Moda: la seta e lo stile comasco affascinano le spose di tutto il mondo

Abiti da sposa Tosetti, Como

Como, 5 novembre 2021 – Forse non tutti lo sanno, ma Como negli ultimi anni è diventata la meta di spose da tutto il mondo, che visitano la città alla ricerca della seta comasca e dell’abito da sogno da indossare nel giorno più importante della loro vita, ovvero quello del matrimonio.

Il merito di questo successo è dell’Atelier Tosetti, che grazie al proprio stile ricercato e rinomato, riesce ad attirare spose dagli angoli più remoti della terra.

Monica Gabetta Tosetti, cuore pulsante dell’Atelier Tosetti, rivela i retroscena del grande successo nel mondo del “Made in Como”.

“È vero, spesso nell’atelier di Como accanto alle future spose Italiane, ci sono ragazze che dagli Emirati Arabi o dal
Giappone vengono appositamente da noi per provare e scegliere un abito da sogno realizzato qui, a Como. Il fatto è che l’eccellenza che tanti cercano viene creata con tanti sacrifici tutti i giorni, nel nostro atelier, facendo ricerche sui modelli e sui tessuti per realizzare abiti da sposa unici, preziosi ed esclusivi”.

Tosetti, in effetti, dal lontano 1927 rappresenta un brand che è ormai un’icona per le spose del Lario, e da una decina di anni le sete pregiate prodotte nella provincia di Como e lo stile romantico degli abiti Tosetti Bride sono diventate un appuntamento imperdibile anche per le spose di tutto il mondo, affascinate dalla suggestione del Lago di Como e dalla ricercatezza dello stile Tosetti.

“Poi la ciliegina sulla torta di chi ci visita è quello coronare il sogno con la celebrazione del matrimonio qui sul Lario, per un connubio vincente tra bellezza paesaggistica, clima ed artigianalità“, conclude Monica Gabetta Tosetti.

Tosetti nel 2021 affianca ai brand più prestigiosi del mondo Bride e la Tosetti Bride, la line GAGA Luxury Lake Como, con l’aiuto della stilista Mara Gabriele e di Laboratorio Tessile una linea, con tessuti e ricami esclusivi.

Scelte stilistiche, buon gusto, artigianalità ed esclusività che fanno di Como un punto di riferimento per le giovani spose di tutto il mondo.

 

Dalla collezione Gaga di abiti da sposa dell’atelier Tosetti, 2022

 

Dalla collezione Gaga di abiti da sposa dell’atelier Tosetti, 2022

 

 

 

Moda e animali: nasce la prima linea sposi per gli amici a 4 zampe

Nasce a Como la prima linea moda sposi dedicata ai cani 

Como, 18 ottobre 2021 – Abbinare tutti gli accessori dell’amico a quattro zampe a quelli dei loro amici umani è diventata una vera e propria moda.

Tanto che a Como, presso la Boutique Tosetti è nata la Collezione Tosetti Pets Bridela prima linea moda dedicata a sposi e cagnolini

La nuova collezione nasce dalla collaborazione  tra E.C. Creative e il noto atelier comasco dedicato ad abiti da sposa e sposo.

Tosetti lancia così la nuova collezione dedicata ai fidati amici a quattro zampe, offrendo alla sua clientela una collezione di cuscini, guinzagli, accessori creati in abbinamento con la sposa o con gli sposi.

Tutti i capi sono naturalmente coordinati sia per le coppie che per i loro amici e sono realizzati tutti con tessuti di altissima qualità e con grande cura sartoriale.

Un’idea geniale ed innovativa, che permetterà ai futuri sposi di essere accompagnati dai loro Pets, eleganti ed impeccabili, per il giorno del matrimonio.

 

Arriva ‘Vedere Oltre’: 3 giorni di Calcio Non-Vedenti e Calcio Visionario nelle periferie della Campania

Tre giorni di solidarietà, sport e inclusione con il calcio visionario e il calcio per non vedenti: l’8 ottobre a Scampia la conferenza di presentazione

Napoli, 7 ottobre 2021 – Anche quest’anno i calciatori non vedenti saranno i protagonisti per la 2a edizione del progetto ‘Vedere Oltre’, un vero e proprio viaggio itinerante tra sport, solidarietà, inclusione e comunità future.

Dopo il grande successo della prima edizione del 2019, anche quest’anno il promotore dell’evento Quartotempo Firenze, in collaborazione con Casa Hirta scelgono il territorio campano come luogo della rassegna e lo fanno allargando le vedute e coinvolgendo un maggior numero di realtà del terzo settore: UICI Caserta, Un’infanzia da Vivere, ARCI Scampia, Oratorio Don Guanella, UIC Bari, Roma 2000, Ludacs Eventi, Tandem Service, con il supporto di LND Comitato Regionale Toscana, FISPIC, CIP e SuperAbile INAIL.

Tanti partners e supporters quindi, impegnati, alla realizzazione di una 3 giorni di inclusione sociale utilizzando lo sport, con il calcio a 5 per non vedenti, come strumento di integrazione di tutte le collettività coinvolte.

“Vedere Oltre”, sarà una fantastica cavalcata che partirà da Scampia, per poi trasferirsi al Parco Verde di Caivano, per concludersi, infine a Caserta.

Durante questo viaggio:

  • i calciatori ciechi dimostreranno alle comunità che la disabilità non è solo una limitazione della condizione, anzi è una risorsa per l’uomo e per la vita;
  • i calciatori normodotati saranno inseriti nel calcio visionario, un contesto nuovo, innovativo e inclusivo, diventando così componenti di uno schema di inclusione e parte integrante del gioco di squadra e di vita dei calciatori ciechi;
  • le comunità sono chiamate a dare una risposta rispetto al principio di fratellanza e allo sviluppo di comunità del domani, con la creazione di una società realmente inclusiva.

Il programma:

  • 8 ottobre: Centro Sportivo Arci Scampia (NA), TRIANGOLARE DI CALCIO VISIONARIO
  • 9 ottobre: Parco Verse Caivano (NA), QUADRANGOLARE DI CALCIO A 5 NON VEDENTI (B1)
  • 10 ottobre: AMICHEVOLE DI CALCIO A 5 NON VEDENTI (B1)

La rassegna potrà contare sul supporto offerto da parte del Comitato Regionale Toscana della Lega Nazionale Dilettanti (LND-CRT), della Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ciechi e Ipovedenti (FISPIC) in quanto Federazione Sportiva Paralimpica riconosciuta dal Comitato Italiano Paralimpico e di SuperAbile INAIL, oltre che dei patrocini rispettivamente del Comune di Caivano e del Comune di Caserta.

La conferenza stampa di presentazione è fissata per il giorno 8 ottobre alle ore 15, presso la sala conferenze sita nel centro sportivo Arci Scampia e vedrà la partecipazione di personalità di spicco del mondo dello sport e del terzo settore.

Si potrà seguire le dirette live degli eventi, nei tre giorni, sulla pagina Facebook “Calcio a 5 Non Vedenti”, www.facebook.com/calcioa5nonvedenti

 

 

A Monza “Un sorRISO contro la SLA”, una giornata di festa e beneficenza

Sabato 2 ottobre appuntamento a Monza con la tradizionale risottata benefica promossa dai volontari di “Ti do una mano Onlus” a sostegno della ricerca, assistenza e cura per le persone con SLA del Centro Clinico NeMO e del progetto SLAncio

Monza, 30 settembre 2021 – Torna in piazza a Monza il tradizionale appuntamento con la risottata benefica a sostegno della lotta alla SLA. Giunto alla sua 6a edizione, l’evento “Un sorRISO contro la SLA”, accoglierà per tutta la giornata di sabato 2 ottobre, in Piazza Roma a Monza, grandi e piccini che vorranno gustare un buon piatto di risotto.

Una giornata di festa che fa del bene, perché l’intero ricavato sosterrà il Centro Clinico NeMO di Milano (Neuromuscular Omnicentre) e il progetto SLAncio di Monza.

Dopo una pausa dettata dall’emergenza sanitaria, che ha visto lo scorso anno gli chef volontari ripensare ad una edizione “al chiuso” dell’iniziativa, con la preparazione di circa 2500 porzioni di risotto da asporto, quest’anno si ritorna nel cuore della città, davanti allo storico palazzo Arengario.

Siamo molto contenti di poter organizzare l’evento di nuovo all’aperto – testimonia Lele Duse, presidente di Ti Do Una Mano Onlus, l’associazione ideatrice e promotrice dell’iniziativa. “Ho personalmente ricevuto molte richieste di tornare di nuovo in piazza e sono convinto che i monzesi attenderanno in massa.”

A partire dalle ore 11, fino a sera, saranno distribuiti senza sosta piatti di riso, cucinati dalla squadra infaticabile di volontari. Tre le ricette proposte: Risotto con fragole e aceto balsamico; Panissa Vercellese (riso, fagioli, salsiccia e pancetta); Risotto con taleggio, cipolla caramellata e noci. Accompagnato da un buon bicchiere di vino, sarà possibile gustare uno di questi risotti con un contributo solidale di 6 euro.

“Un gruppo di vecchi scout attivi”, così si definiscono i promotori dell’iniziativa. Amici e volontari da più di quarantacinque anni che decidono di impegnarsi nel raccogliere fondi per la ricerca e sensibilizzare su una patologia come la SLA, quando Julius, uno di loro, ne viene colpito. Lo scoutismo ha insegnato loro che il cammino non si fa mai da soli, soprattutto quando esperienze come l’emergenza sanitaria che abbiamo vissuto mettono a dura prova il dover affrontare la sfida della malattia.

Gli ultimi 18 mesi di pandemia sono stati difficili per tutti ed in special modo per i malati cronici e terminali. Le organizzazioni che si occupano del sostegno ai malati di SLA, come il Centro Clinico NeMO e la SLAncio, sono state particolarmente colpite nella capacità di raccogliere donazioni – afferma Julius Neumann, da 14 anni malato di SLA e membro del gruppo che organizza l’evento – Con un ottimo risotto ed un buon bicchiere di vino, contribuirete al sostegno di molti malati di SLA”.

L’intero ricavato, infatti, andrà a sostenere i progetti del Centro Clinico NeMO di Milano, impegnato dal 2008 nella diagnosi, cura, assistenza e ricerca scientifica sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica e le malattie neuromuscolari come la SMA e le Distrofie  e le attività assistenziali, sociali e sanitarie della realtà monzese SLAncio.

L’evento è reso possibile grazie al patrocinio del Comune di Monza, al sostegno della Fondazione Monza Brianza, al prezioso contributo della Pattuglia Colico dell’Agesci ed al sostegno di molte aziende locali.

Sul sito Un SorRISO contro la SLA è possibile avere tutte le informazioni in merito alla giornata, agli ideatori e ai partner che lo hanno sostenuto anche nelle edizioni precedenti.

Per informazioni sulla giornata di “Un sorRISO contro la SLA” si può contattare il sig. Julius Neumann, alla mail juneuman@gmail.com.

 

 

Umberto Alongi e “Latitudini italiane”: “Nel mondo c’è tanta voglia di Italia”

Roma, 2 settembre 2021 – Umberto Alongi, cantautore siciliano che  vive e suona in Svizzera, ogni volta che viaggia per il mondo con la sua musica scopre che “c’è ovunque tanta voglia di Italia”.

Alongi ha recentemente pubblicato il suo quarto album “Equidistanti”, prodotto dalla Roxy Studio di Palermo, e nell’ultimo anno insieme alla sua band, i “Contrada Errante”, ha preparato uno show che propone, oltre ai suoi brani anche un tributo alle leggende della musica italiana.

Alongi infatti crede che “la musica italiana debba essere promossa e suonata per avvicinare le nuove generazioni. Ma mentre in Italia si riducono i palchi e le opportunità di live, anche a causa della pandemia e delle direttive di Governo, il prossimo 8 settembre Alongi volerà a Vilnius in Lituania, per presentare il suo ultimo spettacolo “Latitudini Italiane”.

Umberto Alongi ci racconta come “la musica italiana trova sempre più spazio all’estero, attraverso showcase sulle reti radio e Tv nazionali: nei paesi dell’est Europa c’è sempre infatti un gran pubblico interessato e numeroso che interviene e interagisce con trasporto tipicamente latino”.

A conferma di questo il fatto che Umberto Alongi negli ultimi anni ha scalato le classifiche indipendenti radiofoniche con diversi brani quali “Pura Follia” ed “Il futuro si è perso (ed. Sony Music Italia)”, la sua “Come stai” è in rotazione fissa nelle radio svizzere da oltre 6 anni ed è stata anche in selezione per Eurovision Song Contest nel 2015, ha raccolto oltre 20.000 passaggi radio con “Tutta la notte” e “con quanto c’è da fare”, “Nuova ruggine”, “Per sempre”, ecc.

Playlist radio all’estero suonano molte sue canzoni tra gli artisti di lingua tedesca e francese, accanto ai nostri cantanti italiani più famosi di sempre.

Alongi è certamente un artista italiano di successo che all’estero trova spazio importante e crescente, e che in Italia invece perdiamo, a favore di altri paesi più orientati all’ascolto di un repertorio di rara qualità, che vede tra i tanti anche Zucchero, Ramazzotti, Battisti, Bonocore, Fossati, Concato, Pino Daniele, Nek, Elisa, Baglioni, Stadio, Antonacci ecc.

In un continuo looping di brani inglesi e reggaeton, che ormai riempiono le nostre radio nazionali e dei quali a mala pena riusciamo a cantarne correttamente le parole e ricordarne i testi a distanza di poche settimane, c’è un pubblico all’estero che conosce, apprezza e canta le nostre canzoni italiane, di cui Alongi è certamente degno ambasciatore.

Un motivo in più che ci dovrebbe far riscoprire e dare valore ai nostri cantautori anche in Italia, per creare quell’eredità musicale italiana che piano piano scompare a causa del trascorrere del tempo e degli eventi di vita.

E Umberto Alongi ha dimostrato, ad oggi, che in una terra plurilingue come la Svizzera ed in Europa in generale, c’è spazio e voglia di Italia, anche da cantare.

 

 

 

 

 

Magica Vanessa Ferrari, vola in finale sulle note di “Con te partirò”

Emozionante l’esercizio della Ferrari sulle note di “Con te partirò” esaltate dalla voce del tenore Fabio Armiliato
Tokyo, 28 luglio 2021 – La ginnasta artistica Vanessa Ferrari incanta il mondo e vola in finale. Vanessa sta affrontando la sua quarta Olimpiade a Tokyo e, grazie ad uno straordinario esercizio di corpo libero, ha ottenuto nella prima prova un punteggio di 14.166 che l’ha posizionata al vertice della classifica della suddivisione, ottima chiave d’accesso alla finale a otto.
Vanessa Ferrari è stata autrice di una prestazione davvero impeccabile: una splendida esecuzione sulle note della celebre canzone “Con te partirò” in un arrangiamento inedito con la voce del grande tenore Fabio Armiliato, che ha esaltato e arricchito di emozione l’esercizio della campionessa  italiana.
Il mondo intero è rimasto incantato e Vanessa Ferrari è balzata in testa alla classifica per l’accesso alla finale del prossimo 2 Agosto.
Emozionatissimo di vedere Vanessa volare sulle note della mia voce nel bellissimo arrangiamento creato per l’occasione dal maestro Maurizio Campo della canzone “Con te partirò” con la violinista Francesca Quaranta” ha dichiarato Fabio Armiliato, “Vanessa è stata magica e ora attendiamo con trepidazione la finale”.
“Con te partirò” è uno dei maggiori successi internazionali della musica italiana: scritta da Lucio Quarantotto con la musica di Francesco Sartori, portata al trionfo mondiale da Andrea Bocelli.

Vanessa Ferrari, ginnasta

Il tenore Fabio Armiliato

Al via Ferroboat, sul lago di Lugano l’evento dell’estate con Roberto Ferrari

Dalle onde radio alle onde del lago: una carica di energia in crociera sul lago di Lugano,  tutti i mercoledi con Roberto Ferrari di RadioDj

Lugano, 26 luglio 2021 – Parte mercoledì 28 luglio l’atteso “Ferroboat”, uno degli eventi più attesi dell’estate. Tutti i mercoledì si terrà una crociera in partenza da Lugano,  con Roberto Ferrari, di Radio Deejay.

Durante il pomeriggio luganese il deejay ha avuto modo di visitare il cantiere di Cassarate che ospita i lavori di refitting della futura MNE Ceresio 1931.

“Credo che sia una vera avventura quella che state realizzando qui a Lugano, con la visita di oggi mi rendo conto di quanta professionalità e quante capacità sono messe in campo per un progetto di queste dimensioni”, ha detto il popolare deejay, commentando l’impresa di SNL per l’elettrificazione della MNE Ceresio 1931.

Così Lugano e il suo lago si apprestano ad essere caricati di energia da Roberto Ferrari di Radio Deejay in collaborazione con Società Navigazione del Lago di Lugano, Eventum Swiss e Le Crociere Culinarie, con una serata dedicata a tutti gli amanti della musica.

Quella di mercoledì 28 luglio si annuncia per questo essere una serata memorabile di questa estate 2021.

“L’estate è il momento più atteso da tutti noi. SNL è lieta di poter accogliere Roberto Ferrari e il team di Radio Deejay a bordo. Tutti noi ci auguriamo che possa essere solo il primo di una lunga e bella collaborazione a beneficio dei luganesi e dei turisti che trascorrono in città l’estate”, ha commentato Carlo Maria Acquistapace, Membro di Direzione di SNL.

Dalle ore 20.00 il battello sarà attraccato al Debarcadero di Lugano Giardino, e alle ore 21.00 si salperà per una spettacolare crociera nel golfo di Lugano, passando da Campione d’Italia, Caprino, San Rocco, Cantine di Gandria, Gandria e Cassarate. Il rientro è previsto per le ore 22.30.

Per informazioni, rivolgersi direttamente alla Società Navigazione del Lago di Lugano.

L’evento si terrà in conformità alle vigenti disposizioni Covid.

 

Lagondi Lugano (Fonte foto: Wikimedia.org)

 

Roberto Ferrari, ospite del Ferroboat, crociera sul Lago di Lugano

 

Moda: da Moltrasio riparte il sogno del “Made in Italy” per le spose di tutto il mondo

Como, 14 luglio 2021 – Al Grand Hotel Imperiale di Moltrasio, gli abiti ricamati, cuciti e tagliati a mano dedicati alle spose sono tornati ad essere i veri protagonisti della scena.

Sulle sponde del lago le linee “Tosetti Haute-Couture Sposa” e “Gaga Luxury Lake Como” sono stati le protagoniste di un approfondito shooting.

Il valore aggiunto di queste nuove linee, proposte alle donne di tutto il mondo, è sicuramente il giusto mix tra alta sartorialità, innovazione e fashion, grazie alla collaborazione di Laboratorio Tessile, all’esclusività dei tessuti e al sempre tanto ricercato Made in Italy.

Sartorialità senza tempo dove, appunto, sarte e ricamatrici esperte lavorano a mano per regalare quel plus ad ogni abito che rende il matrimonio ancora più speciale, facendo sentire unica ogni donna.

“Un recente sondaggio realizzato su Meet the Generation Z Bride, ha fotografato i sogni e le aspettative della Generazione Z (ovvero i nati fra il 1995 e il 2010) nel mondo fashion dedicato alle spose, riponendo l’abito bianco e gli abiti da cerimonia romantici sul piedistallo, con una forte preferenza per il “Made in Italy”, dichiara Monica Gabetta Tosetti, esperta di moda e bellezza, e responsabile del marketing dello storico atelier comasco.

“Siamo tutti alla ricerca di nuove occasioni per sognare, indipendentemente dalla generazione di appartenenza. Perciò in questi mesi di lockdown abbiamo sperimentato altri modi di proporci, ma siamo tutti consapevoli che nulla può sostituire la forza e il piacere dell’incontro: l’apprezzare il momento, l’abito e i sensi sono l’unico modo per raccontare un’emozione”, continua la fashion stylist.

“Così traendo spunto dal passato per proporre una creatività nuova e consapevole che riaffermi i connotati del Brand Tosetti, oggi dopo la vittoria del calcio italiano in Europa, dopo quasi due anni vissuti tra Zoom e Skype,  l’Atelier Tosetti con le sue creazioni di pregio ‘Made in Italy’ ritorna a far sognare le donne di tutto il mondo” conclude Monica Gabetta Tosetti.

Per maggiori informazioni rimandiamo al sito internet www.tosettibrand.it.

 

Diego Arrigoni, il chitarrista dei Modà si è sposato

Galliate Lombardo, 21 giugno 2021 – Domenica 20 giugno, Diego Arrigoni il chitarrista  dei Modà si è sposato.

Diego e Mara, la sua compagna, si sono finalmente giurati eterno amore. In un anno complicato come il 2021, l’amore come in tutte le canzoni del celebre gruppo musicale Modà ha trionfato su tutto.

Barbara Filippini di Agenzia 1870, ha organizzato il matrimonio del chitarrista dei Modà, Diego Arrigoni e della sua compagna Mara Nardi.

Un matrimonio tutto color rosa cipria, una nuance classica e raffinata, scelta dalla sposa, romantica ed emozionata.

Lei ha detto sì con un vestito di alta sartoria dell’Atelier Tosetti di Como, disegnato e creato in esclusiva per lei.

Mentre lui, sempre seguito dall’Atelier Comasco ha indossato un abito di Carlo Pignatelli.

Tutta l’organizzazione dell’evento è stata “Made in Italy”, con dettagli molto curati e le invitate che indossavano abiti in nuance.

Matrimonio di ispirazione romantica, come le nozze e il banchetto, tra decorazioni preziose con rose cipria, rose avorio, elicantus bianco e rosa.

Il matrimonio  è stato fatto alla tenuta Villa Calmia a Galliate Lombardo, sul lago di Varese, con una cerimonia  blindatissima, presenti solo gli amici più cari, i parenti e tutta la band Modà al completo.

Un matrimonio civile con musiche della cerimonia eseguite da un coro Gospel ed una cena esclusiva.

 

Presentata sul Lago di Como la collezione Capsule Gaga Como Lake Luxury

Como, 17 giugno 2021 – Lunedì 14 giugno scorso l’Atelier Tosetti ha presentato a Villa Cipressi, uno degli Hotel della Famiglia Rocchi, la Collezione Tosetti Sposa 2022 ed un Flash della nuova Capsule Gaga Como Lake Luxury, in collaborazione con la casa Comasca Laboratorio Tessile.
Per la presentazione del nuovo brand, la famiglia Tosetti ha voluto legare a filo doppio la produzione con il territorio Italiano e nello specifico la scelta dei tessuti per creare capi unici in serie limitata selezionati dalla Stylist Mara Gabriele.

Nella nuova linea si cerca di interpretare la donna in tutte le sue eccezioni, dalle silhouette più sensuali alle mise bon ton, con una palette colori ben differenziata: ci sono le mise total white, le fantasia delle lavorazioni delle gonne di seta pesante, o i raffinati accostamenti di jacquard ricercati.

Tutti i modelli presentati sono in Limited Edition e rappresenteranno un nuovo concept per gli amanti del Fashion e del Glamour Wedding.

“Abbiamo creato molta aspettativa attorno all’evento” racconta Monica Gabetta Tosetti, direttore marketing e proprietaria della boutique comasca, “ed era proprio questa la nostra finalità: rendere la collezione un tableau vivant, un vero e proprio quadro che si muovesse attorno agli abiti in una delle città che il mondo ci invidia”

Un lavoro intenso, ma di grande effetto per raffigurare al meglio una collezione dall’alto contenuto stilistico e sartoriale ma con prodotti estremamente selezionati e made in Como.

Il ‘naturale base’ è la ricercatezza nello stile, la selezione dei tessuti e l’attenzione al dettaglio.

Il nuovo brand Gaga sarà presto disponibile nell’atelier Tosetti di Como.

La location

La location scelta per la presentazione è stata Villa Cipressi di R Collection Hotels, originaria di Como, che da tre generazioni gestisce una catena di hotel luxury tra Lombardia e Liguria, in alcune delle zone più belle della nostra penisola.

Villa Cipressi è una villa storica costituita da diverse unità del 1400/1600, completamente ristrutturata e in grado di offrire una esperienza unica a coloro che amano l’arte, la storia e la ricchissima cultura italiana

Una location unica nel suo genere, caratterizzata da uno splendido giardino botanico che circonda la struttura e la rende un luogo da favola.

Il giardino e la splendida struttura storica costituiscono la location migliore per organizzare cerimonie o eventi importanti.
Matrimoni, festeggiamenti, compleanni, convegni, workshop e cene di gala.

 

 

 

Gaga Como Lake Luxury
Exit mobile version