Come diventare un operatore della ristorazione

comunicati-stampa-notizie-lavoro-formazione

L’operatore della ristorazione è attualmente uno dei mestieri più richiesti dai proprietari dei ristoranti, dei bar e delle caffetterie.

Per poter svolgere questo tipo di attività, occorre il conseguimento della qualifica di Servizi di sala bar, finalizzato all’inserimento del lavoratore nelle piccole, medie e grandi aziende della ristorazione. L’obiettivo è quello di incentivare i neo assunti ad eseguire il lavoro gradualmente, passando per i diversi livelli di esperienza, fino ad acquisire l’autonomia di esecuzione.

L’indirizzo di operatore della ristorazione permette di svolgere questo mestiere anche indipendentemente, o in collaborazione con terzi, gestendo la somministrazione di bevande ed alimenti al pubblico.

A seconda del posto in cui andrà a prestare servizio, l’operatore di sala deve essere in grado di svolgere le mansioni richieste, dall’organizzazione della sala, alla gestione del bancone. Oltre a queste attività, l’operatore di sala deve anche saper intrattenere i clienti, mentre attendono la preparazione del proprio cocktail, curando molto l’accoglienza del cliente con educazione e discrezione professionale. Le capacità che l’operatore di sala deve possedere sono sia di natura tecnica, in termini di conoscenze, sia di natura operativa, nel caso in cui debba affrontare una situazione di criticità.

Per fare questo tipo di mestiere è inoltre richiesta la partecipazione ai numerosi corsi esistenti, disponibili nelle scuole di formazione per barman ed operatori della ristorazione. La Flair Art Academy di Roma dispone di numerosi corsi per bartender, partendo da quello per barman professionisti acrobatici, fino al corso di caffetteria, utile in particolar modo per il lavoro in sala e nei bar.

Il corso fornisce tutte le nozioni basilari per acquisire le conoscenze in ambito di preparazione del caffè, gestione di una sala, apprendimento delle ricette calde e fredde e tutte quelle competenze socio culturali e pratiche che servono ad introdurre il barman nel mondo del lavoro, dandogli gli strumenti tecnici da integrare con l’esperienza, allo scopo di gestire un’attività del genere autonomamente.

Vediamo quali sono gli ambiti e le mansioni principali dell’operatore della ristorazione:

  • lavora presso ristoranti, bar, alberghi e nelle strutture turistiche
  • si occupa dell’allestimento della tavola e della salaprovvede alla gestione delle ordinazioni e della sala
  • somministra bevande, alimenti e prodotti di caffetteria ai clienti
  • accoglie il cliente con cortesia e professionalità
  • presenta il menu al cliente, illustrando la particolarità dei piatti
  • svolge le fasi di pulizia e riassetto dei locali e delle attrezzature di lavoro, nel rispetto delle normative igieniche previste dall’HACCP

Per scegliere un buon corso per operatore di sala, occorre prestare attenzione alla serietà delle scuole presenti. Il primo accorgimento che dovrete avere è quello di assicurarvi che al termine del corso vi venga rilasciato un attestato di idoneità al lavoro, richiesto da tutti i datori di lavoro.

Controllate anche l’impostazione del corso, che deve essere suddiviso in più livelli, da quello per principianti, a quello intermedio, fino al livello per i più esperti. Il numero dei partecipanti deve essere inoltre di un massimo di 15 persone, altrimenti la qualità dell’apprendimento si riduce.

L’ultimo consiglio è di parlare con qualcuno che abbia già percorso questo iter formativo, in modo da poter attingere direttamente dall’esperienza personale dei professionisti del settore!