Libri: esce “Confessioni sotto il casco”, con i segreti del parrucchiere delle dive Pierluigi Mattiozzi

Pierluigi Mattiozzi

La biografia di un grande artista dei capelli tra trasgressioni, dolori e successi diventa subito un bestseller su Amazon

Roma, 3 agosto 2021 – Appena pubblicato diventa subito un bestseller su Amazon tra le biografie dei personaggi famosi e degli artisti.

È il libro “Confessioni sotto il casco” di Pierluigi Mattiozzi, per tutti Pierre, hair-stylist e famoso parrucchiere delle dive che si racconta ripercorrendo tutte le tappe più significative della sua vita e carriera, da quando era un bambino fino ai nostri giorni.

“Ho voluto scrivere il libro che racconta della mia vita – spiega Pierlugi Mattiozzi – perché desidero invitare tutti, soprattutto i più giovani, a credere in un sogno, in un obiettivo da raggiungere per poter dare senso alla propria vita”.

Pierre così si mette a nudo e decide di condividere gioie e dolori del suo percorso umano e professionale.

Vizi e virtù di un Hairstylist poliedrico

Nato a Fermo e cresciuto a Monte Urano, l’autore descrive le sue difficoltà da bambino quando i coetanei lo consideravano una “femminuccia” solo perché alla Gazzetta dello Sport preferiva la rivista Marie Claire in cui poteva trovare le anticipazioni dell’ultima moda.

A undici anni lascia la scuola per andare a lavorare in un salone per acconciature. La passione per la professione di parrucchiere lo divora e Pierre fa passi da gigante: a 21 anni apre il suo primo salone e agli inizi degli anni 2000 i suoi servizi sono ricercati da molti vip.

Sono gli anni di divertimenti sfrenati, eccessi e trasgressioni. Poi irrompe Romina nella sua vita che sembra piombare da un altro pianeta, da un’altra dimensione. Pierre resta folgorato e s’innamora pazzamente. La vita scorre con lei in perfetta sintonia e il lavoro procede a gonfie vele.

Arrivano i figli Gaia e Filippo ma la vita presenta anche periodi molto difficili e dolorosi. La malattia della figlia e scelte professionali sbagliate rischiano di portare Pierluigi Mattiozzi verso un punto di non ritorno ma alla fine l’amore e la famiglia lo salvano e gli permettono di recuperare quell’equilibrio necessario per condurre una vita piena di affetti, dignità e gratificazioni professionali.

Un libro scritto in modo sincero e appassionante in cui l’autore alterna capitoli dedicati alla sua vita privata con altri direttamente legati alla professione.

Il link della pagina Amazon del libro è www.amazon.it/gp/product/B099242775/ref=as_li_qf_asin_il_tl?ie=UTF8&tag=scrittor-21&creative=21718&linkCode=as2&creativeASIN=B099242775&linkId=22f99ab0c298d998d197524ffdadfa43&fbclid=IwAR227SAETXYf_lRx5rbt1nTcp7n06wy3jr8QHc4GRUqVjsDukUuyf3AVI_Y mentre la pagina Facebook di Mattiozzi è al link www.facebook.com/pierre.hairdressing.

 

###

 

Ufficio Stampa

info@ufficiostampaecomunicazione.com

 

 

 

coverPAPERBACK-2-Confessioni-sotto-il-casco

 

 

Moda: Claudio Furini da vita all’agenzia Yayo Service

Milano, 15 novembre 2019 – Claudio Furini, noto hair stylist che da anni collabora con le più importanti case di moda a livello internazionale, ha dato vita a una nuova realtà dedicata al settore dell’immagine e della moda: la Yayo Service Agency.

La nuova agenzia si avvale, al suo interno, delle migliori figure professionali quali hair stylists, make-up artists, manicuriste, prop stylists, set designers e fotografi.

La Yayo Service fornirà una lunga serie di servizi completi grazie alle importanti partnership con agenzie specializzate nella produzione di eventi e alle collaborazioni con consulenti della comunicazione.

Un pacchetto completo di professionisti al servizio delle imprese del settore, capaci di soddisfare ogni esigenza, su piccoli e grandi progetti a livello internazionale.

Professionisti di livello, che già lavorano costantemente con marchi internazionali, campagne stampa, advertising, realizzazione di cataloghi, lookbook, sfilate e shooting fotografici per le maggiori testate di moda al mondo.

Tutte le informazioni sulla nuova nata del settore sono disponibili sul sito internet  www.yayoservice.com.

 

 

Claudio Furini, fondatore e Ceo della Yayo Service 

 

 

 

Capelli ricci: apre a Milano il più grande salone d’Europa

Il brand I Love Riccio raddoppia la sua sfida “Salva-ricci”

Milano, 8 febbraio 2019 – Ha aperto da poco a Milano, “I Love Riccio 49”, a cura di I Love Riccio, primo e unico brand in Italia ad occuparsi interamente del taglio e della cura dei capelli ricci.

Lo spazio va ad aggiungersi al primo, I Love Riccio 52, diventando il più grande salone per la cura dei capelli ricci d’Europa.

In questo modo, per la prima volta, tutti i ricci e le ricce d’Italia, potranno beneficiare, di ben 300 mq in totale dedicati esclusivamente alla cura dei loro capelli.

Il nuovo atelier di I Love Riccio ha aperto i battenti venerdì 1 febbraio e lo ha fatto con una parola d’ordine: raddoppiare.

Raddoppiare la cura per i capelli ricci, troppo spesso poco valorizzati e, soprattutto, poco “capiti” dai parrucchieri classici; raddoppiare lo spazio per consentire ai sempre più numerosi clienti, di trovare più agevolmente appuntamento; raddoppiare la sua sfida per far comprendere al mondo dell’ Hair Style che “i capelli ricci sono un’altra cosa”, come ricorda spesso lo stesso fondatore del marchio, Fulvio Tirrico.

Questo perché i capelli ricci non dovrebbero essere curati come i capelli lisci

Infatti non tutti sanno che i capelli ricci, a differenza dei capelli lisci, possono essere tagliati bene solo da asciutti.

Perché?

La risposta è molto semplice: il gap tra bagnato e asciutto può arrivare anche a 20 cm.

Questo avviene per il cosiddetto effetto “molla”, a causa del quale, un capello mosso, se tagliato da bagnato, rischia di essere accorciato troppo perché la lunghezza, a chioma fradicia,  risulta molto più ampia di quella realmente visibile a chioma asciutta.

Negli atelier I Love Riccio, invece, sarà finalmente possibile non avere più brutte sorprese grazie all’esclusivo Taglio X – Curl, il metodo brevettato da Fulvio Tirrico che prevede un taglio a capelli rigorosamente asciutti, che segue la naturale direzione delle singole ciocche e che ne asseconda il carattere tridimensionale.

Con il nuovo atelier I Love Riccio si completa e afferma quindi un’esperienza di oltre 10 anni nella cura dei capelli ricci.

Con il secondo atelier I Love Riccio l’obiettivo è permettere a tutte le ricce e i ricci d’Italia di trovare finalmente un ampio spazio creato ad hoc per loro, studiato apposta per le esigenze dei capelli ricci. Il know how di Fulvio Tirrico proviene da intensi studi sulla tricologia e sulla cosmetologia dei capelli ricci, approfonditi in più di 10 anni di ricerca e perfezionati con un lungo periodo di esperienza negli Stati Uniti.

Milanese di nascita,  Fulvio Tirrico ha passato la sua vita a perfezionare il trattamento dei capelli ricci coprendo, a 360 gradi, tutte le problematiche che li riguardano. Dal crespo ai volumi sproporzionati, fino ad arrivare a patologie legate ad una cura errata e all’uso sbagliato di prodotti non specifici per i capelli ricci.

Questa sua esperienza l’ha portato ad essere conosciutissimo in tutta Italia, e non sono stati pochi i casi di donne che, a costo di recarsi nei suoi Saloni, si sono fatte lunghi viaggi da un capo all’altro dello stivale.

Dentro l’atelier tutto ciò che serve per i capelli ricci: dai prodotti alla cucina a vista.

Nel nuovo atelier I Love Riccio 49, in Via Bartolini 52/49 a Milano, si eseguono trattamenti specifici per ogni tipologia di capello riccio, dal leggermente mosso all’afro.

Si utilizzano così Phytoterre, Henné, oli, burri, maschere idranti e proteiche che rendono possibile, in maniera del tutto naturale,  la gestione di ogni tipologia di riccio

Ma la cosa di sicuro più interessante è il “Color Bar”, una vera e propria ‘cucina a vista‘ dove sono esposte le oltre 20 tipologie di terre ed henné che sono utilizzate per i trattamenti. Ed è proprio sul bancone di questa singolare cucina che vengono creati, allo stesso modo di come farebbe un esperto bartender, mix e cocktail rigeneranti e preziosi per i propri capelli, il tutto sotto lo sguardo affascinato del cliente.

All’interno dei due spazi I Love Riccio è possibile inoltre trovare tutti i prodotti necessari per la cura dei propri capelli ricci anche a casa, scegliendo entro la vasta gamma di cosmetici a marchio del brand, tutti rigorosamente brevettati e sperimentati in anni di esperienza.

Maschere, shampoo, creme lavanti, oli, gel style. Insomma un “paradiso” per le ricce che vogliono proseguire la giusta cura dei loro capelli anche a casa.

Un lavoro manuale con il vero senso della parola dove le spazzole sono vietate!

Ogni servizio da I Love Riccio è unico e personalizzato, dal metodo di taglio X-Curl a capelli asciutti alle tecniche di idratazione e definizione, fino alla completa assenza di piastre, spazzole e pettini.

Tutto viene svolto rigorosamente solo con le mani, questo sia per rispettare la natura del capello riccio, sia per rendere la cliente autonoma poi nella sua gestione da casa.

In tal modo, oltre al fatto che il taglio e i suoi benefici potranno durare almeno 6 mesi, si renderà anche la cliente completamente indipendente, perché in grado di curarsi da sola i suoi ricci, proprio come farebbero le mani esperte dello staff del salone.

Un’occasione quindi unica e  irripetibile, per le ricce e mosse, che vogliano trovare uno spazio di cura unico e speciale tutto per loro, e per questo una esperienza da non farsi scappare.

Per contatti o informazioni visitare i siti internet www.taglicapelliricci.it , www.ilovericcio.it, la pagina Facebook facebook.com/ILoveRiccio, o chiamare i numeri di telefono 02 39 211 300 e 388 423 5473 (anche via Whatsapp).

Saloni I Love Riccio

 

 

 

 

 

Il nuovo salone I Love Riccio a Milano, il più grande d’Europa dedicato esclusivamente ai capelli ricci

 

A Milano il salone di I Love Riccio, il più grande d’Italia e d’Europa dedicato solo ai capelli ricci

 

 

 

Lavoro che cambia: i barbieri italiani passano al digitale

Milano, 19 dicembre 2018 – Tre giorni senza pettine e forbici, e al loro posto un Pc portatile per capire e gestire il cambiamento. Per la prima volta i barbieri italiani si sono riuniti a fine novembre a Milano per un evento di formazione, organizzato dalla Sen Martin (www.senmartin.net), rivolto alla sola categoria, e segnando l’inizio del cambiamento.

È stato infatti  il primo corso in assoluto per insegnare ai barbieri non un taglio, ma tecniche e strumenti digitali e restare al passo con la rivoluzione tecnologica.

Un formazione al cambiamento verso cui la maggior parte degli artigiani sembra essere favorevole visto anche che il ricambio generazionale sta travolgendo un po’ tutti gli artigiani.

Questo perché i giovani clienti, ad esempio, non accettano più beni e servizi rifilati al prezzo più basso ma vogliono intrattenere rapporti di valore con le loro marche preferite e le barbierie non sono esenti da questo nuovo modello di business.

Ed è stato questo l’obiettivo del corso, cioè insegnare ai barbieri come governare i clienti tramite i social, nel passaggio dal vecchio al nuovo modo di fare acquisti e di scegliere i propri brand.

Per questo è stato loro chiesto di fare qualcosa che fino a qualche anno fa sarebbe stato ritenuto una follia: poggiare per qualche giorno pettine e forbici e aprire un PC portatile, cercare di capire come si muovono le persone, dove trovarle, come intercettarle, coinvolgerle e portarle in poltrona.

E così si è passati dalla gestione del rapporto con i collaboratori fino al corretto utilizzo del gestionale aziendale, dall’analisi storica della figura del barbiere fino alle tecniche e gli strumenti utili per portare il vero marketing nel salone.

Si è parlato di brand (e di come creare il proprio), di comunicazione emozionale, di gestione dei social network e di abitudini umane, di comportamento d’acquisto, di motivazione e di raggiungimento di obiettivi.
Tutto, con esempi e casi di studio cuciti sulla vita quotidiana del barbiere di oggi.

Il primo evento del genere in Italia, che ha decretato l’inizio di una rivoluzione del lavoro anche per i barbieri, una categoria che di certo non si aspettava di essere tra i protagonisti da questa rivoluzione.

In cinquanta hanno smesso di sperare e credere che basti guardare la porta per vedere comparire un cliente: hanno alzato finalmente la testa e scoperto che è possibile, da semplici “esecutori di taglio”, diventare dei veri e propri imprenditori in grado di andare oltre e di curare il loro salone da Imprenditori.

Ma a quanto pare l’evento ha messo solo la prima pietra.

La sorpresa di fine corso, infatti, è stata l’annuncio inaspettato: a giugno 2019 ben 2.000 barbieri si riuniranno in un evento per ribaltare definitivamente le sorti del mondo della barbieria.

Un evento speciale, a cui veramente pochi potranno permettersi di restarne fuori.

 

 

 

  

Capelli, lanciata la nuova linea Emmebi


Bergamo, 10 novembre 2017 –  È stata un successo la giornata di il lancio della nuova linea estetica della Emmebi Italia avvenuta contestualmente alla presentazione delle tendenze moda, taglio e colore, che ha visto come brand ambassador il celebre hair stylist Carmelo Spina.

Durante la giornata è stata presentata agli addetti ai lavori la nuova linea “Beauty Experience” caratterizzata dall’utilizzo di un nuovo principio attivo: la bava di lumaca.

La nuova e straordinaria formulazione utilizzata permette di ottenere una ricostruzione del capello in soli 60 secondi.

Per l’occasione, con il sold out giunto solo pochi giorni dopo l’annuncio della data, si sono radunati presso la sede Emmebi Italia i concessionari Nefer Cosmetics della Svizzera, oltre ai concessionari e i saloni del Piemonte, Lombardia e Veneto.

L’evento è stato fortemente supportato dai fondatori dell’azienda Emmebi: Fabio Ricci e Adriano Vecchi; fondamentale anche il coordinamento di Leonardo Fregona e Luca Stangalini, responsabili Emmebi Italia Swiss, e la presenza dell’esperta Catia Ricci che ha co-condotto l’intervento sul palco.

Tra gli innumerevoli progetti si è anche parlato del nuovo format della “Carmelo Spina Academy”, realtà internazionale di formazione fondata da Spina che forma e perfeziona professionisti del settore toccando ambiti trasversali: immagine, acconciature, colore, taglio, fino alla comunicazione, gestione e alla fotografia.

Per approndimenti visitare il sito internet www.carmelospina.com.

 

 

CARMELO SPINA – EMMEBI ITALIA

La Carmelo Spina Academy sbarca in Spagna

Milano, 13 giugno 2017 – La Carmelo Spina Academy, realtà internazionale di formazione fondata dal noto Hair Stylist Carmelo Spina, ha annunciato il suo sbarco a breve nel mercato spagnolo.

Dopo l’incredibile successo al Cosmoprof di Bologna, dove in questa importante vetrina il brand Nirvel lo ha scelto come testimonal, Spina è stato invitato ad esibirsi nei più prestigiosi show iberici, durante l’intera stagione 2018.

Dopo Italia, Svizzera, Francia, Slovenia e Giordania, oggi la Carmelo Spina Academy si apre alla Spagna, portando in questa nazione i suoi show, la sua coinvolgente professionalità e la sua grande creatività.

Una serie di appuntamenti in via di definizione lo vedranno protagonista in workshop, seminari e contesti altamente formativi.

L’agenda è in via di definizione e sarà comunicata a breve.

Per maggiori informazioni sull’Hair Stylist Carmelo Spina visitare il sito internet www.carmelospina.com.

 

CARMELO SPINA – NIRVEL
CARMELO SPINA – NIRVEL

Il modello Giuseppe Improta testimonial per la linea Vitastyle uomo

Milano, 12 giugno 2017 – Il giovane modello e imprenditore Giuseppe Improta da oggi è il nuovo testimonial per la linea maschile della famosa azienda Vitastyle.

Per questo nuovo e importantissimo progetto l’azienda ha individuato nel giovane modello il volto giusto per rappresentarla.

Attraverso le prime immagini Vitastyle pone l’attenzione sulla capsule collection dedicata al benessere maschile, una linea in espansione che è stata anticipata da alcuni prodotti come il gel lucidante, la pasta effetto opaco e il gel dopo barba.

La collaborazione con il modello Giuseppe Improta continuerà nei prossimi mesi con la realizzazione della nuova e completa campagna advertising.

Improta intanto nell’ultimo periodo ha chiuso anche altre collaborazioni con importanti brand di moda, in uscita a breve in uscita le nuove campagne e le foto come testimonial.

Vitastyle è nota per la sua eccellenza, con un esperienza pluridecennale alle spalle sul segmento del benessere e la cura dei capelli.

Nel 2017 rinnova la sua gamma creando la nuova linea “Gli Specifici”, studiata per le varie tipologie di capello, arricchita da acidi di frutta ed estratti vegetali di piante e fiori. Un trattamento giusto ed esclusivo per la cura dei capelli, che mira ad usare tutta l’efficacia e la delicatezza della natura nelle sue nuove formulazioni.

Nell’ottica della crescita aziendale, che abbraccia finalmente anche il mondo maschile, è stata lanciata una pre-campagna per presentare al pubblico la nuova linea uomo.

 

Per maggiori informazioni su Giuseppe Improta rimandiamo al sito ufficiale www.giuseppeimprota.com.

 

GIUSEPPE IMPROTA – VITASTYLE UOMO

 

GIUSEPPE IMPROTA – VITASTYLE UOMO

 

 

 

Al Cosmoprof il primo meeting mondiale della Barberia

Bologna, 3 marzo 2017 – È il barbiere il mestiere del momento, uno dei pochi ad aver retto alla crisi ed in continua crescita. A celebrare l’antico mestiere arriva per questo l’“UBS-United Barbers Show®” (www.ubshow.it), il primo Meeting Mondiale dei Barbieri, che si terrà al Cosmoprof di Bologna dal 19 al 20 marzo prossimi. Già confermata la presenza all’evento di ben oltre 5.000 barbieri provenienti da tutto il mondo.

Si sono riaccesi dunque i riflettori sull’antico settore della barberia italiana, che si presenta come il mestiere del momento. Si moltiplicano, nelle grandi e piccole città, le opportunità lavorative in questo settore: è uno dei pochi lavori che in questi anni è riuscito a schivare le insidie della crisi economica, riscoprendo i valori della tradizione e dell’artigianato.

Dopo questa grande rinascita i barbieri italiani e internazionali si apprestano a invadere Bologna, il 19 e il 20 marzo, in occasione del “UBS primo Meeting mondiale dei barbieri”, uno dei più importanti raduni nella storia del settore.

 

Nelle due giornate è previsto un favoloso susseguirsi di spettacoli, performance, workshop e contest nei quali gareggeranno 100 barbieri suddivisi nelle tre categorie: Taglio old school, Taglio classico all’italiana e Hair Tattoo.

A conferire ulteriore prestigio all’UBS-United Barbers Show® è il calibro degli ospiti d’onore attesi:

Hiro, fondatore di Barber Mind e La Barberia di Milano;

Robert Lagerman, ospite di Hiro, direttamente da Rotterdam, fondatore dei New York Barber Shop;

Il maestro FRANCESCO CIRIGNOTTA, celebre tricoesteta e barbitonsore.

L’evento è organizzato Sen Martin (www.senmartin.net), leader nel settore dell’arredamento per barber shop e il Cosmoprof Worldwide Bologna (www.cosmoprof.it), con la collaborazione di Barber Mind, leader nel settore dei prodotti per uomo.

Queste 3 realtà del settore insieme hanno concepito un evento di straordinaria portata che si pone come obiettivo prioritario quello di unire la categoria, stimolando così la condivisione, il confronto e la crescita dell’intero settore.

L’UBS-United Barbers Show® rappresenta una strepitosa occasione di crescita professionale da non perdere, per tutti gli interessati del settore e si terrà al Cosmoprof dal 19 al 20 marzo presso Bologna Fiere, nei padiglioni 25-26, 1°piano.

Per saperne di più sull’evento visitare il sito internet del meeting dei barber all’indirizzo www.ubshow.it o visitare la pagina Facebook www.facebook.com/ubscosmoprof.

 

###

 

Meeting Barberia: Al Cosmoprof il primo meeting mondiale della Barberia dal 19 al 20 marzo 2017

 

 

Meeting Barberia: Al Cosmoprof il primo meeting mondiale della Barberia dal 19 al 20 marzo 2017

Acconciature per il Capodanno? Ecco le tendenze del 2017

Quali saranno le acconciature di tendenza del 2017 e quale stile scegliere per Capodanno? Ci risponde Anna Ushakova, nota make up artist e hair stylist, che ci svela in esclusiva quali saranno le acconciature che andranno di moda nel nuovo anno…

Roma, 30 dicembre 2016 – I capelli sono molto importanti perché raccontano la nostra personalità, un po’ come gli abiti che indossiamo.

La lunghezza dei capelli può dire tanto. Ad esempio una donna con i capelli corti può indicare una persona sportiva, pratica, sbarazzina, magari che ha poco tempo da dedicare a se stessa.

Lo stesso vale per la donna che porta i capelli raccolti: ha bisogno che siano sempre a posto, il che indica praticità e amore per l’ordine. A questo tipo di donna piace apparire curata, per questo spesso lega i capelli in code, chignon e trecce.

Una donna con i capelli lunghi e sciolti indica invece una donna libera e spontanea, attenta alla propria femminilità.

Le donne con i capelli ricci sono di solito molto energiche e dinamiche, solari, con una forte grinta e determinazione.

Infine, le donne che scelgono la frangia amano giocare con il loro lato più infantile: sono le donne con il carattere più allegro e sbarazzino.

Per capire che aria tirerà in fatto di capelli nel nuovo anno abbiamo chiesto lumi a Anna Ushakova, Make Up Artist e Hair Stylist

Coda o treccia: cosa andrà di moda nel 2017?

“Molte delle prossime acconciature di tendenza tendenza del 2017 sono già comparse sulle passerelle dei grandi stilisti, sfoggiate da modelle ma anche da molte celebrità” esordisce Anna.

“Il 2017 sarà un anno molto trendy che vedrà code, trecce, molto volume, ricci, onde vaporose, morbide e spettinate o vintage. Gli hairstylist più famosi propongono tagli bob lunghi e corti, tagli con la frangia o il ciuffo, e tagli swag ispirati agli anni ’70 e ’80″.

Che acconciatura scegliere per Capodanno?

“Lo stile dell’acconciatura ovviamente dipende dall’abito che si deciderete di indossare. Il Capodanno è il momento migliore per sbizzarrirsi con i capelli e per creare look particolari, magari raccogliendo i capelli in una coda. Ne esistono molte varianti: bassa, alta, laterale, liscia, mossa. La coda è sempre chic ed è adatta a quasi tutti tipi di abito.

La stessa cosa vale per lo chignon: basso, alto, raccolto a nodo, morbido o liscio, laterale decorato con un fiore, con un bell’accessorio o con un pettine impreziosito da pietre o strass.

Un semi-raccolto è sempre una scelta romantica: è un’acconciatura classica, molto bella nella sua semplicità.

Le famose beach waves, ovvero le onde naturali e soft, sono un’idea fantastica per la festa di Capodanno: un’acconciatura semplice che sarà molto di tendenza anche nel 2017.

Le trecce sono l’ideale per le donne romantiche, cui piace lo stile boho chic, elegante, semplice e spettinato, ma molto naturale e morbido.

Chi ha i capelli corti può fare una bella piega con l’onda in stile anni ’40 e valorizzarla con un accessorio come un cappellino, un dettaglio rétro-chic, una tiara o un cerchietto”.

Qualunque acconciatura scegliate il consiglio è di godersi sempre la festa mantenendo uno stato d’animo positivo.

“Per iniziare il 2017 in modo davvero impeccabile auguro a tutte le donne di sentirsi sempre sicure di se stesse e soprattutto di trovare sempre il tempo per coccolarsi un po’, a partire dai capelli naturalmente” conclude Anna Ushakova.

Per ulteriori consigli e aggiornamenti sulle ultime acconciature di tendenza rimandiamo al sito di Anna Ushakova all’indirizzo www.annartstyle.com.

###

 


 

   

 

 

Le acconciature di tenenza del 2017 svelate dalla Hair Stylist Anna Ushakova…

Lavarsi senza sapone e shampoo. Ecco come fare

Lavarsi e detergere il nostro corpo è sicuramente uno dei trattamenti quotidiani con cui ci coccoliamo e ci prendiamo cura del nostro corpo. Se ci pensiamo però i nostri antenati non si lavavano con la stessa frequenza con cui ci laviamo noi oggi e sicuramente non usavano shampoo e saponi industriali. Certo è che il corpo e i capelli non venivano intaccati da polveri e smog quindi che fare? Sapone si o sapone no?

Sono ormai moltissimi quelli che scelgono di non usare più lo shampoo e utilizzano metodi alternativi per lavare corpo e capelli. Il lavaggio più naturale è quello che utilizza solo l’acqua, alternando l’acqua calda con quella fredda per rimuovere il sebo dalla radice. Certo è che non si può pretendere di avere i capelli perfettamente puliti, per questo motivo è consigliato intervallare lavaggi in cui si utilizza anche lo shampoo.

Molti consumatori invece adottano cosmetici e prodotti per il corpo costituiti da ingredienti naturali e delicati che rispettano la pelle e l’ambiente. I prodotti naturali come i gel o le mousse son tutti a base di oli essenziali di mandorle, di cartame o di estratti come l’aloe vera, o di erbe e piante come la menta il guaranà e radici come ginseng. Ovviamente i composti, delle linee delle migliori marche, sono privi di sapone e sono particolarmente adatti soprattutto per chi ha una pelle sensibile o intollerante. Una volta applicata un noce di prodotto sulla parte da detergere, precedentemente inumidita, si va a massaggiare fino a creare uno strato uniforme per poi risciacquare.
Usati decisamente meno sono gli shampoo fa-da-te. I prodotti più utilizzati sono ad esempio il bicarbonato di sodio e aceto di sidro di mele che una volta impastati insieme daranno vita a un composto dalla consistenza simile allo shampoo comune. Un altro rimedio casalingo è l’uso del succo di limone mescolato con il balsamo, particolarmente efficace soprattutto per chi ha i capelli lisci o unti poiché tende a seccare i capelli.

Gli svantaggi, motivo per cui non è molto diffuso questo metodo, sono sicuramente un odore abbastanza pungente e il dover lavare i capelli con una certa frequenza.

Per ridurre il trauma ai capelli quando si decide di smettere di usare lo shampoo, sarà sufficiente allungare il normale shampoo con acqua prima di abbandonarlo….

Exit mobile version