Al Satisfashion di Monaco il giovane stilista Alessandro Tosetti

Le creazioni del giovane stilista comasco Alessandro Tosetti sfilano alla prima edizione di Satisfashion, un evento dedicato alla moda e al lusso nel Principato di Monaco

Como, 24 giugno 2019 – Fresco di partecipazione alla sfilata di beneficenza a Oggiono (LC), il giovane stilista comasco Alessandro Tosetti ha valicato i confini italiani per prendere parte a Satisfashion, un nuovo evento dedicato al lusso e alla couture, che si è svolto negli spazi dell’hotel Le Meridien Beach Plaza nel Principato di Monaco, qualche giorno fa.

“Satisfashion is a fashion satisfaction”, questo il claim della prima edizione monegasca, che racchiude moda e design con la presenza di 15 designer, 13 giovani stilisti e una serie di vetrine di prodotti di lusso, fra cui, appunto il comasco Tosetti.

Un grande fashion show che ha visto alternarsi in passerella i capi dei giovani creativi provenienti da ogni parte d’Europa, rivisitati e corretti in un mix di glamour iperbolico e innovativo, attentamente studiato da Kasia Stefanow, Ceo di Mystyle-Events, Katarzyna Kraus, event manager, insieme a Always Support Talent, coordinatori e organizzatori dell’evento.

Alessandro Tosetti, annoverato fra le eccellenze italiane, per l’occasione ha selezionato quattro capi, due dalla sua collezione Cerimonia Donna, due dalla collezione Bridal Couture in una vetrina che ha dato un impulso internazionale alle sue creazioni.

Accanto ad Alessandro, Monica Gabetta Tosetti, marketing manager dell’omonimo atelier comasco dove è distribuita la linea, nota fashion blogger e che ha disegnato a quattro mani con il figlio le ultime collezioni  per la serata inaugurale ha indossato un audace abito da sera di Alessandro Tosetti, con top in raso di seta nera e lunga gonna con strascico.

«Abbiamo voluto partecipare a questa prima edizione di Satisfashion per approcciare il mercato estero, e testare la risposta di un pubblico d’élite come quello monegasco» dichiara Monica Gabetta Tosetti.

«Il format si è rivelato interessante, ogni designer è stato invitato a portare in passerella pochi capi, significativi della propria produzione, che sono stati “rivisitati e corretti” in una chiave innovativa, proprio per mostrarne la versatilità. Un evento che ci ha permesso di confrontarci con diverse realtà e che ha suscitato grande interesse da parte dei buyer presenti all’evento».







 

 

Arte: Cesare Catania sbanca Montecarlo

Montecarlo, 4 ottobre 2018 – Come da previsioni la mostra personale di Cesare Catania ha sbancato Montecarlo. Il vernissage e il party inaugurale si sono tenuti lo scorso 27 settembre presso le splendide sale del Meridien Beach Plaza di Montecarloquello che ha stupito è stato il carattere delle opere e l’afflusso di amanti dell’arte.

La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 15 gennaio 2019, con una esposizione personale di 18 opere d’arte che hann emozionato il pubblico del vernissage per l’intensità sia dei quadri che delle sculture.

Presenti tra gli altri l’arazzo olio su tela intitolato “L’Abbraccio”, un capolavoro olio su tela, che descrive in senso stretto l’abbraccio tra un uomo e una donna e in senso lato l’abbraccio tra due persone di due colori differenti. Un arazzo che ormai è già storia.

Tra le altre esposizioni infatti è stato anche selezionato, per rappresentare l’arte e il Made in Italy durante la Settimana della Cultura Italiana nel 2016 in Svizzera, una manifestazione internazionale organizzata sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana.

Inedita l’esposizione dell’unico “Autoritratto” finora realizzato dall’artista Cesare Catania e presente anche il quadro scultura intitolato “ReArt, già esposto nel 2017 al museo di arte contemporanea di Milano “la Fabbrica del Vapore”, nonché due pezzi unici appartenenti alla famosa serie de “La Bocca dell’Etna”, le famose sculture in silicone, acrilico e acciaio.

Tra i 18 pezzi esposti presente anche la scultura intitolata “Il Cuore della Terra, realizzata con polvere di marmo e frammenti di meteorite, il dipinto olio su tela Gospel già presentato alla biennale di Montecarlo nel 2016, due differenti versioni acrilico e silicone de “Il Taglio”, “L‘Arlecchino nella Terra dei Giganti” e “Fenicotteri allo Specchio”, tutte opere uniche nel loro genere, come uniche le tecniche e le ispirazioni dell’artista.

Al vernissage, all’insegna dell’eleganza e della cultura, hanno partecipato più di 200 selezionatissimi invitati, con numerosi personaggi di spicco del mondo monegasco e del parterre internazionale, tra cui Cristiano Gallo, Ambasciatore Italiano nel Principato di Monaco, Madame Régine Vardon-West, presidente della Associazione Amitie sans Frontieres, Anastasiya Vrublevskaya, Mr Nicolas A. Hesse, e inoltre membri del Bentley Club di Montecarlo e dell’esclusivo Club 39, esponenti della Fondazione Princesse Charlene, nonché famosi collezionisti d’arte e decine di invitati d’eccezione appartenenti al mondo dell’alta finanza internazionale e del private banking.

 

Qui sotto alcune foto dell’evento:

 

###

Contatti stampa:

Cesare Catania ART

ingenuity works – paintings – sculptures

Art Gallery: Via Del Progresso 18 – 20125 – Milan (IT)

web: www.cesarecatania.eu

mail: press@cesarecatania.eu

IG: @art_cesarecatania

 

 

 

“L’ Arte dell’Informale”, a Monaco la mostra personale di Cesare Catania

Principato di Monaco, 13 settembre 2018 – Verrà inaugurata a porte chiuse giovedi 27 settembre presso ‘Le Meridien Beach Plaza Hotel’ di Monaco la mostraL’arte dell’ informale’ del maestro Cesare Catania.

L’artista inaugurerà alle ore 17:00 la sua personale, che rimarrà aperta al pubblico fino al 15 gennaio 2019, presso gli eleganti spazi espositivi dell’hotel, durante il periodo del Boat Show di Montecarlo, uno degli avvenimenti più gettonati del Principato, con la presenza fissa di giornali, televisioni e VIP.

Un evento culturale e artistico dalla valenza sicuramente mondana, non solo per l’eccellenza della location scelta ma anche per l’esclusività dei 150 invitati, tra i quali anche Cristiano Gallo, Ambasciatore d’Italia nel Principato.

L’esposizione è una retrospettiva trasversale, con all’interno una quindicina di pezzi del maestro.

Un artista unico, le cui ispirazioni e tecnica artistica si uniscono per dar vita a opere d’arte in cui pittura e scultura si fondono tra loro.

Tra i pezzi esposti vi saranno sculture come “L’Uomo che Non Vede”, “La Bocca dell’Etna” e “Il Cuore della Terra”, oltre numerose altre opere pittoriche e scultore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

The Heart of the Earth B Version is a contemporary sculpture made by the italian artist Cesare Catania
Cesare Catania e Lorenzo Quinn

 

 

 

 

###

Contatti stampa:

Cesare Catania ART
ingenuity works – paintings – sculptures
Art Gallery: Via Del Progresso 18 – 20125 – Milan (IT) web: www.cesarecatania.eu
mail: press@cesarecatania.eu
IG: @art_cesarecatania

A Cannes selezionato l’artista italiano Cesare Catania

Cannes, 10 maggio 2018 –  Dopo il successo di Montecarlo anche Cannes sceglie Cesare Catania, pittore e scultore italiano di arte contemporanea, soprannominato da alcune riviste inglesi il “Moderno Leonardo da Vinci”. I suoi lavori saranno infatti esposti durante gli eventi del Festival del Cinema dí Cannes.

Dopo lo strepitoso successo ottenuto meno di 10 giorni fa nell’esposizione al Grimaldi Forum di Montecarlo nella settimana del Rolex Master Cup, l’artista italiano Cesare Catania lascia ancora il segno in Costa Azzurra e sarà presto ospite di una delle serate più frizzanti del Festival del Cinema di Cannes.

Catania presenterà il 14 maggio prossimo, alla cena di gala sul rooftop del Radisson Hotel, una delle sue sculture in silicone e acrilico.

Il maestro ha più volte stupito la critica internazionale per le sue opere e per le sue tecniche. E su come faccia a mescolare tra loro sostanze cosi diverse tra loro come il silicone e l’acrilico per realizzare le sue sculture è ad oggi un mistero.

Durante la serata all’insegna dei colori bianco e oro, contornata da un lussuoso cocktail e da un panorama mozzafiato, tra i partecipanti verrà sorteggiato un fortunato che si porterà a casa una copia numerata e in edizione limitata del libro intitolato “Genesis“, più di 450 pagine con la vita e le opere dell’autore con firma e  dedica dello stesso  Cesare Catania.

 

###

 

Contacts:

Cesare Catania ART
Ingenuity Works – Paintings – Sculptures
Art Gallery: Via Del Progresso 18 – 20125 – Milan (IT)

web: www.cesarecatania.eu
mail: press@cesarecatania.eu
IG: @art_cesarecatania

 

 

Mouth of Etna, Cesare Catania

 

L’artista Cesare Catania, pittore e scultore

A Montecarlo la mostra d’arte per daltonici

Montecarlo, 27 settembre 2017 – Dopo aver più volte stupito la critica e la stampa internazionale, e dopo aver ricevuto dalla rivista inglese ‘Luxury News’ il soprannome di Moderno Leonardo da Vinci’, adesso l’artista italiano Cesare Catania si prepara per la sua prossima esposizione a Montecarlo con un’opera unica nel suo genere.

L’artista italiano è stato infatti di recente ispirato dal daltonismo per creare la sua ultima scultura, realizzata in silicone e acciaio.

Ed e’ cosi che l’opera numero 57 intitolata “La Bocca dell’Etna – E Version” è stata realizzata e concepita da Cesare Catania, proprio per enfatizzare i caratteri visivi delle persone affette dalla sindrome di Dalton.

Per la prima volta nell’ arte contemporanea l’artista valorizza la propria opera plasmandola sullo spettro visivo dei daltonici, che sono più di 300 milioni in tutto il mondo.

“Con questa opera ho voluto provare a superare le barriere visive che obbligano le persone affette da sindrome di Dalton a vedere una realtà differente da quella comune, ma non per questo meno attraente”.

“Lo stesso Vincent Van Gogh, maestro indiscusso nell’uso del colore, era daltonico” continua Catania.

“Sinceramente non vedo il daltonismo come un difetto: lo definirei più una caratteristica. Non c’è cosa più affascinante che pensare alla propria opera d’arte che cambia colore a seconda del punto di vista da cui la si osserva. Lo stesso Andy Warhol aveva sperimentato con la sua Marilyn Monroe come, pur cambiando la tavolozza dei colori, l’icona del mito americano rimaneva inalterata”.

L’opera verrà presentata per la prima volta a livello mondiale a fine settembre 2017 durante il Boat Show di Montecarlo all’interno dell’evento ‘Top Marques Watches 2017’, nella sala espositiva dell’Hermitage Hotel.

“La frase ‘Art for everyone‘ ha per me un duplice significato, ‘arte rivolta a tutto il mondo’ e ‘arte considerata tale da chiunque la osservi’, indipendentemente dai propri filtri culturali, sociali o addirittura fisiologici. Se ognuno di noi vedesse i colori del mondo a modo proprio vivremmo in un mondo senza pregiudizi” conclude Cesare Catania.

 

 

Titolo: ” La Bocca Dell’Etna ” – Autore: Cesare Catania – Tipologia: Scultura di Arte Contemporanea Anno: 2017 Dimensioni: 100 x 100 x 20 cm Tecnica: Scultura in Ferro, Corda Naturale, Silicone e Acrilico

 

 

 

 

L’artista italiano Cesare Catania alla Biennale di Montecarlo

Milano, 19 settembre 2016 – Alla  7° biennale d’arte internazionale di Montecarlo parteciperà anche l’artista italiano Cesare Catania (www.cesarecatania.eu).

Il tema di questa edizione, che si terrà presso la sala Theatre del Metropole Hotel di Montecarlo dal 23 al 25 Settembre prossimi, è “Ambiente: declino o rinascita?” e tratterà il rapporto fra l’uomo e l’ambiente, le sue varie problematiche ma anche lo sforzo e la voglia da parte dell’essere umano di migliorare e cambiare le condizioni ambientali in cui viviamo.

Catania presenterà l’opera dal titolo “Gospel”, un olio su tela di alto impatto artistico, tecnico ed emotivo.

E proprio grazie ad uno dei temi tanto cari all’artista, appunto l’ambiente, l’opera di Catania è stata selezionata per raccontare al mondo il delicato equilibrio che lega la natura all’uomo, con tutte le sue dinamiche, pesi, espressioni e relazioni.

Nei quadri di Cesare Catania solitamente si trovano un mix di tradizione, dato dall’impiego di materiali quali gesso, legno, pietra, pittura ad olio, con un’innovazione data da componenti a base siliconica e acrilica, risultando sempre in “fermi immagini” di azioni e sentimenti, sintesi estrema tra ermetismo e cura dei dettagli.

In questa edizione della biennale esporranno validi artisti provenienti da tutte le parti del mondo e si svilupperà con opere di pittura, scultura, fotografia, grafica, incisione, bassorilievi e lavori realizzati al computer.

Come ogni edizione si potranno ammirare opere dal forte rigore creativo e dall’altissima qualità interpretativa.

Un contesto coinvolgente a testimonianza di un’arte rispettosa dove sempre più nuovi linguaggi, forme e colori si fondono con la sensibilità, la poesia e la forza descrittiva, per un’arte ricca di ampia resa contenutistica, comunicativa e capacità di tecnica.

 

 

###

 

Gospel-Cesare Catania

 

 

Cesare Catania incontra Robert Combas a Montecarlo

A Monaco l’artista Cesare Catania ha incontrato Robert Combas durante il vernissage della retrospettiva al Principato di Monaco per uno scambio di idee ed esperienze

Monaco, 17 agosto 2016 – In occasione dell’inaugurazione della retrospettiva presso il Grimaldi Forum di Monaco, Cesare Catania ha incontrato Robert Combas. Durante la serata i due artisti hanno avuto modo di interfacciarsi, dialogare, raccontarsi idee, esperienze e dettagli della loro arte; due menti che seppur diverse sono molto in sintonia per quanto riguarda numerosi tratti della loro visione: l’uso del colore, temi come l’amore, la donna, la musica.

Due artisti che scompongono e ricompongono idee e immaginario, in un gioco di ermetismo e cura del dettaglio, azione e sentimento. Alla mostra vi è stata anche la presenza del Principe di Monaco il 16 agosto.

Un evento importante con illustri ospiti, per questo incontro che ha suggellato un’ulteriore propensione ad un arte che si contamina, osserva e racconta una serie di “fermo immagine” della vita quotidiana.

Per ulteriori infomrazioni visitare il sito internet www.cesarecatania.eu.

 

###

 

Monaco: Alla retrospettiva su Robert Combas, ospite l’italiano Cesare Catania

Monaco, 4 agosto 2016 – In occasione dell’inaugurazione della retrospettiva su Robert Combas, prevista per sabato 6 agosto 2016 presso il Grimaldi Forum di Monaco, l’artista Cesare Catania sarà presente in veste di ospite d’eccezione.

L’arte di Cesare Catania si avvicina molto a quella di Combas, soprattutto per l’uso allo stesso tempo estremo, contrastato e geniale dei colori ed essendo composta da un gioco interessante di prospettiva e assonometria, di scomposizione delle figure in semplici poligoni tridimensionali, come nuovo modo di osservare i problemi e la realtà circostante.

La retrospettiva presenta un centinaio delle opere più importanti degli anni ’80/’90, provenienti da collezioni privati e istituzioni pubbliche e che ruotano su temi estremamente cari all’artista: l’amore, la donna, le battaglie, la religione, la mitologia, la musica.

Temi cari anche a Catania e per questo ecco la sua presenza così importate durante questo esclusivo evento.  Nei suoi quadri si fondono tradizione (impiego di materiali quali gesso, legno, pietra, pittura ad olio) e innovazione (utilizzo di materiali a base siliconica e acrilica). Il tutto per dar vita a opere tridimensionali che “escono letteralmente dalla tela”.

I quadri di Cesare Catania sono sempre un “fermo immagine” di azioni e sentimenti, sintesi estrema tra ermetismo e cura nel dettaglio. Due artisti che si incontrano e indirettamente sperimentano, in modo simile ma diverso. La forza di opere che narrano dimensioni apparentatemene lontane, scienze distanti ma che grazie alla creatività si incontrano, scompongono e ricompongono.

Per maggiori informazioni sulla retrospettiva e sugli artisti visitare il sito internet www.cesarecatania.eu.

 

###

 

Exit mobile version