Marostica capitale del ricamo: apre un nuovo laboratorio da 3.000mq

LabTre Italia

A Marostica nascerà un nuovo grande centro di 3000mq che lavorerà con i più prestigiosi brand italiani e internazionali: previsti investimenti per 1,6 milioni di euro

Vicenza, 26 ottobre 2022 – Marostica sarà sempre più un centro di alta moda, grazie alla nascita di un nuovo grande laboratorio di oltre 3000 mq dedicati al ricamo artigianale ed industrializzato. Tutto merito della LabTre Italia, che da ricamificio artigianale è diventata nel tempo una grande azienda che collabora con i più importanti brand nazionali ed internazionali.

L’azienda è specializzata nel campo dei ricami a tutti i livelli e tra i soci fondatori e le maestranze vanta un’esperienza professionale di oltre 35 anni, che le permette di garantire qualsiasi tipologia di ricamo in tempi brevi e con costi competitivi.

Innovazione e creatività

I ricami eseguiti in modo magistrale hanno attirato nel tempo i più importanti attori del fashion business italiano ed internazionale.

Grazie all’utilizzo di tecniche e materiali innovativi e alla creatività ed esperienza delle maestranze, si realizzano modelli unici che gli stilisti vogliono personalizzare per le celebrità che seguono.

Infatti l’azienda di via Bellodo a Marostica lavora in sinergia con i più importanti brand nello sviluppo dei capi sfilata e nell’industrializzazione del “ready to wear”.

Investimenti e nuova sede operativa

“Stiamo investendo molto in nuove tecnologie – afferma Filippo Menaldo, direttore operativo – nel triennio 2022-2025 sono previsti investimenti per oltre 1,6 milioni di euro in macchinari di ultimissima generazione”.

Forte dei risultati ottenuti e dei riconoscimenti internazionali la LabTre Italia si appresta nel 2023 ad aprire la nuova sede operativa sempre a Marostica come conferma Gabriella Multari, ceo: “oltre 3000 mq dedicati al ricamo artigianale ed industrializzato dove eseguiremo tutte le lavorazioni e organizzeremo il nostro archivio storico di ricami”.

L’azienda ha una forte connotazione etica e da sempre crede nei valori dello sviluppo sostenibile. L’uso di filati e materiali riciclati, l’utilizzo di automezzi elettrici, l’installazione nella nuova sede di pannelli fotovoltaici e di sistemi che utilizzano solo energia elettrica green, continueranno a consolidare l’immagine aziendale sempre attenta all’ambiente.

 

###

 

Ufficio Stampa

info@ufficiostampaecomunicazione.com

Sneakers, ora diventano etiche, colorate ed irrivererenti con le Cala Shoes

Milano, 21 giugno 2019 – Le sneakers diventano etiche, irriverenti e ultra colorate. La novità è stata presentata in concomitanza della Milano Fashion Week.

La novità arriva da piccole realtà artigianali del Perù, secondo i principi del commercio equo e solidale, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle persone coinvolte, aiutandoli a rendersi indipendenti dal punto di vista economico.

Un tassello fondamentale per cui le persone, la bellezza e il lavoro artigianale sono l’essenza del nuovo progetto Cala Shoes.

Ed ecco che tutte le sneakers vengono interamente cucite e realizzate con tessuti che raccontano una cultura, i suoi colori e le abitudini di un territorio. Realizzate da mani esperte, mani che spesso hanno sofferto e faticato: è così che le scarpe diventano il tramite, il messaggio, la possibilità di aprirsi al mondo.

Grazie anche all’utilizzo di materiali quali cotone misto a tessuto sintetico, per un’ottima tenuta nel tempo della calzatura, ed ecopelle e finto camoscio; i lacci sono in cotone o materiale sintetico, mentre la suola è fatta in materiale plastico riciclato.

Le Cala Shoes (www.calastore.com) vogliono essere il lato glamour di un racconto di un modo d’essere, dell’unione del design italiano con la manifattura etnica, che si mescolano in una filosofia unica del saper fare artigiano e che porta con sé una scrupolosa attenzione ai dettagli. Tessuti antichi e moderni convivono, dando vita ad una produzione unica, per calzature pratiche, comode, lavabili in lavatrice a 30°e prodotte in serie limitata.

Diventando così le prime sneakers al mondo nate dal fascino di una cultura, da luoghi e persone e sviluppato sulla base della diretta conoscenza degli artigiani, di quello che fanno e del come lo fanno.

La collaborazione diventa così un fatto naturale, che porta a reciproche soddisfazioni e miglioramenti, tanto da essere diventato anche materiale di studio del corso di fashion styling dell’Istituto Marangoni di Firenze, indossate e fotografate all’interno della personale ispirazione degli studenti.

Cala Shoes è sottile protesta, viaggio, passione, scoperta, percezione di una cultura visiva e tattile, con anima e sensazioni vive.

Per saperne di più sulle nuove sneakers Cala Shoes consigliamo di visitare il sito internet www.calastore.com.

 

 

CALA SHOES

 

CALA SHOES

 

 

CALA SHOES

 

 

CALA SHOES

 

 

 

Exit mobile version