Sei Gigli Macchiati Di Sangue, il nuovo libro di Millo Borghini


Sulla base di rigorosi dati storici e senza indulgere (quasi mai) all’invenzione, il racconto prende avvio dal “Sacco di Roma”, sviluppandosi in modo scorrevole attraverso prospettive inusuali, come ad esempio il racconto della congiura del 10 settembre 1547, vissuta attraverso le testimonianze depositate dai servi durante l’istruzione del processo; le angosce di Margherita nell’assedio di Parma, il pentimento di Carlo V e il trionfante ritorno di Ottavio a Piacenza.

Nel groviglio di affetti, dissidi, nepotismi, tradimenti e scaltrezze, spiccano vari atti di generosità, spesso esercitati da alcune donne. Queste dame (Margherita d’Austria, Costanza Farnese, Giulia Farnese ), in un’epoca così avara di elementari diritti, seppero dimostrare, con umanità e intelligenza, ma anche con orgoglio, un carisma che riscattava il genere femminile da una secolare soggezione.
Un romanzo storico scritto con grande impegno, Un testo è corredato di alberi genealogici, cartine topografiche, tavole cronologiche, immagini dei personaggi e bibliografia.

Casa Editrice La Caravella

A riguardo Stefano Polidoro 5 articoli
Bonofa Partner