No Profit: l’importanza della rendicontazione “per una gestione chiara e trasparente”

0

Roma, 25 gennaio 2021 – Per i piccoli enti non profit, linfa vitale del terzo settore, per sopravvivere è essenziale tenere i conti sotto controllo, per essere più autonomi, efficienti e migliorare la rendicontazione.

Altro fattore da non sottovalutare vi è la necessità di trasparenza sulle proprie attività di raccolta fondi, sulle entrate e sulle uscite, perché la società civile, i donatori, i fornitori, i finanziatori, i dipendenti, i volontari e tutti i portatori di interesse con cui l’ente no profit ha a che fare hanno bisogno di avere tutte le informazioni possibili sulle attività dell’associazione.

Da questo si capisce quanto sia necessario avere gli strumenti giusti per la rendicontazione, in modo da redigere bilanci chiari e trasparenti.

“Uno dei fattori più importanti, affinché i conti siano sotto controllo, è che anche un volontario senza particolari competenze in ambito contabile deve essere in grado di gestire la contabilità e la rendicontazione dell’associazione, con uno strumento facile da usare, ed a costi convenienti”, dicono i responsabili di AteneoWeb.com, portale creato da esperti sugli obblighi fiscali e la contabilità anche del terzo settore.

“Per venire incontro alle esigenze del terzo settore abbiamo perciò pubblicato un innovativo software, Banana Contabilità Plus, che si rivolge alle realtà non profit italiane, per gestire la contabilità e i nuovi schemi di bilancio 2021″ continuano gli esperti di AteneoWeb.com.

Il software, frutto della trentennale esperienza della società svizzera Banana.ch, aggiornato all’ultima riforma del Terzo Settore ed ai nuovi obblighi che ne derivano, si caratterizza per la semplicità di utilizzo, il supporto professionale e il prezzo contenuto.

“Il nome ‘Banana’ vuole risaltare la semplicità di utilizzo, e vuole avvicinare alla contabilità anche i meno esperti. In particolare con Banana Contabilità Plus qualsiasi volontario riesce a tenere la rendicontazione dell’ente no profit, grazie all’interfaccia simile ad Excel che lo rende molto intuitivo, permettendo anche ai non esperti di trovarsi subito a proprio agio. In questo modo l’associazione no profit automatizza il suo lavoro, adempie alle normative e tiene sotto controllo le finanze” concludono gli esperti di AteneoWeb.com.

Grazie a questo speciale software si possono gestire tutte le contabilità che si desidera, per gestire Organizzazioni di Volontariato (ODV), Associazioni di Promozione Sociale (APS), fondazioni e altro. Per questo il software si propone anche come soluzione ideale anche per professionisti che necessitano di una soluzione di qualità, semplice ed economica.

Gli enti del terzo settore potranno così creare il rendiconto di cassa, lo stato patrimoniale facoltativo, il report 5 per mille, il report raccolta fondi, gli attestati di donazione, il budget, il piano della liquidità e gestire i soci, fino al rendiconto gestionale e allo stato patrimoniale.

Con l’obiettivo finale di avere una gestione chiara e trasparente, nel rispetto del lavoro di tutti.

Per avere maggiori informazioni basta visitare il sito di AteneoWeb alla pagina www.ateneoweb.com/software-banana-contabilita.html.

 

volontariato, terzo settore, beneficenza, donazione, donazioni, donare, dare

 

 

 

 

 

 

 

Share.

About Author

Comments are closed.