La Campania alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano

Milano, 12 febbraio 2019 – Anche la Regione Campania è presente alla BIT, la Borsa Internazionale del Turismo di Milano, e punta su servizi complessi, distretti, organizzazione generale e messa in rete di grandi eventi per raccogliere la sfida del turismo.

Alla conferenza stampa svoltasi al Padiglione della Regione durante i lavori della BIT, coordinati dal Direttore generale per le politiche turistiche e culturali dell’ente di Santa Lucia Rosanna Romano, è intervenuto  insieme con il coordinatore dei distretti turistici Enzo Marrazzo, il direttore dell’agenzia regionale per il turismo Luigi Raia e il presidente del Premio Ischia di giornalismo Benedetto Valentino anche il direttore del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, Mario Esposito di Piano di Sorrento.

Il Premio Penisola Sorrentina costruirà una rassegna di manifestazioni che culmineranno nel grande evento programmato il 26 ottobre nella cittadina costiera.

La Regione Campania sta dando nuovo impulso a noi organizzatori di eventi. E su questo gli indirizzi istituzionali del Governatore De Luca e dell’Assessore al Turismo Corrado Matera appaiono chiari ed efficaci. Spesso infatti i creativi tendono, o più spesso, sono destinati ad essere isole. Occorre invece diventare arcipelago”, commenta Mario Esposito, patron della rassegna nazionale giunta alla ventiquattresima edizione e riconosciuta anche dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e Ministero per i beni e attività culturali.

Tra le iniziative della ventiquattresima edizione ritorna “Copertina d’autore“, diretto dal maestro Giuseppe Leone e destinato all’arte visiva.  Atteso poi anche il “Music award“, ovvero il concerto di fine settembre che aprirà il cartellone delle manifestazioni di Piano di Sorrento.

Ma le aspettative maggiori in termini istituzionali e di promozione per la Campania restano collegate alla serata evento che premia le eccellenze della cultura e dello spettacolo.

Piano di Sorrento ha acceso così i propri riflettori in un prestigioso contesto internazionale, come appunto l’evento fieristico milanese, nell’ottica di sinergie organizzative ed istituzionali.

“Ho partecipato anche all’inaugurazione di Spazio Campania, il luogo di rappresentanza nella centralissima Piazza Fontana insieme con rappresentanti istituzionali e culturali come Vincenzo De Luca, Giuseppe Sala, Attilio Fontana, Vincenzo Boccia, Mario Martone. Questo luogo, con la regia di Sviluppo Campania, sarà in grado di intercettare gli interessi dell’industria della moda, della gastronomia e della cultura. Da oggi la Campania ha un vero cuore in Europa e anche come Premio Penisola Sorrentina raccoglieremo questa sfida rafforzando nel tempo la nostra presenza nella città più internazionale d’Italia”, conclude il direttore del Premio Mario Esposito.

 

 

Piano di Sorrento alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano

Il Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, evento di punta della cittadina costiera, presente alla Borsa internazionale del Turismo in programma a Fiera di Milano City dal 10 al 12 febbraio. Per Debora Caprioglio: “ I premi fanno bene ai territori e all’anima”

Milano, 6 febbraio 2019 – Piano di Sorrento, cittadina costiera del Golfo di Napoli , sarà presente alla Borsa Internazionale di Milano, in programma a Fiera Milano City dal 10 al 12 febbraio.

Il ridente centro della Penisola Sorrentina sarà rappresentato dal suo evento culturale di punta: il Premio internazionale “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, giunto quest’anno alla ventiquattresima edizione e facente parte delle 1364 iniziative che l’Ufficio Unesco del Mibac ha selezionato nel 2018 per l’Agenda dell’anno europeo del Patrimonio culturale.

“È un Premio favoloso”, ha dichiarato il Sottosegretario ai beni e attività culturali Lucia Borgonzoni.

Il Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito” giunge quest’anno alla ventiquattresima edizione e dalla fine di  settembre alla fine di ottobre proporrà una serie di iniziative, spettacoli, laboratori che costituiranno momenti attrattivi per la città, per i suoi abitanti e peri i suoi turisti.

“Il Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito®  rappresenta una grande realtà per Piano di Sorrento e tutta la Penisola Sorrentina.  È un Premio che si è aperto alla città, alle associazioni, alle scuole. È una realtà importante per il nostro paese, che nel 2018 ha avuto anche i riconoscimenti del Mibac “Città che legge” e la Bandiera Blu per i servizi turistici offerti. Con il patron del Premio Mario Esposito, l’Assessore al ramo Carmela Cilento e il dirigente del settore cultura e turismo Giacomo Giuliano lavoreremo perché il Premio diventi sempre più un volano per Piano di Sorrento in Italia e nel mondo”, afferma il Sindaco di Piano di Sorrento Vincenzo Iaccarino.

La kermesse, che lo scorso anno ha visto anche la partecipazione dell’Ambasciata del Giappone, coinvolge ogni anno protagonisti nazionali della tv e dello spettacolo ed è inserito nel cartello dei grandi eventi dell’Assessorato al turismo della Regione Campania diretto da Corrado Matera.

Lo scorso anno tra i premiati Sandra Milo, Paolo Ruffini, Bianca Atzei con Jonathan Kashanian, Povia, Anna Capasso, Michele Cucuzza e l’attrice Debora Caprioglio

 “Il Premio Penisola Sorrentina è un premio importantissimo. I premi poi fanno bene all’anima. Ci rendono fieri di fare questo lavoro e ti fanno sentire amata”, ha dichiarato la Caprioglio resa celebre anche per i sodalizi cinematografici con Kinsky e Tinto Brass, premiata a Piano di Sorrento per il monologo teatrale autobiografico, scritto per lei dal regista Francesco Branchetti, “Debora’s love”.

Una sezione speciale del Premio, dedicata al patrimonio culturale materiale ed immateriale, è promossa in collaborazione con la Regione Campania, lo scorso anno presente alla kermesse con il Direttore generale per le politiche culturali ed il turismo, Rosanna Romano, e il delegato del Presidente della Regione Campania Bruno Cesario.

I visitatori potranno così scoprire tutte le offerte della manifestazione attraverso il prestigioso annuario che sarà distribuito nell’area istituzionale della Regione Campania con una veste editoriale elegante: la copertina è stata realizzata dal graffitista internazionale Jorit in collaborazione con Giuseppe Leone.

 

 

 

L’attrice Debora Caprioglio tra le premiate del Premio Penisola Sorrentina 2018

 

 

 

 

 

Alla Maker Faire il patrimonio culturale venezuelano in 3D

Roma, 25 ottobre 2018 – Un museo virtuale di opere d’arte e palazzi del patrimonio culturale venezuelano è stato esposto alla Maker Faire di Roma, il più grande evento europeo di innovazione.

Il progetto di conservazione del patrimonio venezuelano a rischio, attraverso la tecnologia 3D, è stato accolto dalla fiera di tecnologia e innovazione più importante in Europa, la Maker Faire Rome. Così, dal 12 al 14 ottobre, Iam Monuments e The Arc/K Project hanno esposto i modelli tridimensionali di opere d’arte e siti patrimoniali del Venezuela ad oltre 100 mila persone che hanno assistito all’edizione 2018.

The 3D Museum è stato il progetto selezionato dalla Call for Makers, insieme a 700 proposte innovative provenienti da 65 nazioni diverse. Si tratta di un museo digitale del patrimonio culturale, che ha permesso finora di produrre oltre 250 modelli tridimensionali di collezioni museali e monumenti pubblici del Venezuela, alcuni dei quali sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità.

Uno sforzo titanico che è stato possibile grazie a un team di 50 volontari sparsi in almeno 6 città nel paese sudamericano. “Insieme a The Arc/K Project abbiamo sviluppato una metodologia per la produzione di una enorme libreria di modelli 3D”, spiega Ana Maria Carrano, direttore della Iam Monuments, organizzazione che gestisce iniziative locali per la preservazione del patrimonio culturale come Iam Venezuela.

“Nell’arco di un anno e mezzo, abbiamo fotografato oggetti di importanza culturale, ogni giorno. Con queste fotografie abbiamo generato i modelli tridimensionali che adesso sono parte del nostro museo digitale”, afferma Carrano.

The Arc/K Project è un’organizzazione senza scopo di lucro che utilizza le tecnologie per la promozione della conservazione dei beni culturali.

Iam Monuments promuove la creazione di spazi per migliorare la vita nelle comunità con patrimonio a rischio, attraverso l’innovazione e la conservazione del patrimonio culturale.

Iam Venezuela è l’iniziativa locale di Iam Monuments dedicata alla documentazione, alla valutazione e alla protezione del patrimonio culturale venezuelano. Dal 2015, ha documentato oltre 800 opere con valore patrimoniale e concentra i suoi sforzi sul lavoro con le comunità per rafforzare la coesione sociale attraverso il senso di appartenenza.

 

 

 

 

A Cremona Musica ritorna la Media Lounge: scambi di idee e spunti tra i professionisti della divulgazione

Cremona, 28 settembre 2018 – Dopo il successo dello scorso anno, anche la nuova edizione di Cremona Musica, che parte il 28 settembre, ospiterà la Media Lounge, ovvero un pool di 40 giornalisti provenienti da tutto il mondo che non solo racconteranno ciò che succede nei tre giorni di fiera, ma saranno anche fra i protagonisti, partecipando a diverse attività.

Cremona Musica è la più grande fiera al mondo per gli strumenti musicali d’alto artigianato, e fra il 28 e il 30 settembre radunerà nella città di Stradivari 320 espositori da tutto il mondo (52% esteri), per oltre 5.000 strumenti in mostra. A questo si aggiunge un ricchissimo calendario di eventi, con oltre 160 appuntamenti e 400 artisti coinvolti.

L’obiettivo della Media Lounge, ideata dal musicista e produttore sudafricano Andreas Kern, è di condividere idee e spunti di riflessione tra professionisti della divulgazione musicale provenienti da diversi paesi e operanti in diversi settori (carta stampata, radio, TV, web) al fine di sviluppare nuove collaborazioni e progetti.

L’evoluzione del giornalismo musicale e dei suoi format e le nuove sfide che deve affrontare chi oggi è chiamato a comunicare la musica classica sono solo alcuni dei tanti temi che animeranno la Media Lounge.

Tutti i membri avranno la loro base nella nuova sala “Media Lounge” una sala conferenze isolata acusticamente con circa 80 posti, sita all’interno del Padiglione 2.

La sala Media Lounge ospiterà anche i due incontri pubblici dei membri della Media Lounge, in programma venerdì 28 settembre e sabato 29 settembre alle ore 10:

Media Lounge Meeting 1: “Nuovi formati, nuovi media”

Venerdì 28 dalle 10 alle 11.15, Media Lounge.

Media Lounge Meeting 2: “Global Association of Media Music Professionals”

Sabato 29, dalle 10 alle 11, Media Lounge

Sempre presso la sala “Media Lounge” avranno anche luogo varie presentazioni di libri e progetti musicali, il cui programma completo è disponibile al link: 

http://events.cremonamusica.com/events/?space=109

Tavole Rotonde

Quest’anno presso la sala Media Lounge avranno luogo anche due tavole rotonde dedicate alla produzione e divulgazione musicale:

– “Fundraising and Audience building”, sabato 29 settembre alle 15: 

http://events.cremonamusica.com/events/?event=13 

– “Classical Radio Meeting”, domenica 30 settembre alle 10: 

http://events.cremonamusica.com/events/?event=12

Tutti gli eventi che avranno luogo nella sala Media Lounge saranno trasmessi in diretta video Facebook sulla pagina Facebook di Cremona Musica.

 

I MEMBRI DELLA MEDIA LOUNGE 2018

Andreas Kern, pianist, media operator, Media Lounge conceiver

Serhan Bali, Andante Magazine (Turkey) Chief Editor

Roman Berchenko, Orpheus Radio, Moscow

Karsten Beatsy, The Strad

Edward Blakeman, BBC 3

Federico Capitoni, La Repubblica

Sandro Cappelletto, La Stampa

Paola Carruba Radio Rai, special projects and marketing

Nicola Cattò, Musica, Direttore

Luca Ciammarughi, Radio Classica

Giulio Cinelli, Pianosolo.it

Martin Hoffmeister MDR Radio Leipzig

Christoph Hiller, Bayerisches Rundfunk

Geoffrey John Davis, the violin channel

Luca Iavarone, Fanpage

Stuart Isacoff, Wall Street Journal – Musical America

Christian Lloyd, The Strad, Chief Editor

Evgenia Krivitskaia, Musical Life (Russia), Chief Editor

Aleksander Laskowski, Polish Radio

Massimo Lombardi, Venice Cassic Radio

Valentina Lo Surdo, RAI – Radio3

Luca Lucibello, Archi Magazine

Gianluigi Mattietti, Classic Voice

Duilio Meucci, Suonare News

Filippo Michelangeli, Suonare News, Direttore

Lorenzo Papacci, Quinte Parallele

Paola Parri, pianosolo.it

Andreas Pehl, WDR Radio – Köln

Cécile Prakken, BRAVA – Stingray TV representative

Serena Roberti, Silhouette – La Freccia

Justo Romero, Revista Scherzo

Christian Salerno, pianosolo.it

Gaetano Santangelo, Amadeus, Direttore

Tohru Sase Sarasate (Chief editor)

Erich Schoones, Pianist magazine (Chief editor)

John Thomas, FretBoard journal

Alessandro Tommasi, Amadeus

Matti Tuomisto, Rondo magazine

Robert Turnball, International Piano

David Wärn, Pianostreet.com

 

Per maggiori informazioni è a disposizione il sito internet www.cremonamusica.com.

 

###

 

Contatti stampa:

Francesco Cianfanelli, addetto stampa Cremona Musica International Exhibitions and Festival

cianfanelli.cremona@gmail.com

www.cremonamusica.com

 

Parte Cremona Musica: eventi, performance e anteprime per la più grande kermesse al mondo sugli strumenti musicali

Cremona, 26 settembre 2018 – Dal 28 al 30 settembre torna Cremona Musica, la più grande fiera al mondo per gli strumenti musicali d’alta qualità, che ogni anno concilia una ricchissima area espositiva con molti eventi dal vivo, portando nella città di Stradivari i migliori produttori di strumenti al mondo e artisti di fama internazionale.

Fra le novità del 2018 spicca l’inaugurazione di un nuovo salone, l’Accordion Show, dedicato alle fisarmoniche, eccellenza dell’artigianato musicale italiano. L’Accordion Show si aggiunge ai 4 saloni che negli ultimi anni hanno caratterizzato la fiera: Mondomusica (archi), Piano Experience (pianoforti acustici), Cremona Winds (fiati) e l’Acoustic Guitar Village (chitarre). Quest’anno inoltre una parte della fiera sarà dedica anche alle performing arts, accogliendo istituzioni come scuole, teatri, etichette discogragiche ed editori.

Nel 2018 Cremona Musica conferma la volontà di puntare su un ricco calendario di eventi, con concerti, masterclass, conferenze, workshop e mostre che rendono Cremona Musica non solo un appuntamento per gli addetti ai lavori, ma un grande festival della musica pensato per tutti, dai musicisti professionisti agli amatori, dai trader ai semplici appassionati. Il tutto conservando la propria vastissima area espositiva, che anche quest’anno ospita 320 produttori provenienti da tutto il mondo.

Fra i protagonisti più attesi c’è senza dubbio Maxim Vengerov, violinista, violista e direttore d’orchestra considerato fra i più grandi musicisti viventi, protagonista di una masterclass per due promettenti violiniste italiane. Si esibiranno a Mondomusica anche Marat Bisengaliev, che presenterà due innovative soluzioni tecnologiche per musicisti, Yulia Berinskaya, Luca Fanfoni, Rodrigo D’Erasmo e Brad Repp (Duo Baldo), I Musici di Parma, Galimathias e l’Orchestra d’archi dell’Associazione musicale e culturale di Farra d’Isonzo. Il 29 settembre si terrà inoltre una serie di eventi dedicati all’Istituto Monteverdi, con protagonisti i docenti e gli studenti del conservatorio cremonese.

Tanta musica dal vivo anche a Piano Experience, dove i maggiori brand del settore ospiteranno nelle proprie sale decine di pianisti di fama internazionale, come Leonora Armellini, Vovka Ashkenazy, Gile Bae, Sandro Ivo Bartoli, Giovanni Bellucci, Vanessa Benelli Mosell, Boris Berman, Costantino Catena, Fernanda Damiano, Roberta Di Mario, Filippo Gamba, Massimiliano Genot, Louis Lortie, Jura Margulis, Alberto Nosè, Luca Rasca, Riccardo Risaliti, Alvaro Siviero, Gaia Sokoli, The Pianos Trio, Axel Trolese, Mariangela Vacatello, George Vatchnadze e Irene Veneziano.

Arricchisce il programma lo Yamaha Silent Wifi Concert, il suggestivo concerto in Piazza del Comune per piano e violino con sistema silent, udibili solo con le apposite cuffie (suonano Andrea Vizzini e Isabel Gallego). Fra gli appuntamenti più attesi in fiera anche la mostra Italian Piano Experience, con strumenti a tastiera storici, e Mysterium, esibizione multisensoriale con musica, luci e profumi a cura di Antonio Artese.

Cremona Winds propone eventi speciali dedicati alle SMIM, le scuole medie ad indirizzo musicale, e le bande, una realtà importante della tradizione musicale italiana.

Il 28 settembre sarà infatti lo SMIM day, con seminari e masterclass pensati per i docenti e gli studenti.

Il 29 e il 30 settembre i riflettori saranno invece puntati sul Band Stage, con dodici delle migliori bande musicali che si esibiranno dal vivo. Non mancheranno di consueto i grandi ospiti italiani e internazionali, protagonisti tutti sia di concerti che di masterclass. Sono attesi infatti i clarinettisti Milan Rericha e Piero Vincenti, i flautisti Adriana Ferreira, Jean-Claude Gérard, Francesco Loi e Raffaele Trevisani (insieme alla pianista Paola Girardi), e il cornista Nilo Caracristi.

L’Acoustic Guitar Village ospiterà il sesto Italian Bluegrass Meeting, con oltre 70 musicisti coinvolti e l’americano John Jorgenson come special guest (e protagonista anche delle masterclass, insieme a Micky Piperno, Clive Carroll, Bryan Galloup e Charles Fox). La musica dal vivo sarà protagonista anche in Corde & Voci d’autore, rassegna dedicata ai chitarristi-cantautori, che il 30 settembre porterà sul palco la mattina una selezione artisti emergenti e nel pomeriggio nomi affermati del panorama italiano, come la rivelazione del Festival di Sanremo Mirkoeilcane, Luigi “Grechi” De Gregori, Andrea Rivera, Marco Pandolfi e Andrea Tanquini Trio. Fra gli eventi speciali anche una serie di appuntamenti per omaggiare la storica ditta tedesca di liuteria chitarristica Hauser, con conferenze, mostre e concerti dal vivo. Il 29 sera, inoltre, il virtuoso giapponese Kazuhito Yamashita si esibirà al museo civico in un omaggio a Castelnuovo-Tedesco.

L’Accordion Show esordisce con mostre dedicate agli strumenti provenienti dai due principali poli italiani e mondiale di questo strumento: Stradella e Castelfidardo. Il programma prevede inoltre conferenze, presentazioni di libri, masterclass e concerti, con Gianluca Campi, Tiziano Chiapelli, Duo Encuentro, Alessandro Fortarel, Gaetano Galbato, Francesca Gallo, Walter Losi, Mauro Manicardi, Claudio Mattioli, Lorenzo Munari, Roberto Rossi, Riccardo Tesi e Luca Zanetti.

Nomi di eccellenza anche quelli che quest’anno ritireranno il Cremona Musica Award, riconoscimento internazionale istituito nel 2014 e che negli anni ha premiato vere leggende della musica. Nel 2018 ritireranno il premio durante Cremona Musica Valery Gergiev (Categoria esecuzione – direzione d’orchesta), Maxim Vengerov (Categoria esecuzione – archi), Giya Kancheli (Categoria composizione), Hermann Hauser III (Categoria liuteria), Alessandro Baricco (Categoria comunicazione), e il Kuhmo Chamber Music Festival (Categoria progetto).

Durante i tre giorni la fiera ospiterà inoltre presentazioni di libri, con ospiti fra gli altri, Boris Berman, Sandro Cappelletto, Syusy Blady, Danilo Rossi e Mario Brunello, conferenze e workshop, compreso l’appuntamento fisso con il Digital Space e le ultime tecnologie informatiche legate alla musica.

La fiera sarà preceduta da un concerto al Museo del Violino, il 27 settembre, organizzato in collaborazione con Czech Trade, con Alvaro Siviero, Edoardo Catemario e Marat Bisengaliev che si esibiranno con strumenti dei più importanti produttori della Repubblica Ceca.

Un programma ricco, che conferma la vocazione di Cremona Musica ad essere non solo un appuntamento fieristico senza uguali nel mondo, ma un vero punto di riferimento per tutti gli amanti della musica: a Cremona Musica la musica si ascolta, si tocca, si legge, e si vive.

 

Cremona Musica in numeri:

Espositori:                                   320
Provenienti dall’estero:              52%
Prodotti in esposizione:            oltre 5000
Eventi:                                         oltre 160
Artisti coinvolti:                          400

 

###

Press Office, Cremona Musica International Exhibitions and Festival

Francesco Cianfanelli

tel.:+39 328 7698779

cianfanelli.cremona@gmail.com

www.cremomamusica.com

CremonaFiere SPA

Piazza Zelioli Lanzini, 1

29100 Cremona

Italy

 

Foto di Cremona Musica, da utilizzare solo a corredo della presente notizia:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Auto d’epoca: al Modena Motor Gallery la presentazione di InternationalClassic.com

 

A Cremona Musica arriva l’Acoustic Guitar Village, il più grande evento italiano dedicato alle chitarre

Mirkoeilcane, John Jorgenson, Clive Carroll e Kazuhito Yamashita sono solo alcuni dei nomi che animeranno la nuova edizione dell’Acoustic Guitar Village, il più grande evento italiano dedicato alla chitarra acustica, classica e moderna, che per il terzo anno si svolge all’interno di Cremona Musica. Dal 28 al 30 settembre la fiera cremonese ospiterà concerti, concorsi, mostre e master class dedicati alle sei corde, oltre alla consueta esposizione dei maggiori liutai chitarristici italiani e internazionali.

Cremona, 20 settembre 2018 – Tanta musica dal vivo ed eventi speciali gli ingredienti dell’Acoustic Guitar Village, il più importante appuntamento in Italia per gli amanti della chitarra acustica, classica e moderna, che si svolge anche quest’anno all’interno di Cremona Musica, la più grande fiera al mondo per gli strumenti d’alto artigianato. Fra il 28 e il 30 settembre la Fiera di Cremona ospiterà i più importanti costruttori italiani e mondiali di chitarre, oltre che decine di chitarristi giunti nella “Music Valley” per tenere concerti, conferenze e masterclass.

Mirkoeilcane, artista rivelazione dell’ultimo Festival di Sanremo, suonerà in concerto durante Corde&Voci d’Autore (domenica 30 settembre), la rassegna dedicata ai chitarristi-cantautori, quest’anno dedicata a Stefano Rosso, scomparso dieci anni fa. Completano il programma Andrea Tarquini, due volte finalista alle Targhe Tenco, Luigi “Grechi” De Gregori, fratello del più noto Francesco, e Andrea Rivera, stimato autore dall’umorismo tipicamente romano. I concerti saranno preceduti la mattina da una rassegna di artisti emergenti, con Carlo Valente, Chiara Effe, Manuela Pellegatta, Stefano Marelli, Chiara Ragnini, Veronica Marchi, e due special guest: Teresa Plantamura e Lorenzo Marianelli. Sempre ai talenti emergenti è dedicato il concorso “New Sounds of Acoustic Music”, la mattina di venerdì 28.

Non poteva mancare la sesta edizione dell’Italian Bluegrass Meeting, un appuntamento unico per gli amanti di un genere musicale che subito rimanda agli sconfinati prati del Kentucky, che subisce l’influenza delle tradizioni musicali degli immigrati scozzesi, irlandesi e inglesi: sabato 29 settembre sedici band e molti solisti, per un totale di più di 70 musicisti daranno vita ad uno spettacolo unico nel suo genere, insieme allo special guest di questa edizione, il chitarrista-mandolinista americano John Jorgenson.

Jorgenson sarà anche fra i protagonisti, insieme a Clive Carroll e Micky Piperno, delle master class didattiche, mentre Bryan Galloup e Charles Fox, saliranno in cattedra per le master class di liuteria chitarristica.

Una serie di eventi speciali omaggerà gli storici costruttori di chitarre Hauser, con Hermann Hauser III sarà anche premiato con il Cremona Musica Award. I visitatori potranno immergersi nel mondo delle chitarre Hauser, vere opere d’arte oltre che strumenti musicali, grazie a esibizioni dal vivo, conferenze ed una mostra con alcuni degli strumenti più rappresentativi della casa tedesca. Fra gli artisti coinvolti Aliosha De Santis e Andrea Dieci.

Altre due mostre storiche accompagneranno i visitatori durante i tre giorni di fiera: “La chitarra con le buche ad effe”, dedicata alle chitarre arch-top, e “La Chitarra in Italia tra l’800 e il ‘900”, con modelli di alcuni dei più grandi liutai storici. A quest’ultimo tema è dedicato anche un convegno il 29 settembre. Importante la presenza della storica liuteria chitarristica spagnola Ramirez.

Diversi gli eventi dedicati al compositore Mario Castelnuovo-Tedesco, scomparso cinquanta anni fa, fra i quali il concerto del virtuoso giapponese Kazuhito Yamashita, che si terrà la sera del 29 settembre presso il Museo Civico, e la presentazione del volume “Omaggio a Mario Castelnuovo-Tedesco”, a cura di Piero Bonaguri, con la preziosa collaborazione del festival milanese Corde d’Autunno.

Cremona Musica ospiterà inoltre molti incontri e presentazioni, per un viaggio interminabile e formativo nella cultura delle sei corde: fra le altre cose si segnalano le presentazioni del disco “A Spanish Portrait”, di Luigi Attademo, del metodo Catemario, con Edoardo Catemario, e le performance e le presentazioni del maestro Roberto Fabbri.

Le numerose aziende internazionali di chitarre acustiche contemporanee presenti, fra le quali molti dei marchi più prestigiosi, daranno inoltre vita ad una lunga serie di eventi con artisti italiani e internazionali, sui palchi dell’area espositiva, compresa la presentazione del Martin Italian Official Fan Club.

Cremona Musica è nota come la più importante fiera al mondo per gli strumenti musicali d’alta qualità, un appuntamento unico, capace di portare nella città di Stradivari solo nel 2017 oltre 18.000 visitatori da tutto il mondo. Gli oltre 150 eventi organizzati ogni anno, fra i quali concerti, master class, conferenze e presentazioni di libri, rendono Cremona Musica non solo un appuntamento irrinunciabile per gli addetti ai lavori, ma anche un grande festival dedicato a tutti gli amanti della grande musica.

Cremona Musica è organizzata in cinque saloni principali: Mondomusica, Cremona Winds, Piano Experience, Acoustic Guitar Village e Accordion show, dedicati rispettivamente ad archi, fiati, strumenti a tastiera, chitarre e fisarmoniche.

Per conoscere tutti eventi di Cremona Musica visitare la pagina http://events.cremonamusica.com/events/?event=

 

A Cremona Musica 2018 l’Acoustic Guitar Village, il villaggio delle chitarre chitarra acustiche, classiche e moderne

 

 

 

 

 

###

 

Contatti stampa:

 

Francesco Cianfanelli

Press Office, Cremona Musica International Exhibitions and Festival

tel.:+39 328 7698779

cianfanelli.cremona@gmail.com

www.cremomamusica.com

CremonaFiere SPA – Piazza Zelioli Lanzini, 1 29100 Cremona – Italy?  info@cremonamusica.com – tel: +39(0)372 598 011

 

Arriva a Cremona Mondomusica, centinaia i liutai e archettai da tutto il mondo

La città del violino si prepara ad accogliere i più grandi liutai italiani e internazionali per il principale appuntamento mondiale dedicato agli strumenti ad arco (28-30 settembre). Ricco calendario di eventi e concerti, fra i protagonisti anche Maxim Vengerov.

Cremona, 18 settembre 2018 – E’ tutto pronto per l’edizione 2018 di Mondomusica, lo spazio di Cremona Musica dedicato agli strumenti ad arco, di cui la città lombarda è universalmente riconosciuta come la capitale mondiale.

La città di Stradivari accoglierà infatti fra il 28 e il 30 settembre centinaia di liutai, archettai ed espositori provenienti da 30 nazioni, per mettere in mostra le ultime novità del settore.

Come consuetudine verrà allestita anche la “Red Room”, per ospitare strumenti particolarmente rari e pregiati. CremonaFiere ha iniziato ad organizzare Mondomusica nel 2002 ed è diventata un appuntamento irrinunciabile per gli addetti ai lavori e gli appassionati.

Quest’anno Mondomusica offre un programma di eventi particolarmente ricco, con concerti, master class, presentazioni e conferenze, con grandi artisti italiani e internazionali, compreso l’acclamato violinista e violista Maxim Vengerov, che il 28 settembre terrà prima un master class per giovani violinisti e poi ritirerà il Cremona Musica Award per la miglior performance strumentale.

Lo stesso giorno Marat Bisengaliev si esibirà presentando due innovative soluzioni tecnologiche per musicisti: gli occhiali Epson con microproiettore per leggere le partiture senza leggio, e un’orchestra virtuale con cui suonare concerti per violino e orchestra. Tra i grandi nomi di musicisti presenti anche Yulia Berinskaya, Luca Fanfoni, Rodrigo D’Erasmo e Brad Repp (violinista che si esibirà in uno spettacolo di cabaret musicale assieme al pianista Aldo Gentileschi, con cui forma il Duo Baldo). Previste anche esibizioni di orchestre d’archi, come I Musici di Parma, Galimathias e l’Orchestra d’archi dell’Associazione musicale e culturale di Farra d’Isonzo. Mondomusica ospiterà inoltre la fase finale del GEWA Young Contest, dedicato ai musicisti tra i 6 e i 14 anni.

I docenti dell’Istituto Monteverdi saranno protagonisti del Monteverdi Day, lo spazio che Cremona Musica dedica al conservatorio cremonese: sabato 29 settembre Francesco Fiore, Laura Gorna, Silvia Chiesa e Giovanni Bellucci terranno dei seminari dedicati rispettivamente a viola, violino, violoncello e pianoforte. La giornata si chiuderà con il concerto degli studenti dell’istituto.
Il 29 settembre inoltre Piazza del Comune sarà teatro del Yamaha Silent Wifi Concert, con il pianista Andrea Vizzini e la violinista Isabel Gallego, in un suggestivo evento in cui la musica sarà udibile solo attraverso delle apposite cuffie.

Non mancheranno le presentazioni di libri e progetti dedicati al mondo della liuteria: Syusy Blady presenterà il suo libro “Il Paese dei 100 Violini”, Danilo Rossi presenterà il metodo per viola “24 giorni di studi”, insieme a Mario Brunello. Due grandi nomi della viola, come Bruno Giuranna e Luca Sanzò presenteranno il congresso mondiale ESTA, che avrà luogo a Cremona nel maggio 2019. Ci sarà anche la possibilità di conoscere gli antenati dei moderni strumenti ad arco, con l’evento organizzato da Luthieros, liutai greci specializzati nella ricostruzione degli strumenti dell’antica Grecia.

Cremona Musica è nota come la più importante fiera al mondo per gli strumenti musicali d’alta qualità, un appuntamento unico, capace di portare nella città di Stradivari solo nel 2017 oltre 18.000 visitatori da tutto il mondo. Gli oltre 150 eventi organizzati ogni anno rendono Cremona Musica non solo un appuntamento irrinunciabile per gli addetti ai lavori, ma anche un grande festival dedicato a tutti gli amanti della grande musica.

L’evento è organizzato in cinque saloni principali: Mondomusica, Cremona Winds, Piano Experience, Acoustic Guitar Village e Accordion Show, dedicati rispettivamente ad archi, fiati, strumenti a tastiera, chitarre e fisarmoniche.

Per il calendario completo degli eventi visitare il sito internet events.cremonamusica.com

 

 

###

 

Per maggiori informazione su Cremona Musica e i suoi eventi:

Francesco Cianfanelli
Press Office, Cremona Musica International Exhibitions and Festival
tel.:+39 328 7698779
cianfanelli.cremona@gmail.com
www.cremomamusica.com

CremonaFiere SPA – Piazza Zelioli Lanzini, 1 29100 Cremona – Italy?  info@cremonamusica.com – tel: +39(0)372 598 011

 

Foto tratte dalle passate edizioni di Mondomusica:

 

Il Premio Penisola Sorrentina alla Fiera di Malpensa per il turismo sportivo

Milano, 17 settembre 2018 – Dal 27 al 30 settembre a Malpensa Fiere si terrà la WST Show, Fiera del Turismo Sportivo ed accessibile. In tale contesto è stata siglata ufficialmente una partnership con il Premio nazionale “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”®, che rappresenterà la Regione Campania nel contesto di questo appuntamento internazionale dedicato al turismo sportivo e all’accessibilità.

Il 27 settembre a Milano Malpensa si svolgerà, infatti, l’anteprima assoluta della kermesse sorrentina guidata da Mario Esposito e riconosciuta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri “evento di rilevanza nazionale ed internazionale”.  

WST Show Fiera del Turismo Sportivo ed Accessibile si svolgerà a Malpensa Fiere dal 27 al 30 settembre 2018, con il sostegno ed il patrocinio di Regione Lombardia, Confindustria, Federturismo e Coni.

Una manifestazione tutta dedicata  ad un settore del turismo che non conosce crisi e che è in crescita esponenziale.

Il turista oggi vuole, infatti, una vacanza all’insegna dello sport, della natura dell’ambiente e del benessere. Il turista sportivo ha un’ottima propensione alla spesa e normalmente si concede una vacanza  “fuori” stagione contribuendo all’economia di molti territori in periodi considerati di bassa affluenza.

WST Show è una fiera innovativa che oltre ai padiglioni dedicati agli espositori, offre tutta una serie di eventi all’interno e all’esterno del quartiere fieristico creati per far partecipare e divertire il pubblico degli appassionati. Non manca la promozione del territorio con eventi in tutta la provincia di Varese e pacchetti turistici creati ad hoc

Da sottolineare la valenza sociale grazie al CIP, Comitato Italiano Paralimpico, che celebrerà la Giornata nazionale Paralimpica proprio nel padiglione 1 di Wst Show  con eventi, dimostrazioni e la partecipazione di atleti olimpici e mondiali. Di grande spessore le decine di convegni e seminari predisposti nelle 8 sale conferenze della fiera

Il Wst Show si inaugura il 27 settembre , giornata mondiale del turismo ed è inserita nel calendario della Settimana Europea dello Sport dell’Unione Europea. In occasione dell’inaugurazione si svolgerà l’anteprima del Premio “Penisola Sorrentina”.

“Sono entusiasta dell’ accordo raggiunto con il Premio Penisola Sorrentina – dichiara Sergio Arienzo della WST Show Malpensa – che costituirà uno dei momenti più importanti dell’intera manifestazione. Inserito in un convegno con la partecipazione di autorità nazionali ed esperti del settore e dedicato al problema delle barriere architettoniche, il riconoscimento verrà tributato a Daniele Massaro, un atleta che in qualità di ambasciatore  dell’associazione PEBA ha dedicato il suo tempo a questa nobile causa senza tanta pubblicità. Mario Esposito , direttore del premio Penisola Sorrentina, porterà questo riconoscimento internazionale nella nostra fiera e sarà motivo di orgoglio personale poter fare altrettanto quando avremo occasione di assegnare il premio WST Show a Piano di Sorrento il 27 ottobre  inserito in questo bellissimo evento creato 23 anni fa da Arturo Esposito”.

”Il premio Penisola Sorrentina ha raggiunto ormai una consolidata valenza nazionale ed internazionale. Nel segno della multimedialità tocca ora un settore di straordinario interesse e vitalità come lo sport e l’accessibilità. Il nostro scopo è quello di sollecitare un forte impegno delle istituzioni per l’abbattimento delle barriere architettoniche nel settore culturale e della promozione cinematografica. Ci riferiamo non solo alle strutture fisiche ma soprattutto all’accessibilità del prodotto culturale, a livello di informazione e di comunicazione oltre che attraverso una serie di interventi come la sottotitolazione e l’audio descrizionecommenta del patron del Premio Penisola Sorrentina, Mario Esposito.  

 

Il campione azzurro Daniele Massaro riceverà il Premio Penisola Sorrentina 2018 durante la WST di Malpensa Fiera

 

 

Mario Esposito con Giancarlo Magalli, vincitore nel 2017 della sezione Dino Verde del Premio Penisola Sorrentina

 

 

 

Bellezza: a settembre ritorna Swiss Beauty Expo, la fiera internazionale dell’estetica e della cosmetica

Milano, 13 luglio 2018 – Dall’1 al 3 settembre prossimi andrà in scena la seconda edizione di Swiss Beauty Expo, la fiera internazionale dell’estetica e della cosmetica professionale. Dopo uno slittamento iniziale, confermata per inizio settembre la nuova edizione della Super Fiera negli spazi del Centro Esposizioni di Lugano, in Svizzera.

Un appuntamento molto atteso dai professionisti e appassionati del settore dell’estetica e della cosmetica, tre giorni in cui la bellezza sarà la grande protagonista.

I visitatori avranno l’opportunità di conoscere le tecnologie, le soluzioni, i prodotti più innovativi e le nuove tendenze presenti oggi sul mercato internazionale nel mondo del make-up e nails.

Con un bacino d’utenza di circa 350.000 potenziali visitatori solo in Ticino e circa 2.500 operatori del settore della bellezza, il Swiss Beauty Expo in poco tempo è diventata la fiera più importante del settore della bellezza in Ticino.

La manifestazione ogni anno riunisce sotto lo stesso tetto un’importante lista di professionisti internazionali di spicco, che portano la loro maestria e conoscenza in Ticino.

Oltre alle aree espositive la manifestazione vede in programma diversi live shows sul palco principale, oltre ad un’area dedicata a tutti i professionisti e amanti della bellezza, dedicata a diverse competizioni di Nails-design, Make-Up e Body-painting.

Un vero e proprio punto di ritrovo annuale per apprezzare le nuove tecniche, conoscere i più grandi professionisti internazionali del settore e mettere alla prova la propria passione e maestria.

Per le aziende e professionisti interessati a partecipare ed esporre sono disponibili gli ultimi spazi e stand.

I biglietti sono in prevendita a livello internazionale sul portale di  ticketcorner.ch al link https://www.eventim-light.com/ch/shop/5a75bf10c8065d04ddfa784b/it/event/5b4331a483d1c804cb473744, oltre agli sportelli delle Poste svizzere, agli sportelli FFS e Manor di Lugano.

Nei prossimi giorni sarà lanciata anche l’App che permetterà di scaricare biglietti omaggio e sconti per gli acquisti.

Per maggiori informazioni sull’evento è a disposizione infine  il sito internet www.swissbeautyexpo.ch.

 

SWISS BEAUTY EXPO, 1, 2 e 3 settembre a Lugano
Exit mobile version