Arte: per Nathalie Serero le donne devono sentirsi tutte Regine

0

Roma, 6 marzo 2020 – Ogni donna oggi dovrebbe indossare una corona reale, perché se la merita. È questo il pensiero ricorrente dell’artista pop Nathalie Serero, che “veste” sul capo delle sue donne delle splendide corone, raffigurandole come Regine. Un’arte diventata famosa come “Pop Art Coronata”.

Le donne hanno da sempre un ruolo principale nella vita degli esseri umani: astronaute, scienziate, calciatrici, regine, biologhe, o semplicemente mamme. Da sempre sono il vero plusvalore della nostra società.

“La festa della donna si festeggia per ricordare le conquiste sociali, economiche e politiche, ma anche per ricordare le violenze e le discriminazioni che le donne si trovano a dover vivere sulla propria pelle. Per questo si regalano le mimose, perchè sono il simbolo di forza e femminilità” dice la pop artist Nathalie Serero.

Pop Art, o arte popolare, nata in America grazie al genio di Andy Warhol, per poi svilupparsi in Italia con gli artisti facenti parte della “Scuola di Piazza del Popolo”, come Mario Schifano, Franco Angeli, Tano Festa, Giosetta Fioroni ecc.

Fino ad arrivare ad oggi, alle opere Pop di Nathalie Serero, che attraverso l’uso di resine, perle, gioielli, rubini, zaffiri, pailettes, crea delle splendide corone da far indossare alle donne.

Ed ecco da qui Marilyn Monroe, Audrey Hepburn, Frida Kahlo, Brigitte Bardot, Coco Chanel e Afrodite, vedersi trasformate in vere Regine, grazie a corone scintillanti.

“In fondo l’arte nasce per regalare sogni a tutti, comprese le donne, soprattutto quelle che si sentono depresse, maltrattate, insoddisfatte, e che sono impaurite nei confronti della nostra stessa società. Da qui la mia idea di far sentire ognuna una Regina, e non solo il giorno dell’8 di marzo”, conclude l’artista.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share.

About Author

Comments are closed.