Al via la X Edizione della Scuola di Alta Formazione Filosofica tra Abruzzo e Molise

Giovedì 28 luglio, in occasione del X anniversario della Scuola di Alta Formazione
Formazione Filosofica, apertura dei lavori presso il Museo Aufidenate di Castel di Sangro.
Riflessioni sul tema “Filosofia: confini e sguardi verso l’Europa”

Caste di Sangro (Aq), 12 luglio 2016 –  Il 28 luglio 2016, alle ore 17:00 presso il museo Aufidenate di Castel di Sangro (Aq) avranno inizio i lavori della Scuola estiva di Alta Formazione Filosofica nell’ambito delle attività promosse dall’Istituto Italiano Studi Filosofici e dell’Associazione Culturale Eleonora Pimentel.

Interverranno il sindaco, Angelo Caruso ed il Presidente di Archeo-club, Giovanni Romito. A seguire Esther Basile e Maria Stella Rossi presenteranno il libro “Nel nome del Vino” di Gioconda Marinelli. In chiusura, dopo la proiezione del reportage Eroi silenziosi, eroi ogni giorno, girato a bordo di due unità della Marina Militare in prossimità delle coste libiche (Operazione Mare Sicuro), Carmela Maietta – Il Mattino – intervisterà l’autrice, la giornalista Tiziana Bianchi, che per dieci giorni ha vissuto a stretto contatto con gli equipaggi.

La Scuola, diretta dalla filosofa Esther Basile, delegata dell’Istituto Italiano Studi Filosofici, anche quest’anno, nella magnifica cornice paesaggistica e storica delle terre d’Abruzzo e Molise, propone un programma di vasto interesse incentrato sul tema “Filosofia: confini e sguardi verso l’Europa”, quale contributo culturale di matrice filosofica rivolto alle discussioni attuali sui valori impliciti al concetto stesso di Europa .

L’intensa attività della scuola proseguirà, accompagnata da relatori ed ospiti appassionati di cultura, artisti e musicisti a Pescocostanzo, Palazzo Fanzago nel pomeriggio di venerdì 29 luglio, a Borgo Tufi di Castel del Giudice sabato 30 luglio e, domenica 31 a Palazzo del Prete di Belmonte, Venafro (dettagli del programma in allegato).

 

Programma completo X Ed. Scuola Alta Formazione Filosofica (28-31 luglio 2016)

 

###

Maggiori informazioni:
Tutor Prof.ssa Esther Basile: ester.basile@libero.it

 

Riscoprire Rudolf Steiner, per capire l’esistenza dell’uomo moderno

Milano, 23 settembre 2015 – Il pensiero del filosofo e antroposofo austriaco non smette di interessare l’uomo moderno alla ricerca di un significato della sua esistenza.

Rudolf Steiner è una figura centrale nella cultura mondiale di inizio secolo ‘900 e ha contribuito alla crescita dell’umanità attraverso un percorso molto particolare. I suoi studi hanno abbracciato la teosofia, l’antroposofia e la sua conoscenza ha contribuito allo sviluppo di una nuova coscienza planetaria.

Steiner ha affrontato il tema dell’educazione come argomento primario nelle sue riflessioni, consapevole che l’educazione fosse una chiave di sviluppo importantissima. Moltissimi sono i testi che racchiudono il suo pensiero educativo. L’iniziazione è dedicato alla crescita personale e all’apertura alla conoscenza superiore.

“I gradi della conoscenza superiore” è il testo base per chi cerca lo spirito e la conquista della realtà spirituale, possibile se si cerca di percorrere con l’esperienza la via che ha diretto ognuno di noi verso i mondi dello spirito.

Il tema educativo è completato da “Dall’educare al vivere” nel quale, con forza, viene sostenuto che “ogni educazione, ogni istruzione deve sgorgare da una vera conoscenza  dell’essere umano”.

Il pensiero di Steiner viene sviluppato compitamente in “La Filosofia della Libertà”, uno dei suoi testi fondamentali. Il tema della libertà, della realtà empirica, della volontà e molti altri sono al centro di una appassionante riflessione.

Tutti questi testi sono proposti dall’editore KKIEN Publishing International che propone anche altri ebook per aiutare il lettore a comprendere sia il pensiero di Steiner che le direzioni prese dall’autore sui temi più scottanti dell’umanità.

“Dall’erotismo all’amore” affronta ad esempio in termini non banali il tema dell’incontro erotico tra le persone; nella “Cronaca dall’Akasha” traccia il divenire dell’umanità; gli “Scritti karmici” accendono la speranza di rinnovamento del fuoco cosmico al quale l’umanità deve la propria origine; negli “Scritti sociali” si parla di “solidarietà, cultura, armonia, libertà: elementi che, riuniti insieme, formano la persona e i popoli”.

Tutti i testi sono disponibili in formato ebook su Amazon ed i maggiori store online, offrendo a tutti la possibilità di conoscere, o approfondire, il pensiero di un grande uomo, a cui stava a cuore l’umanità tutta.

Per ulteriori informazioni scrivere a info@kkienpublishing.it o visitare il sito www.kkienpublishing.it

###

 

 

Filosofia: la Cura ai Tanti Problemi della Vita

Milano, 20 luglio 2015 – Si può anche solo pensare che in estate, periodo dedicato al riposo e al divertimento, si possano leggere testi di filosofia? Impossibile, diranno in molti. Possibilissimo invece se pensiamo alla filosofia come un aiuto a risolvere i tanti problemi della vita.

Se usciamo dalla apparente contraddizione di quanto detto sopra, non possiamo pensare che la filosofia, proprio quella disciplina così amata e a volte anche odiata a scuola, non sia arrivata in nostro soccorso nei momenti topici della vita.

La filosofia oggi è sempre più a portata di tutti e dimostra di poter essere di aiuto nelle difficoltà della vita grazie anche alla diffusione di collane e testi dedicati all’argomento, come la nuova collana Pratica Filosofica della KKIEN Publishing International, che si pone l’obiettivo di avviare un nuovo dialogo con i suoi lettori, concentrandosi sugli aspetti concreti della filosofia, e su tutto ciò che può essere di reale aiuto grazie alla riflessione filosofica.

I libri che troveranno spazio in questa collana vogliono riguardare agli aspetti della vita quotidiana che possono trovare sostegno dalla riflessione filosofica. E così, anche ciò che sembra lontano e astruso, diventa famigliare, alla portata di ognuno, utile alla vita di ciascuno.

Come ad esempio “Ho messo le ali”, ebook di Maria Giovanna Farina, curatrice della collana, un libro che tratta problemi della vita corrente che sembrano non avere soluzione, ma che si possono risolvere adottando un approccio filosofico, cioè se si affrontano con la mente aperta, una lucida razionalità ed uno spirito disincantato, anticonformista e pronto a percorrere le strade inconsuete.

Con “Primi passi” invecesempre Maria Giovanna Farina offre un aiuto importante per tutti coloro, genitori e insegnanti, che vogliono iniziare a far conoscere l’amore per la filosofia ai bambini. Con una serie di dialoghi realizzati con alcuni di loro, i bambini riescono a trasmettere concetti importanti e profondi come la libertà, il dialogo e altro ancora, dimostrando che la filosofia può diventare un’utilissima compagna di viaggio.

Federico Sollazzo con “Tra totalitarismo e democrazia” ci offre invece una riflessione originale su come si possa ritornare a parlare di “bene comune” utilizzando, senza grandi paroloni, la filosofia.

Infine, “Tradire si, tradire no”, un simpatico pamphlet dedicato sia a coloro che hanno dubbi sulla fedeltà del proprio partner che a quanti si trovano nella situazione di potere o volere avere una relazione, anche occasionale, al di fuori del rapporto canonico. L’ebook, diviso per argomenti a mo’ di vademecum, conduce il lettore, con un tono confidenziale e a tratti intrigante, attraverso l’apparente semplice, ma in pratica arduo, variegato mondo delle relazioni extraconiugali.

E la filosofia e i filosofi si trovano così a dare suggerimenti, indicazioni, ammonimenti e utili pensieri a chi pensa di non averne bisogno.

Maggiori informazioni sulla collana e sui libri si possono trovare sul sito www.kkienpublishing.it oppure via mail a info@kkienpublishing.it.

###

Info:

www.kkienpublishing.it

Aperte le iscrizioni alla VIII edizione del Master Progettare Cultura

Interventi d’arte, cultura e design per città, imprese e territori

 

Un percorso di studi completo e interdisciplinare per sviluppare tutte le competenze necessarie all’ideazione e alla gestione di progetti ed eventi culturali

 

Inizierà a gennaio 2015 la VIII edizione di Progettare Cultura, il Master gestito congiuntamente dall’Alta Scuola in media comunicazione e spettacolo dell’Università Cattolica e da POLI.design Consorzio del Politecnico di Milano, nato per formare professionisti nella progettazione e gestione di interventi culturali nei settori delle arti visive (mostre, progetti di public art), della valorizzazione territoriale, del cultural planning e della comunicazione d’impresa.

 

Due realtà universitarie di riconosciuta eccellenza insieme hanno dato vita a un percorso ormai consolidato in cui  convergono il know how, l’approccio metodologico e le prospettive di entrambe le istituzioni, con l’obiettivo di formare profili professionali di alto livello in grado di dare senso e forma al progetto culturale e di saperne gestire ogni aspetto.

 

Ogni progetto culturale è, infatti, un sistema complesso che basa la propria riuscita sull’interazione e il dialogo tra diverse professionalità: dal curatore al project manager, dal designer a chi si occupa di comunicazione, fundraising e sponsoring, alle istituzioni che accolgono il progetto. Uno degli obiettivi principali del master è proprio quello di insegnare come pianificare e programmare tutte le azioni necessarie per creare un’attività culturale coordinata in grado di utilizzare linguaggi attuali per raccontare discipline e valori complessi, aprendosi ad un pubblico ampio.

 

Non stupisce dunque, data la peculiare struttura didattica, che il Master abbia attratto negli anni studenti con background formativi eterogenei. Architetti, designer, archeologi, urbanisti, esperti in beni culturali e relazioni pubbliche hanno potuto confrontare in aula i propri differenti approcci all’insegna del dialogo e dell’interazione.

 

Dalla testimonianza diretta di alcuni ex partecipanti, emerge chiaramente che chi si iscrive al Master Progettare Cultura è interessato soprattutto a questa dinamica interdisciplinare. Sabrina Drigo, Laurea Magistrale in Giurisprudenza, racconta: “Quando ho scelto il percorso di questo Master mi aspettavo di approfondire alcune tematiche relative all’arte, al sistema dell’arte e all’organizzazione degli eventi e le mie esigenze sono state soddisfatte dosando l’insegnamento delle materie indispensabili per costruire una library di base, all’apprendimento di esperienze concrete: incontri con curatori, organizzatori, editori, esperti di marketing.” Dello stesso avviso Marzia Moreschi, Laurea Triennale in Scienze dei Beni Culturali: “Il Master racchiudeva in sé tutto quello che stavo cercando a partire dai corsi di arte contemporanea, a tutti quelli con una base economica (budget, fundraising, marketing..), fino a quelli in collaborazione con il Politecnico, che mi sembravano interessanti anche da un punto di vista pratico, in quanto con la mia formazione non avevo mai avuto a che fare con argomenti di tipo tecnico“. Eleonora Valenti, Laurea Specialistica in Pianificazione Urbana e Politiche Territoriali, partecipante dell’ultima edizione, ha visto invece nel Master l’occasione per un rilancio professionale: “Avevo studiato urbanistica e architettura e lavoravo in uno studio: la crisi del settore mi ha portata a cercare di allargare la base della mia formazione”. Anche Daniela Frigo, Laurea magistrale in Lingue, Culture e Comunicazione Internazionale, ha pensato che il master potesse favorire l’inserimento nel mondo del lavoro con una marcia in più:Ciò che mi ha spinta era la convinzione che questo Master, oltre a fornirmi approfondimenti sul tema artistico, mi avrebbe permesso di entrare con più facilità nella rete del sistema dell’arte milanese”.  Enrica Ponzo, Laurea magistrale in architettura, partecipante dell’edizione 2013 del Master, invece, riassume così le sue motivazioni: “L’obiettivo che mi ero prefissata era di riuscire a coniugare le mie passioni per l’arte, il design e l’architettura con tematiche di marketing, comunicazione e project management perché volevo entrare nel mondo del lavoro con skills specifiche”. Aggiungendo poi: “Le aspettative non sono state deluse e gli obiettivi iniziali sono stati conseguiti: terminato il periodo di didattica frontale, ho iniziato l’internship presso IdLab; dopo tre mesi, mi è stato proposto di continuare a lavorare per questo studio con il ruolo di Junior Project Manager, che attualmente ricopro”.

 

Alle oltre 400 ore di formazione in aula, divise in lezioni ex cathedra, seminari, testimonianze di esperti e professionisti del settore, project work ed esercitazioni, si aggiungono, infatti, 3 mesi di tirocinio curriculare.

Lo stage è finalizzato all’inserimento formativo dello studente nel contesto reale dell’ideazione, gestione e comunicazione di progetti culturali presso istituzioni e aziende convenzionate che hanno maturato una consolidata collaborazione con i due atenei.

 

Il Master Progettare cultura si rivolge a laureati italiani e stranieri.

Le domande di ammissione dovranno essere inviate entro il 23 novembre 2014 secondo le modalità indicate sul sito http://master.unicatt.it/immatricolazioni

Le candidature saranno valutate in ordine di ricevimento fino ad esaurimento dei posti previsti.

Il numero degli ammessi è fissato tra un minimo di 20 ed un massimo di 25 persone.

L’inizio delle lezioni è previsto per gennaio 2015.

 

Per informazioni

Ufficio Master, Università Cattolica del Sacro Cuore

tel +39-02-7234 3860 | fax +39-02-7234 5202

via Carducci 28/30, I – 20123 Milano

master.universitari@unicatt.it  |  master.progettarecultura@unicatt.it

http://master.unicatt.it/milano/progettarecultura

 

Ufficio Coordinamento Formazione POLI.design

Tel. (+39) 02.2399.7217 –  fax. (+39) 02.2399.5970

Via Durando 38/a 20158 Milano Bovisa

formazione@polidesign.net

www.polidesign.net/progettarecultura

Press Contact:

Ufficio Comunicazione Prodotti Formativi

Tel. (+39) 02.2399.7201

comunicazione@polidesign.net

Aperitivo Filosofico: il Counseling di Orizzonti

 

L’ Associazione di Volontariato ORIZZONTI si presenta alla città di Napoli con la realizzazione di un evento che si terrà il giorno 04/10/2014 alle ore 9.30, nella prestigiosa cornice del Museo Plart, gentilmente concesso dall’ omonima fondazione e dal suo C.d.A., nella persona della dott. Incutti.
Orizzonti, prima associazione in Italia formata da Counselors e patrocinata dal CSV di Napoli, opera nel sociale con l’ obiettivo di sostenere, attraverso la pratica del Counseling, le persone che vivono disagi esistenziali.
All’ incontro, sarà presente la dott. Zamarchi, docente di Filosofia Applicata presso le Scuole Superiori di formazione in Counseling Filosofico di Torino e Verona, nonché socia onoraria di Orizzonti, con la relazione: “Libertà tra dipendenza e autonomia”.
L’ intervento approfondirà il tema della difficoltà a coniugare questi due aspetti nelle vite affettive e professionali, in una società che, per riprodursi nel suo iperattivismo, distrugge i legami degli individui, minandone la capacità stessa di realizzarli.
Al termine della giornata, previsto per le ore 12.00, i presenti saranno salutati con un aperitivo.
L’ evento è gratuito e soggetto a prenotazione.

 

Incontri di Filosofia a cura del Dott. Roberto Baldini – Associazione Artès

L’Associazione Artès, in collaborazione con Villa Giulia, è lieta di invitare il pubblico a quattro incontri sulla Filosofia condotti dal Dott. Roberto Baldini che si svolgeranno nei giorni 4, 11, 18 e 25 Settembre 2014 presso Villa Giulia, in Via Roma n.18, a Sant’Ilario d’Enza (RE) dalle ore 21,00 alle ore 22.30.

Gli incontri di Filosofia

La Filosofia era, per gli antichi, un percorso di trasformazione del sé, una via per la liberazione dalle catene dei pregiudizi che ci vincolano ad una visione limitata del mondo.
Un percorso in quattro serate per esplorare assieme, attraverso il dialogo, diversi aspetti della filosofia antica. Non sono necessarie competenze specifiche per partecipare, solo il desiderio di aprirsi ad altri modi di vedere la vita e la realtà.

Giovedì 4 settembre 2014: FILOSOFIA E SCIAMANESIMO GRECO
La Filosofia alla sua origine mostra un’affinità con pratiche antiche di rapporto con la natura, che appartengono a quello che oggi viene definito “sciamanesimo”. In questa serata esamineremo l’origine del pensiero filosofico antico ed il suo rapporto con la cultura pre-greca e con quella delle altre popolazioni limitrofe.

Giovedì 11 settembre 2014: I PITAGORICI E LA RICERCA DELL’ARMONIA
La scuola di Pitagora è nota per il suo contributo alla matematica e alla musica. Ma i Pitagorici usavano queste due discipline come chiavi per comprendere il segreto dell’Armonia cosmica, la cosiddetta “Musica delle Sfere”.

Giovedì 18 settembre 2014: L’INTUIZIONE DELL’ASSOLUTO
L’ultima realizzazione del cammino della Filosofia era l’“epopteìa”, ovvero la contemplazione dell’Assoluto, una concezione questa affine a quella dei Misteri.

Giovedì 25 settembre 2014: USCIRE DALLA CAVERNA
Col mito della Caverna, Platone descrive l’umanità come prigioniera di un’immagine del mondo falsa e parziale. Lo scopo della Filosofia è portare alla liberazione dalle illusioni e dalle rappresentazioni del mondo.

Come partecipare

Sarà possibile partecipare sia a singole serate che a tutto il percorso (per quanto seguire tutto il percorso sia caldamente consigliato per avere una visione più completa di tutti gli aspetti considerati nei vari incontri).
Chi seguirà tutte le serate riceverà un attestato di partecipazione rilasciato dall’associazione Artès ed avrà uno sconto sul totale complessivo.
Prezzo a serata:
• Per i soci di Artès: 25,00 euro a persona;
• Per i non soci: 30,00 euro a persona.
Per chi volesse seguire tutti e quatto gli incontri (per ricevere l’attestato di partecipazione e avere lo sconto):
• Per i soci di Artès: 95,00 euro (anziché 100,00);
• Per i non soci: 115,00 euro (anziché 120,00).
Numero minimo di partecipanti perché si svolgano gli incontri: 5 persone.

E’ richiesta una mail di conferma all’indirizzo associazione_artes@yahoo.it entro e non oltre il giorno Lunedì 1 Settembre 2014.

Note biografiche:

Roberto Baldini, nato a Reggio Emilia nel 1981, è laureato in Filosofia presso l’Università di Parma.
Da allora si occupa di ricerche volte a rintracciare il filo che unisce le tradizioni sapienziali antiche, passando dalla filosofia all’antropologia, dalla storia delle religioni alla psicologia.
Counselor a indirizzo gestaltico e transpersonale, collabora con la Libera Accademia delle Scienze Umane di Parma (LASU), presso la quale è responsabile del percorso di Dialogo Filosofico.
E’ membro della International Plato Society e della Società Filosofica Italiana.
Lavora come educatore nelle scuole primarie e secondarie di primo grado e insegna Storia e Filosofia nei licei.
Ha al suo attivo diverse pubblicazioni in ambito filosofico e svolge ricerca principalmente sulle antiche filosofie presocratiche e lo sciamanesimo del Nord Europa.
Tra le sue opere ricordiamo “La strada dai molti canti. Filosofia e sciamanesimo greco” (Roma, Albatros, 2013) e “Le maschere di Aristocle. Riflessioni sulla filosofia di Platone” (Villasanta, Limina Mentis, 2010).

***

Incontri di Filosofia
A cura del Dott. Roberto Baldini

Gli incontri si svolgeranno nei giorni:

Giovedì 4 SETTEMBRE 2014
Giovedì 11 SETTEMBRE 2014
Giovedì 18 SETTEMBRE 2014
Giovedì 25 SETTEMBRE 2014

Dalle ore 21,00 alle ore 22,30

Presso:

Villa Giulia,
Via Roma 18
Sant’Ilario d’Enza (RE).

Prezzo a serata:

• Per i soci di Artès: 25,00 euro a persona;
• Per i non soci: 30,00 euro a persona.

Per chi volesse seguire tutti e quatto gli incontri (per ricevere l’attestato di partecipazione e avere lo sconto):

• Per i soci di Artès: 95,00 euro (anziché 100,00);
• Per i non soci: 115,00 euro (anziché 120,00)

Numero minimo di partecipanti perché si svolgano gli incontri: 5 persone.

E’ richiesta una mail di conferma all’indirizzo associazione_artes@yahoo.it entro e non oltre il giorno Lunedì 1 Settembre 2014.

***

Per maggiori informazioni:
www.artesassociazione.org
associazione_artes@yahoo.it
0522678993

Exit mobile version