Esce “Sasso dopo sasso”, nuovo capolavoro per la collana di poesie “AttraVersi”

Roma, 31 maggio 2018 – La collana di poesia ‘AttraVersi’ si arricchisce di un nuovo capolavoro, “Sasso dopo sasso” di Miriam Cividalli Canarutto. La collana, curata dalla fiorentina Caterina Bigazzi, nata nell’ottobre 2017 grazie a un editore, le “Edizioni del Poggio”, capace di valorizzare e promuovere la poesia, festeggia la pubblicazione del terzo libro.

Con questa raccolta l’autrice Miriam Cividalli è giunta alla sua quarta prova poetica. Classe 1931, allieva di Giorgio Bassani a Ferrara negli anni delle scuole medie e insegnante dal 1971 al 1996, dal 2000 a oggi l’autrice frequenta corsi di scrittura creativa a Firenze, mettendosi in luce per la sua infaticabile ricerca di una parola asciutta, precisa ed efficace.

Il forte senso di appartenenza alle proprie radici porta l’autrice a ripercorrere, sasso dopo sasso, una lunga e intensa carrellata di volti, voci, luoghi, avvenimenti e situazioni, tra il pubblico e il privato, come in un bilancio ancora aperto di vita tangibile, palpitante.

Il libro di 80 pagine, oltre che in vendita in tutte le librerie online al costo di € 7,50 può essere richiesto direttamente alla casa editrice all’ indirizzo www.edizionidelpoggio.it/index.php?mod=shopping_cart&f=prod&id=123.

Così la curatrice ha presentato il progetto della Collana: “Ogni verso è come il piccolo segmento di un percorso. Forse scrivere è sempre, in qualche modo, attraversare qualcosa, o qualcuno. È anche un po’ come un ponte. I ponti uniscono, permettono di viaggiare, di incontrarsi. Salire su un ponte è una sfida a proseguire, a non guardarsi indietro, o a non saltare giù.
Questa collana di poesia è fatta di libri piccoli come segmenti, ma tenaci come ponti, che un po’ attraversano, un po’ attraggono. E cercano di dare una forma, o un volto, a quel ‘qualcuno’, ‘qualcosa’. A un ‘dove’.
Ciascuna di queste raccolte compie un cammino, un viaggio. Ma l’importante alla fine non è tanto trovare quel che si cerca. È che i segmenti tracciati non si esauriscano nel vissuto personale, nell’esclusivo dato biografico.
Ognuno attraverso le parole di un altro può scorgere la propria riva”.

Per ulteriori informazioni sul libro e la collana visitare il sito internet www.edizionidelpoggio.it oppure scrivere alla mail redazione@edizionidelpoggio.it.

 

Esce ‘Il tormento del talento’, il nuovo libro di Carlo Zannetti

Ferrara, 4 ottobre 2017 – Si chiama “Il tormento del talento” ed è il terzo libro scritto dal musicista e scrittore Carlo Zannetti, che ci propone questa volta una suggestiva raccolta di racconti dedicati ad alcune delle più grandi star della musica internazionale.

Sono storie scritte nel silenzio della notte, cercando nella voce e nelle musiche dei protagonisti, quelle sfumature che possono svelare i più importanti segreti delle loro personalità, quelle sfaccettature caratteriali derivanti da una sensibilità molto pronunciata che possono portare a vivere una vita intensa ma anche parecchio difficile.

Così l’autore ci racconta le sue sensazioni  nell’ascoltare le canzoni di Janis Joplin, di Chuck Berry, di John Lennon, di Sinéad O’ Connor, di David Bowie solo per citarne alcuni ed allo stesso tempo ci rivela parecchi retroscena scovati tra le pagine delle loro biografie.

Il libro sarà pubblicato dalla casa editrice “Edizioni Asino Rosso” di Ferrara e s’intitolerà “Il tormento del talento”. Il filo conduttore é proprio il talento con il suo singolare rovescio della medaglia. Tra le prime pagine una bella introduzione nella quale l’autore racconta di sé, di un amore passato e poi 35 racconti molto diversi tra di loro.

Un libro che Carlo Zannetti dedica a Sinéad O’ Connor, Francesca, Ròman e Stefania.

Un musicista, un cantautore ed uno scrittore che ne ha davvero tante da raccontare e che negli anni ci continua a stupire soprattutto quando ci parla degli incontri fortuiti che si sono succeduti nella sua vita, che di sicuro risulta davvero interessante.

Lo sguardo di David Bowie incrociato per un attimo a Londra, l’amicizia durata molti anni con Levon Helm, il recente incontro con Sinéad O’ Connor e l’incredibile coincidenza di trovarsi di notte in Piazza S.Marco a Venezia ad osservare la bellissima Donna Summer camminare da sola illuminata da una grande luna in un lontano agosto del 1977.

La raccolta uscirà entro la fine di ottobre e la promessa dell’autore é quella di stupire con il suo consueto modo di scrivere sospeso tra fantasia e realtà.

Per altre informazioni sul sito e l’artista visitare il sito internet www.carlozannetti.it.

 

 

Riparte la raccolta fondi per Telethon nelle aziende del gruppo Auchan

Un’abitudine quotidiana, come fare la spesa, può trasformarsi in un importante gesto di solidarietà. Anche quest’anno i collaboratori dei 50 ipermercati Auchan e dei 1500 supermercati Simply, IperSimply e PuntoSimply, diretti e in franchising, scendono in campo per la nuova edizione della raccolta fondi a favore di Telethon.

Fino al 7 gennaio sarà possibile donare alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche direttamente alle casse, aggiungendo un contributo alla spesa e acquistando un prodotto solidale, oppure partecipando alle numerose iniziative locali che i collaboratori delle due insegne organizzano ogni anno per sostenere la raccolta fondi.

Sempre in prima linea a sostegno della ricerca scientifica, Auchan e Simply dal 2002 hanno raccolto e donato alla Fondazione Telethon, da oltre 20 anni impegnata a finanziare e sviluppare la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare, oltre 23 milioni di euro, frutto della generosità della clientela e dell’impegno e il lavoro di squadra dei propri collaboratori, veri e propri Ambasciatori della ricerca scientifica sul territorio nazionale.

Per contribuire alla lotta alle malattie genetiche di Telethon, quest’anno partecipano alla raccolta fondi anche i collaboratori di Lillapois, la nuova insegna di drugstore del gruppo Auchan.

Auchan Italia, con 50 ipermercati in 12 regioni italiane e quasi 13.000 collaboratori, è dal 2003 uno dei principali sostenitori di Telethon. In questi 12 anni ha raccolto oltre 10 milioni di euro in favore di Telethon, destinati all’adozione e al finanziamento di 3 progetti di ricerca. Le tradizionali modalità di raccolta fondi anche quest’anno sono impreziosite da omaggi in esclusiva per Auchan, come le sfere gioiello in vetro soffiato dipinte a mano, e dai prodotti solidali (la collana di “Le ricette di Rosanna” e gli ombrelli).www.auchan.it.

Simply Italia è da 13 anni al fianco di Telethon con 9.500 dipendenti e 1.500 supermercati diretti e in franchising a insegna Simply, IperSimply e PuntoSimply, presenti in 19 regioni. Dal 2002, sono stati raccolti per Telethon oltre 13 milioni di euro. Oltre alla raccolta alle casse, si può donare interagendo con la fan page “Simply per Telethon” e partecipando ai numerosi eventi locali organizzati ogni anno dai collaboratori Simply per sostenere la ricerca scientifica. www.simplymarket.it

Lillapois è la nuova insegna di drugstore di Groupe Auchan, lanciata in Italia il 27 febbraio 2014 con l’obiettivo di diventare il negozio di riferimento nella cura della casa, l’igiene e la bellezza della persona, con un ricco assortimento di make-up, cosmesi e profumeria alcolica delle migliori marche racchiuso in un’area dedicata chiamata Lillamoi. Equazione perfetta tra femminilità, tendenza, innovazione per tutte le possibilità di acquisto, la giovane catena mira a chiudere l’anno con 30 punti vendita nel Nord Italia ed un intenso piano di sviluppo nel corso del 2015. www.lillapois.com

La Fondazione Telethon è una delle principali charity biomediche italiane, nata nel 1990 per iniziativa di un gruppo di pazienti affetti da distrofia muscolare. La sua missione è di arrivare alla cura delle malattie genetiche rare grazie a una ricerca scientifica di eccellenza, selezionata secondo le migliori prassi condivise a livello internazionale. In 25 anni di attività la Fondazione Telethon ha investito oltre 420 milioni di euro, ha finanziato 2.532 progetti con 1.547 ricercatori coinvolti e 450 malattie studiate. Attualmente sono 400 i laboratori italiani impegnati nella realizzazione di progetti Telethon. www.telethon.it

Exit mobile version