Musica, il Gran Galà dell’Opera Lirica Italiana unisce il Mediterraneo

Trapani, 26 agosto 2019 – A chiusura della 55a edizione del Festival Internazionale di Cartagine, il Luglio Musicale Trapanese ha portato in scena, venerdi 23 agosto, al Teatro di Cartagine, il Gran Galà dell’Opera Lirica Italiana.

Un evento che è stato un grande sforzo organizzativo dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, che ha visto oltre 5000 spettatori riempire il teatro romano.

Presenti il consigliere delegato dell’Ente Luglio Musicale Trapanese Silvio Ermenegildo Ceccaroni e il direttore artistico Giovanni De Santis ed ancora numerosi esponenti del governo tunisino tra cui Mohamed Zine El Abidine, Ministro degli Affari Culturali, e Lorenzo Fanara, Ambasciatore d’Italia a Tunisi ed ancora altri importanti rappresentanti di istituzioni come Donald Blome, ambasciatore degli Stati Uniti d’America a Tunisi, Sergey Nikolaev, ambasciatore della Russia a Tunisi, Nikola Lukic, ambasciatore della Serbia a Tunisi, e Marouane El Abassi, Governatore della Banca Centrale della Tunisia.

Un viaggio musicale tra i capolavori del melodramma italiano con le sinfonie, le arie e i cori che hanno fatto la storia dell’opera lirica. Quei capolavori che, nell’arco di pochi secoli, hanno diffuso nel mondo la cultura musicale italiana. L’Opera, in particolare, essendo fatta di musica, voce e azione scenica ha acceso gli animi, ha emozionato e appassionato tutto il pubblico presente.

Una grande serata di gala sotto le stelle di Cartagine con quattro solisti di caratura internazionale: il soprano Francesca Sassu, il mezzo soprano Valeria Tornatore, il tenore Rosario La Spina, il baritono Giuseppe Garra accompagnati dall’Orchestra e dal Coro dell’Ente Luglio Musicale Trapanese. Sul podio il M° Andrea Certa, con il coro è stato istruito dal maestro Fabio Modica. 

Dal Nabucco al Trovatore, da Pagliacci a Cavalleria Rusticana, da Manon Lescaut a Rigoletto, da Norma a Turandot, e per finire La Traviata.

Di grande attrattiva il programma musicale, che si è aperto, con gli inni della Tunisia e dell’Italia. Poi i grandi capolavori di Giuseppe Verdi. Ed ancora musiche di Mascagni, Bellini, Puccini, Leoncavallo. Ha chiuso il programma «Libiamo ne’ lieti calici» da La Traviata.

Un concerto che ha racchiuso tutta la tradizione operistica italiana, una notte dedicata alle storie e alle sonorità della lirica.

Si tratta di un evento inserito nell’ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera «Medithéâtres Grande musique dans les anciens théâtres mediteranéens». Il nome Medithéâtres è un acronimo di Med(iterraneo), IT(Italia e Tunisia) e Théâtres:  l’idea è quella di creare un polo d’eccellenza nell’ambito della musica lirica e sinfonica dell’intero Mar Mediterraneo, con l’obiettivo di costruire una simbiosi che già esiste nella teoria e nella storia, ma che in tal modo diventerà un’offerta turistico-culturale integrata, a partire dai siti di interesse storico in Sicilia e in Tunisia.

«Il progetto ha una forte connotazione che va oltre il profilo della cooperazione transfrontaliera. Partiamo dalla cultura che per noi chiaramente è la stella polare, ma ad essa vogliamo abbinare anche un modello di progetto economico-imprenditoriale  turistico, legato alla produzione dell’opera lirica: in un momento storico in cui si parla troppo di separazioni, la nostra visione del Mediterraneo è quella di un unico continente fatto di mare e di terra, di opera lirica e musica sinfonica da mettere in scena nei teatri di pietra del Mediterraneo; la musica unisce i popoli», così dichiara Giovanni De Santis, direttore artistico dell’Ente Luglio Musicale Trapanese.

Un progetto di cui l’Ente Luglio Musicale Trapanese è capofila, in partnership con il Distretto Turistico della Sicilia Occidentale, gli Amici della Musica di Trapani per la parte italiana, ed il Teatro dell’Opera di Tunisi, l’Orchestra dell’Opera di Tunisi e l’AMVPPC – Agence de Mise en Valeur du patrimoine et de Promotion Culturelle, facente capo al Ministero degli Affari Culturali della Tunisia e CONECT, organizzazione di categoria degli imprenditori tunisini. Il progetto vede tra i partner istituzionali il MiBACT, l’Ambasciata d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura a Tunisi, che sono stati promotori della rassegna “La Settimana dell’Opera Italiana in Tunisia”, strettamente collegata con il progetto Medithéâtres.

Tutto ciò si è infatti concretizzato l’anno scorso, come prima tappa, portando all’Anfiteatro di El Jem e al Teatro di Cartagine, un’opera come Aida, concepita per celebrare l’apertura del Canale di Suez (1868) e commissionata a Giuseppe Verdi dal sovrano egiziano Isma’il Pascià. Un’opera che in Tunisia mancava da oltre 60 anni.

Il Luglio Musicale Trapanese dà appuntamento ai prossimi eventi legati al mondo della danza: al Teatro Open air “Giuseppe Di Stefano” a Trapani il 29 agosto con la compagnia di danza NoGravity e la “Divina Commedia – Dall’inferno al Paradiso” e l’1 settembre con la compagnia Balletto del Sud e “La Bella Addormentata”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

###

Contatti stampa:

simonalicata@gmail.com

Al via a Bergeggi il Gran Gala Lirico e Grandi Classici della Canzone Italiana

A Bergeggi (Savona) ritorna Magia d’Opera al Dominio Mare Resort & SPA: al via il Gran Gala Lirico e Grandi Classici della Canzone Italiana, venerdì 9 agosto 2019 ore 21.00

Bergeggi (SV), 7 agosto 2019 – Sarà un programma ricco e poliedrico ad allietare gli ospiti del Dominio Mare Resort di Bergeggi, venerdì 9 agosto alle ore 21, con una prima parte dedicata alle arie più famose della lirica italiana del periodo romantico tratte da opere di Giuseppe Verdi, Gaetano Donizetti e Giacomo Puccini. La seconda parte della serata sarà invece dedicata a Grandi Classici come le romanze da salotto di Leoncavallo e Tosti, per finire con le struggenti melodie delle tanto amate canzoni napoletane.

Un serata ricca di sentimento ed emozioni non solo grazie alle struggenti note, ma anche allo scenario davvero unico offerto dalla stupenda terrazza del Resort, che si estende in un’area di oltre quattro ettari con più di 60 appartamenti immersi nel verde in Località San Sebastiano a Bergeggi, e che si trasformerà come per magia in uno dei nostri più amati teatri.

Grazie alla stretta collaborazione con il soprano Gabriella Stimola, Direttore Artistico di Magia d’Opera, le voci maschili sono state attentamente selezionate per offrire le migliori vocalità richieste dal programma ad ampio spettro del Gran Gala Lirico.

Si presenteranno quindi all’appuntamento serale il tenore Giorgio Caruso ed il baritono Thiago Felipe Stopa, entrambi con una ricca esperienza nei maggiori teatri mondiali, ma anche allievi della prestigiosa Accademia Lirica “In Opera Academy”.

L’Accademia, fondata dal Maestro Stimola con l’intento di fornire un più alto grado di perfezionamento a chi sta iniziando la carriera canora, offre la possibilità di debuttare in opere e concerti in vari contesti, permettendo così ai giovani cantanti di affacciarsi al mondo della lirica con un bagaglio tecnico e pratico, come di esperienza in pubblico, con un ottimo livello artistico, e questo grazie alla grande esperienza dei docenti, tutti nomi famosi della lirica mondiale.

Accompagna al piano il Maestro concertatore Svetlana Huseynova.

La serata sarà presentata da Giuliano Finessi che guiderà il pubblico in questo ideale viaggio musicale attraverso la nostra bella penisola, ricca di contraddizioni ma anche di valori comuni quali l’amore e l’amicizia, rafforzati dalla storia dei diversi personaggi le cui vicissitudini ci accompagneranno in una meravigliosa serata di agosto.

“Siamo lieti di offrire agli ospiti del nostro Resort & Spa l’occasione per celebrare per il terzo anno la musica lirica italiana aggiungendo, in questa edizione, anche una rivisitazione delle nostre più note romanze e canzoni” – afferma Benedetto Colombo, responsabile operativo del Resort e titolare del Ristorante offrendo così una preziosa cornice musicale alla ricca cucina regionale che il nostro ristorante propone giornalmente.

Attorniati dallo scenario della natura prorompente offerto dall’Isola di Bergeggi, immersa nell’unica Area Marina Protetta della Riviera di Ponente e dall’ampiezza del panorama, che si estende dalle Cinque Terre fino a Ponente e permette di avvistare la Corsica nelle giornate limpide – continua Colombo – ci sentiamo in dovere di esaltarne la bellezza con le note dei più celebri compositori italiani. Ci auguriamo così di completare la sinergia tra natura, gusto, e benessere psicofisico, offerto anche dalla nostra Spa. Per questo, ed a grande richiesta dei nostri stessi ospiti, chiude Colombo, ci auguriamo che Magia d’Opera possa diventare un appuntamento annuale ricorrente”.

Per informazioni contattare il Dominio Mare Resort & Spa, tel. 019 2570200,  www.dominiomarebergeggi.it.

 

 

###

 

Contatti stampa:

Susanna Bettoni

cell.3356966218

email: susanna.bettoni@sibettoni.com

www.sibettoni.com

 

 

Il duo lirico De Maio & Lupoli dà vita a “Anche quando non vuoi”

Napoli, 19 febbraio 2019 – La nota coppia della lirica partenopea, artisti del Teatro San Carlo, il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, hanno dato vita ad un nuovo brano lirico pop, ‘Anche quando non vuoi’.
Il brano è stato scritto per le loro voci da Paolo Audino, già autore per Bocelli, Mina e Minghi, e da Nando Misuraca per la musica, con un videoclip girato tra alcune delle più belle location storiche della città di Napoli.
I 2 artisti con questo ultimo progetto portano avanti la diffusione, la promozione e la conoscenza della lirica e del bel canto,   nell’ambito della storica associazione culturale ‘Noi per Napoli’, della quale sono fautori e rappresentanti, reduci da vari e molteplici successi dei loro spettacoli e concerti nei maggiori siti storici e teatri di Napoli, come il Concerto di Capodanno e Luoghi Storici & Musica.

Il nuovo brano parla dell’amore a tutto tondo, ed in particolare amore per la musica lirica e classica, tradotto nel linguaggio lirico pop, tale da far appassionare a questo genere tutti coloro che non lo conosco, giovani e meno giovani, o che non hanno mai avuto esperienza di ascolto per apprezzarne la bellezza e la ricchezza.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il nuovo tributo-omaggio agli ‘Alunni del Sole’, con una brillante e frizzante cover del brano Un’altra poesia del loro fondatore, pianista e compositore Paolo Morelli, arrangiato ed accompagnato dal M° Elisabetta Serio, nota pianista e musicista di Pino Daniele. Il tutto nel segno sempre di una liricità del bel canto partenopeo ed italiano che essi rappresentano e portano avanti.

I 2 artisti uniscono, esprimono e trasferiscono sempre nei loro progetti artistici l’amore e la passione per la propria città di origine e le radici della loro appartenenza culturale e formativa, con un lungo e prestigioso curriculum professionale di livello internazionale.

La loro carriera, spesso ripresa da stampa e tv nazionali, è costellata da progetti di solidarietà e sociali, e spesso destinano parte del ricavato dei loro eventi ad una delle principali mense dei senzatetto della città.

Arte, cultura, solidarietà si fondono nel rispetto sempre della tradizione e del rigore della loro professione di artisti ed ambasciatori dell’opera lirica e del bel canto e testimoni di un genere che racchiude un immenso ed immortale patrimonio culturale ed educativo.

Il nuovo brano del duo è disponibile su Youtube al link www.youtube.com/watch?v=Sjh5Qge0x20 ed è ascoltabile su Spotify al link https://open.spotify.com/album/5bKz1JpgCqiv250oPTh1GF?si=RtTR8IquTWOH5Sm0FiZNuw.

È possibile infine seguire gli artisti tramite questi canali social:

www.youtube.com/user/LucaLupoliTenore

www.facebook.com/AssociazioneNoiPerNapoli/

www.facebook.com/Olga-De-Maio-Luca-Lupoli-259291357851799/

Sito internet: www.noipernapoli.it

 

    Link Youtube www.youtube.com/watch?v=Sjh5Qge0x20

Link Spotify: https://open.spotify.com/album/5bKz1JpgCqiv250oPTh1GF?si=RtTR8IquTWOH5Sm0FiZNuw

 

 

 

Olga De Maio soprano e Luca Lupoli tenore

 

 

###

 

Contatti stampa:

noipernapoliart@gmail.com

 

 

A Roma la serata evento del tenore Mazzocchetti, per i 20 anni di carriera

Il tenore Piero Mazzocchetti festeggia i suoi 20 anni di carriera e successi alla Sala Umberto di Roma

Roma, 11 febbraio 2019 – Il prossimo 8 Aprile, il tenore abruzzese Piero Mazzocchetti, apprezzato in tutto il mondo per la sua  camaleontica voce pop lirica, dopo i successi ottenuti in Canada, Stati uniti, Germania e Cina, presenta nella prestigiosa Sala Umberto di Roma, il suo concerto “Amara Terra Mia”.

Sarà una bellissima occasione per festeggiare i suoi 20 anni di fortunata carriera artistica partita dalla Germania proprio l’ 8 aprile del 1999.

Il Maestro farà vivere un viaggio musicale dagli anni 30 ai giorni d’oggi, alternando atmosfere classiche, pop  e sonorità jazz e swing americano.

Sarà una serata piena di colpi di scena, musica e danza, con un  vasto repertorio, che spazia da pezzi indimenticabili come “Parlami d’amore Mariù” a brani contemporanei. Da Dean Martin a Domenico Modugno, da  Frank Sinatra a Renato Zero,  da Renato Carosone a Lucio Dalla. Non mancheranno omaggi alla canzone napoletana e brani dello stesso Mazzocchetti, come “Schiavo d’amore”, con cui il tenore ha conquistato il terzo posto al Festival di Sanremo nel 2007.

Ad accompagnare Mazzocchetti sul palco una band composta dai musicisti Roberto Desiderio, Gabriele Pesaresi, Pierluigi Santullo, Francesco Mammola. Ospite d’onore la coreografa Grazia Cundari, il ballerino Federico Pisano  e il corpo di ballo del Terzo Millennium di Manolo Casalino, oltre ad altri artisti emergenti proposti dalla Crossover Accademy, la scuola di canto diretta dal Maestro.

L’evento è organizzato da Marco De Antoniis per la Crossover Accademy.

“Sarà un concerto trasversale, un percorso attraverso la musica leggera, il crossover, la lirica», racconta il tenore. «Ci saranno anche delle novità, legate all’esperienza di Tale e Quale Show. Con la partecipazione al programma ho voluto dimostrare di essere un artista trasversale, oltre a sfatare il mito che un tenore proponesse soltanto un repertorio classico e fosse solo per coloro che amano la lirica».

Per maggiori informazioni sulla serata evento si può visitare il sito internet www.salaumberto.com.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bombardamenti di Roma, in scena il Requiem di W.A. Mozart

Roma, 13 luglio 2018 – Giovedì 19 luglio prossimo presso la Basilica di S. Lorenzo in Lucina a Roma, si terrà un concerto per il 75° anniversario del bombardamento di Roma ad opera degli alleati che provocò circa 3.000 morti e 11.000 feriti.

Per l’occasione verrà eseguito il Requiem di W.A. Mozart diretto dal Maestro Raffaele Napoli la cui attività musicale è basata sui criteri di analisi e la tecnica direttoriale derivanti dalla poetica del grande Maestro rumeno Sergiu Celibidache, del cui lascito spirituale Raffaele Napoli è l’epigono più conosciuto in Italia.

Protagonisti del concerto il soprano Annalisa Raspagliosi, il mezzosoprano Stefania Colesanti, il tenore Alessandro Fantini, il baritono Alessio Quaresima Escobar, insieme ai cori “Cantar gli Affetti”, “Incanto” e “San Francesco” e all’ Orchestra Filarmonica Città di Roma, insieme al direttore Raffaele Napoli.

Il concerto sarà una ghiotta occasione culturale per poter gustare l’avvincente prelibatezza della musica unita allo spirito.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/172810046895640

Sito internet direttore Raffaele Napoli: http://raffaelenapoli.tripod.com

 

Concerto per il 75° anniversario del bombardamento di Roma

Requiem di W.A. Mozart

Roma – 19 luglio 2018 – ore 21:00

Basilica di S. Lorenzo in Lucina

Piazza di S. Lorenzo in Lucina, 16A, Roma

Ingresso: ad offerta libera

Infoline: 335 311328

Solisti

Soprano: Annalisa Raspagliosi

Mezzosoprano: Stefania Colesanti

Tenore: Alessandro Fantini

Baritono: Alessio Quaresima Escobar

Cori

“Cantar gli Affetti”, “Incanto” e “San Francesco”

Orchestra Filarmonica Città di Roma

Direttore: Raffaele Napoli

 

###

 

Contatti stampa:

napoli.raffaele@ymail.com

 

 

 

Il Rigoletto di Giuseppe Verdi in scena a Bergeggi (SV)

Il Rigoletto di Giuseppe Verdi in scena venerdì 20 luglio 2018 alle ore 21.00 presso il Dominio Mare Resort a Bergeggi (Savona)

Bergeggi (SV), 11 luglio 2018 – Sarà il Rigoletto ad allietare gli ospiti del Dominio Mare Resort di Bergeggi, venerdì 20 luglio alle ore 21, seconda opera della trilogia verdiana, dopo La Traviata inscenata lo scorso anno.

La stupenda terrazza del Resort, che si estende in un’area di oltre quattro ettari con più di 60 appartamenti immersi nel verde, in Località San Sebastiano a Bergeggi, si trasformerà come per magia nella città di Mantova, trasportando il pubblico nel XVI secolo, aiutato anche dai ricchi costumi degli interpreti, forniti dalla celebre Sartoria Teatrale Bianchi di Milano.

Una serata, insomma, in cui nulla è lasciato al caso. Innanzitutto la proposta di una diversa concezione di fare opera, già messa in scena da bettoni meeting the world in numerose altre occasioni, in cui l’innovazione consiste principalmente nella sempre fortemente apprezzata interazione diretta dei personaggi dell’opera con il pubblico.

E per rendere lo spettacolo fruibile ad un pubblico più vasto, anche straniero, sono state selezionate le arie più importanti dei Tre Atti, senza però tradire il librettista, Francesco Maria Piave, Victor Hugo, autore del dramma “Le Roi s’amuse” (“Il re si diverte”), dal quale Rigoletto è tratto. Una voce narrante aiuterà il pubblico a ripercorrere la trama.

Grazie alla stretta collaborazione con il soprano Gabriella Stimola, qui nel duplice ruolo di Direttore Artistico e di Gilda, gli artisti sono stati attentamente scelti per offrire le migliori voci nelle rispettive parti. Così il baritono Alberto Zanetti in Rigoletto, il tenore Giorgio Casciarri nel Duca di Mantova, il mezzosoprano Elena Serra in Maddalena, il basso Devis Fugolo nel ruolo di Sparafucile, accompagnati al piano da Svetlana Huseynova.

“Siamo lieti di offrire agli ospiti del nostro Resort & Spa l’occasione per celebrare per il secondo anno la musica lirica italiana  – afferma Benedetto Colombo, responsabile operativo del Resort e titolare del Ristorante uno degli asset della nostra cultura, insieme alla ricca cucina regionale che il nostro ristorante già quotidianamente propone.

Attorniati dallo scenario della natura prorompente offerto dall’Isola di Bergeggi, immersa nell’unica Area Marina Protetta della Riviera di Ponente e dall’ampiezza del panorama, che si estende dalle Cinque Terre fino a Ponente e permette di avvistare la Corsica nelle giornate limpide, continua Colombo, ci sentiamo in dovere di esaltarne la bellezza con le note di celebri compositori.

Ci auguriamo così di completare la sinergia tra natura, gusto, e benessere psicofisico, offerto anche dalla nostra Spa. Per questo, ed a grande richiesta dei nostri stessi ospiti, chiude Colombo, ci auguriamo che Magia d’Opera possa diventare un appuntamento annuale ricorrente.”

 

 

Lo spettacolo del Rigoletto presso il Dominio Mare Resort di Bergeggi (Savona)

 

 

###

 

Contatti stampa:

Susanna Bettoni

Cell.3356966218

Email: susanna.bettoni@sibettoni.com

Sito internet: www.sibettoni.com

A Napoli i Ricordi, l’Amore e le Donne in Opera, Operetta e Arie da salotto

Napoli, 7 febbraio 2018 –  Il 17 febbraio, presso il bellissimo Museo/Atelier del Corallo della famiglia Ascione, in Galleria Umberto I a Napoli, si terrà “I ricordi, l’Amore e le donne“, recital lirico, in compagnia di Verdi, Lehar e Puccini.

L’evento sarà presentato da’Assostato di Napoli, nella persona del suo Presidente Dott.Silvano Barrella, in partnership dell’Associazione Culturale Noi per Napoli, e vede come protagonisti gli artisti il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli della stessa associazione.

Gli artisti, accompagnati al piano dal Maestro Maurizio Iaccarino, eseguiranno un programma che spazierà dalle arie di opere famosissime, quali Bohème, Madama Butterfly, Traviata, Gianni Schicchi, all’operetta quali Vedova allegra e Cin Ci là per  poi cimentarsi in brani della tradizione della classica canzone napoletana d’autore.

Presenterà l’evento il giornalista Peppe Giorgio che racconterà aneddoti e fatti storici del tempo in cui sono state scritte le opere e cenni sulla vita dei musicisti. Insomma sarà un pomeriggio davvero da trascorrere in pieno relax, in un ambiente di classe ascoltando i due artisti che fanno parte del Coro del Teatro di San Carlo.

Attraverso i 3 generi musicali dalla Romanza da Salotto dell’800, dell’ Opera Lirica dalle note di “Parigi Ò cara” della Traviata di Verdi fino a Puccini di Gianni Schicchi, Bohème e Madama Butterfly e l’ Operetta dalla italianissima “Cin Ci la’ “fino alla viennese “Vedova Allegra”, si tratteggeranno i 3 temi del Ricordo, dell’ Amore e delle Donne, che sono indissolubilmente legati ed intrecciati in ogni brano del programma con toni e caratteristiche differenti dai più romantici, appassionanti e sognanti a quelli anche più gioiosi ed ironici, in un trascolorare di sentimenti ed emozioni che coinvolgeranno gli spettatori.

L’evento rientra nella programmazione delle attività istituzionali delle 2 associazioni sopra citate, con lo scopo di promuovere la diffusione della cultura musicale unitamente a quella dei  siti storici della città di Napoli, che sono poco conosciuti ai cittadini napoletani e non, e che fanno parte del glorioso patrimonio culturale della città partenopea.

Per ogni informazione rivolgersi a Assostato, Via Cervantes 55/5 80133 Napoli, Tel 081/5518735.

 

 

il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli

 

Museo del Corallo Ascione, Napoli

 

Tag: cultura napoli, opera napoli, operetta napoli, cultura, opera, operetta, lirica, opera lirica, opera, operetta, lirica, lirico, teatro, teatro napoli, tenore, soprano

Per Napoli in arrivo eventi di musica, arte e cultura

Napoli, 23 gennaio 2018 – Dopo i successi e consensi di stampa, tv, e pubblico degli ultimi  mesi nuovi progetti ed eventi attendono Napoli, a cura del soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli.

Due gli eventi recenti più importanti dei 2 artisti. Lo scorso dicembre con il Concerto dell’Immacolata presso la Sala Vasari in Sant’Anna dei Lombardi ed il 1° gennaio con il Concerto di Capodanno al Teatro Delle Palme a Napoli  in cui è stato ospite l’attore Patrizio Rispo, patrocinati dalla Regione Campania e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, con la finalità di raccogliere dei fondi per la mensa della Caritas dei senzatetto di S.Chiara di Napoli.

Impegni ed eventi che vedono intrecciati e collegati la promozione della musica, del canto lirico, dell’arte e della solidarietà, finalità istituzionali dell’ “Associazione Culturale Noi per Napoli”, attiva e presente da più di 25 anni a Napoli ed in Campania con diffusione nazionale ed internazionale.

Nei prossimi mesi i due artisti lirici Olga De Maio e  Luca Lupoli saranno impegnati nella realizzazione di concerti presso siti storici della città di Napoli con “Luoghi Storici e Musica”, il format da loro lanciato lo scorso anno con ottimi consensi da parte del pubblico cittadino e dei tanti turisti

Un format che ha toccato e toccherà anche quest’anno siti quali il museo di Villa Pignatelli, Palazzo Reale, Museo Archeologico,Storico Caffè Gambrinus, Complesso monumentale di S.Anna dei Lombardi e la Sala Vasari, Museo di Capodimonte, coniugando la visita guidata del sito storico con la musica, attraverso il concerto che i due artisti eseguono.

Un concerto dedicato al repertorio delle romanze da salotto dell’Ottocento, alle più belle arie operistiche e duetti, brani da operetta e le canzoni classiche napoletane.

Il progetto è rivolto anche alla scoperta ed alla proposta  di “luoghi” poco conosciuti ai più di Napoli come il Recital che realizzeranno il prossimo febbraio presso il Museo del Corallo Ascione a Napoli, dal titolo “I Ricordi, l’Amore, le Donne” dedicata all’esecuzione di brani di Verdi, Puccini, Cilea, Lehar e tanti altri, in collaborazione con l’Assostato.

Altro impegno prestigioso sarà il Concerto di Pasqua che verrà realizzato nell’ ambito della mostra dedicata a Van Gogh a Napoli con enorme successo di pubblico e visitatori .

Eventi in programma vi saranno anche per il prossimo “Maggio dei Monumenti” “Estate a Napoli” in alcuni teatri importanti con la partecipazione e coinvolgimento di attori di respiro e caratura internazionale.

In programma anche l’uscita di un disco dei 2 artisti in primavera, con un inedito dedicato alla funzione catartica, riflessiva ed educativa della bellezza del canto, della musica, un vero inno alla vita, in collaborazione  con Suono Libero Music.

Grande attenzione hanno suscitato il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli per i loro eventi e per la loro arte, da parte della tv, della stampa locale e nazionale, tanto da essere apparsi in ampi articoli e servizi televisivi su testate come il Roma,Il Mattino, Repubblica, Corriere della Sera, e pagine di settimanali nazionali quali “Tutto”, “Vip”, ” Eva 3000″, Rai  Tg 3, Televomero, Tele A, Gt Channel, Tv Capital. Un interesse crescente verso i 2 artisti che presto saranno ospiti anche in varie trasmissioni su Rai e Mediaset ed altri importanti eventi e galà nazionali dedicati allo sport.

I 2 artisti sono stati e saranno “testimonial” di importanti aziende napoletane e nazionali nel settore della moda, giolelli, orologi, di produzione del vino, oltre che ambasciatori del bel canto e dell’opera, anche nell’ottica della solidarietà.

Ogni novità sulla loro programmazione e su quella dell’ “Associazione Culturale Noi per Napoli” potrà essere seguita sul sito www.noipernapoli.it ed anche sulla pagina Fb www.facebook.com/AssociazioneNoiPerNapoli.

 

Il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli

 

Il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli

 

Olga De Maio soprano e Luca Lupoli tenore,rappresentanti dell’ Associazione Culturale Noi per Napoli

 

 

Al Rotary Club di Ostia il concerto del Tenore Claudio Rocchi

Ostia, 2 gennaio 2018 – Lo scorso 22 dicembre si è tenuto presso il Salone Riario di Ostia Antica un concerto del tenore Claudio Rocchi. Sala gremita ed applausi a scena aperta in occasione del concerto di Natale proposto dal Rotary Club Ostia per la raccolta fondi a favore del progetto assistenziale “Ecologia del grembo”.

Di grande efficacia l’esibizione del maestro d’Orchestra Gianmarco Cavallaro che ha introdotto con garbo ed ironia le canzoni e le arie interpretate con il consueto carisma dal tenore umbro Claudio Rocchi.

Di ogni brano è stata citata la storia, il contesto sociale e l’impronta stilistica voluta dall’autore mentre il repertorio, tra il classico napoletano e arie di opera lirica, ha fatto crescere l’emozione amplificata anche dalla solennità del luogo, il Salone Riario nell’Episcopio di Sant’Aurea di Ostia Antica.

Sul palco Maestro e Tenore hanno interpretato: “Malia” (di F. P. Tosti), “Santa Lucia”  (di T. Cottrau), “Una furtiva lagrima” (di G. Donizetti), “Tu ca nun chiagne” (di E. De Curtis), “A vucchella” (di F. P. Tosti), “Dicitencello vuie”  (di R. Falvo), “Santa Lucia luntana” (di E. A. Mario), “E lucevan le stelle” (di G. Puccini), “Core ‘ngrato”  (di S. Cardillo) e “Torna a Surriento” (di E. De Curtis).

Particolarmente emozionante anche il ricordo che il Tenore Claudio Rocchi ha fatto del Maestro Luciano Pavarotti, di cui è stato allievo dal 2000 al 2005.

Presenti all’evento anche il presidente del X° Municipio romano, Giuliana Di Pillo e l’assessore ai servizi sociali, Germana Paoletti mentre a fare gli onori di casa per il Rotary Club Ostia vi era il presidente Pierpaolo Valerio, che sul palco è stato affiancato da Claudia Martucci, presentatrice della serata.

Questa era l’ultima esibizione pubblica dell’anno per il tenore Claudio Rocchi, per il quale le vacanze natalizie non saranno molto lunghe:  Il tenore nativo di Passaggio di Bettona tornerà infatti ad esibirsi all’estero, in Polonia il 15 gennaio, in un concerto lirico assieme al Soprano Katarzyna Zajac-Caban ed il Basso Piotr Volosz, nella città di Lodz.

 

 

 


 

 

L’antica tradizione lirica del “bel canto” italiano ritorna in vita con il maestro Giovanni Brecciaroli in “Tenera azzurrità”

Ancona, 1 dicembre – L’antica tradizione lirica del “bel canto” italiano è riportata in vita in questi giorni grazie al maestro Giovanni Brecciaroli ed al suo ultimo album “Tenera azzurrità” in omaggio alla poetessa Mara Vitale.

Dopo anni dedicati al Flamenco con gli album “Noche de luna” e “Flajezzando”, il maestro ritorna alla sua prima passione, il canto con undici romanze composte e interpretate dallo stesso maestro e afferma:

“Ci sono, talvolta, sogni e sensazioni che si nascondono dentro di noi anche per anni prima che si decidano a prendere forma, prima che riescano a trovare le parole o le note giuste per esprimersi. Come riscoprire l’amore, quando ti credevi incapace di innamorarti di nuovo, o realizzare che Lei, la musica, è la compagna di vita che ti rimane fedele nonostante tu l’abbia spesso trascurata, trasformata, messa da parte”.

L’album, prodotto da Astralmusic con la supervisione grafica di Regina Azizova e l’ausilio della pianista Georgia Amadio, ha il sapore squisito delle arie d’opera della migliore tradizione italiana, arricchito delle caratteristiche melodiche delle arie da camera dei primi del Novecento italiano di musicisti quali Tosti, Donaudy, Toselli.

Un’opera quindi, nella quale affiora la grande tradizione lirica del “bel canto” italiano, un semplice omaggio a un genere musicale, ormai, purtroppo desueto.

Oltre a “Tenera azzurrità” che dà il titolo all’album, da menzionare “Brivido d’argento” già incisa dal tenore Marco Berti, “Addio ad aprile” e “A me ritorna la tua giovinezza” dedicate rispettivamente a Maria Rota e ad Arcangelo Gabriele Santoni, e “Un canto è già nell’aria”, unico brano con arrangiamento moderno curato da Giordano Tittarelli.

Chi ascolta “Tenera azzurrità” si ritrova come sospeso nel tempo e nello spazio, immerso tra emozioni antiche ma pur sempre nuove, cullato da un’armonia delicata ma non scontata, trasportato in un mondo incantato.

Sensazioni rare che fanno del cd il perfetto regalo di Natale da donare a chi si vuole bene.

L’album è reperibile presso la libreria “Incontri” di via Costa Mezzalancia, 1 a Jesi al prezzo di €15, oppure scaricabile da tutti i digital stores al costo di €10.

Per ulteriori informazioni su Giovanni Brecciaroli visitare il sito internet www.giovannibrecciaroli.it.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

###

 

Contatti stampa:

Astralmusic

info@astralmusic.it

amministrazione@astralmusic.it

tel. 0731814981

Exit mobile version