Bankageddon, esce il romanzo sulla crisi finanziaria del 2008

Esce Bankageddon, il libro che racconta cosa è successo sui mercati dal 2008 con le vicissitudini di un ex banker della city

Milano, 7 novembre 2018 – Da dove viene e dove va a finire questa crisi senza sbocchi in cui siamo caduti dal 2008? Se siamo tutti indebitati fino al midollo, chi sono i creditori di tutto questo ben di Dio? Perché ci ritroviamo in questa situazione? C’è una via d’uscita in fondo al tunnel?

Queste e altre domande inquietanti sono l’ossessione che colpisce, non solo metaforicamente, il giovane banker della city londinese ingiustamente licenziato, protagonista del romanzo Bankageddon, che racconta cosa è successo sui mercati finanziari, e sull’economia, a partire dal 2008.

Mentre la crisi economica e finanziaria travolge tutto, lui cerca di ritrovare se stesso e i sogni infranti da uomini senza scrupoli della finanza d’assalto.

Poi la rinascita. Accompagnato dal sogno, trova l’amore sincero di Consuelo che rinnova la sua capacità di ascoltare la vita con emozioni autentiche. Sotto la guida di una presenza ormai costante e illuminante, Giovanni apre un blog di contro-informazione finanziaria per raccontare al mondo intero le vere cause della crisi.

Improvvisamente trova un tesoro insperato: una serie di antichi manoscritti. Documenti sconosciuti che gli sono stati regalati da un amico d’infanzia, nei quali scopre i racconti delle vite straordinarie di uomini che agli albori dell’economia utilizzarono la finanza per costruire un mondo migliore.

Sulla via del futuro, però, Giovanni viene misteriosamente rapito e si imbatte nel volto feroce di una misteriosa società segreta dotata di un potere inimmaginabile. Come dicono gli uomini di questa setta, i confini del bene e del male non esistono.

Niente è come sembra, nulla è semplice. E non c’è alcuna scelta priva di rischi.

Per scoprire come Giovanni ne verrà fuori, e come potremo uscire tutti dalle spire mortali di un’economia che non può più crescere all’infinito, bisognerà arrivare alle ultime pagine.

 

CHI È ALEX RICCHEBUONO

Alex Ricchebuono è un grande appassionato di storia economica ed evoluzione monetaria, scrive articoli e libri e da anni si occupa di divulgazione finanziaria.

Laureato in Economia e Commercio all’Università di Torino, ha lasciato l’Italia molto giovane per lavorare tra New York, Parigi e Londra con alcuni tra i più importanti gestori patrimoniali del mondo. Ha maturato oltre 20 anni di esperienza nel settore dell’Asset Management e dell’Investment Banking, ricoprendo ruoli di responsabilità per importanti società del settore finanziario come Credit Suisse, Janus Capital, Brevan Howard (UK), BNP Paribas e altri grandi operatori internazionali.

Nel 2013 è ritornato a Milano e attualmente è partner e responsabile per la distribuzione di fondi di terzi ad Advanced Capital SGR, prima società ad aver lanciato un fondo di fondi di Private Equity nel sud Europa.

Ha condotto il documentario in 4 puntate Money Art andato in onda su RAI 5, uno dei canali culturali della Radio Televisione Italiana, nel quale ha raccontato gli intrecci tra il mondo della finanza e quello dell’arte.

Ha inoltre ricoperto il ruolo di Presidente del Comitato Promotore delle Coniazioni Ufficiali di EXPO 2015.

 

Investire online: nasce la community degli “investimenti consapevoli”

Milano, 29 ottobre 2018 – Ogni anno sono migliaia le persone ingannate da investimenti truffa. Un problema dovuto soprattutto ad una mancanza di consapevolezza delle persone quando si approcciano al mondo degli investimenti con il fine di cambiare la propria situazione finanziaria.

Una mancanza di consapevolezza che porta le persone ad affidarsi a mani sbagliate, tra cui finti formatori pronti a vendere l’ennesimo corso da migliaia di euro, o truffe di vario genere, in primis gli schemi Ponzi.

Ed è per aiutare le persone ad orientarsi correttamente nel mondo degli investimenti che è nata la “NOVE Investing”, la community creata dal ventiduenne Daniel Borrelli dedicata al mondo degli investimenti “consapevoli”, in particolar modo il Forex, il mercato delle coppie di valute.

“È di qualche giorno fa l’ultima notizia di provvedimenti da parte della Guardia di Finanza che ha fermato un sistema di trading online che prometteva risultati garantiti, ma che poi si è rivelato essere un sistema Ponzi, ovvero uno schema piramidale che prima o poi crolla” ci dice Daniel Borrelli, fondatore della NOVE Investing.

Ed è purtroppo a causa di questa parte “malata” degli investimenti online, proliferata soprattutto grazie e ad internet, che molti si trovano ad associare la parola “trading online” a “truffa”. Lo scambio di titoli nei mercati in realtà non è un qualcosa di recente, ma un qualcosa che esiste da quando esiste l’economia e che fa parte delle logiche dei mercati e come qualsiasi altra forma di investimento, per fare profitti nei mercati vi è bisogno di un approccio da investitore.

“Il problema è che internet ha abbassato le barriere di accesso al mondo degli investimenti e incentivato dal marketing aggressivo da parte dei broker, vi è l’illusione che puoi diventare ricco grazie ad internet” continua Daniel.

Da qui l’esigenza di una community in grado di dare le migliori strategie per investire sui mercati del Forex.

“Voglio sopperire alla mancanza di consapevolezza di chi vuole investire visto che veniamo bombardati ogni giorno da sistemi di guadagno online, ma solo l’1% di queste opportunità di guadagno sono davvero genuine. E fin quando ci sarà ignoranza ci saranno le truffe, perché si viene truffati quando non si riesce a comprendere quello che si sta facendo” conclude  il fondatore della NOVE Investing.

Per partecipare alla community di NOVE Investing e ottenere tutte le delucidazioni del caso basta fare richiesta di accesso al gruppo Facebook www.facebook.com/groups/201357673848024.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

###

 

Contatti stampa:

daniel@noveinvesting.com

 

Come investire nel 2018? Arriva a Milano “Impatto Reale”, il summit degli investitori che vogliono cambiare la loro vita finanziaria

Come investire nel 2018? Arriva a Milano “Impatto Reale”, il summit con i migliori trader ed investitori del momento…

Milano, 17 gennaio 2018 – Il 17 e 18 febbraio 2018 si terrà presso l’Hilton di Milano ‘Chiamata alla libertà’, il Summit Finanziario 2018 del ciclo “Impatto Reale”.

L’evento si tiene annualmente ed è frequentato da imprenditori, investitori, esperti di finanza e anche giovani che vogliono capire qualcosa in più su questo mondo affascinante.
“L’edizione in programma ha fatto già il tuto esaurito in soli 4 giorni dall’apertura delle prenotazioni. Il numero verde è impazzito per le persone che continuano a chiamare per iscriversi ma la sala prenotata dell’Hotel Hilton di Milano, però, non può contenere oltre le 180-200 persone” dicono dall’organizzazione dell’evento.
IL SUMMIT FINANZIARIO 2018 “CHIAMATA ALLA LIBERTÀ”
Nel Summit “Chiamata alla libertà” Roy Reale, famoso investitore e creatore dell’evento, parlerà dei cicli economici e finanziari di breve e lungo termine che sono in grado di far esplodere i rendimenti degli investitori senza perdere di vista la gestione dei rischi, che vengono sempre tenuti sotto controllo.
In particolare, uno dei più famosi, il ciclo di Kondratieff, teorizzato da uno scienziato russo e che si ripete con grande regolarità dal 1100d.c. ed in grado di generare una grande fortuna per chi sa come cavalcarlo nel modo giusto.
Inoltre, vengono fornite le indicazioni di investimento più profittevoli per l’anno in corso.
Al Summit 2018 parteciperà per la prima volta in Italia, in esclusiva, un ospite internazionale che vive di trading da oltre 40 anni, l’americano Ted Lee Fisher.
Fisher ha cominciato a tradare nel 1976, comprando oro vicino i 100$ oncia. 3 anni dopo il mercato avrebbe raggiunto un top storico a 850$ oncia.
Questo biglietto da visita lo aiutò a farsi spazio nella fossa (in gergo tecnico “pit”) il posto dove, in un mondo senza internet, gli operatori di Borsa si scambiavano titoli urlando a squarciagola in mezzo ad una calca di persone.
Negli anni 80′ ha contribuito alla diffusione dei futures sul cambio eurodollaro e sul tnote, quando questi strumenti erano ancora sconosciuti alle masse. Questo gli valse un posto nel Board del MERC (
Mercantile Exchange).
Anche con la chiusura del pit Ted non ha mai smesso di tradare, continuando la sua attività in modo meno romantico, davanti ad un computer, ma arrivando a gestire patrimoni per clienti privati che superano i 10 milioni di dollari l’uno.
Parte del pensiero e del lavoro di ricerca di Ted è riassunto in questa video presentazione al link
https://www.youtube.com/watch?v=dfXiW-0kAls
Per saperne di più su Ted Fisher è online una sua ampia biografia raccolta in un’intervista in 3 parti registrata a Bangkok il 20 febbraio  2017: https://deshgold.com/i-grandi-trader-del-nostro-tempo-la-storia-di-ted-lee-fisher-parte-01

IL FONDATORE

Fondatore del Summit con più rapida crescita in Italia sul tema tech ed economia è Gennaro Porcelli, in arte Roy Reale, che con i suoi servizi di ricerca e analisi finanziaria ha aiutato migliaia di persone a investire in oro, argento e criptovalute contribuendo a generare diversi milionari nel giro di pochi anni e soprattutto rendendo concetti complicati dell’economia e della finanza alla portata di tutti.

Come early investor in Ethereum, Roy Reale ha cominciato a far conoscere quello che è tra i più importanti progetti nel mondo blockchain quando ancora poche persone al mondo avevano compreso cosa fosse questa rivoluzionaria tecnologia.

Le conoscenze acquisite nel corso di questi anni di studio sulle criptovalute, la partecipazione ai Devcon di Shanghai e di Cancun, hanno portato Roy a conoscere molti dei player internazionali più importanti della realtà blockchain rendendolo uno dei principali esperti italiani sul tema.

Con lo scopo di non accontentarsi dei miseri rendimenti offerti da investimenti tradizionali come quelli di banche e poste, Roy Reale dedica la vita alla ricerca di opportunità di investimento a più alto rendimento che presentano allo stesso tempo la possibilità di contenere e gestire i rischi fino, talvolta, ad azzerarli del tutto.
Nel suo percorso di ricerca e di studi è stato toccato varie volte e in diverse forme dall’idea che una ciclicità naturale fosse presente nei mercati finanziari. Fino a quando un bel giorno, un signore chiamato Mike Maloney arriva e colpisce duro, facendogli entrare nelle vene quel concetto legato alla ciclicità dei mercati che fino a quel momento avevo solo assaggiato senza mai dargli un peso rilevante.

Da quel momento la sua vita ha preso una piega diversa.

E’ stato l’unico italiano ad aver identificato la settimana esatta in cui sarebbe caduto il minimo storico di dicembre 2015 sui metalli preziosi.

Ha mostrato ai suoi clienti il minimo storico in formazione sul petrolio nel febbraio del 2016 e quello sul cambio eurodollaro nel gennaio del 2017.

Early investor di Ethereum, estate 2014, quando poche persone su tutto il pianeta Terra potevano immaginare di essere davanti ad uno dei più importanti progetti nel mondo blockchain.

Così, dapprima nasce “Deshgold.com” che, con oltre 345 articoli pubblicati che offrono indicazioni e suggerimenti per comprare e conservare l’oro in tutta sicurezza per poi trarre il massimo profitto dalla fase di rivendita, si afferma come il blog per investire in oro e argento più seguito e commentato in lingua italiana.
Qualche mese dopo prende il via “DeshMember”, il portale di investimento che fino ad oggi ha generato rendimenti tra il +7% e il +15% all’anno sfruttando gli asset dei metalli preziosi, titoli minerari, azioni, cambio euro-dollaro, commodities e criptovalute.
Nel settembre 2016, da vita ad EtherEvolution, il primo blog in lingua italiana dedicato ad Ether, la seconda criptovaluta per capitalizzazione e, in uno storico webinar con circa 800 partecipanti registrato in diretta dal Devcon 2 di Shanghai, mostra a tutti i partecipanti il grande potenziale che aveva il progetto Ethereum, con il prezzo di un ether che girava ancora sui 10 euro (oggi 1.000 euro per ether).
Ad oggi, con il suo lavoro di ricerca e analisi dei mercati finanziari ha aiutato migliaia di persone a dare una marcia completamente diversa alla loro vita finanziaria ed ha reso concetti complicati dell’economia e della finanza alla portata di tutti.

Altre informazioni sull’evento alla pagina www.impattoreale.com.

 

 

Investimenti: nasce Bullsandbears.it, il blog e newsletter sull’informazione finanziaria

Bologna, 16 agosto 2017 – Come rimanere aggiornati sulle nuove tendenze ed opportunità di business ed investire nel modo giusto sui mercati? Per rispondere a tale domanda e condividere riflessioni preziose sui temi finanziari del momento, gli investimenti azionari ed i nuovi business trend è nato il blog Bullsandbears.it, con la relativa newsletter.

Con l’obiettivo di offrire un diverso angolo di osservazione indipendente e fuori dagli schemi gli autori del blog selezionano gli articoli più interessanti dalle migliori fonti finanziarie internazionali e li approfondiscono con analisi e valutazioni personali.

Il blog si rivolge a coloro che, per interessi personali o legati all’ambito lavorativo, desiderano approfondire la materia finanziaria attraverso una prospettiva semplice nella comunicazione e al tempo stesso ricca di approfondimenti.

La newsletter ha cadenza settimanale, è accessibile gratuitamente a tutti i lettori iscritti, e serve a fare il punto sulle notizie e trend della settimana.

Tra i temi trattati le più classiche analisi dei titoli quotati in Borsa (con analisi fondamentale, tecnica e valuation), le strategie di investimento dei guru di Wall Street, i case studies delle più interessanti startup e la valutazione dei trend di business che, con il loro potenziale disruptive, avranno un impatto sull’economia e più in generale sulla vita delle persone.

Infine unica nel panorama italiano la rubrica “L’Intervista al CEO”, un podcast in cui i manager delle più importanti imprese italiane offriranno il proprio punto di vista sui principali argomenti trattati nel blog.

Gli autori

Gli autori del blog sono Luca e Giampietro.

Luca è un Analista Corporate con una laurea in Scienze Statistiche e un Executive MBA conseguito presso Bologna Business School, ha maturato esperienze nell’ambito dei servizi finanziari corporate, con focus sul settore bancario.

Appassionato fin dall’OPA Olivetti-Telecom delle dinamiche sottostanti gli investimenti azionari (con una predilezione per la Behavioral Finance – la finanza comportamentale) e delle scelte d’investimento dei più riconosciuti fund manager e venture capitalist d’oltreoceano, incontra Giampietro durante il periodo del Master e decide di indirizzare questa sua passione verso un progetto strutturato. E da qui in poi la sua vita è dedicata a Bulls and Bears.

Giampietro è un Finance Manager con una laurea in Economia Aziendale ed un Executive MBA conseguito presso Bologna Business School, ha maturato esperienze con ruoli e responsabilità crescenti in aziende multinazionali e in differenti settori industriali.

Interessato alla finanza e ai bilanci fin dai tempi dell’università, incontra Luca durante il periodo del Master e decide di indirizzare questa sua passione verso un progetto strutturato. Da qui la decisione di dedicarsi insieme a Luca al progetto Bullsandbears.it.

###

Contatti per i media:

Ufficio Stampa, 349 8338750

info@bullsandbears.it

www.bullsandbears.it

 

Tag: informazione finanziaria, informazioni finanza, notizie finanziarie, notizie investimenti, informazioni startup, notizie startup, trend finanziari, trend finanza

Exit mobile version