Napoli: al tesseramento PD si fatica a trovare tesserati

0

Casalnuovo di Napoli, 28 settembre 2018 – Mancano solo pochi giorni alla chiusura del tesseramento del Partito Democratico, prevista per fine settembre e i primi dati ad emergere non sono molto positivi. In molte città del napoletano ad esempio, territorio in cui una volta la faceva da padrone Bassolino, il PD  fa fatica a sopravvivere: in alcune storiche sezioni si raggiunge a malapena “dieci iscritti” e in altre non si riesce neanche ad avviare il tesseramento .

Siamo di fronte ad un flop annunciato?

Abbiamo chiesto a Giovanni Nappi, leader storico del Pd e del centro sinistra Casalnuovese, di aggiornarci sulla situazione “tesseramento” in città:

“La scadenza di settembre è stata fissata per definire la platea dell’eventuale congresso nazionale del 2019. Se vuole sapere se ho rinnovato la tessere la risposta è sì. Ho rinnovato la tessera e ringrazio i compagni della sezione, e il segretario cittadino Gennaro Castiglione, per la passione che ancora trasmettono avviando una fase pre-congressuale tra le più difficili degli ultimi anni. Devo ammettere, però, che non mi appassiona più la corsa al tesseramento. E credo sia utile per tutto il Pd non appassionarsi più di tanto nè alla corsa e nè tanto meno alla conta tra le correnti. Quanto a me, preferisco guardare un po’ di più oltre il partito e oltre i limiti del tradizionale centro sinistra”.

Le parole di Nappi non lasciano alcun dubbio sull’interpretazione: almeno a Casalnuovo il Pd esiste, ma ci si organizza per andare oltre il partito.

Giovanni Nappi, promotore del premio letterario ‘Una Città Che Scrive’, è stato Presidente del Consiglio Comunale a Casalnuovo fino alla rottura con il Sindaco Massimo Pelliccia.

E voci in città lo danno già tra i papabili candidati a sindaco per il 2020.

 

Share.

About Author

Agenzia Stampa Casalnuovo di Napoli

Comments are closed.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!