Bellezza: nasce la cosmetica minimalista di Bless Cosmetics

Milano, 6 dicembre 2018 – Rivoluzionare le regole del make-up introducendo texture innovative, esaltando il concetto di minimalismo in cosmetica. Sono gli obiettivi di Bless Cosmetics, un brand indipendente e giovane che vuole cambiare radicalmente le regole della bellezza.

Un brand che intende rivoluzionare l’ambiente della bellezza mediante un semplice approccio, tramite il concetto di “Less Is More” (B.Less), ovvero con meno si ottiene di più.

“Abbiamo immaginato un mondo in cui diversità e bellezza confluiscono in un unico significato. La perfezione non è sempre cool. L’imperfezione non è qualcosa da nascondere, ma quello che ci rende unici e che noi dobbiamo imparare a valorizzare” dicono da Bless Cosmetics.

La gamma di questo nuovo brand, di altissima qualità, è prodotta in Italia basandosi sugli standard di massima eccellenza del mercato.

I prodotti Bless si pongono quindi come  l’unica valida alternativa al makeup top di gamma,e  si adattano alla donna secondo il suo mood, il suo mondo ed il suo modo di truccarsi.

Varia la gamma di articoli selezionati per il makeup, disponibili esclusivamente sull’e-commerce all’indirizzo www.blesscosmetics.it.

Come ad esempio il MATTE LIP TINT. Tinte liquide matte a (super) lunga tenuta, incredibilmente pigmentate, no transfer, waterproof che grazie ad una nuova texture, non seccano le labbra. Disponibili in 5 shades di tendenza, basta scegliere i propri colori preferiti lasciandosi guidare solo dal tuo istinto.

Notevole anche il VINYL LIP TINT. Per chi preferisce l’effetto glowy, le Vinyl Lip Tint sono l’alternativa giusta.
La texture è cremosa e sottile, non crea spessore sulle labbra per un confort totale: idratanti e protettive, idrorepellenti e a lunghissima tenuta.

Nota di merito infine per GO FOR MATTE FOUNDATION. Il primo step della nuova routine è il fondotinta Go For Matte. Liquido, leggero, dalla coprenza modulabile e dall’effetto opaco satinato naturale per una pelle luminosa.
La sua speciale texture si adatta a tutti i tipi di pelle grazie a preziosi componenti liftanti e pore minimizing. Può essere applicato con un pennello, una spugnetta o semplicemente con le dita. E avere una base perfetta non sarà mai stato così semplice.

Per saperne di più sulla nuova linea cosmetica rimandiamo ai contatti social su Instagram @blesscosmeticsofficial, alla pagina Facebook @blesscosmeticsofficial e al sito internet www.blesscosmetics.it.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatti stampa:

sara.piovano@lymeagency.com

 

Narni: Blandizzi live acustico al VII Festival della Letteratura

VII Festival Internazionale della Letteratura, Saggistica, Filosofia, Arte al femminile “Alchimie e Linguaggi di Donne” che si svolge a Narni, tra le tante proposte anche il live acustico del cantautore Lino Blandizzi.

L’Ideazione e l’organizzazione è, come dall’inizio di questo consolidato cammino, di Esther Basile, studiosa di linguaggi filosofici e poetici, e vede la collaborazione prestigiosa dell’Istituto italiano per gli Studi filosofici di Napoli, dell’Associazione Eleonora Pimentel, dei Comuni di Narni e di Sangemini, con la Biblioteca di Terni, l’Alto patronato del Presidente della Repubblica e il patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati.

Le scritture femminili e i viaggi è il tema conduttore di questa edizione che si svolge dal 18 al 21 settembre 2014, intorno alla quale si intrecciano discorsi da più punti di vista, da quello letterario a quello filosofico, al sociale, all’artistico mettendo al centro degli interessi anche i temi teatrali e dell’editoria.

Un tavolo particolare quello legato ad Anna Maria Ortese nel suo centenario della nascita condotto da Elio Pecora, Matilde Tortora, Lucia Stefanelli, Rosy Rubulotta. Fra le tante proposte c’è un Tavolo, coordinato da TIziana Bartolini, sui Diritti delle Donne e Femminicidio e Politica delle donne con la partecipazione – tra le tante esperte – di Barbara Terenzi, Barbara Custodi, Luisa Festa, Adriana Buffardi, Robetta Isidori e Commissione Pari Opportunità di molti Comuni.

E’ prevista la presentazione del libro sulla Ortese di Esther Basile (edito da Ali&No nella Collana Le Farfalle diretta da Clara Sereni), che sabato 20 alle 17 presso il Museo Eroli di Narni sarà affidata a Sandra Petrignani e Elio Pecora.

Intenso il programma degli interventi e dei libri presentato e sisegnalano, tra le altre, le presenze di Elio Pecora, Anna Maria Ackermann, Barbara Alberti, Marosia Castaldi, Sandra Petrignani, Wanda Marasco, Matilde Tortora, Anna Forgione, Musiche di Lino Blandizzi, Susanna Canessa, Nicola Rando, dei Registi Carlo Damasco e Riccardo De Luca. Insomma un cartellone, fitto di proposte, di punti di riflessione e preziosa occasione di incontri vissuti sul filo della comunicazione e dell’approfondimento. Il Museo Eroli e la Chiesa di San Domenico in Narni e la Biblioteca di Terni sono lo scenario consono e ospitale del Festival come pure la Chiesa di Santa Maria Maddalena in Sangemini e il giardino Casco in Stifone, luoghi di particolare specificità paesaggistica e naturale. Le riprese video e foto sono affidate a Rosy Rubulotta che coglie e storicizza la particolare atmosfera interpretativa ed espressiva che avvolge le partecipanti e gli spazi del Festival.

Un Festival che si conferma l’appuntamento atteso dell’anno fra le studiose provenienti da tutta Italia, ma anche dalla Croazia, dalla Spagna, dalla Francia; con la presenza della studiosa portoghese Iaia De Marco.

Una cittadina, Narni, che diventa ancora una volta luogo di confronto e di armonia culturale.

Exit mobile version