A Montebello Vicentino appuntamento per il mondo del Wedding

Vicenza, 1 giugno 2017 – È un appuntamento imperdibile per il mondo del Wedding quello previsto per mercoledì 7 giugno 2017 presso l’Hotel Fracanzana a Montebello Vicentino (Vicenza).

Una giornata dove gli addetti ai lavori e le wedding planner potranno scoprire e conoscere le numerose peculiarità di una location senza eguali e le incredibili opportunità e realtà del territorio, che circondo la struttura.

Per l’occasione sarà ricreato un banchetto di nozze, con due attori che impersonificano gli sposi, in modo da poter immaginare in modo reale un matrimonio presso l’hotel Fracanzana.

Il tour prevede un viaggio alla scoperta del patrimonio artistico e culturale del territorio, delle attività artigianali storicamente attestate ad esso e dei tanti prodotti enogastronomici della provincia vicentina.

Il viaggio è evocazione e come tale ha un carattere altamente immaginativo, pertanto inizia con la rappresentazione teatrale della novella storica “Giulietta e Romeo” di Luigi Da Porto.

Il tour continua immersi in un territorio contraddistinto dalla passione e amore per il vino, in particolare è prevista la visita presso la cantina Tonello e un pranzo presso la cantina delle Pignole.

Verrà organizzata una degustazione durante la quale saranno illustrate le caratteristiche dei vini partendo dall’uva, passando per la vinificazione, fino agli abbinamenti ideali.

Altre soste saranno quelle presso il laboratorio artigianale orafo il gioiello, la pasticceria artigianale vicentina e la balsameria Lovato: la strada, immersa tra le colline e che si snoda tra vari paesi, condurrà i partecipanti alla scoperta di alcuni prodotti d’eccellenza.

La giornata si concluderà con la cena di gala che si svolgerà presso il ristorante dell’Hotel, dove in una cornice unica e raffinata si degusterà un menù di nozze ricercato con prodotti di altissima qualità. Il tutto sarà allietato dalla musica della band Alan Bedin T. & Co.

L’Hotel Fracanzana si apre dunque ancora di più al mondo dei matrimoni, grazie ad una importante iniziativa che è la conferma della professionalità e dell’eccellenza di questa incredibile struttura.

 

 

###
Contatti stampa:

OttoQuattroEventi _ Michele Squeri
Mail: info@ottoquattro.it
Tel. +39 347 41 62 043

 

È Roma la capitale italiana del catering e dei personal chef

Sono Lazio, Umbria, Toscana e Veneto le regioni in vetta alle classifiche con le maggiori richieste di catering e chef a domicilio. Un dato che fotografa anche le enormi opportunità di lavoro che si aprono in un mercato in continua crescita…

Roma, 24 ottobre 2016 – È Roma la capitale del catering e dei cuochi a domicilio. Crescono infatti a due cifre le richieste nell’ultimo semestre per catering e personal chef in Italia, con un aumento del 34 % delle richieste per organizzare pranzi e cene a casa con Roma che viene incoronata la città con più richieste di catering per eventi pubblici e privati.

Le regioni più calde sono il Lazio con Roma in prima linea, seguita dall’Umbria con Terni e dalla Toscana con Siena e Prato pronti a organizzare un catering a domicilio. Quarto posto al Veneto con Venezia e Padova. Le altre regioni compresa la Lombardia sembrano essere meno interessate all’organizzazione di un pranzo con l’ausilio di un catering o di un cuoco a domicilio.

Gli utenti inoltre richiedono sempre più finger food ed è in aumento il numero di catering organizzati per eventi diversi dai matrimoni. Sono questi i dati analizzati e tratti dalle ultime 1.000 richieste di preventivo ricevute su Justpro.it, piattaforma di ricerca di servizi, professionisti e location per l’organizzazione di eventi.

Secondo Ivan Laffranchi, Ceo di JustPRO: “Vengono richiesti molti catering per  feste di laurea e compleanni importanti come i 30 e i 40 anni e visto il crescente interesse per questo genere di servizio si aprono nuove opportunità di lavoro per giovani cuochi imprenditori che possono iniziare con zero investimenti come chef a domicilio per poi ampliare il business organizzando un lavoro più strutturato e offrire un servizio di catering professionale”.

Sul fronte dei prezzi il personal chef, che rappresenta ancora una piccola fetta di questo grande mercato, è più economico con un prezzo medio di 35 euro per coperto contro i 48 euro del catering che, per ovvie ragioni di costi correlati alle attrezzature e al personale, è più caro.

Il numero medio di ospiti previsti da chi vuole organizzare un matrimonio o un altro evento con un catering è compreso tra le 40 e le 80 persone mentre per lo chef a domicilio il numero di invitati non supera mai la dozzina.

L’attività di personal chef e in particolare di catering si rivelano una grande opportunità professionale in tutte le regioni, ma in particolare nel centro Italia. Il cuoco a domicilio è un’attività che può essere svolta senza investimenti di capitali ma con grande attenzione alle esigenze del cliente riservando soddisfazioni e una interessante esperienza professionale.

Justpro.it è un marketplace interamente sviluppato in Italia che mette in contatto professionisti degli eventi come catering, fotografi, location, wedding planner con utenti interessati a ricevere fino a 3 consulenze e preventivi gratuiti. La piattaforma è usata dai professionisti i cerca di un canale di comunicazione che permette di entrare in contatto con potenziali clienti senza investimenti pubblicitari tradizionali o strategie di couponing.

###

Contatti Stampa:

info@justpro.it

Risorse disponibili (solo se a corredo della presente notizia):

Infografica con Analisi dei dati PDF VERSION

Infografica con Analisi dei dati PNG HD VERSION

Infografica con Analisi dei dati JPG VERSION

 

Foto da usare solo a corredo della presente notizia:

 

HOSThinking a design award

Torna il concorso internazionale promosso da Host – Fiera Milano e POLI.design, con il patrocinio di ADI, Associazione per il Disegno Industriale

 

Deadline application 30 marzo 2015

Deadline consegna progetti 30 aprile 2015

Totale premi: 7.000 euro e una mostra all’interno di HOST 2015

Bando e modalità di adesione su:

www.polidesign.net/hosthinking2015

www.host.fieramilano.it/hosthinking

 

Nell’ospitalità professionale contemporanea, riveste un ruolo crescente la progettualità intesa come capacità di coniugare innovazione tecnologica, funzionalità ed estetica, per creare prodotti e format che rispondano in modo efficace e coinvolgente alle richieste di un consumatore sempre più esigente e “design-aware”. E che da sempre trovano in Host – International Hospitality Exhibition, in fieramilano a Rho da venerdì 23 a martedì 27 ottobre 2015, il punto di riferimento dove le aziende di tutto il mondo presentano in anteprima le novità più all’avanguardia.

 

Da questo concetto e dalla riflessione sulla sua evoluzione, nelle pratiche e nei trend, riparte “HOSThinking, a design award”, nuova edizione del concorso internazionale bandito ancora una volta da HOST- Fiera Milano e POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano, per premiare le migliori proposte in materia di nuovi format dell’ospitalità.

 

Dopo una prima edizione di successo, che ha visto 180 candidature, 71 progetti presentati e 18 proposte in mostra a HOST 2013, torna la sfida aperta a designer e professionisti di tutto il mondo che potranno presentare le proprie visioni innovative per un luogo dell’ospitalità professionale in ambito HO.RE.CA (Hotel, Restaurant, Catering) e Retail.

 

Nello specifico, il design concept dovrà proporre un servizio che coinvolga una nuova esperienza ed un accresciuto coinvolgimento dei consumatori, così come nuove modalità di fruizione, basandosi sui trend di evoluzione del consumo e presentando uno scenario completo e futuribile in termini di servizi, prodotti offerti, grafica, spazi, allestimenti etc. I concept dovranno saper coniugare servizio ed esperienza, prodotti offerti e spazio/contenitore in modo da proporre un progetto completo e coerente.

 

Tutti i partecipanti avranno tempo fino al 30 marzo 2015 per inviare la propria candidatura, personale o di gruppo; è fissata invece per il 30 aprile 2015 la deadline per la consegna dei progetti che dovranno essere in ogni caso inediti e sviluppati espressamente per il concorso.

 

Toccherà quindi ad una giura di esperti, composta da rappresentanti del mondo accademico, da professionisti del settore ed esperti in materia di ospitalità, individuare una rosa di massimo 15 proposte che si saranno distinte per qualità e attinenza all’iniziativa. Ciascun progettista selezionato produrrà a questo punto un modello in scala del proprio progetto e le relative tavole di presentazione che saranno messi in mostra in un’area dedicata all’interno di HOST 2015, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale, leader mondiale nel settore Ho.Re.Ca e Retail, in programma a Fiera Milano, Rho, da venerdì 23 a martedì 27 ottobre 2015.

Proprio nell’ambito di HOST 2015, un evento ad hoc sarà dedicato alla proclamazione dei 3 finalisti e della proposta vincente.

 

Il monte premi complessivo, di 7.000 Euro, sarà così ripartito:

1° premio            4.000 €

2° premio            2.000 €

3° premio            1000 €

 

Per maggiori dettagli sulle modalità di partecipazione e per presentare la propria domanda di partecipazione, designer sia italiani sia stranieri potranno consultare il bando disponibile ai siti: www.host.fieramilano.it/hosthinking e www.polidesign.net/hosthinking

 

HOST 2015

Da 38 edizioni Host, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale, è leader mondiale riconosciuto per l’innovazione nel settore Ho.Re.Ca. e Retail, tanto nelle tecnologie quanto nei nuovi format e nei trend di consumo, dove 1.600 aziende incontrano 1.500 hosted buyer profilati e 125mila operatori professionali. Alla prossima edizione, a fieramilano a Rho da venerdì 18 a martedì 22 ottobre 2013, le rinnovate aree Arredo e Tavola presenteranno insieme i produttori top di arredo, complementi e tableware. Arredo e Tavola coniugherà l’innovatività di tecniche e materiali con il design, proponendo layout completi, pronti per diventare idee-progetto subito attuabili per i professionisti dell’ospitalità.

 

POLI.design

Tradizione e innovazione, qualità e capacità di collegamento con il mondo professionale sono i capisaldi che fanno di POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano, una fra le realtà di riferimento a livello internazionale per la formazione post laurea. Insieme alla Scuola del Design e al Dipartimento di Design, POLI.design fa parte del prestigioso Sistema Design del Politecnico di Milano, istituzione universitaria di riconosciuta eccellenza che riunisce attorno a sé un polo di ricerca e formazione unico nel suo genere.

La relazione diretta con il mondo professionale è garantita dalla componente associativa. Fanno infatti parte del Consorzio le più importanti associazioni di professioni del progetto: ADI Associazione per il Disegno Industriale, AIAP Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva, AIMAT Associazione Italiana d’Ingegneria dei Materiali, AIPI Associazione Italiana Progettisti d’Interni. POLI.design fa inoltre parte di BEDA, Bureau of European Design Associations.

 

HOSThinking

a design award

Concorso internazionale rivolto a designer e progettisti italiani e stranieri.

Promosso da Host – Fiera Milano e POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano, con il patrocinio di ADI, Associazione italiana per il Disegno Industriale.

Deadline application: 30 Marzo 2015

Deadline consegna progetti: 30 aprile 2015

Totale premi: 7.000 euro e una mostra all’interno di Host 2015

Bando e modalità di adesione su www.host.fieramilano.it/hosthinking e www.polidesign.net/hosthinking

Contacts: competitions@polidesign.net

 

Press Contacts:

Ufficio Stampa Fiera Milano

Simone Zavettieri

tel. 02 4997.7457 e-mail simone.zavettieri@fieramilano.it

 

Ufficio Comunicazione POLI.design: Valeria Valdonio

Mail: Comunicazione@POLIdesign.net,  T  +39 02 2399 7201

www.polidesign.net

Exit mobile version