Nasce Piconepneumatici.com, il negozio online italiano dei pneumatici

Picone

Esempio di successo italiano nell’ecommerce con il 100% di feedback positivi nelle varie piattaforme e le 5 stelle su Ebay è online il negozio italiano PiconePneumatici.com, divenuto di recente sponsor della squadra di calcio SS Lazio…

Roma, 12 febbraio 2018 – È online l’e-commerce italiano Piconepneumatici.com per l’acquisto online di pneumatici con consegna in sole 24 ore.

Il nuovo negozio online offre agli automobilisti gomme auto e moto per tutte le stagioni a prezzi competitivi, da acquistare direttamente on line, trovando facilmente l’officina convenzionata più vicina per provvedere al montaggio.

Una mossa che pone Picone Pneumatici, attiva nel settore dal 1920, come il player italiano del mercato europeo dei pneumatici, con depositi a Salerno e Milano e consegna garantita in solo 24 ore grazie alla “Garanzia Picone”, ovvero una garanzia che copre i clienti sui danni di ogni genere.

Un’azienda che ha cominciato dall’essere il punto di riferimento per il territorio salernitano e le numerose officine che hanno scelto partner fino a diventare rivenditore di pneumatici a livello nazionale con il 100% di feedback positivi nelle varie piattaforme di vendita online e la conquista delle 5 stelle su Ebay.

Con capitale sociale interamente versato di € 1.200.000,00, l’obiettivo è quello di diventare un marketplace di riferimento sia come piattaforma B2C che B2B, grazie a servizi, garanzia e consegna eccellenti.

Le nostre recensioni tutte positive ci danno sempre di più la certezza di seguire la strada giusta. L’anno che si è appena chiuso ha visto il successo delle nostre gomme auto su tutte le piattaforme principali di e-commerce come E-bay e Amazon ma soprattutto un incremento delle vendite direttamente dal nostro sito” spiega la Responsabile Marketing, Vincenza del Verme.

Da quest’anno poi la PiconePneumatici è sponsor della squadra di calcio Lazio allo stadio Olimpico:

Essere partner della Società Sportiva Lazio per lo stadio Olimpico ci dà sicuramente una visibilità assoluta, oltre ad essere per l’azienda motivo di orgoglio e prestigio. I risultati della sponsorizzazione sono stati immediati soprattutto nel raggiungere i clienti finali B2C, pubblico al quale mira sempre di più la politica aziendale di Picone” conclude la Del Verme.

 

 

###

Contatti stampa:

Picone S.r.l.
Via S. Leonardo, 52 – 84131 Salerno

800 983 802

info@piconepneumatici.com

 

 

PiconePneumatici.com, sponsor della squadra di calcio di serie A SS Lazio

Allo IAB Forum di Milano Clickoon.it, il primo ‘Adv in box’ d’Italia

Milano, 24 novembre 2017 – Quest’anno allo IAB Forum di Milano sarà presentato il servizio di Clickoon.it, una piattaforma editoriale innovativa che ha creato un nuovo mercato pubblicitario a cui già hanno aderito i più importanti e-commerce Italiani come SaldiPrivati, ePRICE, Unieuro, Euronics, Bottega Verde, IBS, etc.

Il nuovo servizio pubblicitario si sviluppa in formato cartaceo ed online e, unico nel suo genere, veicola sconti e promozioni dei migliori e-commerce del momento proprio verso il target di coloro che amano fare acquisti online.

I Magazine Clickoon vengono inseriti all’interno dei pacchi di spedizione della merce acquistata sugli shop online dei ‘Partner Distributori’.

Questo sistema poco inflazionato di distribuzione, definito ‘Adv in box’, rende la comunicazione efficace perché le inserzioni raggiungono esclusivamente coloro che amano fare shopping online e sono avvezzi a questa tipologia di acquisto.

L’utente riceve il Magazine Clickoon insieme ai prodotti che ha ordinato, percependolo come un piccolo dono a lui dedicato mentre i partner partecipano come inserzionisti con codici sconto esclusivi incrementando le conversioni di vendita con dei risultati molto positivi.

Oltre al Magazine, il progetto si sviluppa anche sul web e grazie agli accordi diretti con i brand facendo di Clickoon.it l’unico portale a riportare i codici sconto esclusivi e verificati.

 

 

###

 

Per interviste e contatti:

 

Clickoon.it

Komlab.srl

www.komlab.it

info@kom.online

Tel. 049.635884

Padova, PD

 

Nei punti COOP Liguria da oggi si paga con l’App Mobysign

Genova, 4 ottobre 2017- Da oggi è possibile pagare con l‘App Mobysign in tutte le casse degli ipermercati e supermercati di Coop Liguria, in tutti i 43 punti vendita della Liguria, inclusi alcuni nel territorio piemontese.

Un bellissimo risultato in collaborazione con Coop Liguria, dopo la positiva sperimentazione dei mesi passati.

Una conferma che l’innovazione nella sicurezza e usabilità di Mobysign (www.mobysign.com) si sta affermando non solo nel web, ma anche nella GDO come soluzione di riferimento, strutturata, pragmatica, dall’user experience fluida e compliant con la direttiva europea PSD2 sui pagamenti.

“Tra i pregi della soluzione”, secondo Giovanni Clavarino, Responsabile Organizzativo ipermercati e innovazione Coop Liguria, “vi è il fatto che Mobysign non è legata a uno specifico tipo di smartphone, carrier telefonico o a una specifica banca e può essere utilizzata anche presso altri esercenti e per altri servizi, come i siti di ecommerce, o per effettuare il login sui siti web”.

E’ sufficiente scaricare l’App Mobysign standard sul proprio smartphone dagli store o dall’App iCoop.

Il cliente registra una o più carte di credito (e alcune tipologie di debito internazionale) qualsiasi banca abbia, senza necessità di inviare documenti di alcun tipo, ed è subito abilitato sia in Coop Liguria, sia sugli altri merchant convenzionati Mobysign.

Potrà utilizzare il comodo plafond delle sue carte, senza ricariche dal proprio Iban, in modo da evitare i costi di ricarica applicati dalla propria banca.

Mobysign e’ davvero completamente gratuito per il consumatore, senza sorprese, senza costi aggiuntivi, diretti o indiretti

Il plafond e il pagamento sono protetti dalla sicurezza, brevettata da Mobysign in tutta Europa (e patent pending negli Stati Uniti) a partire dal 2011.

Mobysign, l’App gratuita al posto del portafogli e di mille password, in Coop Liguria fa leva sulla possibilità di pagare con una esperienza utente senza frizioni, senza digitare importi, senza selezionare il punto vendit e senza essere obbligati necessariamente ad attivare servizi di geolocalizzazione, che non sono apprezzati da tutti per motivi di privacy.

Nel caso di Coop Liguria è sufficiente leggere con la app il codice QR alla cassa: un popup appare automaticamente sullo smartphone del cliente, riportando i dati della transazione, tra cui il numero cassa, l’importo e il punto vendita, a questo punto il cliente può tranquillamente confermare il pagamento con tutte le garanzie che si tratta proprio del suo acquisto.

E’ sufficiente utilizzare l’impronta o digitare un PIN unico e il gioco è fatto.

Ecco il movie in collaborazione con Coop Liguria.

 

L’App firma la transazione, non facendo leva sulla SIM dell’operatore telefonico, e invia la conferma completa di dynamic linking PSD2. Un processo, anche questo, brevettato da Mobysign.

In questo modo la conferma ad un pagamento non può essere utilizzata da malintenzionati per altre transazioni a favore di altri beneficiari.

Sullo smartphone non vi sono dati carta, né alcuna loro parte, né alcun dato personale e nella fase di registrazione l’App non conosce tutti i dati carta. Questi accorgimenti innalzano ulteriormente il livello della sicurezza e privacy garantite.

Dal punto di vista della usabilità, la semplicità d’uso è quasi imbarazzante, perchè lo smartphone diventa una sorta di telecomando da indirizzare sul QRcode della cassa tradizionale, automatica, quella dei bar o tavole calde, per ottenere in un clic tutti i dati e approvare il pagamento in pochi secondi.

E’ possibile anche cambiare, al momento del pagamento, la carta d’appoggio con un semplice gesto e ora grazie all’integrazione effettuata da NCR, le casse Winepts prevedono ora nel package standard i pagamenti Mobysign.

In generale, le modalità di innesco della transazione Mobysign nei punti vendita possono prevedere in alternativa al QRcode, l’impiego di barcode, carte giftcard o carte fedeltà, native su mobile.

Lo stesso meccanismo del QRcode è utilizzabile anche sui siti web, sia per il pagamento, per l’invio di dati di spedizione e fatturazione in automatico, sia per il login, evitando di dover ricordare una miriade di password e di digitare dati quando ci registriamo.

E’ inoltre possibile far digitare al cliente il proprio numero di telefono o nickname per iniziare una transazione. Integrare una App, un sito ecommerce, un sistema cassa a Mobysign è molto semplice e sono anche disponibili le App per i merchant su tablet o smartphone in luogo delle integrazioni con i sistemi cassa.

I verticali di Mobysign per la GDO, la ristorazione, il fashion, le stazioni carburanti, le banche e molto altro vanno nella direzione di offrire sul mercato una soluzione valida in parecchi contesti.

Grazie a queste caratteristiche l’App di Mobysign è un vero e proprio portafoglio elettronico, perchè non dà preferenza ad un proprio mezzo finanziario di pagamento, ma offre sul mercato una soluzione sostenibile nel tempo scegliendo le migliori opzioni di pagamento.

Mobysign è una società auto-finanziata partita dall’Italia e approdata a Londra, che ha dimostrato nel tempo di essere interessata a creare vero valore per il business reale, senza prestarsi a giochi finanziari.

E Coop Liguria è un player della GDO di primo ordine impegnato nell’innovazione oltre che un importante cliente per Mobysign.

 

COOP, clicca qui per visionare la mappa completa dei punti vendita in Liguria e basso Piemonte che accettano i pagamenti con il cellulare tramite l’App Mobysign

 

Da oggi nei supermercati ed ipermercati COOP della Liguria e basso Piemonte si paga con l’App via cellulare

 

 

 

Contatti stampa:

Lucia Tano,

marketing Mobysign

 

 

Pagare con i Bitcoin, da oggi anche su Compribene.it e Caffenibes.it

Milano, 4 settembre 2017 – Anche in Italia i Bitcoin stanno prendendo sempre più piede e sono sempre di più gli shop online che stanno attivando il pagamento con la nuova moneta alternativa grazie ai costi azzerati, alla sicurezza ed al trasferimento immediato dei fondi.

Gli ultimi ad attivare i pagamenti con la nuova moneta in ordine di tempo sono i negozi online www.compribene.it e www.caffenibes.it in collaborazione con la società americana Bitpay.

“Abbiamo scelto l’azienda di riferimento nei pagamenti con i Bitcoin, ovvero la Bitpay, per garantire a tutti i nostri clienti alti standard di affidabilità e sicurezza per ogni transazione. Riteniamo che i Bitcoin sono una nuova promettente forma di pagamento, con molteplici vantaggi per i nostri clienti sia in termini di sicurezza che in termini di costi di commissione azzerati” commentano da Compribene.it.

“Effettuare un acquisto sui nostri siti con i Bitcoin è molto semplice e immediato con la possibilità di acquistare sia da pc che da tablet e smartphone per tutti gli utenti registrati” commentano ancora da Compribene.it.

Come funziona l’acquisto con i Bitcoin

Basta scegliere nel checkout l’opzione “Bitcoin”, e si potrà proseguire nella pagina in cui Bitpay chiederà di confermare la transazione con l’inserimento dei dati necessari per completare la transazione e pagare quanto ordinato, con un ordine minimo di 10 euro.

Cosa si può comprare con i Bitcoin

La scelta su come spendere i propri Bitcoin è vasta grazie al catalogo di Compribene.it che vanta 15.000 articoli di Bricolage, Ferramenta, Brico, Idraulica, Casalinghi, Zanzariere, Reti e Materassi, Colonne Doccia, Box doccia, Tapparelle,Climatizzatori, Stufe a legna, Stufe a pellet, Caldaie, Gazebi, Casette in legno, Erba Sintetica, Tosaerba, Decespugliatori, Arredo Giardino, Seggiolini, Seggioloni, Tapis Roulant, Cyclette, Droni ecc

Oltre gli articoli per la casa da oggi la possibilità di acquistare con i Bitcoin si allarga anche a Caffenibes.it su cui è possibile acquistare capsule di caffè compatibili con i principali sistemi attualmente in commercio, tutte rigorosamente Made in Italy, per gustare un caffè di qualità dall’aroma e sapore inconfondibili.

Tutte le transazioni sono sicure grazie allo standard di sicurezza SSL, il protocollo internazionale che garantisce la sicurezza assoluta durante le fasi di trasferimento dei dati.

Ulteriore garanzia di affidabilità è il fatto che entrambi gli shop sono associati all’AICEL che assicura il rispetto di tutte le normative vigenti nello stato italiano per quanto riguarda il commercio online, in modo da garantire a tutti un esperienza di acquisto sicura ed affidabile.

Bitcoin, la nuova moneta virtuale sempre più diffusa

Tag: bitcoin, moneta virtuale, monete virtuali, pagamenti bitcoin, pagare con i bitcoin, come spendere i bitcoin, negozi che accettano bitcoin

Saldi estivi, cresce la febbre: ricerche online triplicate. Amazon, Zalando e Yoox gli store più amati dagli italiani

Roma, Milano, Torino, Napoli e Bologna le città più attive sulla piattaforma Piucodicisconto.com

Saldi estivi, cresce la febbre online: ricerche triplicate Amazon, Zalando e Yoox gli store più amati dagli italiani

Alberto Rasotto (Osservatorio Tikato): «Le alte temperature di giugno
hanno rafforzato la corsa ai saldi, anche sul web»

MILANO, 30 GIUGNO 2017 –  I saldi estivi 2017 cominceranno sabato 1 luglio in tutta Italia, ma sul web l’attesa è cominciata da molto prima. Il mese di giugno ha infatti visto un’impennata di ricerche online con la chiave di ricerca “saldi”. Lo ha registrato l’Osservatorio Tikato monitorando gli accessi alla sezione “saldi online” su Piucodicisconto.com, piattaforma leader in Italia nella raccolta di offerte e coupon.

Nel mese di giugno 2017, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, le visite sono quasi triplicate: è del +280% l’incremento, da un anno all’altro, delle ricerche che gli utenti hanno compiuto su Piucodicisconto, a caccia delle offerte che i grandi store online hanno preparato in vista dei saldi.

Ma quali sono i marchi più richiesti dai consumatori in vista dei saldi estivi 2017?

«Nel podio dei marchi più cercati dai consumatori su Piucodicosconto troviamo i due più grandi player statunitensi del settore, Amazon e Zalando – commenta Alberto Rasotto per l’Osservatorio Tikato –. Subito dietro c’è un altro gigante, questa volta italiano, come Yoox. Il motivo del boom?

Le alte temperature di giugno hanno rafforzato la corsa ai saldi, anche sul web oltre che nei negozi fisici. Ma anche indipendentemente dal meteo, particolarmente caldo in questo inizio di estate 2017, quello degli acquisti negli store online è un comportamento che si va radicando con grande velocità nelle abitudini dei consumatori italiani».

Le città più attive nella ricerca di offerte su Piucodicisconto nel giugno 2017 sono Roma (con il 17,21% delle visualizzazioni di pagina), Milano (15,54%) e Torino (4,65%), seguite da Napoli (4,47%), Bologna (2,85%) e Firenze (2,60%). Al settimo posto troviamo Palermo (1,74%), all’ottavo Bari (1,57%), al nono Catania (1,53%) e al decimo Genova (1,25%). Seguono tre città venete: Venezia 11esima (1,20%), Vicenza 12esima (1,13%), Verona 13esima (1,12%). Brescia è al 14esimo posto con l’1,11% delle ricerche e Padova 15esima con l’1,03%.

 

Pos.

Città

Visualizzazioni
di pagina (%)

1

Roma

17,21%

2

Milano

15,54%

3

Torino

4,65%

4

Napoli

4,47%

5

Bologna

2,85%

6

Firenze

2,60%

7

Palermo

1,74%

8

Bari

1,57%

9

Catania

1,43%

10

Genova

1,25%

11

Venezia

1,20%

12

Vicenza

1,13%

13

Verona

1,12%

14

Brescia

1,11%

15

Padova

1,03%

 

 

 

Moda ed eCommerce, ecco le scelte delle ragazze italiane

Milano, 12 giugno 2017 – Sono passati molti anni da quel 1982, che vide la nascita del primo ecommerce, un modo di fare commercio divenuto lanciato in pieno solo nel 1994 grazie a Netscape, che lanciò i suoi servizi browser per facilitare la navigazione sul web.

Fu così che nel 1995 nacquero i due portali americani più conosciuti al mondo: Amazon e eBay.

Il valore del brand per un’azienda è tutto, se poi si parla di moda, nell’insieme, tutto assume un valore indefinito, generando fenomeni in forte crescita tra i giovani e i meno giovani. E non importa che siano uomini o donne, marchi low cost o luxury, i fashion addict riescono a scovare sempre l’affarone.

Acquistare on line oggi è estremamente facile, le aziende sono riuscite a creare la giusta connessione tra cliente e web da qualsiasi parte del mondo.

La formula è altamente redditizia, e il binomio perfetto è: “Fashion – eCommerce”.

Si parte dalle tendenze moda, per poi spostarsi ai social media grazie alle ammiccanti immagini scattate da fashion blogger e influencer, e che rappresentano una buona fetta di quel mercato che ha generato il picco degli acquisti on line.

Per chi è alla ricerca dell’outfit perfetto, basta fare un giro su Instagram o Pinterest (tanto per citare i più famosi).

Lì è possibile scovare il vero e proprio mondo dei balocchi, fatto non solo da personaggi nati sui social ma anche dai famosi (tv, spettacolo, cinema, moda), italiani o stranieri che siano.

Sono loro a dettare le tendenze per ogni stagione, e da bravi “influenzatori”, spingere agli acquisti di un qualsiasi prodotto.

Abbigliamento, accessori, scarpe, borse, prodotti per il make up ed il benessere, ma anche viaggi, ristoranti, hotel di lusso, tutto fa brodo.

La foto giusta con i colori in linea, la perfetta scenografia, il sorriso o la posa da divi, rappresenta la molla che fa scattare il meccanismo di ogni acquisto, se poi il brand è anche on line il click è assicurato, e aggiudicarsi l’outfit più in voga diventa facilissimo grazie ai collegamenti globali facilitati.

L’ecommerce è un settore in forte crescita, basta pensare che nel 2016 le vendite on line siano aumentate del 18%.

Ogni azienda deve essere in linea con le tendenze del momento e sono diversi i brand che si sono aggiudicati primati importanti, come ad esempio Toptrend (www.toptrend.shop), e-brand di abbigliamento e abiti di tendenza per la donna, nato nei primi mesi del 2016 a Londra che ha già fatturato numeri importanti anche in Italia con un sito dedicato in lingua italiana.

Premiato nella categoria “Moda e Accessori”, dedicato alla migliore “esperienza d’acquisto digitale” sul mercato europeo al Netweb Aaward 2016, Toptrend ha superato notevolmente le aspettative e visto schizzare da subito le vendite online.

Seguitissimo anche sui social come Instagram e Facebook, il brand garantisce spedizioni veloci e di qualità, ogni outfit è curato nei minimi particolari, fornendp un’interfaccia semplice, veloce e creativa.

Lo scopo dichiarato di Toptrend è quello di aiutare le ragazze ad acquistare l’outfit dei propri sogni, magari indossato da celebrities internazionali, a prezzi accessibili.

Prima di acquistare online però, è necessario conoscere alcune tendenze per la prossima estate 2017: maniche a campana (su giacche, camicie o abiti), le paillettes, abiti trasparenti, le calze a rete, le stampe vichy e quelle tropicali, tanto colore come il giallo, l’arancio e l’azzurro, le tonalità neutre come rosa, cipria o nude, il gold e il pink gold, e naturalmente l’immancabile presenza del nero.

Non potranno mancare naturalmente geometrie ed intrecci su tubini e costumi che esaltano la figura, e tocchi di pizzo, cristalli e tessuti fascianti.

 

 

Celeb – Micah Giannelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Arriva “Leggende Italiane”, lo store delle eccellenze italiane del food, moda, arte, design

Paolo Barichella presenta il suo nuovo format di store internazionale che coniuga alta cucina, scienza e tecnologia in un’esperienza di fruizione e acquisto senza precedenti

Milano, 5 maggio 2017 – Quando un’eccellenza entra nella storia, diventa leggenda e l’obiettivo di Leggende Italiane e far conoscere le eccellenze italiane nel mondo.

Leggende Italiane è il primo progetto di store 4.0 dedicato primariamente al food, e più estesamente all’italian lifestyle, che vuole portare nelle città del mondo le leggendarie eccellenze italiane con una proposta al mercato assolutamente unica.

È un innovativo format di punto vendita che coniuga tradizione, eccellenza e scienza, e che cambia totalmente l’esperienza di vendita e acquisto sia per l’investitore che per il suo cliente.

Nel format Leggende Italiane il food può considerarsi il“troian horse” per fidelizzare i clienti e per introdurli ai pilastri delle eccellenze del Made in Italy come design, moda, turismo e arte.

Il format viene presentato “in azione” agli investitori e al pubblico in occasione di Week & Food, il fuorisalone di TuttoFood, a Milano dal 4 all’11 aprile.

Il programma di incontri ed eventi day by day, è quotidianamente aggiornato sulla pagina Facebook www.facebook.com/leggendeitaliane.

Shop fisico + e-commerce

La prima intuizione presente nel format di Barichella è quella di aver unito lo store fisico – dove gustare l’alta cucina italiana e i suoi prodotti d’eccellenza, all’e-commerce: si prova il prodotto in negozio, lo si ordina direttamente da lì ed arriva a casa senza sorprese.

Un’altra grande novità del format è che permette di cucinare prodotti eccellenti senza un esborso importante per l’hardware della cucina: la strumentazione per cucinare è leggera e mobile.

Tanto che il format Leggende Italiane può diventare, ad esempio, un corner per offrire italian food di alta qualità all’interno di store di moda o design, o essere utilizzato in attività di catering e banqueting.
Com’è possibile?

Rigenerazione: freschezza, qualità e scienza

Questo è possibile grazie all’innovativo processo scientifico detto Food Regeneration System, dove rigenerare significa riportare un prodotto fresco, abbattuto all’origine, alle sue caratteristiche naturali.

È un nuovo approccio alla preservazione perfetta del prodotto fresco, che può poi venire cucinato in pochissimi minuti dall’ordinazione.

Questa avviene tramite un software che intragisce col cellulare del cliente, quindi il cliente al tavolo ordina direttamente dal suo smartphone sia le pietanze che desidera consumare che i prodotti che desidera acquistare in e-commerce (interazione 4.0).

La rigenerazione permette di evitare la linea di prodotto, riduce a zero il cibo avanzato (zero food waste).

 

LEGGENDE ITALIANE (Via Dante 14, Milano)


Programma Eventi


4 maggio, giovedì

ore 18,30 Presentazione di Leggende Italiane
Dalle Leggende che ci hanno permesso di avere dallo Smartphone, come strumento di comunicazione globale, al Food Retail 4.0
Inaugurazione della mostra a cura di Paolo Barichella che introduce i valori del Food Format Retail Made in Italy del futuro
Target: Stampa e B2B

5 maggio, venerdì

ore 18,30 Apericena con Javier Zanetti organizzato da Fondazione PUPI
Fondazione P.U.P.I. Onlus fu creata nel 2001 con l’obiettivo di operare nel settore della protezione integrale dei diritti dei bambini e degli adolescenti. La Fondazione è nata per volontà di Javier Zanetti e di sua moglie Paula, i quali decisero di creare uno spazio dove poter sviluppare questo progetto. Da quel momento lo scopo è stato quello di generare un modello di intervento che promuovesse la crescita dei settori sociali più vulnerabili.


Ingresso con donazione 35 Euro alla Fondazione PUPI Onlus

– ore 20.00: show cooking Chef Marco Avella nel corso dell’apericena Fondazione PUPI
– ore 21.00: show cooking Chef Marcello Ferrarini nel corso dell’apericena Fondazione PUPI

6 maggio, sabato

– ore 12.00 intervista Francine Segan – Food Historian
– ore 14.30 show cooking Chef Andrea Mainardi
ore 16,00 L’evoluzione del caffè

A volte l’evoluzione passa per un’involuzione. Il caffè lascia capsule e cialde e ritorna all’origine, il chicco macinato.

Leggende Italiane e Design Italiano a 360° dalla macchina La Rhea, al Coffee Design Kit di Mepra, alle ricette del Food Designer Paolo Barichella e al suo Sitema Coffee Design Kit.
Le forme del design passano in un bicchiere.

Un sistema unico e all’avanguardia per creare l’angolo di caffetteria ideale nei concept store, l’hotellerie e il food format retail.

Presenta Paolo Barichella con la partecipazione di La Rhea, Mepra e Caffè Morettino
ore 18,30 Presentazione di Leggende Italiane
Dalle Leggende che ci hanno permesso di avere dallo Smartphone, come strumento di comunicazione globale, al Food Retail 4.0
Introduzione del format a cura di Paolo Barichella che introduce i valori del Food Format Retail Made in Italy del futuro

Target Stampa e B2B
ore 19.30 Serata Apericena Partner

7 maggio, domenica

ore 16,00 Coolella: The legend of the ice cream in a tablet – La leggenda del gelato in pastiglia

Una sublime crema di gelato da servire nei ristoranti più rinomati attraverso il sistema creato dal Food Designer Paolo Barichella partendo da una pastiglia di ingredienti naturali a -18°C fresata in un minuto per ottenere l’evoluzione del gelato; L’ultima fontiera evolutiva del Gelato in ristorazione e nel Food Format Retail 4.0

Dai classici gusti e sapori, al gastronomico e il cocktail nel bicchiere di ghiaccio il tutto interpretato in chiave Cool Eating Experience… Cool ella!
Presenta Paolo Barichella con la partecipazione di Bologna Service, Nemox e Icydrink
– ore 18.30 performance di Bruno Vanzan, Bartender
– ore 19.00 Serata Apericena Partner

8 maggio, lunedì

– ore 14.00 show cooking dello Chef Roberto Valbuzzi
– ore 19.00 100per100 Italian Experience a cura di I Love Italian Food

9 maggio, martedì

ore 20.00 Serata Apericena Zini
Tutti i vantaggi e le qualità dei prodotti freschi abbattuti all’origine
Serata riserva a Buyers e addetti ai lavori Food Service con accredito

10 maggio, mercoledì

– ore 12.00 intervista Presidente Consorzio Tutela del Gavi
– ore 14.30 show cooking chef Daniel Canzian del “Ristorante Daniel”
ore 19.00 Serata Apericena Partner

11 maggio, giovedì

– ore 11.00 performance Mattia Pastori, miglior bartender d’Italia
ore 19.00 Serata Apericena Partner

 

Paolo Barichella.
Food Designer & Strategic Design Consultant

Paolo Barichella è un consulente e imprenditore attivo nell’implementazione strategica e operativa del Food Design nel business aziendale. È il principale teorico del design alimentare in Italia, a partire dal 2002.
Durante la sua carriera, ha sviluppato concept di successo per diverse aziende “Food Format Retail”; ha progettato prodotti alimentari e linee di prodotti per l’industria alimentare e il consumo di alimenti; ha scritto articoli e libri sul Food Design e ha presentato numerose conferenze internazionali sul tema.
È stato docente in Food Design presso le più importanti università italiane e internazionali, ha partecipato come designer alimentare nelle più celebri competizioni mondiali di cucina, pasticceria e gelati ed è stato testimonial per diverse aziende, eventi, trasmissioni televisive.
Lavora come consulente per grandi clienti e gruppi industriali ed è personalmente coinvolto come investitore e direttore in alcuni progetti alimentari innovativi.

Tra gli esempi di food retail format sviluppati dalla consulenza di Paolo Barichella si possono citare: Cioccolati Italiani, PanB, MSC Cruise, Autogrill Bistrot.
Oggi Paolo Barichella, non più solo al servizio delle aziende, ma come imprenditore, ha deciso di condensare il know-how acquisito per creare LEGGENDE ITALIANE il più avveniristico concept di Food Format Retail mai progettato.

 

###

 

Ufficio stampa
ITALENT
Cinzia Moretti – 3401566460

Business Contacts – leggendeitaliane@italentfood.eu

 

Arriva in Italia “Spesa Smart”, la rivoluzione della spesa automatica

Arriva in Italia il nuovo modo di fare la spesa online: la programmi una volta e non ci pensi più…

Roma, 13 aprile 2017 – Girava da qualche tempo sul web la notizia sulla nascita di un nuovo tipo di e-commerce, che avrebbe portato in Italia un nuovo modo di fare la spesa, no food, a domicilio. Novità che ha trovato ora delle conferme visto che la notizia è stata ufficializzata in questi giorni ed è online già da ieri.

Il nome del nuovo rivoluzionario progetto e-commerce, tutto italiano, è Spesa Smart, ed è un servizio di spesa automatica che si differenzia dagli altri e-commerce perché promette di farci dire addio alla lista della spesa. Mamme, anziani, casalinghe, uomini e donne d’affari potranno, grazie alle spesa automatica, risparmiare tempo e fatica, evitando ogni volta di dover tornare su un sito per riordinare sempre le stesse cose .

Ci spiega il progetto il cofounder di Spesa Smart (www.spesasmart.net), Claudio Taurini:

“Rimanere senza tutti quei prodotti che usiamo quotidianamente sarà solo un brutto ricordo. Lamette da barba che arrivano a casa in automatico, scorte di pannolini sempre a disposizione, pastiglie per lavastoviglie, detersivi e tutto il necessario a portata di mano ed inviati a casa in automatico in base alle esigenze di ognuno. Questo è quello che facciamo con Spesa Smart”.

Aggiunge poi Taurini:

“Programmando la spesa e scegliendo ogni quanto farsela riconsegnare, si possono inoltre azzerare gli sprechi perché la dispensa virtuale è sempre sotto controllo”.

In Spesa Smart tutto è pensato per accomodare il cliente e chi ha un problema con un ordine o un dubbio su un prodotto il servizio clienti risponde tutti i giorni e a qualsiasi ora con un semplice Whatsapp.

Si vuole ricevere la spesa in un luogo particolare? A casa o magari a lavoro? O magari si desidera ritirarla in tutta tranquillità nell’ufficio postale più vicino? No problem, il packaging di Spesa Smart è dotato di un comodo manico che permette di trasportarla anche a chi usa i mezzi pubblici.

A questi privilegiati servizi Spesa Smart sta aggiungendo alla spesa online automatica, la consegna di giornali e riviste, con la possibilità di ordinare addirittura prodotti che non sono sul sito, come ad esempio creme viso ricercate o prodotti biologici.

Un altro punto di forza sono i “Box Spesa Smart” dentro ai quali, grazie a un accurato studio dei founder’s sono state impostate già le quantità esatte per la vostra scorta mensile di pannolini, lamette da barba e altri prodotti di uso quotidiano. Selezionando questa innovativa opzione insomma non ci si deve preoccupare nemmeno di quanti prodotti si dovrà comprare.

Un servizio innovativo insomma, che con la semplice idea di programmare la spesa può fare davvero la differenza, facendo risparmiare tempo prezioso speso in lunghi ed inutili giri al supermercato.

Il servizio di Spesa Smart è raggiungibile online all’indirizzo www.spesasmart.net, servizio che potrebbe farci risparmiare i fatidici 7000 secondi, ovvero 2 ore circa, che secondo gli studi Spesa Smart perdiamo ogni volta per fare la spesa.

 

###

 

 

Arriva Spesa Smart, la rivoluzione della spesa online automatica

 

 

 

 

 

Tag: spesa online. spesa online automatica, spesa automatica

Voglia di tartufi? Ci pensa Vittoria, la “produnauta” dei tartufi d’Abruzzo

Chieti, 10 aprile 2017 – Inviti a cena qualcuno e vuoi stupirli con qualcosa di particolare, diciamo con un piatto al gusto di tartufo d’Abruzzo? Facile. Da oggi ti aiuta in questa missione Vittoria, con le sue creme, salse e olio ai tartufi in vendita online, che produce da tartufi che coltiva personalmente nella sua azienda famigliare.

Vittoria Mosca vive e lavora a Borrello, un paesino dell’entroterra abruzzese con poco più di 300 abitanti, ed é titolare della Rio Verde Tartufi, azienda a carattere famigliare, nata nei primi anni ’90 con lo scopo di valorizzare il tartufo abruzzese.

La sua è un’azienda alla seconda generazione, fortemente legata all’alta artigianalità ed alla territorialità.

Ed è proprio per questo forte legame con la sua Terra l’Abruzzo, ed in particolare con il suo paese Borrello, che Vittoria si definisce Produnauta, termine da lei creato, inesistente nel vocabolario italiano, che sintetizza la sua missione, ovvero quella di creare prodotti alimentari in grado di regalare emozioni.

L’azienda creata inizialmente da mia madre è stata la prima in Abruzzo a portare la produzione del tartufo nella regione. Io ho ereditato la sua passione per questo alimento ed il mio compito è quello di continuare ad offrire le delizie al tartufo della mia terra, in grado di emozionare chi ha la fortuna di goderne” racconta Vittoria, fiera della sua missione.

Per questo Vittoria propone ai suoi clienti lezioni sul tartufo e degustazioni gratuite nel suo laboratorio per far conoscere il tartufo, un prodotto molto pregiato e fiorente.

Tartufo, trasformato in prelibatezze, e che da pochi giorni Vittoria vende tramite il suo negozio online RioVerdeTartufi.com (www.rioverdetartufi.com), per chi volesse portarsi a casa un viaggio esperienziale al gusto di tartufo d’Abruzzo…con un clic.

 

###

 

Le delizie al tartufo di Vittoria, la “produnauta” che offre prodotti dei suoi tartufi d’Abruzzo in vendita online

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vendita tartufi online: Vittoria Mosca, la “produnauta” del tartufo d’Abruzzo, che vende nel suo negozio online

 

Tag: vendita tartufi online, vendita tartufo, vendita online tartufi

Moda, nasce Fashiola.it, il motore di ricerca della moda online

Amsterdam, 5 aprile 2017 – È stato lanciato oggi ufficialmente anche in Italia il motore di ricerca di moda online Fashiola.it. Dopo il successo riscosso da Kleding.nl, la società olandese che ha lanciato, nel corso di pochi anni, questo suo marchio internazionale in 14 paesi il momento del lancio di Fashiola anche in Italia è dunque arrivato.

Fashiola.it consente di cercare e visualizzare rapidamente capi di abbigliamento, scarpe e accessori dei più importanti negozi online italiani e internazionali, con la possibilità di trovare con una sola ricerca i prodotti di innumerevoli negozi di moda online quali Zalando, Promod, Spartoo e ASOS.

“Ci sono centinaia, se non migliaia, di negozi di moda online ma come fare a trovare il prodotto perfetto nella taglia giusta? Grazie a degli utili filtri di ricerca Fashiola.it ti aiuta a trovare il prodotto che stai cercando, nella taglia giusta e al prezzo più conveniente” afferma il CEO Peter Langenkamp.

Fashiola.it raccoglie più di 2.500.000 prodotti provenienti da 60 negozi online, italiani e internazionali.

L’innovativo motore di ricerca si propone di aumentare costantemente la propria offerta, mediante l’integrazione di nuovi negozi partner.

Il motore poi possiede un’interfaccia molto chiara, dotata di molteplici filtri di ricerca che contribuiscono a rendere lo shopping degli utenti un’esperienza assolutamente piacevole.

Fashiola.it è in grado di informare chi è alla ricerca riguardo i prezzi migliori grazie all’opzione Sale Alert, quando il prezzo di un prodotto risulti in discesa.

Gli utenti così non solo sono costantemente informati sui saldi, ed eventuali offerte speciali, ma possono anche tenersi costantemente aggiornati circa le ultime tendenze in fatto di moda attraverso i post pubblicati settimanalmente sul blog di Fashiola.it.

Maggiori informazioni e immagini possono essere trovate nel press kit di Fashiola, scaricabile qui.

A proposito di Fashiola & Kleding.nl

Fashiola è il marchio internazionale del motore di ricerca olandese Kleding.nl. Insieme a Fashiola, Kleding genera, ogni mese, più di 3.5 milioni di visitatori e 55.000 transazioni con un fatturato pari a 5 milioni. Recentemente il motore di ricerca è stato acquisito dalla società spagnola Mitula Group Limited grazie alla quale la posizione di Kleding.nl e di Fashiola sul mercato risulta ulteriormente rinforzata.

###

Per ulteriori informazioni si prega di contattare:

Peter Langenkamp
Tel: +31 548760295
Email: press@fashiola.it

 

Fashiola, il migliore motore di ricerca di moda in Italia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Exit mobile version