Classificazione dei luoghi con pericolo d’esplosione

0

Pubblicata la terza edizione della Guida CEI 31-35 all’applicazione della Norma CEI EN 60079-10 (CEI 31-30)

E’ stata pubblicata la terza nuova edizione della Guida CEI 31-35. La Guida mira ad approfondire il tema della classificazione dei luoghi con pericolo d’esplosione per la presenza di gas, vapori o nebbie infiammabili, relativa ad opere di nuova realizzazione e alle trasformazioni o ampliamenti di quelle esistenti, nel rispetto della Norma CEI EN 60079-10 (CEI 31-30). Le modifiche apportate alla Norma CEI EN 60079-10, nel gennaio 2004, a seguito di un analogo aggiornamento della Norma CENELEC, hanno richiesto un intervento sulla sua Guida di applicazione. Il CEI ha pertanto pubblicato la terza edizione della Guida CEI 31-35, di applicazione della Norma CEI EN 60079-10 (CEI 31-30), seconda edizione.

La Guida si allinea alla Norma e si arricchisce di numerose messe a punto e elementi di aiuto per i tecnici incaricati della classificazione di luoghi con pericolo di esplosione, per i costruttori di prodotti, per i datori di lavoro, per i progettisti degli impianti elettrici e non elettrici, per gli addetti alla sicurezza, per i verificatori.

Il campo di applicazione della Guida e della rispettiva Norma sono prevalentemente i luoghi dove si svolgono attività industriali, soggetti a pericoli di esplosione per la presenza di gas, vapori o nebbie infiammabili in miscela con l’aria in condizioni atmosferiche.

La sicurezza contro le esplosioni si ottiene agendo lungo due direttrici diverse: prevenzione e protezione. Le misure di prevenzione hanno lo scopo di eliminare le condizioni che permettono la formazione delle miscele esplosive e tutte le possibili cause di accensione e possono essere adottate rispetto al comburente, alla dispersione di sostanze infiammabili nell’ambiente e alla formazione di atmosfere esplosive. Le misure di protezione, invece, mirano a ridurre gli effetti dell’esplosione. Si concretizzano nell’uso di sistemi appositamente predisposti per bloccare sul nascere esplosioni e/o circoscrivere la zona da esse colpita.

La principale disposizione legislativa riguardante la classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione è rappresentata dal D.Lgs. 626/94, come modificato dal DLgs 233/03, che ha recepito la materia della sicurezza sul lavoro contro il rischio di esplosione contenuta nella Direttiva 1999/92/CE.

La Guida CEI 31-35 “Guida all’applicazione della Norma CEI EN 60079-10 (CEI 31-30)” è disponibile presso la sede CEI, presso tutti i Punti Vendita CEI e CEI WebStore al prezzo di copertina di € 90,00 (prezzo Soci € 72,00).

Per ulteriori informazioni:

CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano

Servizio Marketing e Comunicazione

Silvia Berri – Raffaela Martinuzzi

E-mail: [email protected]

tel. 02 21006.207 – 292 Fax 02 21006.210 http://www.ceiweb.it

Via Saccardo 9 – 20134 Milano

Conosci meglio CEI in WHO’S WHO IN ITALY :

www.whoswho-sutter.com oppure www.whoswhoinitaly.it

Share.

About Author

Comments are closed.