Settimana orientamento

22- 27 settembre 2014 settimana di orientamento alle attività di formazione e corsi
Come da molti anni, la Libera Accademia di Roma e l’Università Popolare dello Sport, propongono a settembre una settimana di attività aperte e gratuite che si realizzano nelle tre sedi principali per permettere ai cittadini una partecipazione attiva e per sapersi ben orientare nella scelta della disciplina da praticare e frequentare. Nella settimana dal 22 al 27 settembre 2014, le nostre sedi principali saranno aperte a tutti i cittadini che vorranno accedere alle lezioni, organizzate secondo il programma dei corsi che si avvieranno da ottobre. In queste giornate i docenti presenteranno i loro programmi, saranno disponibili per incontri di orientamento alle loro specifiche attività, condurranno lezioni teorico e pratiche di diverse discipline. Lo scopo è permettere a coloro che già sono nostri associati e a chi vuole avvicinarsi alle nostre associazioni di conoscere l’ampia proposta didattica, di poter scegliere in maggiore consapevolezza quale corso più corrisponde alle personali esigenze formative, di incontrare le persone che organizzano e promuovono la vita associativa di questo sistema e incontrarsi con altri cittadini. Quale finalità più specifica per una associazione può essere quella che promuove la socializzazione, la fruibilità di informazioni e conoscenze, quella azione che permette di tessere reti di relazioni e scambio di competenze, per migliorare e favorire la diffusione del sapere!

Per la partecipazione alle attività aperte e gratuite di questa settimana è necessaria la prenotazione, per le attività corporee è suggerito un abbigliamento comodo.

Partecipazione libera a tutti previa prenotazione presso la segreteria di V.le Giulio Cesare (info@accademialar.it / tel 06/37716304).
Se invece desideri conoscere personalmente un docente per un consiglio sulla tua materia preferita scrivici e ti metteremo in contatto con lui.
http://www.accademialar.it/Orientamento-La-settimana-della-Cultura-Benessere-e-Sport.html

Continua la campagna di prevenzione alle droghe per un “Terra Libera dalle Droghe”

Roma 5 agosto 2014 – Dall’ottobre 2009, in occasione della celebrazione della nuova sede in Via della Maglianella 375, a Roma, i volontari della Chiesa di Scientology locale hanno continuato senza sosta nel fare prevenzione facendo giungere la Verità sulla Droga a oltre 280 mila individui.
Tanti sono stati i libretti dell’iniziativa Terra Libera dalle Droghe (it.www.drugfreeworld.org) che sono stati consegnati singolarmente ad ogni cittadino romano e non, in una Roma cosmopolita, dove le droghe minano il tessuto sociale alla base, rovinando l’individuo che ne è la pietra miliare.
Questo il contributo sociale dato finora, con l’idea di accrescere il numero di iniziative di prevenzione. Il tutto ispirato dall’osservazione del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard che, nel far comprender e come le droghe, falsamente propagandate come mezzo di sballo, in realtà siano ciò che distrusse la vita scrisse: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazione che rappresentano, comunque, l’unica ragione per vivere”.
L’opuscolo La Verità sulle Droghe è solo uno della piu’ ampia schiera di materiale didattico che Terra Libera dalle Droghe, la piu’ grande iniziativa non governativa di prevenzione, pone in campo per portare le nuove generazione verso un consapevole ed informato “no alla droga, si alla vita”. Altri 12 opuscoli, uno su ciascuna delle sostanze stupefacenti maggiormente diffuse, esponsono con fatti concreti gli effetti a breve e lungo termine e il “perché una persona inizia a far uso di droghe”. Completa l’abbondanza di materiali la “Guida per l’Educatore”, piano di lezioni che utilizza gli opuscoli e il documentario “La Verità sulle Droghe”, che riporta storie vere di ragazzi che sono usciti dal tunnel e hanno recuperato la loro speranza per un vita libera dalle droghe.
Per informazioni:
drugfreeworld.org
noalladroga.roma@gmail.com

 

 

Esporre i danni della droga

Volontari in azione per fare prevenzione alle droghe

Roma 31 luglio 2014 – Ancora una serie di distribuzioni gratuite di opuscoli informativi sulle droghe a Roma. “La verità sulle droghe”, questo il titolo dell’opuscolo che i volontari di Roma da oltre 4 anno orsono distribuiscono settimanalmente sul territorio romano ed oltre provincia, allo scopo di svegliare le coscienze dei giovani per far si che vivano una vita libera dalle droghe.. L’opuscolo delinea gli effetti dannosi degli stupefacenti a breve e lungo termine.
Ideati e prodotti dalla Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, gli opuscoli della serie “La verità sulle droghe” espongono singolarmente i danni e le verità su ogni singola sostanza stupefacente attualmente in circolazione, per portare ai giovani i fatti concreti sui loro effetti dannosi, spiegando esattamente “cosa sono le droghe” e “perché una persona si droga”. Queste informazioni basilari sono fondamentali per tutelare le future generazioni, favorendo la consapevolezza che le droghe sono essenzialmente veleni per il corpo e per la mente, con l’obiettivo finale di farli giungere ad un informato “no alla droga, si alla vita”.
La Fondazione ha inoltre realizzato un documentario con storie vere di ragazzi che sono usciti dalla trappola della dipendenza e una serie di 16 spot di pubblica utilità, dal titolo “Dicevano…Mentivano”, che sbugiardano i luoghi comuni usati per attirare gli adolescenti verso l’uso di droghe.
E mentre si diffondono notizie sulle “smart drug”, le “droghe furbe”, le future generazioni vengono rese consapevoli che usare droghe non è “furbo”. Al contrario, grazie alla “La verità sulle droghe” vengono resi consapevoli che “furbo” è restarne alla larga e dire “Si alla vita”, facendo tesoro dell’osservazione dell’umanitario L. Ron Hubbard: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che rappresentano, comunque, l’unica ragione per vivere”.
Per approfondimento:
drugfreeworld.org
noalladroga.roma@gmail.com

 

Droga e alcol, come debellarle

Attività di prevenzione alle droghe al XIII municipio di Roma
Roma 18 giugno 2014 – Arginare l’uso di droga e l’abuso di bevande alcoliche, questo il target dei volontari romani della Drug Free World ( Fondazione Internazionale per un mondo libero dalla droga che, con una distribuzione di opuscoli informativi sulla droga a Roma nella zona Boccea/Casalotti tendono a far breccia nelle coscienze dei giovani per lo l’uso sconsiderato di sostanze stupefacenti. Spesso una cattiva o inesistente informazione apre le porte ad idee scorrette e formando a volte quasi “un invito” ad iniziare.
Veicolo di prevenzione per i volontari quindi è l’opuscolo “La verità sulle droghe” che dà ai ragazzi un buon motivo per non iniziare a fare uso di stupefacenti o, in alcuni casi, li esorta a smettere. Attraverso un linguaggio semplice e diretto l’opuscolo offre un ampia panoramica sulle principali sostanze stupefacenti, sbugiardando le false informazioni che circolano su di esse e sostituendole con nozioni che “svegliano” le coscienze, scoraggiando l’uso di droghe ed invitano ad una sano e consapevole vita libera dalle droghe. Prodotto dalla Fondazione Internazionale per un mondo libero dalla droga l’opuscolo è affiancato da una serie di opuscoli che in dettaglio offrono una guida informativa sulle principali droghe attualmente in circolazione. Continua quindi anche alle porte dell’estate l’attività dei volontari che intendono colmare il vuoto di conoscenza che ce sulle sostanze stupefacenti portando maggiore consapevolezza ai giovani in quei luoghi di aggregazione, li nei luoghi di aggregazione dove a volte nascono dei focolai che troppo spesso nelle cronache locali sfociano in eventi infausti a rischio e pericolo della propria vita e quella degli altri, ignorando spesso i veri effetti che queste sostanze portano a breve e lungo termine, effetti che, come per tutte le droghe, portano ad una vita di repressione e di schiavitù imposta dalla droga. Come osserva l’umanitario L. Ron Hubbard: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono, comunque, l’unico motivo del vivere”. I volontari di Roma, consapevoli delle profonde implicazioni di questa semplice ma vera constatazione, intendono far alzare la guardia a chi non fa uso di droga e dare speranza a chi, facendone uso, può smettere.

Per informazioni:

drugfreeworld.org

noalladroga.roma@gmail.com

Master in Lighting Design and LED Technology – 11a Edizione

Continuano le selezioni per il Master Universitario del Politecnico di Milano istituito dalla Scuola del Design e gestito da POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano

 

Più di 200 studenti in 10 anni provenienti da tutto il mondo. Oltre l’80% di essi si occupa attualmente di lighting design in aziende leader nel settore

 

La Scuola del Design del Politecnico di Milano e POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano  propongono l’undicesima edizione del Master Universitario in Lighting Design & LED Technology , corso che permette l’acquisizione di 60 crediti formativi.

 

L’obiettivo è formare figure professionali in grado di seguire l’iter progettuale e produttivo dell’illuminazione negli interni, negli esterni urbani, nello spettacolo, per i beni culturali, nell’allestimento museale e temporaneo, volgendo l’attenzione all’analisi dei processi metodologici di organizzazione e realizzazione del progetto di illuminazione, in relazione con il mondo produttivo e le innovazioni tecnologiche di settore come i LED.

Il risultato del master è una figura professionale innovativa con competenze utili nelle principali attività di progettazione dell’illuminazione. Questa figura professionale può inserirsi sia nelle aziende del settore illuminotecnico sia negli studi professionali e nell’ambito degli uffici tecnici della pubblica amministrazione.

 

Dalla sua prima edizione il master ha formato oltre 200 studenti che hanno trovato lavoro nel settore della progettazione dell’illuminazione e del prodotto per l’illuminazione. Il placement si aggira attorno all’80% dei partecipanti ed ha consentito l’inserimento presso studi di progettazione e aziende leader di settore.

 

Riccardo Bombarda, ex studente, parla della sua esperienza: “Lavoro da 3 anni a Recanati presso iGuzzini Illuminazione, azienda leader nel settore illuminotecnica; il mio percorso in azienda è iniziato dallo stage durante il II semestre del master; ho continuato per circa un anno arrivando ad un contratto a tempo indeterminato e oggi lavoro in un team di giovani guidato da figure di grande esperienza occupandomi di ricerca e sviluppo concept”.

 

Tutte le testimoniante e le interviste degli ex studenti del master sono disponibili alla pagina: www.polidesign.net/lighting/testimonianze

 

Il Master è patrocinato da: AIDI, APIL, ASSIL, ASSISTAL e ASSODEL ed è inoltre realizzato in collaborazione con Artemide, Disano,  Flos, Gewiss, iGuzzini e Lucitalia.

Hanno inoltre aderito le seguenti aziende e studi: Album, Aldabra, Arredoluce, Balestrieri, Calzoni, Cannata&Partners, Castagna & Ravelli, Castiglioni, Cavazzoni, Chiara Dynys, Cini&Nils, Consuline, D’Alesio & Santoro, Danese, Davide Groppi, Design Urbaine, Elettroservice, Elinca, Ferrara Palladino e Associati, G.C. Illumination, GMS Studio Associato, GruppoLampe, Hella SpA, Ilaria Marelli, ILTI Luce, Lucitalia, Luxiona, Martini Group, Meci Luce – Brand Nahoor, Metis, New Light, OSRAM, Oxytech, Performance in Lighting, Pollice Illuminazione, Relco Group, Sarco snc, SBP, Siteco, Solo, Studio Angeli, Studio FRAU18•08 partners, Studio Quintiliani, StudioNit Lighting Design, Sylvania, Viabizzuno, Voltaire Design.

 

Bandi su Borse e Contributi allo studio disponibili qui: http://www.luce.polimi.it/Docs/Master/Borse_Regionali-Internazionali_v3.pdf

È arrivata l’estate su Toysfun.it

L’estate è finalmente arrivata, sprigionando una voglia di relax e divertimento. Le scuole sono chiuse, e con la nuova fornitura di giocattoli da mare e spiaggia, partendo da secchielli e palette a materassini e canotti, gonfiabili da mare di ogni forma e dimensione fino alle tavole da surf dei tuoi personaggi preferiti, Toysfun.it ti offre l’opportunità di godere al massimo delle tue vacanze estive. Accedi al nostro sito e consulta le nuove offerte nella sottocategoria Mare e Spiaggia tra i Giochi all’aperto, troverai tutto ciò che serve per godere al massimo della stagione estiva, dalla spiaggia alla piscina. Abbiamo pensato anche ai più piccoli, con una serie di braccioli dei tuoi personaggi preferiti come Peppa Pig o Spiderman, che permetteranno anche ai nuotatori meno esperti di divertirsi in acqua in totale sicurezza. Troverai inoltre accessori utili come gonfiatori, così da non perdere neanche un minuto della tua fantastica estate. Tutto ciò a prezzi imbattibili.
Cosa aspetti a dar sfogo alla tua voglia d’estate? Vieni su Toysfun.it!
E se vuoi già essere preparato al ritorno tra i banchi, su Toysfun.it troverai le nuovissime collezioni per la scuola dei tuoi personaggi preferiti, dagli zaini di Violetta agli astucci di Peppa Pig, oltre alla nuova collezione di zaini regolabili Seven.
Ti aspettiamo, su Toysfun.it!

IL COLLEGIO PIO XI DI DESIO E EXPO MILANO 2015

Il Collegio Pio XI di Desio, in collaborazione con l’Istituto Ballerini di Seregno, ha aderito al bando del comune di Milano “Le scuole della Lombardia per Expo Milano 2015”. Un progetto rivolto alle scuole di ogni ordine e grado, indetto dall’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia, in collaborazione con la Società EXPO 2015 S.p.A. e Padiglione Italia. Scopo dell’iniziativa è quello di stimolare la partecipazione attiva degli studenti e promuovere la loro progettualità connessa al grande tema del diritto ad un alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta. Gli studenti delle scuole che hanno deciso di prendere parte al bando sono stati chiamati ad ideare e realizzare progetti basati sull’utilizzo delle tecnologie digitali.

Le scuole che hanno aderito al bando sono state numerosissime, ad oggi si è tenuta una prima selezione superata a pieni voti dagli studenti del Collegio Pio XI che sono rientrati nelle 100 scuole della Lombardia che avranno il privilegio di presentare il proprio progetto nell’ambito dell’Esposizione Universale. Essi vi hanno partecipato presentando un video legato al tema del cibo per la mente. Le tematiche guida alle quali far riferimento per realizzare il proprio progetto erano molteplici, dalla storia dell’uomo legata alla storia del cibo, alle contraddizioni attuali sulla disponibilità di un bene primario quale è il nutrimento, fino ad arrivare al concetto di gusto come conoscenza, incipit scelto dal Collegio desiano, mirato a focalizzare l’attenzione sul tema del nutrirsi, non solo visto come un atto strettamente necessario, ma un’azione che si concretizza come una delle più gioiose per l’uomo. Un piacere che diventa anche strumento di conoscenza: sapori, odori, colori che possono spiegare la storia e la cultura delle società del pianeta.

Il progetto firmato dal Collegio Pio XI dal titolo “Tavole imbandite” si basa sul concetto di ospite, facendo riferimento sia a colui che viene ospitato che a colui che ospita. L’idea è una tavola imbandita dove vengono offerti prodotti del territorio a chi ne entra in contatto dall’esterno e, allo stesso modo, una tavola nella quale chi arriva può portare un proprio “contributo”. Tenendo conto delle caratteristiche dei corsi presenti all’interno del Collegio Pio XI e dell’Istituto Ballerini, sulla tavola si potranno trovare manufatti di vario tipo, da un’analisi di un quadro ad un piatto culinario fino ad arrivare all’analisi di un territorio.

“Le scuole della Lombardia per Expo Milano 2015” è un bando che ha deciso di rendere concreto ciò che Expo Milano 2015 può rappresentare per la formazione dei giovani: un processo di acquisizione e riappropriazione dei valori connessi alla cultura e alla tradizione alimentare del nostro paese, nonché lo sviluppo di un’educazione sul tema, secondo i principi della cooperazione internazionale, della solidarietà e del consumo consapevole, nell’ambito del dialogo interculturale.

Per visionare il video presentato dai ragazzi del Collegio Pio XI e dell’Istituto Ballerini cliccare sul seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=wsLbCX1zizQ

L’opuscolo “La verità sulle droghe” come veicolo di prevenzione

Continua l’attività dei volontari antidroga romani
Roma 18 giugno 2014 – Ancora distribuzione di opuscoli informativi sulla droga a Roma nella zona Boccea/Casalotti. Questo tipo di attività tende a far breccia nelle coscienze dei giovani e non sull’uso sconsiderato di sostanze stupefacenti. Spesso una cattiva o inesistente informazione apre le porte ad idee scorrette e formando a volte quasi “un invito” ad iniziare.
Veicolo di prevenzione per i volontari è l’opuscolo “La verità sulle droghe” che dà ai ragazzi un buon motivo per non iniziare a fare uso di stupefacenti o, in alcuni casi, li esorta a smettere. Attraverso un linguaggio semplice e diretto l’opuscolo offre un ampia panoramica sulle principali sostanze stupefacenti, sbugiardando le false informazioni che circolano su di esse e sostituendole con nozioni che “svegliano” le coscienze, scoraggiando l’uso di droghe ed invitano ad una sano e consapevole vita libera dalle droghe. Prodotto dalla Fondazione Internazionale per un mondo libero dalla droga l’opuscolo è affiancato da una serie di opuscoli che in dettaglio offrono una guida informativa sulle principali droghe attualmente in circolazione. Continua quindi anche alle porte dell’estate l’attività dei volontari che intendono colmare il vuoto di conoscenza che ce sulle sostanze stupefacenti portando maggiore consapevolezza ai giovani in quei luoghi di aggregazione, li nei luoghi di aggregazione dove a volte nascono dei focolai che troppo spesso nelle cronache locali sfociano in eventi infausti a rischio e pericolo della propria vita e quella degli altri, ignorando spesso i veri effetti che queste sostanze portano a breve e lungo termine, effetti che, come per tutte le droghe, portano ad una vita di repressione e di schiavitù imposta dalla droga. Come osserva l’umanitario L. Ron Hubbard: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono, comunque, l’unico motivo del vivere”. I volontari di Roma, consapevoli delle profonde implicazioni di questa semplice ma vera constatazione, intendono far alzare la guardia a chi non fa uso di droga e dare speranza a chi, facendone uso, può smettere.
Per informazioni:
drugfreeworld.org
noalladroga.roma@gmail.com

 

RIAPRONO LE ISCRIZIONI AL PIO XI DI DESIO

E’ ormai quasi tempo di vacanza, stage, volontariato ed esami per gli studenti del Collegio Pio XI di Desio, ma i docenti ed il personale dell’Istituto guardano al futuro e a tutti quei ragazzi ancora indecisi su che strada prendere e a quale istituto superiore iscriversi. Si sono così riaperte le iscrizioni per i tre corsi del Collegio: liceo linguistico, liceo artistico e istituto tecnico economico, un’opportunità pensata per poter dare una possibilità a chi non ha ancora fatto una scelta e a tutti coloro che desiderano entrare a far parte di una realtà così poliedrica come lo è il Pio XI. Una scuola superiore che si suddivide in tre indirizzi molto diversi tra loro, accomunati però da principi portati avanti parallelamente e da una capacità di integrarsi tra loro, nonostante le diversità tematiche di base.

L’istituto è senza dubbio vicino ai giovani, a quelle che sono le loro esigenze sia in fatto di studio che personali. Una scuola grande, nella quale vivere il periodo delle scuole superiori nella maniera più opportuna: con i proprio coetanei, in un ambiente stimolante e con di fronte docenti capaci e preparati. Il Pio XI si contraddistingue per la sua attenzione assoluta verso la formazione scolastica ed extrascolastica dei suoi studenti: stage aziendali per avvicinarsi sempre di più al mondo del lavoro, esperienze all’estero come vacanze studio e scambi culturali per approfondire sia le proprie conoscenze linguistiche che il proprio bagaglio culturale, possibilità di svolgere attività di volontariato, sono tante le proposte che il PIO XI di Desio offre ai suoi alunni. Studenti che si trovano quotidianamente di fronte non solo a professori ordinari, ma veri e propri professionisti, capaci di trasmettergli competenze non solo teoriche, ma piccoli consigli pratici di vita utili per un futuro lavorativo proseguito nell’ambito scelto.

Il collegio PIO XI è una scuola di impronta cattolica aperta a 360° a quelli che sono gli interessi dei giovani di oggi. Si tratta di una realtà assolutamente moderna e giovane, grazie al finanziamento ottenuto tramite il bando generazione web 2 della regione Lombardia, i ragazzi delle attuali classi 4^ possono utilizzare giornalmente Ipad a supporto dei metodi di apprendimento tradizionali, dati in dotazione grazie ad un servizio di comodato d’uso che li accompagnerà fino alla fine del loro percorso scolastico, in ogni classe vi è inoltre una lavagna interattiva ed un dispositivo Apple TV, accorgimenti adottati in vista, oltre che di un ammodernamento, di un miglioramento concreto della didattica. Il PIO XI si può considerare una scuola aperta ai giovani non solo per il contributo tecnologico in possesso, sono infatti tanti gli aspetti che rendono questa scuola un punto di riferimento per gli alunni che studiano al suo interno. Durante l’anno sono molteplici le attività extrascolastiche svolte secondo i principi dell’arricchimento personale e culturale e dell’estensione delle esperienze di vita vissute dai ragazzi: progetti di alto livello, quali quelli realizzati quest’anno in vista di Expo, mostre nelle quali i protagonisti sono gli studenti, incontri creati ad hoc per crescere giovani adulti acculturati e consapevoli della realtà che li circonda.

Le attività che il personale del PIO XI di Desio svolge sono molteplici, è impossibile riassumerle nella loro totalità, occorre farne parte. Un percorso di studi che tutti gli adolescenti potranno vivere a partire dal prossimo anno scolastico 2014/15. Grazie alla riapertura delle iscrizioni sarà ancora possibile beneficiare di questa realtà che la città di Desio ospita all’interno del suo territorio.

Exit mobile version