Studio: negli Usa diplomi e lauree in soli 2 anni per gli studenti italiani

studente, studenti, studiare, studio, ragazzi, teenager

Grazie al programma sperimentale Pathway Program i ragazzi italiani possono diplomarsi e prendere una laurea breve in solo 2 anni. Ecco come…

Bologna, 15 gennaio 2019 – Quando i giovani italiani competono sul mercato del lavoro internazionale si scoprono, a malincuore, “più vecchi” rispetto agli altri europei o agli americani. Il motivo? Il nostro sistema scolastico, che prevede 13 anni per conseguire il diploma, contro i 12 di Stati Uniti, Spagna, Francia, Regno Unito, Portogallo e tanti altri.

Nel 2018 però è stata avviata una sperimentazione che ha coinvolto 100 scuole italiane, al fine di valutare se abbreviare gli anni di scolarità in Italia o meno, ma, in attesa che il tutto diventi realtà, troviamo una risposta concreta dagli Stati Uniti.

Ce ne parla Mondo Insieme, associazione specializzata da oltre trent’anni nel settore degli scambi culturali, con sedi a Bologna e a Laguna Beach, in California, e diversi rappresentanti locali in tutta Italia.

“Gli studenti interessati a trascorrere il 4° anno delle superiori negli Stati Uniti richiedono, sempre più spesso, la possibilità di ottenere la Graduation americana, cioè di diplomarsi negli Stati Uniti e iscriversi all’università, saltando il 5° anno di scuola italiana” spiega Valeria Sessini, Responsabile del Programma Campus USA di Mondo Insieme.

Un programma denominato Pathway Program, che suscita grande interesse tra i giovani italiani più ambiziosi, che desiderano bruciare le tappe, perchè prevede di abbinare diploma di maturità e Associate’s Degree, cioè una laurea breve americana.

I futuri Exchange Students, come chiarisce Mondo Insieme sul suo sito,  potranno frequentare, con borsa di studio garantita, il 4° anno all’interno di un’università, vivendo con una famiglia ospitante e usufruendo del supporto di un rappresentante locale, come previsto per tutti i programmi di “Anno Scolastico all’Estero”.

Nel corso dell’esperienza potranno poi esprimere la volontà di prolungare gli studi di un ulteriore anno, questa volta vivendo direttamente in campus, e conseguire contemporaneamente Graduation e Associate’s Degree.

Una laurea breve negli Stati Uniti si ottiene in due anni ma, grazie al Pathway Program di Mondo Insieme, in collaborazione con la Southern Utah University, in due anni gli studenti si diplomerebbero e conseguirebbero una laurea breve.

Con quali possibili sbocchi?

Terminare il ciclo di laurea, sempre con  borsa di studio, e conseguire un Bachelor’s Degree in altri due anni, oppure sfruttare questo primo titolo per lavorare negli Stati Uniti per un anno.

Gli italiani sarebbero così tra i più giovani sul mercato del lavoro europeo e internazionale.

Considerati il risparmio di tempo e l’interessante bagaglio di esperienza che si potrà accumulare, vale davvero la pena informarsi di più, visitando il sito www.mondoinsieme.it, o contattando Mondo Insieme al tel. 051 65.69.257 o alla email info@mondoinsieme.it.

 

 

 

 

 

 

 

È Michele Tiberi il primo italiano diplomato all’accademia di percussioni africane di Dakar

Dopo 4 anni in Senegal Kaio regala all’Italia un’unicità diventando il primo italiano ad aver ottenuto un diploma in percussioni africane…

Ancona, 26 aprile – Kaio, all’anagrafe Michele Tiberi, è il primo percussionista italiano ad aver ottenuto il diploma di percussioni africane frequentando l’École Nationale des Arts di Dakar, in Senegal.

Trova il suo spazio in Italia nell’originalissima band “Riciclato Circo Musicale”: l’elemento identificativo per eccellenza dei “RCM” è l’utilizzo di materiali di recupero ed oggetti di uso comune per costruire sia strumenti musicali classici e contemporanei, quindi una riedizione di quelli già conosciuti, ma anche e soprattutto totalmente nuovi e inventati da loro stessi.

La grande passione di Kaio gli ha permesso di ottenere un riconoscimento che richiede 5 anni di studi, in soli 4 anni, raggiungendo e superando egregiamente, step by step, tutti gli esami previsti.

Negli anni ha approfondito l’arte africana non solo nella musica e nelle percussioni tradizionali del Nord-Ovest dell’Africa (studiando strumenti come il djembe, i dundun, il balafon e la kora), ma anche nella costruzione degli stessi.

La sua fama, ormai riconosciuta, lo porta a viaggiare per il mondo e si ritrova spesso a tornare proprio in Senegal.

Richiestissime le sue originali lezioni, sia in Italiano che in francese. Ha insegnato in scuole primarie e secondarie, tiene corsi privati e di gruppo per adulti nella provincia di Ancona, Pesaro, Macerata, Rimini e Faenza.

Da maggio impartirà corsi di percussioni a Castelplanio (An), presso l’Accademia Astralmusic dei fratelli Giordano e Graziano Tittarelli.

Per saperne di più consigliamo i link  www.facebook.com/AfricaDjembefola,  www.facebook.com/ninkinanka e www.riciclatocircomusicale.it.

 

 

Lezioni percussioni africane: Michele Timperi il primo italiano diplomato in percussioni africane a Dakar

 

Lezioni percussioni africane: Michele Timperi il primo italiano diplomato in percussioni africane a Dakar, Senegal

 

 

###

 

Ufficio stampa:

Giulia Cappella (Astralmusic)

 

marketing@astralmusic.it

 

Tag: lezioni percussioni africane, lezioni di percussioni africane, scuola di percussioni africane, corsi di percussioni africane, corso di percussioni africane

Exit mobile version