Sneakers, ora diventano etiche, colorate ed irrivererenti con le Cala Shoes

Milano, 21 giugno 2019 – Le sneakers diventano etiche, irriverenti e ultra colorate. La novità è stata presentata in concomitanza della Milano Fashion Week.

La novità arriva da piccole realtà artigianali del Perù, secondo i principi del commercio equo e solidale, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle persone coinvolte, aiutandoli a rendersi indipendenti dal punto di vista economico.

Un tassello fondamentale per cui le persone, la bellezza e il lavoro artigianale sono l’essenza del nuovo progetto Cala Shoes.

Ed ecco che tutte le sneakers vengono interamente cucite e realizzate con tessuti che raccontano una cultura, i suoi colori e le abitudini di un territorio. Realizzate da mani esperte, mani che spesso hanno sofferto e faticato: è così che le scarpe diventano il tramite, il messaggio, la possibilità di aprirsi al mondo.

Grazie anche all’utilizzo di materiali quali cotone misto a tessuto sintetico, per un’ottima tenuta nel tempo della calzatura, ed ecopelle e finto camoscio; i lacci sono in cotone o materiale sintetico, mentre la suola è fatta in materiale plastico riciclato.

Le Cala Shoes (www.calastore.com) vogliono essere il lato glamour di un racconto di un modo d’essere, dell’unione del design italiano con la manifattura etnica, che si mescolano in una filosofia unica del saper fare artigiano e che porta con sé una scrupolosa attenzione ai dettagli. Tessuti antichi e moderni convivono, dando vita ad una produzione unica, per calzature pratiche, comode, lavabili in lavatrice a 30°e prodotte in serie limitata.

Diventando così le prime sneakers al mondo nate dal fascino di una cultura, da luoghi e persone e sviluppato sulla base della diretta conoscenza degli artigiani, di quello che fanno e del come lo fanno.

La collaborazione diventa così un fatto naturale, che porta a reciproche soddisfazioni e miglioramenti, tanto da essere diventato anche materiale di studio del corso di fashion styling dell’Istituto Marangoni di Firenze, indossate e fotografate all’interno della personale ispirazione degli studenti.

Cala Shoes è sottile protesta, viaggio, passione, scoperta, percezione di una cultura visiva e tattile, con anima e sensazioni vive.

Per saperne di più sulle nuove sneakers Cala Shoes consigliamo di visitare il sito internet www.calastore.com.

 

 

CALA SHOES

 

CALA SHOES

 

 

CALA SHOES

 

 

CALA SHOES

 

 

 

Sapori sartoriali per una moda innovativa: nasce ‘Manuele Canu Milano’, la nuova maison della moda italiana

Milano, 27 luglio 2018 – Nuova nascita per il mondo della moda italiana. ‘Manuele Canu Milano‘ il nome del nuovo progetto, che si propone sul mercato con una personale concezione moda, unica nel suo genere, che racconta tagli, forme e dettagli del passato, rivisitati in chiave contemporanea.

La direzione creativa è del fashion designer Manuele Canu che, forte della sua formazione che lo ha portato a disegnare per i maggiori brand al mondo, sapientemente sta ideando una nuova originale collezione capace di essere riconoscibile, portabile, e soprattutto unica.

Un passato che si sposa con il presente, dove la donna è artefice del suo mondo, capace di raccontare la sua personalità e la sua femminilità.

La nuova maison sta pensando ad una serie di iniziative che la porteranno, fin da subito, a proporsi come un brand internazionale.

Manuele Canu vuole dare un forte segnale per far conoscere la sua filosofia e il suo stile e nel mese di settembre, in concomitanza della settimana della moda di Milano, “Manuele Canu Milano” sarà presentato al mondo attraverso la realizzazione di alcuni capi che saranno una anteprima di quella che sarà la prima collezione.

Sarà un evento esclusivo, che vedrà la partecipazione di nomi noti della moda, oltre alla presenza delle muse che hanno ispirato il creativo e che fanno parte dello showbiz internazionale.

È già in fase di programmazione la presenza dei capi di “Manuele Canu Milano”nelle testate moda di maggior spessore a livello mondiale, accanto ai grandi nomi del fashion “Made in Italy”.

Maggiori informazioni saranno disponibili prossimamente sul sito internet www.maisonmanuelecanu.com.

 

 

MANUELE CANU MILANO

 

 

 

SottoMettimi: stile, performance e sostenibilità al centro della nuova collezione

Milano, 10 luglio 2017 – Alto contenuto qualitativo, eccellenti performance funzionali, stile italiano e un look “easy-dressing & no season” perfetto in ogni occasione. Questi i pilastri della maison SottoMettimi, su cui si basa anche la proposta moda della nuova collezione.

Il brand è portavoce di una tendenza culturale volta a preservare e rispettare l’ambiente e la natura. Uno stile italiano, plasmato attraverso filati puri e naturali, che ridisegna e rinnova il gusto essenziale e funzionale, arricchendolo di dettagli sobri e raffinati, utilizzando una tecnologia innovativa ed eco-friendly.

L’amore per quello che ci circonda ha portato per la realizzazione delle creazioni ad una ricerca e uso di filati naturali ed altamente performanti: un rispetto verso l’ambiente, la natura, gli animali e le persone.

“Siamo sempre stati affascinati dal mondo dei filati in cui abbiamo trascorso gran parte della nostra vita. Ci siamo trovati una sera d’estate a sognare una evoluzione della nostra storia, con un capo di maglieria fra le mani realizzato in merino extra-fine, studiato per anni, soffice e splendido per la sua naturalezza. Con passione e profonda knowledge offriamo un tipo di filato top-quality, dalle eccellenti performance funzionali: leggero e traspirante, caldo ed isolante, total easy care, lavabile in lavatrice, tumble-dry, low-pilling, anallergico ed enormemente piacevole al contatto con la pelle”. Queste parole di Luigi Perna, titolare del brand, sono la migliore testimonianza per descrivere la filosofia e le caratteristiche del prodotto SottoMettimi.

Fibre eccellenti, trattate e trasformate in maglieria dalle caratteristiche inconfondibili e inusuali per un prodotto moda di questo genere. Un concetto che trae spunto da filati nati per l’impiego Higt-Tech degli sport estremi: grazie alla poli-sensorialità il filato SottoMettimi apporta benessere psico-fisico. Anche perché il piacere tattile regala emozioni confortevoli.

Per maggiori informazioni visitare il sito internet www.sottomettimi.it.

 

SottoMettimi

 

SottoMettimi

Viola Ambree presenta la collezione autunno inverno 2017/2018

Milano, 27 marzo 2017 – Il brand moda Viola Ambree, in concomitanza alla settimana della moda di Milano, ha presentato al mondo la Capsule Collection autunno inverno 2017/2018.

Ricerca, qualità e design sono i punti cardine della collezione, pensata per una donna dinamica, attenta e desiderosa di esprimere tutta la sua natura e femminilità.

Una donna eclettica, stregata dalla luna, sofisticata, che ama indossare una moda funzionale, per un’idea di couture quotidiana, dove l’attenzione per il dettaglio è la vera differenza.

La palette colore è preziosa: pink, arancio e nero, in un gioco perfetto di equilibrio e contrasto. I materiali ricercati spaziano da pailettes con rivestimento in gomma, al jaquard, fino lurex e alle stampe cocco.

Una proposta moda giovane, contemporanea, capace di raccontare il proprio tempo; una donna sporty-chic, che predilige capi perfetti per ogni occasione, proiettata ad nuova ed originale espressione di una contemporaneità casual-chic, con look forti e dal sapore urban.

Visioni diverse raccontate da molteplici idee ma con un’inclinazione convergente verso una naturale sofisticatezza, capace di narrare tutta l’eccletticità del mondo femminile.

La direzione creativa incanala la donna in un mondo creato con tessuti ricercati, per capi che diventano compagni di vita, che vestono e dialogano con il corpo e sono il mezzo principale per raccontare passioni, visioni, stati d’animo, colore e poesia.

Una femminilità libera, dove la tradizione della moda italiana si coniuga in modo magistrale ad una proiezione internazionale.

Viola Ambree si propone nel fashion system come realtà unica nel suo genere, che incastra la sapiente perfezione del made in Italy con un design cosmopolita, senza eccessi, dove l’essenzialità è la metafora di un tempo parallelo, dove la proposta moda disegna immediatamente l’energia di chi indossa i capi.

Uno stile giovane e raffinato per clienti moderne, universali e viaggiatrici.

Per saperne di più visitare il sito www.viola-ambree.com.

 

 

###

 

VIOLA AMBREE FW17
VIOLA AMBREE FW17
VIOLA AMBREE FW17

 

La Stilista VIOLA AMBREE

Francesco Baccini lancia “Ave Maria” in onore a Maria De Filippi. E veste Anna Jolie.

Sanremo, 7 febbraio 2017 – A poche ore dal Festival di Sanremo 2017, il noto cantante Francesco Baccini ha lanciato il suo nuovo singolo dal titolo “Ave Maria”, un omaggio a Maria De Filippi, conduttrice di questa edizione del festival insieme a Carlo Conti.

Francesco Baccini in una intervista ha dichiarato che la sua canzone è dedicata a Maria De Filippi, una donna l’italiana, con la sua potenza artistica, capace di regalare sogni e portare al successo i giovani, capace anche di rappresentare a suo modo le donne sexy, bionde, intelligenti e ovviamente rock. Ecco la naturale scelta delle creazioni Anna Jolie: una canzone dal sapore Rock, per un tratto di Maria dal sapore Rock, esattamente come lo era la Monroe alla sua epoca.

Per il look del video il cantante italiano ha scelto di indossare le t-shirt “Anna Jolie” realizzate dalla stilista Anna Chekunova, primi capi della linea maschile della collezione a/i 2017-2018.

La recente collezione si ispira a Marilyn Monroe, con rimandi alla tecnica di pittura della pop art anni ’50 e questo non è un caso: la stilista internazionale è nata l’1 giugno, stesso giorno dell’attrice americana e quindi, da sempre, la sua vita è direttamente legata all’adorabile Marilyn. La prima T-shirt riporta un disegno con scritto “Rock in style”, con metà viso di Marilyn molto sensuale e femminile e metà immagine con la rappresentazione di un teschio.

Il capo simboleggia metaforicamente che la vita è breve: dalla nascita fino alla morte. Il disegno però emerge con mille bellissimi colori in una bottiglia di profumo: il profumo della donna. La seconda T-shirt con Marilyn Monroe rappresenta invece la donna sognatrice con gli occhi quasi chiusi: Marilyn Monroe in inverno come una stella di giaccio. Il capo inoltre è arricchito anche con parole “Post no Bills” scritti in colore rosso.

Ecco il link del video ufficiale “Ave Maria (facci apparire)” di Francesco Baccini feat Zero Plastica, il nuovo singolo scritto con Andrea Rivera.

 

Link video di Ave Maria: https://youtu.be/AyEKYETcHs4

 

 

AVE MARIA – FRANCESCO BACCINI

 

LA STILISTA ANNA CHEKUNOVA – FRANCESCO BACCINI

ANNA CHEKUNOVA – ANNA JOLIE

La Maison Brunello Barbieri parte alla conquista dei mercati internazionali

Milano, 31 ottobre 2016 – Il brand di moda Brunello Barbieri, dopo anni di creazioni pensate per il mercato elvetico, ha annunciato l’avvio del percorso di espansione a livello internazionale.

I recenti successi della maison, punto di riferimento per molte donne nella Svizzera, hanno portato alla naturale scelta di espandere il mercato per rendere il brand un nome internazionale.

Per questo a breve si terrà la presentazione di una nuova collezione, la prima proposta da Brunello Barbieri pensata per il mercato internazionale.

Il progetto è il frutto di una direzione creativa molto chiara e definita: soddisfare l’esigenza di piacersi senza dimenticare la differente fisicità che appartiene ad ogni donna, creando capi dalle forme semplici che accarezzano dolcemente le figure, soffermandosi sulla scelta ricercata dei tessuti e degli accessori adatti unicamente a quell’esclusiva cliente.

Parallelamente e contemporaneamente viene avviato lo sviluppo di una collezione stagionale di qualità, raffinata, anch’essa assolutamente curata e rivolta alla clientela dei negozi, che può così ritrovare la stessa ricercatezza da sempre proposta, con sviluppo taglie, scelta di tessuti e colori e garantendo un riassortimento, su richiesta, in brevissimo tempo.

Ecco quindi per Brunello Barbieri una proposta moda diversa, con tempistiche che si slegano dalle normali dinamiche tradizionali legate ai canali dei buyer.

Il brand presenta abiti dal taglio pulito che accompagnano la silhouette, da portare in ogni occasione ed essere sempre perfette, dando un’impronta di stile alla quotidianità, con linee eleganti ma allo stesso tempo comode e dalla sensibilità eclettica.

Per approfondimenti visitare il sito internet della maison all’indirizzo www.brunellobarbieri.com.

 

###

 

 

Brunello Barbieri

 

Brunello Barbieri

 

 

Silvio Fiorello celebra il “Dandy Contemporaneo” alla Milano Moda Uomo

Milano, 7 giugno 2016 – Silvio Fiorello (www.silviofiorello.com) presenterà la nuova collezione Primavera/Estate 2017 al Milano Moda Uomo (www.milanomodauomo.it/it/) che si terrà dal 17 al 21 giugno prossimi. Con la nuova collezione Silvio Fiorello celebra la figura del Dandy in chiave contemporanea, mantenendo l’essenza dell’eccentricità e sottolineando l’importanza del buon gusto.

La figura di riferimento ed ispirazione è il dandy per eccellenza ‘Lord George Bryan Brummell’, il quale lanciò l’uso dei pantaloni lunghi a tubo e le giacche da frac. Il dandy aveva anche il ruolo di promuovere l’amore per la cultura, per l’arte e prestava particolare attenzione al suo modo di muoversi, atteggiarsi e proporsi.

Lord Brummell promosse molto l’uso della cravatta, indossata come se fosse una sciarpa, con molti giri al collo, spesso complessi ed elaborati. Il dandy per eccellenza, quindi, dava una forte enfasi alla cravatta e all’importanza degli accessori: “Per essere eleganti bisogna valorizzare l’accessorio perché da esso dipende l’armonia generale dell’abito.” La moda era qualcosa che egli doveva creare e non seguire, essere dandy era, come lo è tutt’oggi, qualcosa di esclusivo.

Silvio Fiorello, con questa collezione, reinterpreta e celebra il Dandy Contemporaneo, dando particolare importanza alla relazione tra colori e disegni che sono creati e pensati per un uomo sofisticato ed elegante, ma che non rinuncia ad un tocco di eccentricità.

Dal disegno micro, un classico del brand Silvio Fiorello, alle stampe più evidenti, la collezione parla ad un uomo moderno, metropolitano, viaggiatore, che punta sul dettaglio come narrazione del suo pensiero, che utilizza l’accessorio come espressione del suo lato creativo, colorato, capace di esaltare tutta la sua personalità. Un uomo di classe, colto, che mixa in modo perfetto stili, nuance e che riesce a interpretare al meglio l’era moderna.

La presentazione alla Milano Moda Uomo, che vedrà anche l’apertura del “Silvio Fiorello Dandy Club”,  si terrà domenica 19 giugno dalle ore 9:00 alle ore 19:00 in Via Montenapoleone, 1 (accrediti tramite le email info@silviofiorello.com e press@silviofiorello.com). Il progetto debutterà in concomitanza alla settimana della moda e sarà un punto di riferimento per tutti i clienti, gli amanti del Dandy Style e una vetrina con una prestigiosa collezione di immagini uniche nel loro genere.

Il 2016 segna il trentesimo anniversario di Silvio Fiorello; a questo importante traguardo si affianca anche il cinquantesimo anniversario dello IED – Accademia Galli di Como.
Per celebrare questi due importanti traguardi, Accademia Galli ha creato in collaborazione con Silvio Fiorello delle cravatte e pochettes che celebrano questi storici anniversari. Continua anche la cospicua collaborazione attraverso una serie di disegni esclusivi.

Alune immagini degli Accessori Silvio Fiorello, l’eccellenza italiana nel dettaglio del look maschile

 

 

###

 

Interviste e contatti:

welcoming.svizzera@gmail.com

Silvio Fiorello debutta alla Milano Moda Uomo, dal 15 al 19 gennaio 2016

Milano, 31 dicembre 2015 – Per la prima volta nella storia un cravattificio entra ufficialmente nella ristretta cerchia dei brand selezionati e presenti in calendario per la Fashion Week Milano Moda Uomo, dal 15 al 19 gennaio 2016, della Camera Nazionale della Moda Italiana.
Il brand Silvio Fiorello debutterà il prossimo 17 gennaio in calendario e per l’occasione proporrà la sua nuova collezione autunno inverno 2016/17 basata su un look classico ma dalla forte connotazione contemporanea, incentrata sul tema della portabilità dell’accessorio.

Le creazioni nascono con il compito di arricchire ed esaltare il look di ogni uomo: l’attenta scelta e dei disegni e delle sete stampate a mano con filetto oro e argento, micro disegni eleganti ma indossabili quotidianamente, cravatte passe-partout ideali per essere sfoggiate sia di giorno che di sera le rendono perfette in ogni situazione.
Parte della collezione è stata disegnata creando dei patterns originali e soft, cogliendo ispirazione dai motivi floreali e da storici micro motivi rivisitati.  Le combinazioni tra colore e disegno rendono la collezione unica e pensata per un uomo che ama farsi notare, ma in modo sussurrato ed elegante.

Silvio Fiorello ama rendere il proprio cliente creatore della moda che indossa con mix unici ed idee personalizzate e, per questo, ogni stagione presenta un modello di cravatta che può essere personalizzato. Questa stagione protagonista è la ‘Border Tie’ dove è possibile scegliere come realizzare il bordo, creato con un tessuto diverso dal resto della cravatta: ogni cliente avrà quindi il suo accessorio con gli abbinamenti che preferisce.  La Border Tie offre anche la possibilità di creare una pochette con lo stesso motivo del bordo.

Per la prima volta sarà presentata anche una capsule collection ideata in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti “Aldo Galli” – guppo IED, Como. I temi principali della capsula sono Jim Dine/ Jim Dine Pop, Murrine e Texture.

Il Tema Jim Dine / Jim Dine Pop si concentra su motivi maschili abrasi e fantasie dal sapore urban-chic che si sovrappongono a background dai colori intensi. L’ispirazione materica di Jim Dine viene reinterpretata per dare vita ad un pacchetto che esprime la ricercatezza del dettaglio nelle sue sfaccettature. Si aggiunge anche la versione pop, nata come rivisitazione del pacchetto e che, grazie all’ausilio del colore brillante ed energico, esprime una forte dinamicità, veicolando motivi con un sapore decisamente street.

Il Tema delle Murrine si concentra sulla spensieratezza che il soggetto racchiude: le loro sfaccettature, pensieri e desideri; il gioco di geometrie, colori ed effetti, donano vivacità e briosità a chiunque le indossi. Nate come motivo decorativo, diventano un must-have della collezione.

Il Tema texture, infine, è dedicato al tessuto che viene ridisegnato e reso quasi impercettibile; motivi maschili “abbattuti” che regalano una resa finale minimal e sofisticata.
Il “new look” si fonde con l’uomo dandy e crea accattivanti disegni nelle visioni colore black & white.

Silvio Fiorello si presenta al mondo come brand innovativo, capace di portare creatività e freschezza nel segmento dell’accessorio da collo. Un brand che vuole arricchire e dare personalità al look di ogni uomo attento ai dettagli ed alla qualità degli accessori fatti veramente a mano.

Attenzioni ed unicità che rendono gli accessori di Silvio Fiorello delle vere opere d’arte.

 

###

Contatti:

www.silviofiorello.com




 

 

 

 

 

 

 

Ludmilla Labkova si espande in Europa, Asia e America

La notizia dell’espansione del brand Labkova in tutta Europa e in altre parti nel mondo sta suscitando molte aspettative e si preannuncia come l’evento dell’anno…

Milano, 25 novembre 2015 – Ludmilla Labkova, stilista di fama internazionale, creatrice di collezioni Prêt-à-Porter molto apprezzate e legate al settore del lusso, forte dei successi finora ottenuti ha deciso di ampliare la sua presenza con collezioni pensate per diverse importanti clienti.
Il suo nome è già diventato un marchio che realizza abiti da donna amati nel mondo, ampiamente riconosciuti e famosi non solo in Bielorussia.

I suoi vestiti sono venduti nelle più famose boutique in Bielorussia, Russia e in altre parti del mondo ed il suo progetto oggi è quello di espandersi ulteriormente in Europa, Asia e America.

Ludmilla Labkova è originaria di Mogilev, in Bielorussia, si è laureata in architettura e arte ed è diplomata in fashion design – arte applicata.
Nel 2005 ha conseguito la laurea presso la “Belarusian Academy of Arts”, ha partecipato e vinto numerosi festival internazionali, concorsi ed è stata presente a numerose settimane della moda, in giro per il mondo. Dopo lunghe collaborazioni con una serie di produttori di abbigliamento, nel 2004 decide di aprire il suo proprio studio di design. Dal 2010 produce la sua linea di moda con il marchio “Ludmila Labkova”.

 

###

 

www.ludmilalabkova.com

Exit mobile version