Don Cosimo Schena: il prete poeta da vita a “L’ Amore Vola”, il nuovo libro di poesie

L'Amore Vola

Una raccolta di 140 poesie il cui unico filo conduttore è sempre l’amore universale

Roma, 2 dicembre 2021 – È “L’ Amore Vola” il nuovo libro di poesie di don Cosimo Schena, il prete poeta diventato famoso per cantare l’amore in tutte le sue sfaccettature. Non a caso il popolo del web lo ha incoronato “Poeta dell’Amore”. Don Cosimo Schena è un giovane prete brindisino, dalla verve inarrestabile, sin da quando ha iniziato qualche anno fa a scrivere poesie e recitarle sui social. Da allora non ha più smesso e in poco tempo è diventato un punto di riferimento per centinaia di migliaia di fan che lo seguono sui vari canali social.

La nuova raccolta di poesie

Il prete influencer ha dato ora alle stampe il suo ultimo libro dal titolo “L’Amore Vola”, in cui risuona forte e chiaro il messaggio di Gesù: “Amatevi l’un l’altro”. Il libro, edito da Hercules Book, è una raccolta di 140 poesie che raccontano la grande forza dell’Amore che riesce ad abbattere qualsiasi ostacolo, a trasformare e sanare il cuore ferito degli uomini fino ad arrivare all’Altissimo, a Dio, a Colui che è Amore per definizione.

Don Cosimo con i suoi componimenti grazie ad un linguaggio semplice ma emozionante riesce a donare serenità e ad infondere speranza anche in tempi incerti come quelli che viviamo. Le sue poesie, le sue preghiere, i suoi video, le sue riflessioni sull’amore, sul perdono e sull’accoglienza attirano centinaia di migliaia di fan che lo cercano e lo seguono con costanza e attenzione.

Il boom sui social del prete poeta

I numeri del prete poeata sono sbalorditivi: in poco tempo Don Cosimo Schena ha infatti raggiunto ben 6 milioni di ascolti su Spotify con le sue poesie audio recitate dalla sua stessa voce, con ormai centinaia di migliaia di persone che lo seguono sugli altri canali social, da Facebook ad Instagram, passando per Tik Tok.

Lui, in maniera disarmante spiega questo successo con poche parole:

“Il messaggio di Gesù è universale, tutti a prescindere dal nostro credo, abbiamo bisogno tutti di amore ed io dico: Dio è amore, e visto che siamo stati creati da Lui non possiamo non amare. Prendetevi cura delle persone che avete accanto, fate pace con amici e parenti con cui avete litigato. E se qualcuno vi ha fatto soffrire, perdonatelo: perdonare non è una debolezza, è donare amore che vi ritornerà indietro”.

Per seguire don Cosimo Schena basta seguire questi canali social:

https://youtu.be/oOXCmzX6FnQ

https://instagram.com/doncosimoschena

https://m.facebook.com/doncosimoschena

https://youtube.com/c/donCosimoSchenailPoetadellAmore

https://twitter.com/doncosimoschena

 

###

Ufficio Stampa

info@ufficiostampaecomunicazione.com

 

 

 

 

 

 

 

Il prete poeta: esce “Rivestito di Stelle per Amare”, la nuova raccolta di poesie di Don Cosimo Schena

Dal primo ottobre escono 10 nuove composizioni audio di Don Cosimo Schena, denominato il Poeta dell’Amore, che annuncia la parola di Dio anche attraverso i Social a centinaia di migliaia di italiani

Roma, 29 settembre 2020 – Esce il primo ottobre “Rivestito di Stelle per Amare”, la nuova raccolta di liriche scritte e recitate su sottofondo musicale da Don Cosimo Schena, giovane sacerdote pugliese diventato famoso per le sue poesie che parlano di amore, diffuse sui social e in streaming su Spotify.

Ed è proprio l’amore il filo conduttore che lega questa nuove composizioni che rappresentano una risposta alle migliaia di richieste di preghiere che ogni giorno arrivano a don Cosimo anche attraverso i social.

Infatti da Facebook a Twitter, da Instagram a Tik Tok, ormai i profili social di don Cosimo sono seguitissimi.

I fan delle sue pagine continuano a crescere in maniera esponenziale e il “Poeta dell’Amore” si divide senza sosta tra la parrocchia di San Francesco d’Assisi che gli è stata affidata da poco e le sue attività pastorali tramite le nuove forme di comunicazione che offre il mondo di Internet.

“Questi nuovi versi – spiega don Cosimo – sono un messaggio che invita a vivere pienamente la vita di ogni giorno fino in fondo, senza arrabbiature, senza perdoni non dati, senza telefonate o incontri rimandati. Vivere amando come ha fatto Gesù, senza distinzioni, senza pregiudizi, senza rimandare a domani quello che può essere fatto oggi”.

La nuova raccolta

I titoli delle nuove poesie sono: Gli occhi del cuore, Ricordami, Amami, Ti ho trovato, Voleremo sulle corde del cuore, Speranza nel tempo del Covid, I tuoi silenzi, Tu sei la mia poesia preferita, Sei la cosa più bella che ho, Rivestito di stelle per amare.

Don Cosimo è diventato ormai, oltre che un “fenomeno social”, anche un personaggio pubblico spesso invitato nelle trasmissioni televisive nazionali.

Il suo obiettivo è portare la parola di Dio a tutti ed evangelizzare con gioia attraverso tutte le forme possibili di comunicazione che il mondo oggi offre.

La nuova raccolta di poesie audio sarà disponibile dal primo di ottobre in tutte le piattaforme online musicali.

Per seguire Don Cosimo su Facebook il link è www.facebook.com/cosimoschenapoetadellamore mentre per ascoltare le sue poesie su Spotify il link è https://open.spotify.com/artist/3MuNO9W7pgh0o9blBX1p6M?si=ZzRIX5IYQBm8Skx5G8Hs6g.

 

###

 

 

Ufficio Stampa

info@ufficiostampaecomunicazione.com

 

 

 

Don Cosimo Schena sfonda anche su Tik Tok e lancia un appello: “Non abbandonate gli animali”

Roma, 27 luglio 2020 – “Non abbandonate e non maltrattate gli animali: sono creature di Dio”. È il messaggio video, mentre abbraccia e bacia il suo cucciolo di cane, è forte e chiaro, e forse più efficace di qualsiasi spot televisivo mai trasmesso. A lanciarlo don Cosimo Schena, sacerdote di Brindisi diventato famoso per le sue pubblicazioni sui social.

Don Cosimo è seguitissimo in rete sia su Facebook che su Instagram e Twitter. Da poco si è iscritto anche su Tik Tok ed è stato subito un boom di seguaci e interazioni. Non è facile trovare un prete su Tik Tok, un social che sta spopolando tra giovani e giovanissimi, anche se ha utenti di ogni età.

Ma don Cosimo ha voluto varcare la soglia anche di questo ulteriore canale del web, non certo per postare balletti più o meno originali o scenette più o meno divertenti, ma per creare un dialogo con tutti gli iscritti e per lanciare messaggi di pace e amore.

E i numeri gli stanno dando ragione: i suoi video registrano centinaia di migliaia di visualizzazioni, i suoi occhi espressivi, il suo sorriso accattivante e le sue parole catturano i fans che lo bersagliano di domande e richieste di preghiere.

In tanti, considerato che in generale si pensa che i preti non vadano sempre d’accordo con gli animali, gli hanno chiesto un parere sull’argomento. Don Cosimo ha preso la palla al balzo e non solo ha lanciato un messaggio d’amore verso tutti gli animali ma ha fatto un vero e proprio appello per non abbandonarli e non maltrattarli.

Nel video il prete influencer è con il suo cucciolo di Beagle che si chiama Tempesta.

Le definizioni per lui si sprecano: fenomeno social, prete influencer, poeta dell’amore. Ma lui chiede semplicemente di essere chiamato don Cosimo anche se, oltre ai mezzi tradizionali, sfrutta alla perfezione Internet con tutti i canali social per diffondere la parola di Dio. Lo fa attraverso riflessioni, preghiere e poesie.

Durante il lockdown per l’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, don Cosimo sui social è diventato un punto di riferimento per molti italiani caduti nello sconforto. Le sue parole e le sue preghiere sono state di grande aiuto e hanno dato sollievo a tutti i fans che continuano a crescere in maniera esponenziale giorno dopo giorno.

Don Cosimo è anche uno scrittore e poeta e proprio i suoi versi recitati da lui stesso su melodiose basi musicali gli hanno regalato l’appellativo di Poeta dell’Amore permettendogli di superare i tre milioni di streams su Spotify e le altre piattaforme musicali.

Grazie alle sue iniziative porta avanti diversi progetti di beneficenza sempre a favore dei più bisognosi.

Il video di presentazione su Tik Tok: https://vm.tiktok.com/JYDtgq9/

Il video dell’appello a favore degli animali: https://vm.tiktok.com/JYDpa4L/

 

 

 

###

Ufficio Stampa

Salvo Longo: info@ufficiostampaecomunicazione.com

 

Don Cosimo, il prete poeta sbarca in America con la musica di Kevin MacLeod

Brindisi, 28 maggio 2020 – La nuova poesia di don Cosimo Schena “Insieme a te” segna la nascita di una collaborazione artistica tra il prete, poeta e influencer, star acclamata dei social e il famoso musicista statunitense Kevin MacLeod.

Tra Don Cosimo Schena e Kevin MacLeod è nato così un nuovo duo artistico tra l’Italia e l’America, tra il prete poeta di Brindisi e il musicista statunitense autore di quasi mille colonne sonore per film.

L’inedita, importante e curiosa collaborazione viene festeggiata con l’uscita della nuova poesia scritta da don Cosimo dal titolo “Insieme a te”.

Il Poeta dell’amore recita la sua nuova composizione sullo sfondo melodioso di un pezzo strumentale scritto dallo stesso Kevin MacLeod.

Cosimo e Kevin, poesia e musica

L’artista statunitense, famoso per le musiche da film e la distribuzione di musica royalty-free, ha subito apprezzato il modo di operare di don Cosimo e ha acconsentito con piacere che alcune sue musiche diventassero la colonna sonora delle composizioni poetiche del prete italiano.

La musica scelta per accompagnare le parole di “Insieme a Te” si chiama At Rest e fa parte dell’album Romance dell’artista americano.

“La poesia – spiega don Cosimo – nasce dalle migliaia di sollecitazioni e richieste di preghiera che mi sono arrivate dai Social in questo tempo di paura e quarantena. Dio è stato più cercato e invocato in questo periodo di Coronavirus e questi miei versi voglio dedicarli a tutti coloro che mi seguono e mi hanno scritto”.

Il prete poeta, e influencer

In effetti don Cosimo continua a fare incetta di record e seguaci sui Social. In pochissimo tempo il Poeta dell’Amore ha superato i 74.000 fan su Facebook, 16.000 su Instagram, 7.000 su Twitter, 6.000 su Spotify e 1.500 su YouTube.

Canali in continua ascesa che don Cosimo utilizza con le sue riflessioni, preghiere e poesie. Per non parlare degli oltre tre milioni di streams che ha registrato su Spotify con i suoi brani musicati e recitati con la sua stessa voce.

Numeri che senza dubbio collocano don Cosimo Schena, nella sua veste di sacerdote, come uno dei più grandi influencer italiani.

La nuova poesia di don Cosimo con la musica di MacLeod esce su tutte le piattaforme musicali, da Spotify a ITunes passando per YouTube.

E come sempre il ricavato delle vendite servirà per promuovere progetti di beneficenza.

 

Don Cosimo Schena sui Social

Facebook: https://www.facebook.com/cosimoschenapoetadellamore/

Instagram: https://www.instagram.com/cosimoschena_poetadellamore/

Twitter: https://twitter.com/doncosimoschena

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCFMS5GiAiUTcbEowbAPtCgw

Spotify: https://open.spotify.com/artist/3MuNO9W7pgh0o9blBX1p6M?si=DMLrqOpuSgqsfU_rdI-wDw

 

Kevin MacLeod, foto di Matiasgonza – Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=78902947

 

 

 

Il poeta influencer don Cosimo Schena

 

 

 

 

 

 

 

 

 

###

 

Ufficio Stampa

Salvo Longo – info@ufficiostampaecomunicazione.com

Il prete poeta: Don Cosimo Schena ritorna con “Vivo di Te”

Brindisi, 12 novembre 2019 – Non si ferma più don Cosimo Schena. Dopo il grande successo delle sue ultime raccolte di poesie e musica che lo hanno consacrato nuova stella delle piattaforme musicali, il sacerdote pugliese ritorna con un nuovo album di poesie inedite, di sua composizione.

ll 15 novembre uscirà infatti “Vivo di Te”, la sua nuova raccolta di poesie musicate che si potrà  ascoltare su tutte le maggiori piattaforme musicali.

Poco più di un anno fa la brillante idea di pubblicare tutte le sue composizioni poetiche in formato audio e interpretarle personalmente accompagnate da suggestivi sottofondi musicali.

Subito l’idea è stata apprezzata dal pubblico che ha cominciato a seguirlo in rete grazie alle varie piattaforme musicali, da Spotify a iTunes passando per YouTube.

I suoi brani hanno avuto un’impennata di ascolti e i fans lo hanno ribattezzato “Il poeta dell’Amore”, tanto che la stampa a livello nazionale ha cominciato ad occuparsi della sua storia.

Messaggi d’amore

Il tema predominante delle sue composizioni, infatti, è l’amore: un amore universale che parte da Dio per arrivare a tutti coloro che hanno ancora la voglia di scommettere su questo sentimento.

“Vorrei che il mio messaggio d’amore arrivi anche a coloro che vivono o si sentono in preda alla solitudine, a tutti quelli che hanno perso il senso della speranza e della vita” dichiara don Cosimo commentando l’uscita del nuovo album. E aggiunge: “Le poesie nascono da momenti di preghiera e di storie di gente che incontro e che mi racconta la propria vita”.

La raccolta

“Vivo di Te” di don Cosimo Schena contiene cinque poesie, registrate in entrambe le versioni: con musica e senza. I titoli sono: Vivo di Te, Ci prenderemo per mano, Sei qui con me, Sopra le nuvole e Spero che ritorni.

A giugno è uscito anche un libro di poesie di don Cosimo.

Il sacerdote poeta svolge il suo ministero spirituale a Mesagne, in provincia di Brindisi e tutto il ricavato delle sue opere lo devolve in beneficienza per aiutare le famiglie più bisognose.

Dalla poesia “Ci prenderemo per mano”

Ci prenderemo per mano

Affinché il vento

Ci spinga da una parte all’altra

E ci faccia ritornare il Sorriso

rideremo

Si rideremo

Sul dolore passato

Saremo con il fiatone

Ma felici

 

 

Il nuovo album del Poeta dell’Amore

 

 

 

 

Ufficio stampa

info@ufficiostampaecomunicazione.com

 

 

Su Spotify è boom per il sacerdote Don Cosimo Schena

Roma, 29 ottobre 2019 – La nuova rivelazione di Spotify si chiama Poeta dell’Amore, ed è un prete. Questo è il soprannome dato a Don Cosimo Schena da tutti coloro che hanno letto o ascoltato le sue poesie in musica.
La geniale intuizione di pubblicare tutti i suoi componimenti in formato audio, interpretati personalmente, è solo dell’ultimo anno. Sebbene sia passato poco tempo, in tanti hanno iniziato a seguire don Cosimo sulle diverse piattaforme musicali in particolare su Spotify, apprezzando le bellissime musiche che si intrecciano alla perfezione con le sue interpretazioni.
Su Spotify si contano più di due milioni di streams e finalmente è uscita “Ti ho trovato” che già sta avendo migliaia di ascolti.

Le pubblicazioni di Don Cosimo Schena

Ad oggi Don Cosimo ha pubblicato nel 2016 con Diogene Multimedia “La croce è la nostra patria. Simone Weil e l’enigma della croce” e nel 2017 “L’essere persona. Lo stato limite della persona?”.
Con Asterios ha pubblicato nel 2017 “Simone Weil e la questione gnostica” e con Pagine nello stesso anno ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie “Ispirazioni”.
Nel 2018 ha pubblicato diverse raccolte di poesie: “Sussurri”, “Sussurri di un’anima” e “Soffio verso il cielo”.
Nel 2019 pubblica con Bertoni Editore la sua ultima raccolte di poesie “Impronte di Cuore”.
Attualmente il sacerdote sta lavorando su un nuovo progetto in collaborazione con diversi musicisti nazionali e internazionali “Innamorati dal suo timbro unico e inconfondibile”: il successo sarà sicuramente assicurato.
La sua ultima poesia “Ti ho trovato” è gia un successo ed è raggiungibile al link https://song.link/i/1479804397.
Tutto il ricavato don Cosimo lo utilizza per aiutare famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese.

La passione per la filosofia e la scrittura

Don Cosimo Schena è un prete, filosofo, scrittore e poeta. Conosciuto da tutti come Mino, nasce a Brindisi nel 1979 e nel 1998 intraprende gli studi di Ingegneria Informatica.
Nel 2001 l’amore verso Dio gli fa comprendere che deve dare una svolta nella sua vita e così inizia il cammino verso il sacerdozio e nel 2009 viene ordinato presbitero. L’amore per la filosofia e l’amore per la scrittura lo porteranno a continuare gli studi, laureandosi in filosofia prima presso l’Università di Tor Vergata e poi presso l’Università di Verona.
Attualmente ha concluso il Dottorato di ricerca in filosofia presso la Pontificia Università Lateranense approfondendo il tema del totalitarismo e del misticismo in Simone Weil.
Oggi Don Cosimo svolge il suo ministero pastorale a Mesagne e nella formazione scout come assistente.
Per ascoltare le ultime creazioni di Don Cosimo questo è il link di Spotify: https://open.spotify.com/artist/3MuNO9W7pgh0o9blBX1p6M?si=GJtLaBRtS_CNinS1EY92_Q mentre per chi volesse seguirlo su Instagram basta cercare Cosimo Schena Prete Poeta: https://www.instagram.com/cosimoschena_pretepoeta/
###
Contatti stampa:
Ufficio stampa: info@ufficiostampaecomunicazione.com

Nasce Rosarium, l’app per pregare il Santo Rosario con l’Apple Watch

Napoli, 6 aprile 2018 – Il mondo del cristianesimo sta per ricevere un nuovo strumento digitale per vivere al meglio la fede. Dalla prossima settimana, infatti, sarà disponibile Rosarium, una nuova app per iOS e watchOS nata all’interno dell’Apple Developer Academy di Napoli, il primo centro di formazione europeo creato da una collaborazione tra Apple e l’Università Federico II di San Giovanni a Teduccio (Napoli).

Con Rosarium sarà possibile recitare il Santo Rosario in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo in un modo nuovo ed al passo con i tempi, grazie a due dispositivi diventati fondamentali per la nostra quotidianità: lo smartphone e lo smartwatch.

La versione per Apple Watch consente di gestire lo scorrimento della tradizionale recita del Santo Rosario. Sullo schermo appariranno i ‘Misteri del giorno‘ e le preghiere, con un’interfaccia grafica studiata nei particolari, dai colori al font, che aiuta a tenere traccia delle preghiere recitate, quelle correnti e quelle da recitare.

L’uso della Digital Crown (la corona digitale) dell’Apple Watch consente di riprendere la sensazione dei grani del classico rosario tra le dita e ruotandola si potrà passare da una preghiera all’altra, sapendo sempre in quale punto del Rosario ci troviamo.

L’app per iPhone invece consente di leggere tutte le preghiere. Si sostituisce al classico libricino del Rosario offrendo la possibilità di impostare una notifica quotidiana per ricordarsi di recitare il Santo Rosario. L’app supporta 4 lingue, tra cui il latino, per coinvolgere i fedeli di tutto il mondo.

Rosarium sarà disponibile gratuitamente nel corso della prossima settimana nell’App Store di tutto il mondo, compreso quello italiano.

Rosarium è stata realizzata con la consulenza del mondo ecclesiastico ed è stata sviluppata da Ciro Barbato – project manager, Vittorio Stile – designer, Mauro Romito – developer, Alfredo Rizzo – developer, Dario Abete – developer, Marco Regis – developer.

Per saperne di più visitare il sito internet www.rosariumapp.com e la pagina Facebook www.facebook.com/rosariumCrown.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

###

 

 

Contatti Stampa:

Ciro Barbato

Apple Developer Academy

Corso Nicolangelo Protopisani 70,

80146 Napoli

Email: staff@rosariumapp.com

 

 

 

MAC Bogotá: José Cosme espone il suo alfabeto per riflettere sulla nostra esistenza

Per la prima volta l’artista spagnolo è in mostra in Colombia con “El todo y la nada”. Una proposta concettuale che sarà esposta fino al 5 maggio nel Museo di Arte Contemporanea di Bogotá, per invitarci a riflettere sul significato della nostra vita

Bogotà, 29 marzo 2018 – L’arte può servire per interpretare il nostro passaggio attraverso questo mondo? José Cosme ci dimostra che sì, attraverso la sua esposizione “El todo y la nada”, presente fino al 5 maggio nelle sale 1 e 2 del Museo di Arte Contemporanea di Bogotá (MACBO), sponsorizzato da Arts Connection Foundation.

La nuova proposta di Cosme (www.josecosme.com/index.php/es) ci guida attraverso un itinerario di 6 installazioni che portano allo spettatore a una profonda riflessione sul significato della vita, sull’evoluzione degli esseri umani e sui loro legami con l’universo.

Cos’è la natura? Cos’è Dio? Cos’è l’uomo? Cos’è la trascendenza?

Queste sono alcune delle domande presentate dall’artista interdisciplinare di origine spagnolo.

Così, Jose Cosme “elabora una visione del mondo che problematizza la natura dell’essere come territorio per definire l’esistenza. Allo stesso tempo, elabora una riflessione sulle proprie pratiche artistiche nell’attualità”, ha affermato il curatore Gerardo Zavarce.

L’arte concettuale di José Cosme viene mostrato attraverso un alfabeto sensibile costruito con fotografie, dipinti di grande formato, video art, la purezza del colore bianco e numerosi oggetti, come sacchi di sabbia, barattoli di vernice, scarpe, riso. I visitatori passeggiano per un’esperienza sublime, invitandoli a cercare la verità sulla propria esistenza e la loro responsabilità nei confronti delle questioni sociali. Questa mostra rappresenta “il tutto e il nulla”, visto dalla figura dell’uomo come essere sociale.

“La mia opera è sempre una interrogazione personale, in cui sono coinvolto”, ha detto Jose Cosme e ha spiegato che “El todo y la nada” è il risultato di un lavoro di analisi degli ultimi 20 anni del suo percorso artistico, riuscendo a estrapolare una proposta “autobiografica, con contributo sociale e, soprattutto, che ci invita a riflettere sulle questioni esistenziali e teologiche dell’arte. Ma non solo affronto l’argomento spirituale, ma anche i temi sociali, come la responsabilità dell’uomo di fronte alla fame e gli alimenti transgenici”.

“El todo y la nada” è un gesto concepito come un “dialogo di conoscenze ed esperienze”, che, dopo tutto ci dimostra che “non siamo dei, siamo su un percorso che non deve essere visto come qualcosa di banale o effimero, e ci permette essere consapevoli di questa situazione imperfetta che può portarci alla pienezza”, ha culminato l’artista.

Info mostra.

“El todo y la nada” sarà aperto al pubblico fino al 5 maggio, dalle 17:00 alle 20:00, nelle sale 1 e 2 del Museo di Arte Contemporanea di Bogotá (MAC). Indirizzo: carretera 74, No. 82A-81 (Bogotá, Colombia). L’ingresso è gratuito. Per maggiori informazioni visitare il sito internet www.mac.org.co

Info José Cosme.

È nato a Valencia (Spagna) nel 1968. È un artista interdisciplinare, ricercatore, teologo e dottore in Belle Arti. Direttore della Cattedra di Arte e Tecnologia dell’Università Cattolica di Valencia (UCV). È membro del consiglio di fondazione dell’ISEA, dell’Istituto superiore di studi artistici della Generalitat Valenciana. Già membro illustre del Collegio di Dottori di Belle Arti di Valencia, già accademico onorario dell’Accademia Internazionale delle Scienze, Tecnologia, Educazione e Scienze umane. Per maggiori informazioni visitare il sito internet www.josecosme.com

Info Arts Connection.

La Fondazione, con sede a Miami, è una piattaforma multipla che stabilisce approcci alternativi per lo sviluppo umano culturale e sostenibile. Arts Connection lavora principalmente a sostegno dello sviluppo di nuove opere di artisti e ricercatori latinoamericani. Per saperne di più sulla fondazione visitare il sito internet http://www.artsconnectionfoundation.org/en/home.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il viaggio infinito dell’uomo in “Il mio pensiero libero”

Roma, 21 febbraio 2017 – È uscito “Il mio pensiero libero” di Antonio Balzani, un libro che spazia sugli argomenti che interessano la vita e le grandi domande fondamentali che a essa appartengono.

Il libro raccoglie i pensieri di una vita e sulla vita: sulla scienza e la società; la natura, la storia, le religioni; l’amore.

Una filosofia essenziale. Riflessioni elaborate sulla base di emozioni, ricordi e spunti casuali: un panorama, una situazione, una frase detta o sentita, una conversazione.

Un libro che dopo averlo letto si deve e si può rileggere in avanti oppure indietro anche a partire da ogni punto. Sempre con un nuovo inizio, e mai una fine. Riassumere sessanta e passa anni di vita, di esperienze, di idee e ragionamenti non è semplice: ci vorrebbero sessanta e passa anni per raccontare la realtà che si tenta di esprimere e i contenuti suggerire.

Un diario con pensieri e riflessioni elaborate sulla base di spunti casuali: un panorama, una situazione, una frase detta o sentita, emozioni e ricordi. Una filosofia essenziale.

Porsi domande e cercare risposte che magari spuntano fuori all’improvviso dopo anni, quando il cervello, in piena autonomia, decide di fornire dei collegamenti. Magari viaggiando in auto, o in momenti in cui l’attenzione è distratta, come un dormiveglia, come capita spesso a tutti.

“Il mio pensiero libero” è un  libro che mette in discussione ognuno di noi .

Un libro che rappresenta un percorso, con le tappe di un percorso che costituiscono la vita di un uomo.

Il percorso si svolge dalla giovinezza, piena di emozioni e di passioni forti per giungere alla maturità in cui si sviluppa l’interesse per la società, i meccanismi sociali e di interazione, per arrivare all’ oltre nel quale la vita si riassume e stranamente, ritrovando nei ricordi le motivazioni continua a svolgersi scemate le passioni, ritrovando nuovamente le emozioni e prendendo in considerazione il passaggio futuro.

Il tutto si avvolge attorno ad un tronco centrale, “un albero della vita”  che rappresenta il filo conduttore della vita di ognuno.

E poi la curiosità. L’uomo è contraddistinto dalla curiosità e dalla capacità di astrazione.

Per la vita dell’autore in particolare, la sua grande passione, il suo più grande interesse di sempre: la natura.

Comprendere la natura ed i suoi meccanismi basilari per arrivare a rendersi conto che la natura è banalmente semplice ma l’interazione di tutti questi meccanismi semplici porta alla più grande complessità possibile.

Quale dunque il senso della vita?

L’uomo non è altro che una specie naturale che agisce secondo i meccanismi propri della specie.

L’uomo è un simbionte di altre quindicimila specie in un agglomerato interattivo di circa 200 miliardi di individui, ognuno dei quali è un singolo individuo e come tale agisce e vive completamente, individualmente, perseguendo esclusivamente i propri interessi, seguendo la propria natura, spesso senza rendersi conto di essere solo una parte dell’intero.

Nascere, nutrirsi. Nutrirsi selettivamente per crescere. Crescere per sopravvivere. Sopravvivere il più a lungo possibile per riprodursi come specie identificabile, cioè rintracciabile in un contesto.

Morire dopo aver contribuito secondo le proprie possibilità, riportando l’equilibrio energetico nel sistema.

Un cerchio, un ciclo, un percorso senza fine, un viaggio infinito differente ma sovrapposto per ciascuno di noi.

È possibile trovare il libro “Il mio pensiero libero” su Amazon.it ed i miglior bookstore online italiani come Ibs.it, Hoepli.it e Libreriauniversitaria.it.

 

Chi è Antonio Balzani

Nato a Bardi (Parma – Italia) nel 1952; igienista, chimico industriale e geologo è stato Insegnante, di laboratorio chimico e scienze integrate. Imprenditore e Libero professionista occupandosi di ambiente e in particolare di inquinamento industriale ed ambientale, politica e cultura e analisi dell’informazione: ecologia sociale. Membro di associazioni nazionali ed europee come UNI – CEI e AIAS, AIA- EAA ed altre è uno specialista in attività di prevenzione e protezione ambientale e lavorativa Si occupa e purtroppo si è occupato, di protezione civile e volontariato.

 

 

 

###

 

 

Exit mobile version