L’uomo e il mare: erogata la borsa internazionale per la creatività

Il Premio Penisola Sorrentina eroga la borsa internazionale per la creatività audiovisiva ad Art33 aps. per la promozione culturale di San Giovanni a Teduccio. La selezione per il riconoscimento economico è avvenuta tra candidature provenienti da oltre cinquanta paesi di tutto il mondo.

Napoli, 30 gennaio 2023 – È un ente del terzo settore, l’associazione di promozione sociale Art33, ad essere destinatario della borsa di creatività per la cultura e l’audiovisivo erogata dal Premio Penisola Sorrentina, nell’ambito dei progetti speciali promossi con la partneship di Città Metropolitana di Napoli e Fondazione Banco di Napoli.

La selezione tra i vari candidati è stata affidata al Master in drammaturgia e cinematografia della Università degli Studi di Napoli “Federico II”, coordinato dal professor Pasquale Sabbatino.

Il rapporto tra le città e il mare è stato al centro di una serie di percorsi formativi e creativi e di esperienze da oltre 50 paesi di tutto il mondo. 

L’organizzazione ha inteso erogare il riconoscimento economico ad una azienda non lucrativa operante in particolare nelle periferie napoletane.

“Fino al mare, questo il titolo del cortometraggio candidato, è il risultato di una residenza artistica che ha voluto indagare proprio il rapporto dei cittadini di San Giovanni a Teduccio con il proprio territorio, un territorio fatto anche del suo mare, un mare però nascosto, negato, sognato”, racconta Martina Romanello della produzione di Art.33 APS.

Soddisfazione per il progetto, di forte valenza socio-culturale, esprime il consigliere della Città Metropolitana di Napoli, con delega al mare, Giuseppe Tito che ha spiegato: valorizzare la centralità del mare nella nostra vita quotidiana e nella nostra cultura è un’azione importante e qualificata che, attraverso iniziative del genere, continueremo a mettere in campo, sia per rivendicare al golfo di Napoli il ruolo strategico di crocevia culturale, economico e turistico dell’area euromediterranea sia per rigenerare quelle zone periferiche che ricadono nel perimetro della Città metropolitana di Napoli ”.

 

Il consigliere metropolitano di Napoli con delega al mare Giuseppe Tito.

“Racconti di mare”: la Federico II rende noti i 10 finalisti

Il Master di Drammaturgia e Cinematografia della Università di Napoli Federico II e il Premio “Penisola Sorrentina” rendono pubbliche le selezioni del concorso che ha visto partecipare 400 opere provenienti da tutto il mondo. Trionfano Italia, Australia, Regno Unito e Iran   

Napoli, 2 settembre 2022 – Sono dieci i finalisti selezionati dalla commissione scientifica del Master di II livello in Drammaturgia e cinematografia della Università di Napoli Federico II per il contest: “Racconti di mare”, promosso tra i progetti e le attività speciali della ventisettesima edizione del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”.

Da tutto il mondo sono pervenute 400 opere del settore audiovisivo, che spaziavano dal cortometraggio alla video arte.

Ecco i titoli e gli autori delle 10 opere selezionate dalla Giuria, presieduta dal coordinatore del Master Pasquale Sabbatino e composta dai docenti Vincenzo Caputo, Anna Masecchia, Matteo Palumbo e Giuseppina Scognamiglio:

“Il privilegio dell’ultima onda” di Michele Cioffi; “In riva al mare” di Sebastian Petri; “Oltre i sogni” di Fabio Ruffo e Daniele Violante; “Calamour” di Niccolò Gentili; “Gioia” di Eduardo Castaldo; “Pescatore” di Nicolas e Raffaele Spatarella; “Fino al mare” di Daniele De Stefano e Pasquale Fresegna; “Wolfchant” di Aurianne Mackney e Hannah Nichols (Australia); “Sono andati al mare” di Jola Kudela alias Yola (Regno Unito); “La madre di Abdullah” di Asghar Besharati (Iran – Repubblica Islamica).

Tra le opere finaliste saranno ora individuate quelle meritevoli di una menzione speciale e la vincitrice del contest, cui sarà erogata la borsa di creatività in denaro messa a disposizione dalla Fondazione Banco di Napoli presieduta da Francesco Caia.

Il vincitore sarà proclamato ufficialmente nel corso di una manifestazione dedicata al mare, prodotta sotto il brand del Premio “Penisola Sorrentina” ed organizzata  in collaborazione con la Città Metropolitana di Napoli e la Regione Campania.

Sdipanare il filo della creatività per valorizzare la centralità del mare nella nostra vita quotidiana e nella nostra cultura è un’azione importante e qualificata che, attraverso iniziative del genere, continueremo a mettere in campo, anche per  rivendicare alla Penisola Sorrentina e al Golfo di Napoli  il ruolo strategico di crocevia culturale, economico e turistico dell’area euromediterranea”, dichiara il Consigliere Metropolitano di Napoli con delega al mare, nonché Sindaco di Meta, Giuseppe Tito.    

 

 

“Federico II”:  a Sorrento il premio del Master di Cinematografia

Si rinnova la partnership tra Premio Penisola Sorrentina ed Ateneo federiciano  che quest’anno festeggia 798 anni dalla fondazione. Il Sindaco di Sorrento Massimo Coppola: “la cultura è il motore della nostra rinascita”

Napoli, 13 giugno 2022 – Si rinnova, per il secondo anno consecutivo, la partnership tra il Master di cinematografia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’organizzazione del Premio Penisola Sorrentina.

L’appuntamento è al Teatro Tasso di Sorrento il 29 ottobre prossimo in occasione della serata d’onore dedicata al mondo del cinema e dell’audiovisivo, promossa dal Comune di Sorrento con la direzione artistica di Mario Esposito.

Il Master della celebre Università di Napoli, fondata dall’imperatore Federico II 798 anni anni fa, consegnerà il premio speciale ad un esponente della cinematografia nazionale ed internazionale, selezionato da una commissione scientifica presieduta da Pasquale Sabbatino. Lo scorso anno il riconoscimento fu consegnato all’attore e regista Mariano Rigillo.

“Questa manifestazione costituisce un appuntamento di primo piano nell’agenda del nostro territorio, che deve investire sulla cultura, unico motore per una rinascita sociale ed economica”, afferma il Sindaco di Sorrento Massimo Coppola, che presiede i lavori istituzionali della kermesse sorrentina.

Il Master universitario di II livello in “Drammaturgia e Cinematografia” della Università degli Studi di Napoli Federico II si propone di realizzare un percorso formativo finalizzato alla formazione di esperti della drammaturgia e cinematografia europea in grado di operare nel campo dello spettacolo e dell’industria culturale.

“Da anni il Master di II livello in Drammaturgia e Cinematografia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II – afferma il coordinatore Pasquale Sabbatino  – è attento alle attività culturali di alto profilo presenti sul territorio nazionale ed internazionale. Nell’ambito del Premio Penisola Sorrentina  l’idea di un riconoscimento speciale l, conferito da una Giuria composta dai docenti del master vuole essere un segnale del ruolo fondamentale che le nostre terre hanno assunto per ciò che concerne le arti dell’audiovisivo.

Il Premio Penisola Sorrentina, per il rilievo nazionale raggiunto, è posto sotto il patrocinio del Ministero della Cultura, della Film Commission Regione Campania e della Città Metropolitana di Napoli.

 

A Casalnuovo di Napoli la terza tappa di ‘Luoghi di Musica & Poesia’

Napoli, 12 aprile 2018 – A Casalnuovo di Napoli arriva la terza tappa di “Luoghi di Musica & Poesia”, il primo talent del territorio fondato sulle sinergie tra la musica e la poesia, forze che si fondono per dare vita a momenti teatrali inediti.

La terza tappa della rassegna è prevista per il prossimo 16 aprile, dalle ore 11.00 presso il Teatro-Auditorium interno all’ I.S.I.S. di Viale dei Tigli.

Ad esibirsi, questa volta, saranno gli allievi dell’Istituto Comprensivo Ragazzi D’Europa.

Un abbraccio al Preside Claudio Mola per aver accolto con favore il progetto. Ringrazio le docenti per la passione che ci mettono e ringrazio i ragazzi, che accettano sempre di mettersi in gioco”, questo il commento di Giovanni Nappi, fondatore del Premio Letterario Una Città Che Scrive (www.unacittachescrive.it) e ideatore del progetto finanziato e patrocinato dalla Città Metropolitana di Napoli.

Sarà presente, come negli appuntamenti precedenti, Antonello Cossia, attore che con generosità accompagna il Centro Studi Nappi in questo percorso. Cossia era nel cast di “Ammore e Malavita“, film che con 15 nomination ha ricevuto il maggior numero di candidature ai David di Donatello 2018.

Dall’esperienza di ‘Una Città Che Suona’ anche Mario Pelliccia, Luigi Esposito, Joe Romano e Lauro Giovanna a cui si va ad aggiungere un nuovo ospite, il giovane attore Francesco Rivieccio che con “Sciamissa, richiamo poetico a Nino Taranto”, uno spettacolo di cui è interprete e autore, omaggerà il repertorio del “sarto” diventato artista.

Direttore artistico della rassegna è il maestro Marco Zurzolo, sassofonista e compositore tra i più apprezzati del panorama jazz partenopeo.

Per i ragazzi, a giugno una finale con l’assegnazione di borse di studio.

 

Musica & Poesia, a Casalnuovo il primo talent del territorio

Casalnuovo di Napoli, 26 febbraio 2018 – A Casalnuovo di Napoli arriva la 2a tappa di “Luoghi di Musica & Poesia”, il primo Talent del territorio, fondato sulle sinergie,  dove ”Musica e Poesia” si fondono per dare vita a momenti teatrali inediti.

Direttore artistico della rassegna è il maestro Marco Zurzolo, sassofonista e compositore tra i più apprezzati del panorama jazz partenopeo.

Quattro le giornate previste, una al mese. La seconda tappa della rassegna è prevista per il prossimo 2 marzo dalle ore 10.30 presso l’auditorium Aldo Moro di Casalnuovo a Via Pigna, con i ragazzi dell’I.I.S.S. Giancarlo Siani di Casalnuovo.

Ci sarà, poi, una serata conclusiva, presumibilmente a giugno, per premiare tre vincitori della rassegna, a cui saranno assegnate borse di studio in danaro.

Grande soddisfazione per la prima tappa, i ragazzi della Scuola Aldo Moro sono stati straordinari”, questo il commento di Giovanni Nappi, fondatore del Premio Letterario Una Città Che Scrive e ideatore del progetto finanziato e patrocinato dalla Città Metropolitana di Napoli.

Ringrazio il prof. Luigi Manno, Dirigente Scolastico del Siani, per aver accolto favorevolmente l’idea di far esibire anche i suoi ragazzi per la nostra rassegna”, conclude Nappi.

Di rilievo anche la partecipazione di ospiti importanti.

Con Nappi ci saranno dal gruppo di ‘Una Città Che Suona’ a Joe Romano, cantautore reduce da stage con Giuseppe Anastasi (Autore di Arisa e insegnante al CET di Mogol) e finalista per due anni di seguito a Fiat Music per Red Ronnie, fino a Giovanna Lauro, migliore interprete all’ultima edizione del ‘Premio Mia Martina’.
Presente infine anche l’attore Antonello Cossia, accompagnato dal chitarrista Luigi Esposito.

 

 

 

 

A Casalnuovo arriva il primo Talent Garden Concept

Napoli, 31 gennaio 2018 – A Casalnuovo di Napoli arriva “Luoghi di Musica & Poesia”, il primo Talent Garden Concept del territorio.

L’iniziativ è un progetto del Centro Studi Nappi, finanziato e patrocinato dalla Città Metropolitana di Napoli.

Giovanni Nappi, presidente del Centro Studi Nappi, ci spiega di cosa si tratta: “intendiamo creare, sotto forma di rassegna, un Talent Garden Concept fondato sulle sinergie in essere tra il Premio Letterario Una Città Che Scrive, la kermesse musicale a Km zero ‘Una Città Che Suona’ e la rassegna ‘Musica, Poesia e Narrativa’, promossa dall’I.C. Aldo Moro di Casalnuovo di Napoli. Sostanzialmente, la Scrittura e la Musica si fonderanno per dare vita a momenti teatrali inediti, portati in scena da talenti casalnuovesi”.

Il binomio scrittura/musica sarà utilizzato anche come mezzo per fare sensibilizzazione sui temi della legalità e del rispetto delle regole.

La prima tappa della rassegna è prevista per il prossimo 2 febbraio alle ore 10.00 presso l’auditorium dell’Istituto Aldo Moro di Casalnuovo a Via Pigna.

Ospite della prima giornata sarà l’attore Antonello Cossia, con un suo breve workshop sulla recitazione.

Quattro le giornate previste, una al mese. Ci sarà, poi, una serata conclusiva – a fine giugno – per premiare un vincitore della rassegna, a cui sarà assegnata una Borsa di Studio in danaro.

Direttore artistico della rassegna è il maestro Marco Zurzolo, sassofonista e compositore tra i più apprezzati del panorama jazz partenopeo.

 

 

A Casalnuovo in arrivo ‘Luoghi di Musica & Poesia’

Napoli, 19 dicembre 2017 – Casalnuovo di Napoli darà vita al nuovo progetto “Luoghi di Musica & Poesia”.

La Città Metropolitana di Napoli, nell’ambito dell’avviso pubblico per la concessione di contributi a sostegno di attività teatrali e musicali realizzate dal vivo, ha accolto infatti favorevolmente il progetto presentato dal Centro Studi Nappi.

Giovanni Nappi, presidente del Centro Studi Nappi, ci spiega di cosa si tratta:

“Il Centro Studi intende creare un Talent Garden Concept fondato sulle sinergie in essere tra il Premio Letterario Una Città Che Scrive, la kermesse musicale a Km zero Una Città Che Suona e la rassegna Musica, Poesia e Narrativa, promossa dall’I.C. Aldo Moro di Casalnuovo di Napoli. Scrittura e musica si fondono quindi per dare vita ad una straordinaria forma di teatro, oltre che a rappresentare un efficace strumento di inclusione socio-culturale”.

Il Talent Garden Concept sarà realizzato sotto forma di rassegna suddivisa in 2 sezioni:

1. la Sezione “Scuola”, in continuità con la collaborazione tra il Premio Letterario “Una Città Che Scrive” e la Rassegna “Musica, Poesia e Narrativa”;

2. la Sezione “Musica & Territorio”, con artisti locali (scrittori e musicisti) non necessariamente ragazzi, in continuità con la collaborazione tra il Premio Letterario “Una Città Che Scrive” e la kermesse musicale “Una Città Che Suona”.

Nelle tappe della rassegna sarà dato spazio:

– ad un percorso di musicoterapia, ponendo l’accento sul valore terapeutico della Musica;

– al binomio scrittura/musica quale mezzo per fare sensibilizzazione sui temi della legalità e del rispetto delle regole.

Si partirà tra pochi giorni e la data finale della rassegna è prevista per giugno 2018.

Qualche giorno fa, al Palazzo Lancellotti di Casalnuovo, è stata nuovamente sperimentata questa combinazione tra musica & poesia. Centinaia le persone al Palazzo per assistere ad un momento teatrale sublime. Molti dei testi presentati al concorso Una Città Che Scrive, infatti, sono stati  interpretati dal grande Michele Placido, accompagnato dalla chitarra del giovanissimo Andrea Vinci.

Placido non si è sottratto dall’impegno di evidenziare la forza della scrittura quale strumento di riscatto anche individuale e sociale. Nel corso della serata è stato dato spazio al tema della dislessia”, conclude Nappi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Exit mobile version