Matrimoni Impossibili tra i programmi più visti di Real Time: non solo amore ma anche problemi sociali

Milano, 14 agosto 2020 – Dopo lo splendido successo della prima tv di Matrimoni Impossibili in onda su Real Time lo scorso 9 agosto, risultato tra i più visti dalla stessa rete, è ora grande attesa per conoscere le novità e curiosità delle prossime tre e ultime puntate della serie tv.

Si riparte dal 16 agosto ore 9.40 del mattino o in alternativa in streaming sul sito di Real Time o sulla pagina di DPlay.

Ospite d’onore della nuova puntata saranno Christian e Valentina, e il grande filosofo e professore, Presidente di Fare Ambiente, Vincenzo Pepe.

Il tema della puntata sarà appunto l’ambiente.

A coronare il sogno d’amore di queste coppie c’è la grande supervisione di una Wedding Planner d’eccezione come Simona Rosito, nota imprenditrice della Green Economy, che insieme a Regina, al marito Roberto Ferrari, conduttore di Radiodeejay e al sostegno della dott.ssa Monica Gabetta Tosetti, oggi riesce a cogliere tra le varie storie d’amore sfaccettature legate a vari aspetti e temi che toccano i più disperati argomenti sociali.

Tumori infantili, la difficoltà di superare i limiti imposti dalla mediocrità sociale sull’omosessualità, fino ad arrivare al tema della violenza sulla donna, al costruire solidarietà nei paesi del mondo dove c’è ne bisogno.

Un real “travestito d’amore”, dove un gruppo ben assortito di imprenditrici e artisti lo rende utile a sviscerare tanti problemi di attualità.

Presente nelle puntate anche il figlio di Simona Rosito, Mario.

Simona e Roberto con questa serie tv regalano al pubblico un sogno d’amore irraggiungibile come il loro matrimonio, in un concetto nuovo di promessa d’amore, dando a noi la possibilità di riscoprirli anche sotto la veste di produttori, autori e interpreti di Matrimoni Impossibili.

 

 



 

 

 

 

TV: arriva “Matrimoni impossibili“, il nuovo format su chi si promette eterno amore

Milano, 5 agosto 2020 – Domenica 9 agosto ore 9.50 e il 16 agosto alla stessa ora, su Real Time, canale 31 del digitale terrestre, andranno in onda le prime puntate del format televisivo “Matrimoni Impossibili”, una novità imperdibile per tutti coloro che desiderano sposarsi e credono ancora nell’amore.

Il format è tutto Made in Italy, compresa l’ideazione.

Produttori, autori e interpreti, ma anche ideatori del format sono infatti Roberto Ferrarinoto speaker radiofonico di Radiodeejay, con la moglie Simona Rosito, imprenditrice della Green Economy, già nota per avere conseguito nel suo settore il Premio 100 Eccellenze italiane a Montecitorio.  E con loro il piccolo Mario Di Pumpo, figlio di Simona.

Il format è nato ed ispirato proprio al loro matrimonio, definito appunto un “Matrimonio Impossibile”!

Al nuovo format collaborerà anche la dott.ssa Monica Gabetta Tosetti, esperta di fashion style e di estetica, che ha accompagnato la coppia e diversi invitati nella realizzazione del sogno, creando i loro abiti in esclusiva, con il suo brand Alessandro Tosetti.

Una partner che sarà anche coordinatrice della comunicazione del format.

Il tema di questa nuova trasmissione Tv sarà un grande riscatto e una grande vittoria dell’amore sulla cattiveria e l’odio.

Tanti gli ospiti e i partner a partire da Regina, Davide de Marinis, Cecilia Gayle e tanti tanti altri ospiti noti.

Un appuntamento da non mancare per tutti gli appassionati del genere.

 

 

 

 

 

Beatrice Di Taranto: l’estetica Vip nel cuore di Milano

Milano, 14 luglio 2020 – È diventata il punto di riferimento per l’estetica dei Vip nel cuore di Milano. Lei è Beatrice Di Taranto titolare di un centro di estetica avanzata in Corso Buenos Aires, nel cuore di Milano, con una serie di servizi di alta gamma, che sta conquistando numerose personalità dello showbiz.

In pochi mesi, l’elegante location a pochi passi da piazza Loreto e Corso Buenos Aires, è diventato punto di riferimento per personalità internazionali, Vip e di una clientela esigente che vuole servizi esclusivi, riservatezza, innovazione e altissima professionalità.

È questo il segreto di Beatrice Di Taranto per conquistare i clienti più prestigiosi: non classici trattamenti ma un corposo ventaglio di servizi esclusivi, dal trucco semipermanente (è uno dei centri più noti di Milano per questo servizio) all’estetica avanzata, massaggi e tecnologie all’avanguardia per percorsi di bellezza personalizzati, compresi macchinari e prodotti esclusivi.

Lavorando in un segmento di alto livello e conoscendo le reali esigenze delle persone, molti dei prodotti in commercio non erano abbastanza pregiati. Ecco quindi la creazione di Cor Beauty, la personale linea di cosmetici studiati, approvati e prodotti in Italia.

Referenze formulate con principi attivi di altissima qualità, pensati per rispondere alle esigenze di ogni donna, mamma o manager che vuole dare un reale nutrimento al proprio corpo, con risultati effettivi e duraturi.

L’espansione di Beatrice Di Taranto oggi è raccontata anche da magazine, testate e da quel mondo attento alle novità, alla qualità dell’estetica, ed a chi segue realmente progetti imprenditoriali concreti, professionali e all’avanguardia.

Per saperne di più visitare il sito internet www.corbeauty.it.

 

 

 

 

Economia: Como diventa un Duty Free a cielo aperto

Como, 10 luglio 2020 – Da oggi  Como si trasforma in un Duty Free a cielo aperto per favorire gli acquisti dei turisti stranieri, e dare un’ occasione in più per visitare la bellissima cittadina del lago, che già attrae turisti di fama.

L’iniziativa nasce dalla partnership tra Confcommercio Como, la più grande associazione di imprese sul territorio e Stamp, la startup digitale che opera nel settore del tax free shopping.

“I negozi aderenti, la quasi totalità,  garantiranno l’esenzione totale ed immediata dell’IVA a tutti i turisti extra-UE grazie al servizio gratuito di Stamp, un risparmio netto del 22%, che renderà l’esperienza di acquisto a Como ancora più attraente” racconta l’imprenditrice comasca Monica Gabetta Tosetti, commentando l’iniziativa presa dalla sua città. 

“Per promuovere il progetto Confcommercio Como e Stamp avvieranno una campagna di comunicazione ed in più a Como il Teatro Sociale sta organizzando nelle ville di straordinaria bellezza, affacciate sul lago tramonti ed albe in musica con accesso gratuito”, conclude l’imprenditrice comasca, che ha aderito in pieno all’iniziativa con il suo Atelier da Sposa Tosetti.

Da oggi c’è un motivo in più per visitare Como, che è così pronta ad accogliere turisti da tutto il mondo.

 

 

 

L’imprenditrice comasca Monica Gabetta Tosetti

Estetica, ora i giovani vogliono “l’effetto filtro”

Como, 6 luglio 2020 – Anche nel campo della medicina estetica il lockdown ha portato grandissimi cambiamenti. Costretti tra le quattro mura domestiche o nei casi più fortunati nel giardino di casa, la quasi totalità delle persone si è rapportata con gli altri attraverso uno schermo, per mezzo di video chiamate, e il rischio di trovarsi a volte in disordine.

“Mai come in questo momento il nostro viso è stato sotto riflettori, e anche le persone più comuni sono state protagoniste di una sorta di Grande fratello del lockdown”, spiega il chirurgo estetico ed esperta di moda e bellezza, Monica Gabetta Tosetti.

Questo ha portato tantissime persone all’utilizzo di filtri e di App specifiche per fare in modo che il proprio volto fosse più bello nei confronti dei propri interlocutori.

L’uso quasi incontrollato di queste App purtroppo ha portato le persone, e soprattutto gli adolescenti, a recarsi nello studio dei medici o dei chirurghi estetici con la richiesta di poter avere il viso, la pelle o i lineamenti, trasformati come fa un App o un filtro”,  continua la dottoressa, che gestisce anche un atelier di famiglia a Como

Un obiettivo molto ambizioso da raggiungere,  che a volte non è realisticamente realizzabile, parlando appunto di App o filtri presenti sulle applicazioni, con effetti difficili da replicare nella realtà.

E questo negli adolescenti è diventato un problema veramente grande, dietro cui si celano addirittura degli atti di cyberbullismo.

La dottoressa Monica Gabetta Tosetti, che è stata spesso durante questo lockdown in rapporto con i clienti dell’atelier, e le pazienti in videochiamata, ha sentito particolarmente chiaro e forte questo problema.

Problema che la dottoressa sente fortemente già da tempo, visto che già lo scorso anno, con l’amica e avvocato Silvia Giampà, aveva pensato di scrivere un libro riguardante proprio il cyberbullismo ed il rapporto che il mondo social ha con la bellezza esteriore.

Un progetto importante, ma rimandato causa del Covid-19, insieme alle lezioni da tenere con gli alunni di diverse scuole comasche, al prossimo anno.

Perché è importante far analizzare ed affrontare questo aspetto ai ragazzi.

Il progetto è quello di mettere in rete piccoli e-Book, inerenti ad ogni singolo problema, dedicati agli adolescenti e non, che spieghino come poter superare ogni tipo di disagio.

Prevista dalla dottoressa anche la creazione di una nuova linea di make-up che, in collaborazione con un produttore famoso in tutto il mondo, darà la possibilità di sembrare più belli e somiglianti ai filtri per tutte le persone, prima di affacciarsi ad un intervento o ad un ritocco estetico.

 

 

La dottoressa Monica Gabetta Tosetti, esperta di bellezza e moda

Marketing turistico: da Sorrento parte la campagna “Torna a Surriento”

Vanessa Gravina è la prima testimonial del progetto di marketing ideato dal Premio “Penisola Sorrentina” per contribuire al rilancio dell’immagine turistica e culturale della splendida località internazionale

Sorrento (Na), 29 giugno 2020 – Tempi duri per il mercato turistico italiano e mondiale, a causa della pandemia da Coronavirus. Mentre il turismo internazionale in costiera sorrentina scende ai minimi storici, nasce l’iniziativa “Torna a Surriento”, una campagna nazionale di promozione sociale, destinata alla stampa e ai social.
La campagna, creata da Mario Esposito, direttore del “Premio Penisola Sorrentina”, si prefigge il rilancio dell’immagine turistica e culturale della splendida terra bagnata dal Tirreno, tanto amata dai visitatori e conosciuta in tutto il mondo.
Sorrento, al di là del turismo di consumo, è stata meta preferita  di viaggiatori illustri, poeti ed artisti provenienti da ogni latitudine per trovare ispirazione. Cerchiamo oggi di riproporre un Grand Tour innovativo, con celebri personalità dell’arte e dello spettacolo affezionatissime alla penisola sorrentina, che hanno eletto a luogo dell’anima. È questa la vera forza del Premio ” Penisola Sorrentina” : creare intorno ad uno spettacolo un programma di comunicazione, di residenze artistiche e di promozione, che rinforzano l’identità e il genius loci, creando ritorni, fidelizzazioni, convergenze culturali e non – come spesso capita- vuote ed occasionali passerelle”, spiega il patron della kermesse Mario Esposito.
La prima celebrity ad annunciare il suo “Torna a Surriento” dalla sua pagina facebook è stata l’attrice Vanessa Gravina, che nel 2019 è stata insignita del riconoscimento come personaggio femminile.

Presto altri vip si aggiungeranno alla esclusiva campagna di promozione territoriale ideata dal Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito” per i 25 anni di attività.

 

Dalla sua pagina facebook Vanessa Gravina annuncia il suo ritorno a Sorrento.

Spose e Covid-19: nasce a Como un servizio per consigliarle al meglio

Como, 16 giugno 2020 – Tante future spose, in questo periodo particolare di pandemia da Covid-19 da giorni si stanno ponendo una domanda fondamentale:

“Dovrò rimandare il matrimonio o riuscirò a sposarmi solo nel 2021?”

Sono ancora tante le incertezze creatasi con la crisi del Covid-19, cosi come sono tante le spose che si stanno rivolgendo a Monica Gabetta Tosetti, titolare dell’Atelier Tosetti di Como, imprenditrice nel mondo della moda e della bellezza, nonché medico chirurgo, per farsi consigliare e trovare una soluzione.

Monica non ha perso tempo, e affiancata da un’equipe di professionisti ha creato una rete di supporto per le spose, per aiutarle a raggiungere ciò che hanno sempre sognato.

Un programma che ha preso il nome di “Happy Wedding Challenge”, con cui Monica, un po’ come per la sua BB Clinique, accompagna le pazienti dai migliori professionisti nel settore estetico, per guidarle nelle scelte più giuste dell’abito, non solo presso il proprio Atelier, ma anche presso altri negozi, adattandoli al momento particolare che stiamo vivendo (con servizi di acquisto, rimessa a misura di un abito vintage di famiglia, outlet e realizzazione di capi sartoriali).

In questo modo, non legando le spose all’acquisto presso il proprio Atelier, Monica si mette nei panni delle spose, consigliandole al meglio:

L’errore classico che fanno tante spose è saltare da una parte all’altra della propria provincia, alla ricerca di Atelier, sarte o abiti esclusivi, oppure scontati, senza riuscire a fare le scelte giuste per loro” racconta Monica.

Per questo l’imprenditrice comasca ha dato il via al nuovo servizio, in modo da mettere a disposizione delle spose, la sua conoscenza e la propria rete di contatti, facendo risparmiare loro tempo e fatica.

Un’idea innovativa, grazie a cui la professionalità e la collaborazione tra il suo Atelier, e le aziende e sartorie del settore, formano insieme una rete di professionalità al servizio delle spose, per rendere più semplice, sicuro ed economico scegliere l’abito giusto.

Per contattare Monica Gabetta Tosetti basta recarsi sul suo sito internet www.monicagabettatosetti.it.

 

 

 

 

 

 

 

 

Fare Ambiente inserisce la Dottoressa Rosito nell’Esecutivo

Milano, 28 maggio 2020 – Nuova nomina nell‘Esecutivo nazionale del movimento ambientalistico europeo ”Fare Ambiente”, capeggiato dal Prof. Vicenzo Pepeed.

La nuova nomina è andata alla Dott.ssa Simona Rosito, nota imprenditrice della Green Enonomy, residente a Lugano, riconosciuta a Montecitorio tra le 100 Eccellenze italiane, e moglie di Roberto Ferrari, conduttore radiofonico e Dj di Radio Deejay.

La Dott.ssa Rosito è oggi responsabile dell’apertura di un laboratorio di idee in Svizzera, volto a sviluppare pensieri e progetti su una visione moderna di ambientalismo sostenibile, che valorizza con la ragionevolezza, la biodiversità abbinata ad una visione culturale della conservazione e preservazione dei luoghi, nel rispetto della storicità del posto.

La prima sede del laboratorio di questo meraviglioso progetto sarà aperta a Lugano.

Ad affiancarla in questa avventura volti noti della cultura, tra i quali anche la Dott.ssa Monica Gabetta di Como.

 

 

La Dott.ssa Rosito, nuovo membro dell’esecutivo di Fare Ambiente, con il marito Roberto Ferrari, conduttore su Radio Dj

 

 

A Cinecittà World il film A_Mors, con Cristian Stelluti

Roma, 7 gennaio 2020 – Lunedì 6 gennaio, presso il Teatro 4 di Cinecittà World, molti romani e numerosi addetti del settore, hanno potuto assistere alla proiezione del film A_Mors, di Mauro Carapani, con protagonista Cristian Stelluti, volto noto del grande e piccolo schermo.

“Lottare per sopravvivere in un posto dove soldi e potere non contano” è la frase simbolo del film, che aleggia sulla locandina del film.

Ed è proprio questo il contenuto del film, che si svela scena dopo scena, e dove il protagonista Cristian Stelluti, recitando con 11 lupi veri, lentamente ci racconta la vita più dura raccontata accanto al suo controverso rapporto con il ricco padre.

Scene indescrivibili, e rapporti tra i vari protagonisti che fanno riflettere nel profondo.

Un film dalle scene spettacolari, girate in mezzo alla natura e ai boschi incontaminati, con paesaggi mozzafiato.

Un film indipendente, che non ha nulla da invidiare alla fotografia e alle immagini dei film americani. Tutto è curato nei minimi dettagli, dall’intrigata e suggestiva sceneggiatura, alla perfezione delle immagini e delle riprese.

Le critiche degli addetti al settore sono state positive ed entusiaste:  “Finalmente una pellicola indipendente che si avvicina ai film americani per spessore ed immagini.”

Insomma un successo annunciato, grazie all’impegno dedicato dagli attori, soprattutto Stelluti, e grazie alla meticolosità del regista Cartapani.

A_Mors verrà presto distribuito nelle sale di tutta Italia, per dare modo a tutti gli italiani di poterlo vedere ed apprezzare.

 

 

 

 

Emma Del Toro, dopo Amici è la nuova Miss Danza Italia 2019

La seconda edizione del concorso nazionale Miss e Mister Danza Italia si è giocata tutta nella scuderia di Amici di Maria de Filippi: autore e vincitrice appartengono infatti alla scuola dei talenti di Maria de Filippi. La vincitrice Emma Del Toro, ballerina concorrente di Amici, è la nuova Miss e Mister Danza Italia 2019

Roma, 29 novembre 2019 – Si è conclusa a Roma la 2° Edizione del Concorso Miss e Mister Danza Italia nella cornice glam del parco di intrattenimento più ambito del momento nella Capitale: Cinecittà World, il parco di divertimento del Cinema e della Tv. Malgrado una giornata di pioggia, una platea numerosa di fans della danza hanno assistito all’incoronazione in assoluto di Emma Del Toron, ballerina già nota al grande pubblico della danza e della TV.

Un grande successo non solo di pubblico, in salita rispetto alla prima edizione dell’anno scorso sia per via dei concorrenti in gara (ottimo livello e qualità) sia per le due giurie dei giurati (danza e moda), e sia per tanti premi e borse di studio che sono state assegnati alle più prestigiose scuole di danza nazionali ed internazionali come IALS Roma, Molinari Art Center, New Dance Generation Belgio, Crystal of Art Festival Porto San Giorgio.

Un format di concorso di danza unico al momento nel contesto dei numerosi concorsi di danza, perchè oltre a rivolgersi ad un pubblico ampio del mondo della danza, che vede in Italia circa 17.000 scuole di danza registrate con un giro di circa 1.400.000 ballerini, e un pubblico di fans ed interessati di circa 4 milioni persone, il concorso Miss e Mister Danza ha la peculiarità, che lo contraddistingue da tutti gli altri concorsi, quello di abbinarsi alla moda.

In giro ci sono pochi concorsi di moda e il fatto che nel concorso di Miss e Mister Danza Italia (www.missemisterdanza.com) esiste il percorso fashion che può aprire ai ballerini percorsi alternativi o arricchire il loro curriculum, e dare al mondo della moda nuove volti e modelli per il loro percorso formativo e disciplina.

Grazie al portamento della danza i ballerini sono infatti già pronti per le sfilate come lo dimostrano d’altronde le sfilate di moda dove eccellono in passerella ballerini e danzatori, come anche nei videospot più conosciuti del momento realizzati tutti con l’ausilio della danza.

Miss e Mister Danza Italia  si può definire come La danza che sfila sul red carpet

L’ingegnosa idea appartiene al ballerino, coreografo e produttore  Klajdi Selimi, un volto storico di “Amici” e della scuderia di Maria De Filippi, che ogni anno sforna talenti veri per il mercato dell’intrattenimento e dello spettacolo italiano.

Klajdi Selimi oltre ad essere figlio di un noto stilista si sta cimentando anche lui con la sua KK Production Art Design London ltd nella moda.

Concorrente storico di Amici a tutt’oggi rimane il concorrente più votato della storia del programma, visto che fu il più votato allievo della 4a edizione 2004-2005, per 11 settimane consecutive in classifica oltre che il più votato della storia del programma fino ad oggi.

Questa seconda edizione del concorso l’ha visto nella veste inedita di presentatore, senza la bandana che lo ha reso noto al grande pubblico nella sua partecipazione ad Amici.

La 2° edizione del Concorso Miss e Mister Danza Italia premia ancora la scuderia di Maria de Filippi in quanto ad aggiudicarsi il titolo e la corona è stata Emma Del Toro, volto noto nel mondo della danza di oggi, diventata una vera e propria influencer di successo sui social, che solo su Instagram vanta più di 120.000 followers.

Una ballerina promettente Emma, visto che a Miss e Mister Danza Italia ha vinto quasi tutto: 4 borse di studio nazionali ed internazionali, il titolo, la corona e la simpatia del pubblico.

Chi è la vincitrice Emma Del Toro

Emma Del Toro nasce a Poggibonsi il 3 ottobre del 2000. Inizia a ballare all’età di 3 anni perché lo vedeva fare alla sorella maggiore Francesca. Dopo essere entrata in sala per la prima volta Emma non è più voluta uscirci ed è da 14 anni che balla.

Per quanto riguarda la danza Emma ha vinto il primo posto come passo a due al concorso Ballando Ballando, il secondo posto assolo Ballando Ballando, il primo posto al David di Michelangelo passo a sei, primo posto Ballare per la Vita, borsa di studio e accesso al talent “Tra Sogno e Realtà“.

Emma ha vinto una borsa di studio per Los Angeles nelle scuole più prestigiose di danza, data personalmente dal professionista di Amici Santo Giuliano, e due borse di studio al concorso Giuliano Peparini, direttore artistico.

Nel 2017 ha partecipato a più tappe della TheMuserBattle e ha vinto il primo premio per la categoria danza alla data di Rimini, con il quale accede alla finale europea di Milano. Nel 2018 ha partecipato come già accennato alle varie fasi del programma Amici e molto probabilmente tornerà ancora a combattere e a guadagnarsi il sognato e ambito banco.

Nel mondo della moda Emma inizia molto presto a fare pubblicità, la sua prima pubblicità l’ha fatta per Sbrodolina all’età di 3 anni.

Dai 3 anni fino ad oggi seguono molte altre pubblicità: Winx, Barbie, Happy Hippo, Cuccioli cerca amici, Filly, Igloo, Tric Trac, Lelly Kelly, Peppa Pig, Trilly, Disney Principesse, Sirenetta, Pixi e Titti,

Ha realizzato anche diversi cataloghi moda per: Armani, Liu-jo, Patrizia Pepe, Ermanno Scervino, Roberto Cavalli, Woolrich e Pinko, Non Posso Ho Danza…

Ha partecipato a diverse sfilate per Woolrich, Fun Fun, Il Gufo, Monnalisa, Elsy e Agatha Ruizh.

Non a caso, a premiare Emma è stata Christine Blackwood membro della giuria fashion, stilista ed organizzatrice di sfilate dalla scuderia Accademia del Lusso di Milano, Creative Director e Marketing Manager di KK Production Art Design London di Klajdi Selimi.

Oltre la vincitrice indiscussa e assoluta Emma Del Toro, il concorso ha premiato con borse di studio e fasce tanti altri indiscussi talenti, cominciando dai più piccini/e, che hanno avuto ripetutamente lo standing ovation del pubblico numeroso presente in sala.

Le bambine della fascia di età 7-9 anni sono state una sorpresa per tutti, giuria compreso, che hanno realizzaro delle ottime esibizioni assolo e gruppi e hanno dato un massimo impatto visivo nella gara fashion.(vedi galleria concorso in allegato).

Per la prima volta è stato assegnato il Trofeo Fashion emla vincitrice è stata Flora, ballerina di caraibiche ma anche cimentata modella e premiata a Miss Italia.

Queste le fasce regionali, di categoria di danza, ed età assegnate:

  • MISS DANZA UMBRIA
    Greta Narcisi
  • MISS DANZA MARCHE
    Flora Bellini
  • MISS DANZA CAMPANIA
    Marica Taurasi
  • MISS DANZA LIGURIA
    Giulia Guani
  • MISS DANZA TOSCANA
    Emma Del Toro
  • MISS DANZA CLASSICA ITALIA 2019
    Marica Taurasi
  • MISS DANZA HIP HOP ITALIA 2019
    Emma Del Toro
  • MISS DANZA LATINA 2019
    Flora Bellini
  • MISS DANZA MODERNA ITALIA 2019
    Vivianna Baroli

Miss Danza Italia per età

  • MISS DANZA ITALIA 2019 7/9 ANNI
    Mya Cerasoli
    2° Classificata Greta Bille
    3° Classificata Lucrezia Nibaldi
  • MISS DANZA ITALIA 2019 10/12 ANNI
    Sofia Ndoj
    2° Classificata Antonella Lauria

Altri Premi Speciali

  • Premio Della Coreografia
    Federica Pietroni
  • Premio New Talent
    Greta Bille
  • Miglior Espressione
    Viviana Baroli
  • Premio Della Tecnica
    Marica Taurasi
  • Premio Miss Danza Italia Fashion
    Flora Bellini
  • Premio Miglior Gruppo di Danza eta 7-9 anni
    MISS DANCER
  • Premio Miglior Gruppo di Danza 13-15 anni
    MISS DANCER

Due giurie di eccellenza

Giuria danza composta da: Giuseppe D’Autillia (IALS), Joe Artid (Crystal art festival Porto San Giorgio), Marco Calogero della New Dance Generation Belgio, Klajdi Selimi , patron del concorso che ha consegnato anche le tre borse di studio della Molinari Art Center del valore di 9000 euro ciascuna, in collaborazione con il MIBAC.

La giuria fashion era composta da: Christine Blackwood (stilista manager e organizzatrice sfilate della scuderia Accademia del Lusso di Milano, Nicola Vizzini, produttore TV, autore del format di successo Il Boss delle Pizze, Roberto Mercuri (cofounder di FashionLuxury.info).

Componenti della giuria tutti molto attenti a valutare ogni singola esibizione dei ballerini/e in concorso, valutando le competenze e il talento necessario nella danza e nella moda.

Un’esperienza positiva da ripetere ed ampliare nel tempo e che potrebbe sbarcare anche sui grandi schermi della TV dove si è visto che la danza fa share.

Ambizioni e obiettivi che verranno riposti per la terza edizione 2020 e per cui sia l’autore Klajdi Selimi che tutto lo staff organizzativo si sono rimessi subito al lavoro una volta spenti i riflettori di questa splendida esperienza della seconda edizione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Exit mobile version