Covid, è Vax Day anche per i centri Clinici NeMO

0

A una settimana dal Vaccine Day in Italia, avviata la vaccinazione anti Covid-19 degli operatori sanitari dei Centri Clinici NeMO specializzati nella cura delle malattie neuromuscolari

Roma, 6 gennaio 2021  Avviata la somministrazione agli operatori sanitari dei Centri Clinici NeMO, ieri è stata la volta di NeMO Roma. La risposta volontaria del personale è stata ottima avviando, così, il programma di vaccinazione per gli operatori sanitari dei Centri NeMO che prevede la somministrazione di oltre 500 dosi.

Il Centro Clinico NeMO nasce oltre dieci anni fa per volontà dei pazienti e oggi è un network polifunzionale per la diagnosi, la cura e l’assistenza delle persone con malattie neuromuscolari, con 6 sedi sul territorio nazionale: a Milano, Arenzano (Genova), Messina e Roma, Napoli e Brescia e altre 2 sedi di prossima apertura nel 2021 a Trento e Ancona.

Nel tempo NeMO è diventato un modello di presa in carico trasferibile e replicabile ed è un progetto in continuo sviluppo, per essere sempre più radicati sui territori e dare risposte concrete al bisogno di presa in carico delle persone con malattia neuromuscolare e delle loro famiglie.

Il vaccino, che “produce” una proteina Spike, aiuta a formare gli anticorpi contribuendo a bloccare la replicazione virale e a contenere gli effetti patogeni del virus. Si parla di programma di vaccinazione perché la protezione immunitaria dall’infezione da virus SarsCoV-2 è completa solo dopo la somministrazione della seconda dose del vaccino anti Covid-19 che deve essere effettuata a distanza di non oltre 21 giorni dalla prima. Come precisa la stessa Agenzia italiana del farmaco (Aifa), il vaccino attualmente somministrato in Italia ha efficacia solo dopo una settimana dalla seconda dose.

Con la fiducia che questo giorno sarebbe arrivato, nei mesi più difficili dell’emergenza sanitaria i Centri Clinici NeMO hanno continuato, talvolta anche a distanza, a prendersi carico dei pazienti neuromuscolari e delle loro famiglie mettendo in campo tutte le misure possibili di protezione adeguate.

«Oggi è un grande giorno per i Centri Clinici NeMO. Vaccinare gli operatori sanitari aiuterà a proteggere loro e i nostri pazienti. L’obiettivo è vaccinare il personale sanitario di tutti i nostri centri nel più breve tempo possibile», ha commentato il presidente dei Centri Clinici NeMO, Alberto Fontana.

L’accesso al programma di vaccinazione dei Centri Clinici NeMO risponde responsabilmente al bisogno di cura della comunità dei pazienti, continuando a garantire loro la migliore sicurezza e protezione possibili.

Dal 2008 i Centri Clinici NeMO si prendono cura delle persone affette da malattie neuromuscolari, come la SLA, la SMA e le Distrofie Muscolari. La campagna di vaccinazione oggi segna il passo del 2021, un nuovo inizio che vuole porre fine alla pandemia da Coronavirus e consentire un ritorno alla vita normale.

Link utili:

Video vaccinazione: COVID, VAX-DAY PER I CENTRI CLINICI NEMO

Blog: VAX DAY Centri Clinici NeMO – Blog News

Video: VIDEO ISTITUZIONALE CENTRI CLINICI NeMO

 

 

 

NeMO Roma Vax Day

5 gennaio 2021. NeMO Roma. Avviata la vaccinazione degli operatori sanitari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

###

 

Contatti stampa::

Stefania Pozzi

stefania.pozzi@centrocliniconemo.it

TEL. 328.60.84.489

 

 

Share.

About Author

I CENTRI CLINICI NEMO: UN PROGETTO UNICO IN ITALIA Il Centro Clinico NeMO (NeuroMuscular Omnicenter) è un centro clinico ad alta specializzazione, pensato per rispondere in modo specifico alle necessità di chi è affetto da malattie neuromuscolari come la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), le distrofie muscolari e l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA). Si tratta di patologie altamente invalidanti con un grave impatto sociale, caratterizzate da lunghi e complessi percorsi di cura e assistenziali, per le quali, purtroppo, al momento non c’è possibilità di guarigione. Queste malattie interessano attualmente circa 40.000 persone in tutto il Paese. Il NeMO ha sei sedi sul territorio nazionale - Milano, Roma, Messina, Arenzano (Genova) Napoli e Brescia Le prestazioni sanitarie effettuate da questi centri sono erogate nell’ambito e per conto del Servizio Sanitario Nazionale (SSN), pertanto senza oneri a carico del paziente.

Comments are closed.