Al Satisfashion di Monaco il giovane stilista Alessandro Tosetti

0

Le creazioni del giovane stilista comasco Alessandro Tosetti sfilano alla prima edizione di Satisfashion, un evento dedicato alla moda e al lusso nel Principato di Monaco

Como, 24 giugno 2019 – Fresco di partecipazione alla sfilata di beneficenza a Oggiono (LC), il giovane stilista comasco Alessandro Tosetti ha valicato i confini italiani per prendere parte a Satisfashion, un nuovo evento dedicato al lusso e alla couture, che si è svolto negli spazi dell’hotel Le Meridien Beach Plaza nel Principato di Monaco, qualche giorno fa.

“Satisfashion is a fashion satisfaction”, questo il claim della prima edizione monegasca, che racchiude moda e design con la presenza di 15 designer, 13 giovani stilisti e una serie di vetrine di prodotti di lusso, fra cui, appunto il comasco Tosetti.

Un grande fashion show che ha visto alternarsi in passerella i capi dei giovani creativi provenienti da ogni parte d’Europa, rivisitati e corretti in un mix di glamour iperbolico e innovativo, attentamente studiato da Kasia Stefanow, Ceo di Mystyle-Events, Katarzyna Kraus, event manager, insieme a Always Support Talent, coordinatori e organizzatori dell’evento.

Alessandro Tosetti, annoverato fra le eccellenze italiane, per l’occasione ha selezionato quattro capi, due dalla sua collezione Cerimonia Donna, due dalla collezione Bridal Couture in una vetrina che ha dato un impulso internazionale alle sue creazioni.

Accanto ad Alessandro, Monica Gabetta Tosetti, marketing manager dell’omonimo atelier comasco dove è distribuita la linea, nota fashion blogger e che ha disegnato a quattro mani con il figlio le ultime collezioni  per la serata inaugurale ha indossato un audace abito da sera di Alessandro Tosetti, con top in raso di seta nera e lunga gonna con strascico.

«Abbiamo voluto partecipare a questa prima edizione di Satisfashion per approcciare il mercato estero, e testare la risposta di un pubblico d’élite come quello monegasco» dichiara Monica Gabetta Tosetti.

«Il format si è rivelato interessante, ogni designer è stato invitato a portare in passerella pochi capi, significativi della propria produzione, che sono stati “rivisitati e corretti” in una chiave innovativa, proprio per mostrarne la versatilità. Un evento che ci ha permesso di confrontarci con diverse realtà e che ha suscitato grande interesse da parte dei buyer presenti all’evento».







 

 

Share.

About Author

Laureata in Economia e Marketing, Biologia e Neurochirurgia. Ricercatrice oncologica ed editrice di diversi trattati, è proprietaria di Events agenzia di comunicazione e pubblicità

Comments are closed.