportunità offerte dalle medicine complementari di comprovata efficacia.

La lista di massaggi proposti è per questo davvero completa e comprende tra gli altri:

Massaggio rilassante (anche una singola seduta al bisogno; sono sedute della durata in media di 45 minuti, con l’obiettivo di alleviare le tensioni accumulate durante il lavoro o a causa dello stress. Prevede un massaggio misto, con pressioni più profonde nelle zone caratterizzate da massa muscolare e pressioni più superficiali nelle zone delicate come viso, cranio e piccole articolazioni);

Massaggio decontratturante (anche una singola seduta al bisogno, o in base alla gravità della contrattura, possono essere necessarie dalle 2 alle 5 sedute, da minimo 1 a massimo 3 volte la settimana. Sono sedute della durata di 30 minuti, con l’obiettivo di sciogliere le contratture muscolari. Prevede un massaggio con alternanza di pressioni più o meno profonde, maggiormente concentrate sull’area contratta, ma anche sulle aree muscolari circostanti);

Massaggio linfodrenante (noto anche come drenaggio linfatico manuale, è un tipo di massaggio delicato che favorisce la circolazione dei fluidi linfatici nel corpo. Il sistema linfatico aiuta a rimuovere le tossine e una migliore circolazione può aiutare a risolvere diverse condizioni, tra cui: linfedema, fibromialgia, edema, disturbi della pelle stanchezza, insonnia, stress, problemi digestivi, artrite, emicrania);

Massaggio per lo scollamento di cicatrici e aderenze post-operatorie (almeno 5 sedute o più, in base alle necessità, da minimo 2 a massimo 3 volte a settimana. Sono sedute della durata di 30 minuti, con l’obiettivo di ridurre la rigidità dei tessuti attorno a cicatrici e aderenze, a seguito di operazioni chirurgiche. Prevede un massaggio profondo localizzato sulla cicatrice o aderenza e sulle zone appena circostanti. Può essere eseguito non prima di 3 settimane dall’operazione. Tale tecnica, risulta efficace anche a distanza di anni dall’operazione chirurgica, qualora il paziente non sia intervenuto in precedenza);

Massaggio sportivo (anche una singola seduta al bisogno, o in base alla gravità o esigenze sportive, possono essere necessarie dalle 2 alle 5 sedute, da minimo 1 a massimo 3 volte la settimana. Sono sedute della durata di 45 minuti, che possono essere applicate per favorire il drenaggio dell’acido lattico, oppure per trattare contratture profonde in seguito a lesioni o strappi muscolari – massaggio trasverso profondo – o per rompere la cicatrice). Prevede, nel caso del drenaggio dell’acido lattico, pressioni profonde sui distretti muscolari interessati. Nel caso delle contratture e strappi muscolari, viene applicato un massaggio molto incisivo al di sotto della soglia del dolore, per restituire elasticità al muscolo interessato. Viene abbinato ad un programma di stretching muscolare passivo eseguito dal fisioterapista. È anche consigliato lo SpiroTiger per velocizzare notevolmente il recupero di una lesione muscolare attraverso l’eliminazione dell’anidride carbonica e l’eliminazione dell’indolenzimento muscolare, con un incremento notevole dell’ossigenazione).

Per approfondimenti e maggiori informazioni rinviamo al sito www.biomediccenter.com.

Massaggio sportivo, linfodrenante, rilassante

 

 

 

Exit mobile version