Elena Presti con il brano “A little More” conquista il Disco di Platino e si conferma Hit dell’estate 2016

Milano, 8 luglio 2016 – E’ uscito da poco ma ha già conquistato il Disco di Platino il brano “A little More” di Elena Presti, featuring Gianni Gandi e Pietro Fotia.

Il nuovo successo pop dance “A little More”, dalla ritmica e melodia coinvolgenti, ha già venduto nelle edicole, autogrill, negozi on line e in Feltrinelli oltre 50 mila copie conquistando il Disco di Platino e confermandosi la hit europea dell’estate grazie anche al pregnante testo in inglese.

“A little More” è gia’ in rotazione su oltre 100 radio italiane e nelle radio principali europee, ed è stato pubblicato finora in Hitmania Spring (con intervista nella rivista allegata) ed a breve, entro l’estate 2016, verrà pubblicato anche nella compilation Hitormentoni, compilation di hit nazionali ed internazionali.

Il brano e’ disponibile a livello mondiale in internet con le distribuzioni Feiyr, Believe, Feltrinelli e altri distributori in oltre 300 paesi ed è promosso da un suggestivo e creativo videoclip, che ha in pochi giorni raggiunto oltre 25 mila visualizzazioni.

Molti giornali e riviste stanno iniziando a recensirlo, tra cui VIP,  il Messaggero, il Mattino di Napoli ed il Tempo ed i più fortunati possono ascoltarlo live nel tour estivo del concerto-spettacolo che la cantante sta portando nelle più grandi piazze e festival italiani, accompagnata dal compositore e musicista Gianni Gandi ed altri artisti del suo gruppo.

Elena Presti è un’artista a 360 gradi e oltre che cantare conduce anche in Tv il format del Cantafestivalgiro su Canale Italia nazionale ogni mercoledì in prima serata, con uno share di piu’ di un milione di ascolto per ogni puntata, 15 puntate che stanno andando in rotazione su Canale Italia e su altre 280 tv regionali, in cui Elena conduce e canta con vari big dello spettacolo.

Elena ha inoltre partecipato come attrice in diversi films, fiction, spettacoli teatrali con tournee nazionali ed internazionali, conseguendo importanti premi e riconoscimenti nel corso della carriera.

L’artista è prodotta da Gianni Gandi e Pietro Fotia su etichetta Mediterraneos Production.

Ulteriori informazioni sono reperibili su www.elenapresti.eu.

Link su iTunes: https://itunes.apple.com/it/album/a-little-more-single/id1112145841

Videoclip “A litte More”: https://youtu.be/tB8VoyadMG0

 

Audio:

https://www.comunicatistampa.net/wp-content/uploads/2016/07/a-little-more-mp3-master.mp3?_=1

 

###

 

Per informazioni o richieste di interviste telefoniche all’artista:

Gianni Gandi (direzione artistica)

giannigandi@alice.it

MEDITERRANEOS PRODUCTION

 

 

SIAE: Dopo Sue Pressioni Web Radio Italiane Fatte Fuori da Radionomy

Roma, 5 aprile 2016 – Radionomy non permette più la creazione di nuove radio localizzate in Italia e a quelle create già da tempo è stata disabilitata la pagina e il player, inoltre le web radio italiane sono state rimosse dall’elenco delle 57mila radio che utilizzano la piattaforma che lo scorso dicembre è stata acquistata dalla francese Vivendi.

Fondata nel 2008, Radionomy ha sviluppato una piattaforma digitale che permette alle web radio di trasmettere i loro programmi e monetizzare la loro audience.
Questa azienda di origine belga possiede anche il lettore audio Winamp, la tecnologia streaming Shoutcast e controlla TargetSpot, la piattaforma di pubblicità audio digitale presente negli Stati Uniti e in Francia.

Nella giornata di venerdì, gli editori italiani che si sono visti rimuovere le proprie stazioni radio, hanno prima pensato ad un pesce d’aprile e poi hanno chiesto assistenza nel forum di Radionomy senza però ricevere alcuna risposta. Nel tardo pomeriggio un moderatore del forum ha scritto che il problema è generato dalla SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori).

Sembra che Radionomy abbia ricevuto pressioni per rimuovere tutte le radio italiane e che le disabiliterà del tutto se a breve non arriverà ad un accordo con la SIAE. Di fatto però nessuna delle radio disabilitate ha ricevuto comunicazioni ufficiali da parte di Radionomy.

Radionomy in questi anni ha stipulato accordi internazionali con le società di gestione dei diritti d’autore. In particolare, ha siglato un accordo con la società francese SCPP (Société civile des producteurs phonographiques) alla quale paga i diritti per le sue web radio che sono localizzate in 41 stati, incluso il Regno Unito.
Agli editori italiani, incalzati dalla SIAE, Radionomy ha sempre risposto che non devono pagare nulla in quanto i diritti sono tutti a carico di Radionomy.

La questione dei diritti è molto complicata. Internet per sua natura è extraterritoriale. Non ha senso parlare di radio italiana o straniera, se non in funzione della nazionalità dell’editore. Inoltre, a differenza delle radio FM, le web radio possono essere ascoltate in ogni angolo del pianeta grazie alla disponibilità di una connessione internet.
Bisogna anche dire che molte web radio sono amatoriali e quindi non hanno alcun introito oltre ad essere spesso ascoltate solo da alcune decine di utenti contemporanei.

La SIAE versa in profondo dissesto a causa dell’elevato costo del personale, del fondo pensioni e del suo patrimonio immobiliare. È da anni in perdita. 27 milioni di euro nel solo 2013 e 26 nel 2014. Il bilancio SIAE riporta debiti per oltre 900 milioni di euro che non ha distribuito ai detentori dei diritti come da suo oggetto sociale.

SIAE gode storicamente di un monopolio garantito per legge e nonostante questo è in passivo a causa dell’inefficienza rispetto agli equivalenti enti di paesi esteri che non prevedono un simile monopolio, come il Regno Unito. La conservazione del regime di esclusiva in capo alla SIAE impedisce la creazione in Italia di soluzioni più efficienti di tutela e gestione dei diritti d’autore e dei diritti connessi.

Un simile monopolio, tra gli stati membri dell’Unione Europea, trova un analogo solo nella Repubblica Ceca.

Il Parlamento Europeo ha definitivamente legiferato in materia di concorrenza per quanto concerne la gestione del diritto d’autore nella UE. La Direttiva prevede che ci possano essere più enti per la tutela dei diritti d’autore e che ogni autore possa decidere di aderire ad uno o più enti.

Come si relazionerà SIAE con concorrenti nazionali ed esteri ora che ce lo chiede l’Europa?

 

###

Per interviste e contatti:

Fabio Galli

fgalli@hotmail.it

“Correrei intorno al mondo” il nuovo singolo di Andrea La Gona

Firenze, 2 marzo 2016 – È uscito “Correrei intorno al mondo”, il nuovo singolo di Andrea La Gona  prodotto da Master Star e già disponibile per il download su tutte le piattaforme digitali.

Rock, melodia, cuore e ferro sono gli ingredienti di questo brano graffiante che è già scaricabile dai digital stores di iTunes, Amazon e GooglePlay.

Noto ed apprezzato sulla scena musicale live italiana con oltre 400 date dal vivo in due lunghissimi tour con Smokout band e Bon Jovi Tribute Band, di cui ne è ideatore e performer, La Gona si presenta con il suo singolo in veste di co-autore di spartito e parole, al quale ha voluto prestare una partecipazione anche Fabrizio Venturi.

“Correrei intorno al mondo” è il primo singolo, prodotto dalla “Master Star”, di un lavoro musicale più ampio che coinvolge Andrea nella veste di autore e compositore.

Da un cassetto con oltre 60 brani inediti è venuto fuori il brano “Correrei intorno al mondo” con sonorità calde e ritmate del rock d’oltreoceano e la vena pulsante del pop italiano che fanno del nuovo singolo una fusion delicata, graffiante ed appassionata.

Master Star, creatura di Paolo Boccia, manager con spiccate doti di talent scout e con alle spalle un ventennio di esperienza nell’organizzazione di concerti per alcuni grandi della scena nazionale tra cui Irene Grandi, Patty Pravo, Daniele Silvestri,  questa volta ha voluto investire su Andrea La Gona al di fuori dei classici circuiti commerciali delle Labels multinazionali.

“Correrei intorno al mondo” il nuovo singolo di La Gona preannuncia il nuovo lavoro discografico di Andrea per cui “24 ore non basteranno mai”.

L’ascolto integrale di “Correrei intorno al mondo” è disponibile su Spotify, la biografia ed altre informazioni utili su La Gona sono reperibili su www.andrealagona.it e sulla Facebook Official Page mentre i Digital Download sono disponibili su iTunes, Amazon e GooglePlay.

###

 

Per interviste e contatti:

www.andrealagona.it

 

Andrea La Gona

 

 

Attivato RadioStat, Il Nuovo Sistema per Misurare gli Ascolti Radio con Precisione, Minuto per Minuto

Roma, 16 febbraio 2016 – Novità rivoluzionaria per la misurazione degli ascolti radio. Grazie all’attivazione del nuovo sistema Radiostat (www.radiostat.it), già funzionante, in grado di sfruttare le nuove tecnologie per misurare gli ascolti radio minuto per minuto si potrà mandare in pensione le interviste a campione, che hanno ormai le ore contate, essendo diventate un modo ormai troppo obsoleto di lavorare, molto aleatorio e poco preciso.

Linus, il direttore artistico di Radio Deejay, nel suo blog personale ha avuto da ridire riguardo il vecchio metodo, mettendo in dubbio l’attendibilità di questa raccolta dati basata solo sull’intervista di un campione di italiani. Ne è nata quindi un’aspra polemica con Radio 105  sugli ascolti radiofonici, un elemento con cui i grandi network devono necessariamente fare i conti e da cui dipendono molte ed importanti scelte editoriali. Grazie a Radiostat ed alle nuove tecnologie non sarà più possibile avere dubbi ed opinioni sugli ascolti vista la scientificità di misurazione degli ascolti.

Ad oggi ogni semestre le radio attendevano con il fiato sospeso i dati della ricerca sull’audience radiofonico, basata su interviste radiofoniche, condotte da Radio Monitor, ma da oggi potrà non accadere più.

«Le radio FM purtroppo non erano “misurabili”, cosa che invece oggi è garantita dalle moderne tecnologie di streaming che permettono di conoscere ogni istante il numero di ascoltatori connessi e il brano trasmesso permettendo quindi a RadioStat di costruire report e grafici per ogni stream della radio».

RadioStat è un servizio rivolto alle radio che crea gratuitamente grafici giornalieri, mensili e del quarto d’ora medio (spesso abbreviato come AQH, dall’inglese average quarter-hour share), uno dei dati d’ascolto radiofonici più rilevanti ai fini commerciali. I dati giornalieri, disponibili dalle prime ore del giorno seguente, vengono raccolti una volta al minuto interrogando i server pubblici Icecast, Shoutcast e Radionomy.

Sono già circa 200 le radio monitorate da RadioStat, ma sono destinate a salire in fretta, infatti per segnalare una nuova radio è sufficiente riempire la form all’url http://goo.gl/9GZ6pl indicando il nome della radio e i flussi Shoutcast, Icecast o Radionomy da monitorare.

Il sito web di RadioStat è intuitivo e consultabile sia su desktop che da cellulare grazie al design responsive. Alcune funzioni saranno in futuro disponibili solo agli utenti professionali.

Per ulteriori informazioni visitare il sito di RadioStat all’indirizzo www.radiostat.it.

 

###

 

Per interviste e contatti:

email. info@radiostat.it

email. 0692919304

Spiare le campagne pubblicitarie della concorrenza? Da oggi è possibile grazie ai servizi di monitoraggio dell’Adv

Milano, 30 novembre 2015 – A chi non piacerebbe studiare e spiare i propri concorrenti e le loro relative campagne di advertising, allo scopo di surclassarli, far emergere il proprio business e conquistare una posizione di leadership? Da oggi è possibile grazie alla nascita dei servizi di monitoraggio delle campagne pubblicitarie.

Chi lavora abitualmente con il web conosce il valore di uno strumento in grado di testare l’efficacia delle proprie azioni i marketing anche mediante il semplice confronto con altri utenti e competitor. I social network hanno già ampiamente evidenziato l’enorme potenzialità del monitoraggio dei gusti e delle preferenze di larghi bacini di utenza ed un servizio di monitoraggio pubblicitario come quello di Sponsorshop, ad esempio, deve essere visto come un grande contenitore sempre aggiornato in tempo reale, contenente tutte le campagne di advertising on air.

Per ottenere maggiori risultati dal proprio business oggi, oltre a creatività ed entusiasmo, è necessaria l’implementazione di una campagna di advertising e lo studio dei vari segmenti di mercato e dei diversi competitor, che in qualche modo potrebbero minare il raggiungimento dei propri obbiettivi, risulta fondamentale.

Sponsorshop è un archivio con un servizio di monitoraggio in very real time in grado di aggiungere ogni settimana 1000 nuove campagne pubblicitarie, offrendo un database con oltre 116.412 spot tv, 570.263 campagne stampa, campagne web e digital e 59.546 radio comunicati.  Ad ogni nuova creatività vengono associate informazioni dettagliate, come il nome dell’azienda, il brand, il prodotto, la data di prima uscita, categoria, settore, etc. L’inserimento in tempo reale permette all’utente di avere sempre una situazione chiara, realistica ed aggiornata dei lanci pubblicitari in essere, grazie anche ad un servizio completo, professionale e sempre facilmente accessibile.

Il servizio è rivolto prevalentemente ad agenzie pubblicitarie, centri media, aziende e concessionarie che grazie al monitoraggio cross-mediale di Tv, Stampa, Radio, Outdoor, Web, Digital & Social, effettuato in tempo reale, possono avere sempre un focus attento su competitor e mercato dell’Advertising.

Il Database di Sponsorshop si avvale inoltre di due importanti partnership come ILFAC, una banca dati qualificata dedicata agli attori del Marketing e della Comunicazione, in grado di fornire a Sponsorshop dettagli strategici sulle aziende, e  ADVHUNTERS, che integra il Database Sponsorshop, permettendo il monitoraggio web su oltre 2.500 url riconducibili a 2.000 tra i maggiori domini italiani.  Riconosciuto da anni per la qualità dei propri algoritmi, Advhunters assicura completezza e varietà di informazioni per ogni formato, tipologia, e modalità di planning.

Fino al 15 Dicembre 2015 è disponibile una prova gratuita del servizio e per ricevere ulteriori dettagli basta andare su www.sponsorshop.it

###

 

Sponsorshop, your eye on advertising

 

Contatti:

Sponsorshop srl

Via Marco Antonio Bragadino 2

20144 Milano

tel. +39.02.48029467

www.linkedin.com/company/sponsorshop-srl

www.facebook.com/Sponsorshop

twitter.com/sponsorshopsrl

www.instagram.com/sponsorshop_advmonitoring/

Exit mobile version