Castello di Racconigi, un’estate ricca di eventi, arte, storia, natura e paesaggio

Cuneo, 28 luglio 2016 – Il castello di Racconigi ed il suo parco, già premiato come “Parco più bello d’Italia”, sono la meta ideale per chi ha voglia di immergersi nelle suggestioni della natura e della storia: l’apertura straordinaria lunedi 15 agosto per il tradizionale picnic di Ferragosto offre l’occasione, riprendendo l’atmosfera spensierata delle villeggiature reali, di trascorrere una magnifica giornata all’aperto con i bambini, con la famiglia, con gli amici in un’atmosfera romantica e suggestiva.

Nella quiete del parco si potranno fare riposanti passeggiate in carrozza, gite in bici, picnic all’ombra degli alberi secolari, una sosta relax nella caffetteria allestita nella Dacia russa, una camminata col proprio amico a quattro zampe (benvenuto, purché al guinzaglio) osservando le maestose cicogne e le altre specie protette che abitano il parco. Visitando il castello si vivrà l’emozione di una amatissima dimora di villeggiatura, una casa che affianca agli ambienti aulici quelli più intimi e privati, nei quali tutto sembra sospeso ad attendere il ritorno dei principi.

Da venerdì 26 agosto a domenica 4 settembre, in occasione della 67° edizione di Peperò, Sagra del Peperone di Carmagnola, il castello ospita suggestivi allestimenti ispirati alla cucina e a questo goloso frutto estivo, realizzati in collaborazione con Progetto Canto Regi.

Sabato 27 agosto si potrà inoltre assistere al concorso di eleganza dedicato alla Vespa che nel 2016 compie 70 anni: a festeggiare la ricorrenza di una delle più celebrate icone italiane, 98 Vespa (numero che richiama la cilindrata 98cc della prima Vespa) con piloti abbigliati secondo l’epoca del proprio veicolo.

A partire dal 4 settembre si potrà approfittare anche del ricco programma di eventi e manifestazioni del tradizionale Settembre Racconigese che animerà il centro storico.

Dal 7 ottobre al 13 novembre le sale auliche del primo piano accolgono l’evento INSIEME NELL’INFINITO: i 7 chakra del castello di Racconigi un percorso multisensoriale di allestimenti, suoni, installazioni e performance per vivere l’esperienza dell’energia kundalini e, nel primo fine settimana dedicato alla ricerca dell’armonia tra corpo e mente, il parco è anche teatro di lezioni e dimostrazioni di yoga, meditazione e altre discipline orientali.

Il castello e il parco di Racconigi hanno un fascino che riesce ad andare oltre la valenza storica e le preziose testimonianze artistiche raccolte nei secoli; amatissima dimora di villeggiatura dei Carignano, il ramo più indipendente e culturalmente meno conservatore della corte sabauda, il castello ha un’anima evocativa e stimolante.

Questo genius loci ha guidato la rinascita della residenza sin dal 1994, in un costante dialogo tra continuità e innovazione, rispetto e sfida, allestimenti emozionali e contaminazioni con nuovi e diversi linguaggi e discipline, facendo del castello uno spazio vivo in continua evoluzione, un attivatore culturale aperto alla collaborazione e al confronto con altre strutture.

Il territorio cuneese offre inoltre interessanti piccoli centri, magnifiche campagne dominate dal Monviso, attività di equitazione, ciclismo, escursionismo, il nuovo Mùses-Accademia Europea delle Essenze di Savigliano e, naturalmente, il Centro Lipu Cicogne e Anatidi (www.cicogneracconigi.it) che sorge presso le ex cascine reali, una volta appartenenti al Castello.

APERTURA:

DAL MARTEDI ALLA DOMENICA

(Castello dalle 9 alle 19, parco dalle 10 alle 19. Ultimo ingresso ore 18).

Il castello sarà chiuso martedì 16 agosto.

La Caffetteria della Dacia è aperta nei fine settimana e a Ferragosto.

INFORMAZIONI:

0172 84005

 

###

Ufficio Stampa:

socialracconigi@beniculturali.it

 

Francesca Evangelisti

Tel. 347 1658586

chiccaevangelisti@gmail.com

 

Simonetta Carbone

Tel. 335 6505656

simonetta.carbone@fastwebnet.it

 

Il fascino suggestivo del castello e del parco, già premiato come “Parco più bello d’Italia”

 

Apre a Torino “Messer Tulipano”, un Mese Dedicato alla Magia ed al Linguaggio dei Fiori

Torino, 01 aprile 2016 – Si terrà a Torino la XVII edizione di”Messer Tulipano“, dal 2 Aprile all’1 Maggio prossimi nel parco del Castello Medievale di Pralormo (www.castellodipralormo.com), nel cuore del Piemonte, con la contemporanea straordinaria fioritura di oltre 75.000 tulipani e narcisi. Tra le varietà più curiose selezionate per l’evento una collezione di tulipani neri, i nuovissimi tulipani Pop up che sembrano coni gelato, i Parrot e gli eleganti Viridiflora, i tulipani stellati, i Frills, dai bordi sfrangiati e molti altri ancora.

Ogni anno “Messer Tulipano” propone nuovi allestimenti a tema e per l’edizione 2016 l’argomento collaterale sarà “Il linguaggio dei fiori”. Nel parco storico, nell’antica Orangerie e nella serra ottocentesca del castello, scenografie, mostre ed esposizioni offriranno spunti nel campo della moda, dell’arte e del flower design proposti da collezionisti, artisti, stilisti, paesaggisti, vivaisti, chef, maître pâtissier, ballerini e flower designer.

Questo quanto sarà presentato nei vari campi:

Moda: I kimono “fioriti” di Nancy Martin Stetsonngli abiti dello stilista Walter Dang ed una collezione di foulard vintage.

Arte: Gli “Acquerelli in fiore” di Maria Rita Stirpe , illustratrice botanica della prestigiosa rivista “Gardenia”, le opere di Alfred Drago Rens e Magali de Maistre; le installazioni dell’artista giapponese Toshiro Yamaguchi e di Lusia Valentini.

Flower design: le opere floreali della SIAF (Scuola Italiana Arte Floreale). Delegazioni provenienti da tutta Italia danno vita con fiori, foglie, rami e avanzi di potatura a personaggi da fiaba e quadri floreali.

Arte della pasticceria: pasticceria al gelsomino siciliano dell’executive chef Michelangelo Mammoliti, e esposizione di fiori realizzati con le più raffinate tecniche dei maître pâtissier

Arte dei giardini: una straordinaria collezione di pelargoni e di gelsomini, il giardino “I fiori dello zodiaco” curato da Isabella Dalla Ragione per Almanacco Barbanera, Torto-Giardino realizzato con verdure e fiori secondo i principi dell’agricoltura sinergica. Un grande orologio floreale ispirato al naturalista Linneo.

Ogni fine settimana all’interno di”Messer Tulipano” saranno proposte lezioni, dimostrazioni, degustazioni, conversazioni, animazioni e intrattenimenti per grandi e piccoli.

Nella zona shopping saranno proposti fiori, piante e attrezzature da giardino e terrazzo, ma anche specialità piemontesi e oggetti curiosi ispirati al mondo della natura mentre invece per trascorrere una divertente e serena giornata all’aperto con tutta la famiglia, “Messer Tulipano” offrirà panchine per riposarsi e fare picnic, una caffetteria ristorante, una gelateria e, per gli amici a quattro zampe, che sono i benvenuti nel parco al guinzaglio, ciotole d’acqua fresca nello stesso parco.

In occasione di “Messer Tulipano” sarà possibile anche visitare l’interno del Castello di Pralormo, tuttora abitato dai Conti di Pralormo per scoprire la vita quotidiana ed il “dietro le quinte” di un pranzo in un’antica dimora.

Apertura: Tutti i giorni dal 2 Aprile all’1 Maggio

Ingresso: € 8, € 6,5 per gruppi prenotati e convenzioni, € 4 bambini da 4 a 12 anni, fino a 4 anni gratuito

 

###

 

INFO

011 884870/8140981

festivi 011 9481117

Castello di Pralormo

 

75.000 tulipani nel parco storico del castello di Pralormo
75.000 tulipani nel parco storico di Pralormo

 

XVII edizione del grande evento floreale nel parco storico del castello di Pralormo

 

Exit mobile version