È uscito “Yussef è morto”, il nuovo singolo dei Cuccioli Morti

Milano, 1 settembre 2017 – Da venerdi 1 Settembre è disponibile su tutti i digital store “Yussef è morto“, il nuovo singolo dei Cuccioli Morti.

Il brano, preceduto dal primo singolo, “Sangue & pioggia”, anticipa il nuovo album della band “Soltanto amore”, in prossima uscita per l’etichetta discografica Neverland Records.

Yussef è Morto descrive la nostre visioni della morte. ‘Questa è l’ultima fermata ma tu non vorresti scendere‘ si riferisce proprio a quella paura di morire che contraddistingue chi non ha mai pensato alla morte se non come alla fine di tutto. Per noi invece è l’inizio di un altro viaggio, un cambiamento solo più difficile da integrare” racconta Blasco Pezzi cantante dei gruppo.

“Il fatto che il pezzo cambi completamente un paio di volte e che non si ripeta mai con un vero e proprio ritornello descrive proprio il viaggio che volevamo associare a quello della morte. Il testo parla del potere della mente e delle connessioni, che noi abbiamo sempre interpretato come la prova del fatto che la vita non scompare quando chiudiamo gli occhi, in qualche modo l’energia si ricicla e va da qualche parte dove serve di più. Questo è il pezzo che in assoluto descrive meglio il concept del gruppo a livello di mentalità” spiega ancora Blasco.

Il brano è stato composto da Yussef Kafel il bassista del gruppo, i cori sono di Serenase degli EraSerenase.

La famiglia dei Cuccioli Morti si è da poco allargata con l’ingresso di Lady Mariam con il suo irrinunciabile ed unico funky.

Per maggiori informazioni visitare la pagina www.neverlandrecords.it/cuccioli-morti e la pagina Facebook https://www.facebook.com/CUCCIOLIMORTI

 

Riguardo i Cuccioli Morti

Il gruppo nasce a Genova nel 2011 come trio Hardcore, stabilizzandosi ufficialmente nel 2015 come sestetto Funk/Hip Hop. Nel 2012 collabora con Habanero Edizioni partecipando ad eventi live in contesti locali quali Palazzo Rosso e Palazzo Ducale; sempre nel 2012 viene inciso in piena autonomia a Roma il primo EP, in cui si notano già le prime contaminazioni Funk/Crossover e una chiara matrice di stampo Indie nei testi.

Nel 2013 Greenfog Studio si occupa di curare produzione e registrazioni di un secondo EP, mentre nel 2014, grazie al fortunato incontro con Alejandro Ortiz (ingegnere del suono per Sony BMG, Universal Music Group e Warner Music Group e attuale fonico di studio), viene rilasciato un terzo definitivo EP intitolato “CUCCIOLY MORTY”: si tratta del disco che finora ha maggiormente consolidato l’identità del gruppo, con un notevole incremento di sonorità Funk e Hip Hop, oltre ad una crescita di energia e sensibilità artistica.

Dopo 5 anni di esperienza musicale e una costante ricerca sonora, per quanto giovanissimi, i Cuccioli Morti firmano con Neverland Records, raccogliendo sempre più consensi e incrementando il numero di fans grazie ad innumerevoli esibizioni dal vivo, condividendo il palco con artisti di fama nazionale ed internazionale: Salmo, The Bloody Beetroots, IZI, Jake La Furia, Kaos One, 99 Posse, Heymoonshaker, Willie Peyote e Louis Dee.

Attualmente sono impegnati nella realizzazione di “Soltanto Amore”, primo LP prodotto da Neverland Records, con uscita prevista nel Settembre 2017.
Nel frattempo il 16 maggio esce il videoclip del singolo di lancio “Sangue & pioggia”, brano che è in vendita in tutti i digital store dal 3 Giugno.

Il 22 Luglio la band è stata protagonista con Dardust del pre-concerto degli Ex-OTAGO, famoso gruppo indie pop, all’Arena del Mare del Porto Antico.
Dal 21 Agosto è disponibile su Youtube il video del secondo singolo “Yussef è morto”, brano che farà parte dell’album Soltanto Amore, di prossima uscita.

Composizione del gruppo:
BLASCO PEZZI aka JEDI BIANCO (VOCE)
YUSSEF KAFEL aka YUZI COBRA (BASSO)
AMEDEO MARCI aka HtD (BATTERIA)
NICHOLAS MARTELLA aka NEIS URIZEN (CHITARRA)
JACOPO MORETTI aka JAZZ MORETTI (TASTIERA)
ALBERTO MALADORINI aka ALBY REVENANT (CHITARRA)
LADY MARIAM (VOCE)

 

 

 

 

 

 

 

 

###

Contatti stampa:
Simona Cappelli
Ufficio stampa Neverland Records
Via Buozzi 26/8 Genova
Tel 320 8319269 – 340 4957836
email: neverlandrecords@libero.it

La luna sale, il nuovo singolo dei Major, dal 26 luglio in tutte le emittenti nazionali

Milano, 20 luglio 2017 – Dal 26 luglio esce in tutte le emittenti nazionali “La Luna Sale”, il nuovo singolo della band livornese Major. Si tratta di un singolo pienamente in sintonia con la stagione estiva, con un mix di suoni e parole che si fondono fino a creare un brano accattivante, catturando l’interesse dell’ascoltatore grazie al ritmo incalzante ed al groove coinvolgente.

“La Luna Sale”, con oltre 20.000 click in pochi mesi, è un singolo estratto dall’omonimo EP “Major”, prima pubblicazione della band, prodotto da Carlo Bosco e missato da Andrea Pelatti e Francesco Frilli al “Golden Factory Studio” di Carmignano (PO).

I Major, band livornese dalle sonorità internazionali, una via di mezzo tra i Coldplay e Maroon 5 con cantautorato italiano, si sono formati nel 2014 ed attualmente la lineup presenta Giacomo Signorini alla chitarra, Enrico Del Gratta al basso, Filippo Danesi alla batteria, Dario Garzelli alle tastiere e Diego Pieri come voce.

Dopo una lunga sessione in sala prove per affinare al meglio le sonorità e moltissime esibizioni dal vivo, nel 2016 il gruppo partecipa al concorso internazionale “Emergenza Festival” , proponendo esclusivamente brani inediti scritti in italiano, dove raggiunge la finalissima nazionale, esibendosi sul prestigioso palco dell’Alcatraz di Milano.

Il singolo “La Luna Sale” è già disponibile su tutte le piattaforme digitali e di streaming all’interno dell’ EP “MAJOR”, dal 26 luglio invece verrà presentato a tutte le emittenti italiane su scala nazionale.

Nel video de “La Luna Sale”, girato i primi di giugno con un esibizione musicale sulle sponde della ottocentesca Diga Curvilinea chiamata Molo Novo, i ragazzi affrontano l’avventura del tradimento estivo sulle note ritmate di un ritornello fresco e sensuale, pronto sicuramente a diventare un tormentone.

La promozione dei MAJOR è curata dalla piattaforma di Genialsong.com

Link ufficiali dei “Major” www.majorofficial.comwww.facebook.com/MajorOfficialPagewww.youtube.com/channel/UCQXeVhjrSjgs9bQLzTVcpVA.

 

Bufale e censura: come tutelare la corretta informazione?

Pescara, 15 giugno 2017 – La piattaforma di dibattito pubblico ProVersi.it ha pubblicato oggi un testo di approfondimento su un tema del quale si discute molto nell’era dei mezzi di comunicazione di massa, con cui tutti ci confrontiamo come lettori, utenti del web o professionisti dell’informazione: la diffusione delle cosiddette bufale, ovvero le notizie false, e la necessità o meno di porre un limite alla loro diffusione, soprattutto in rete.

Se è facile essere d’accordo sull’auspicabilità di uno strumento – tecnico o normativo – affidabile in grado di identificare notizie false e tutelare in tal modo tanto la corretta informazione quanto la satira, è altrettanto facile credere che ciò possa portare una sorta di censura.

Su quest’ultimo argomento, se da un lato in molti sostengono che la censura sia l’unico modo per distinguere le notizie false da quelle vere, dall’altra in molti affermano che ogni tentativo di censura rischia di diventare piuttosto un bavaglio alla libera informazione e alla libera espressione.

Altro tema approfondito nel testo Pro\Versi è quello delle post-verità, termine che indica come l’opinione pubblica si lasci influenzare più dalle notizie che fanno appello a emozione e convinzione personale piuttosto che dai fatti oggettivi.

In questo ambito, le notizie false, secondo alcuni, giocano un ruolo fondamentale e sono potenzialmente dannose, mentre, secondo il parere di altri, sono assolutamente ininfluenti.

Per leggere la discussione completa basta recarsi alla pagina  www.proversi.it/discussioni/pro-contro/150-censura-delle-bufale 
www.proversi.it; Pagina Facebook: https://www.facebook.com/iproversi; Profilo Twitter: https://twitter.com/iproversi.

 

###

 

Per info: info@proversi.it;

Tel. Redazione Pro\Versi: 085-83698138

Alla Borsa Mediterranea del Turismo il Premio Penisola Sorrentina

Alla Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli, il 24 e 25 marzo prossimi, sarà presente il prestigioso Premio Penisola Sorrentina, premio nazionale dedicato ai Comunicatori dell’Arte. Il direttore Mario Esposito: “Sarà un premio itinerante per l’Italia nel segno della cultura”

Piano di Sorrento (Na), 21 marzo 2017 – Alla Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli, il 24 e 25 marzo prossimi, sarà presente il prestigioso Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”®, il format di cultura e spettacolo ideato e diretto da Mario Esposito, giunto quest’anno alla ventiduesima edizione, ed organizzato dall’Associazione culturale Il Simposio delle Muse di Piano di Sorrento.

Il primo appuntamento per la promozione della rassegna nazionale itinerante, che promuove da più di venti anni l’immagine culturale di Piano di Sorrento contestualizzandola all’interno dell’intero sistema turistico dell’intera Penisola Sorrentina è quindi  in programma alla Mostra d’Oltremare di Napoli il 24 e il 25 marzo.

A partecipare alla fiera del turismo mediterraneo saranno il presidente del premio Mario Esposito, l’attore Antonio Salvoni e l’artista Giuseppe Leone, reduce dal grande successo della mostra “Il Viaggio”, organizzata dall’Associazione Il Simposio delle Muse in collaborazione con l’Associazione Amici di Palazzo della Meridiana, a gennaio scorso, a Genova presso Palazzo Meridiana (sito Unesco inserito nel circuito dei Rolli) per la promozione del cammeo di Torre del Greco.

Il Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito” ® anche quest’anno conferma quindi di voler essere un grande contenitore di eventi trasversali, capaci di attirare l’attenzione di operatori culturali, giornalisti e soprattutto grande pubblico, muovendosi con una offerta culturale articolata su tutto il territorio nazionale.

Tra i protagonisti, che campeggiano nell’annuario del Premio “Penisola Sorrentina” e che sarà in distribuzione gratuita durante la fiera turistica internazionale di Napoli all’interno del padiglione istituzionale della Regione Campania, si ricordano i giornalisti Klaus Davi e Toni Capuozzo oltre che gli attori Leo Gullotta e Luca Barbareschi, direttore del Teatro Eliseo.

Si riparte per il 2017 con entusiasmo e coraggio, audacia e passione: sono questi gli ingredienti fondamentali che anche i tempi inquieti e difficili, all’interno dei quali gli operatori culturali spesso sono costretti a vivere, non possono mai dissolvere. Cercheremo di declinare anche quest’anno per la ventiduesima edizione della Kermesse artistico-letteraria una nuova formula organizzativa, nel segno dell’innovazione e soprattutto della continuità, che già di per sé resta la più grande sfida” ha spiegato il direttore del Premio Mario Esposito.

 

###

 

Contatti stampa:

ilsimposiodellemuse@libero.it

 

Webmarketing: tutte le novità su come fare marketing con internet nel 2017

Milano, 25 gennaio 2017 – L’inizio del 2017 è un’ottima occasione per analizzare la propria strategia di web marketing, andando ad esaminare le tendenze per i prossimi 12 mesi, in modo da restare al passo con i tempi ed  aumentare la propria presenza sul web.

Sicuramente nel 2017 i contenuti di qualità, originali e con lo scopo di aiutare gli utenti la faranno da padrone. Inoltre assisteremo alla crescita dei video, dei big data, della pubblicità sui social network.

Vediamo allora nel dettaglio quali sono gli elementi che non devono assolutamente mancare in una campagna di marketing con internet nel 2017, per promuovere al meglio il proprio business.

1 – LA SUPREMAZIA DEI VIDEO PUBBLICITARI

I video con annunci pubblicitari sono ormai da tempo  presenti su  Youtube e Facebook. Ma la vera novità che rivoluzionerà il mondo della pubblicità online, è il loro inserimento nella SERP ( le pagine dei risultati dei motori di ricerca) di Google.  Questo fa prevedere una presenza maggiore sul web, grazie anche al fatto che gli utenti stanno iniziando a cambiare il loro atteggiamento nei loro confronti, essendo più disponibili a guardarli.  Anche Instagram si sta attrezzando per inserire nelle Instagram story annunci pubblicitari, quindi si tratta di una tendenza sicuramente in evoluzione, che chiunque voglia promuoversi sul web deve cercare di sfruttare il più possibile. Per sapere come creare Instagram story consigliamo l’articolo: Storie Instagram 24 h tutti i suggerimenti per crearle al meglio.

2 – I VIDEO IN DIRETTA

La presa di piede sempre maggiore dei video pubblicitari  andrà a collegarsi ed alimentare anche un’altra nuova tendenza: quella dei  video in diretta. Questa nuova modalità non potrà che crescere nei prossimi mesi, vista che è stata introdotta, sulla scia di Snapchat, anche da Facebook, Instagram, Twitter e  Periscope.

Il 2017 sarà l’anno in cui i video saranno in pole position dal punto di vista dei contenuti. È facile ipotizzare che saranno utilizzati andando ad inserire gli influencer, dei veri e propri testimonial di prodotto che influenzeranno le masse.

Per avere tutte le istruzioni su come fare le dirette Live su Facebook puoi leggere il seguente articolo: Facebook Live: come andare in onda

3 – L’OTTIMIZZAZIONE MOBILE VINCE SU QUELLA  DESKTOP

Google negli ultimi anni ha progressivamente premiato i siti ottimizzati per la ricerca da smartphone. Questa tendenza continuerà anche per il 2017. Per questo motivo l’ottimizzazione mobile deve essere una priorità per tutti coloro che intendono operare sul web.

4 – LE APP CONTINUERANNO A CRESCERE

 Se si crea un’app, tutto ciò che già esiste a livello di ottimizzazione su smartphone diventa più userfriendly. I tempi non sono ancora maturi affinchè le app prendino il sopravvento sui siti web, ma sono già in molti a pensare che accadrà sicuramente in futuro.  Le imprese dovrebbero però almeno iniziare a pensarci.

5 – LA SOCIAL CONVERSION

L’importanza dei social network, per il successo delle campagne di web marketing, è ormai una priorità indiscussa degli ultimi anni. E’ lo sarà ancora di più nel 2017. Per avere informazioni su come potenziare le pagine Facebook si rimanda all’articolo: Fanpage, come acquistare like Facebook per promuoverla.

6 – LE MODIFICHE CONTINUE DELL’ALGORITMO

Gli algoritmi su cui si basa la ricerca di Google variano continuamente in base alle nuove informazioni che vengono pubblicate  sul web. È sempre molto complicato essere sempre aggiornati e sapere quali contenuti avranno la priorità sugli altri. In questo caso il consiglio da seguire è quello di fornire contenuti originali e a scopo informativo, l’obiettivo deve essere quello di fornire aiuto ai lettori on line:

7 – AUMENTO DEI COSTI DELLA PUBBLICITÀ ONLINE

Visto che sempre più aziende  usufruiscono di servizi di web marketing, la competizione per avere il proprio spazio sul web si fa sempre più agguerrita. La principale conseguenza è un aumento dei costi della pubblicità online in quanto in particolare Google basa i suoi prezzi sulla quantità di ricerche per una specifica parola chiave. È una conseguenza inevitabile che avrà sempre più peso nei prossimi anni. Sono nate dal 2012 soprattutto all’estero ma anche in italia piattaforme complete dove è possibile acquistare con pochi click diverse campagne promozionali. Ne sono un esempio il sito Magicviral.com, Marketing-seo.it od altri siti similari.

8 – CONTENUTI UNICI E CON ALTO LIVELLO DI QUALITÀ

Il contenuto di qualità, a differenza degli altri fattori che abbiamo visto sopra, che possono anche variare, sarà sempre una costante per gli anni futuri. Questo perchè l’unico modo per fare la differenza e quindi poter essere concorrenziali.

Gli scrittori professionisti, saranno  sempre  più affiancati da produttori di video, e ci sarà un’alta richiesta di content writer con conoscenze in delle tematiche molto specifiche.

Un altro tipo di contenuti per cui ci si attende una crescita nel 2017 è relativo sempre all’aspetto visuale dei video, ma reso ancora più reale dalle innovazioni tecnologiche (vedi l’esempio di Pokemon Go).

Sicuramente molti si butteranno in nuove sperimentazioni, approfittando anche della tecnologia della realtà aumentata.  I brand con budget a disposizione, ad esempio, potranno utilizzare le riprese video a 360° che trasformano la visione in una vera e propria esperienza.

9 – L’IMPORTANZA DELL’ANALISI DEL CRO

Ritagliare una parte di budget all’analisi del CRO nel 2017 potrebbe essere quasi più importante che investire nella pubblicità online, per garantire la conversione del traffico in vendita.

Che cosa si intende per analisi del CRO?

 CRO sta per Conversion Rate Optimization  e dovrà essere inclusa in tutti i siti web e nelle landing page.  Servirà a tenere traccia dei comportamenti degli utenti sul sito e individuare gli elementi che producono maggiore conversione del traffico in vendita.

10 – BIG DATA E L’AUTOMAZIONE

I Big data sono in continua crescita, si prevede  che il loro valore passerà dai 2 miliardi di dollari di oggi, a 9 miliardi per il 2020. Ma a cosa servono i Big Data? Uno degli utilizzi più frequenti è quello di personalizzare l’esperienza dell’utente.

###

Come fare marketing con internet nel 2017
Come fare marketing con internet nel 2017

Sanremo, anche quest’anno le star del web “gonfieranno i numeri”?

Sanremo, 18 gennaio 2017 – La popolarità dei Youtubers è uscita da tempo dalla realtà mediatica e sociale di internet per entrare nei media tradizionali, a partire dalla Tv. Alcuni di loro li abbiamo visti cavalcare il palco di Sanremo l’anno scorso e anche quest’anno durante lo show televisivo del Festival della musica italiana, che si svolgerà dal 7 all’ 11 febbraio, sicuramente saranno presenti volti più conosciuti dal frequentatore delle piattaforme online che alle persone che utilizzano ancora la tv tradizionale per l’intrattenimento domestico.

Sanremo, quest’anno ci porta infatti tra le nuove proposte volti più o meno noti della musica che però su Youtube riscuotono già un grandissimo successo:

  • Leonardo Lamacchia
  • Tommaso Pini
  • Lele
  • Marianne Mirage
  • Maldestro
  • Francesco Guasti
  • Valeria Farinacci

Ai quali si affiancano i già big della musica italiana.

Più che la vittoria in sè, quello che tutti gli artisti in gara a Sanremo sperano è di proporre un brano che possa rimanere nelle cuffie della gente e, quindi, anche nel loro cuore.

Quando i riflettori dell’Ariston si sono spenti, che cosa si è ascoltato di più?

I trend delle visualizzazioni dei video dei brani in gara al Festival nei mesi successivi possono essere un ottimo modo per farlo.

Secondo i dati resi noti da YouTube Italia, dal 6 febbraio 2015 ad oggi i video musicali ufficiali dei brani di Sanremo 2015 e 2016 hanno totalizzato più di 250 milioni di views con un tempo di visualizzazione pari a 863 anni: Youtube oltre a spingere i brani musicaliprima e durante il Festival è utile per monitorare i dati delle vendite degli artisti.

Ma non è solo la popolarità e la bravura dell’artista a spingere un brano quanto l’efficacia di campagne di webmarketing bene organizzate: basta pagare.

Oggi ad esempio grazie ad agenzie specializzate in webmarketing virale (la più nota in Italia è Magicviral.com) con alcune centinaia di euro è possibile ottenere promozioni molto efficaci  mentre con qualche migliaia di euro si riesce addirittura a far diventare un video musicale un vero e proprio trend del momento, con migliaia e migliaia di visualizzazioni.

Il procedimento è ben collaudato: è sufficiente rivolgersi ad una di queste società online specializzate in questo tipo di servizi, scegliere la quantità di visualizzazioni richieste, pagare ed attendere: come per magia, anche se dietro è presente una curata campagna di marketing studiata nei minimi dettagli, le views cominceranno a crescere al ritmo di mille/duemila/diecimila al giorno, a secondo che la promozione venga effettuata su un network di siti e di app più o meno vasti.

A comprare le visualizzazioni non sono soltanto gli utenti singoli o gli artisti di Sanremo ma, soprattutto società interessate a promuoversi: agenzie di pubbliche relazioni, case discografiche, aziende di management. Nel gergo tecnico, questo processo viene definito “posizionamento”.

In parole povere, si tratta di metodi pubblicitari alternativi che mirano a creare il tam tam mediatico attraverso i social network e le piattaforme di condivisione di contenuti, come Youtube stessa. Un tipo di attività che, nell’epoca del web 2.0, è spesso la chiave per il successo e spesso permette all’artista di approdare a spettacoli molto noti come Sanremo stesso, dove si riesce poi a trasformare un successo online, capitalizzandolo in un successo a volte anche planetario.

 

###

 

 

Festival di Sanremo, foto riutilizzabile di Wikipedia: https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Festival_di_Sanremo_16_febbraio_2013.JPG

 

 

Le scottanti rivelazioni di una modella social: parte il tour di presentazione del libro

Roma, 5 gennaio 2017 – Sta partendo il tour di promozione, con una prima intervista radiofonica della modella Nicoletta Branco, per la presentazione del libro “Scottanti rivelazioni di una modella social“, che è stato già definito “il libro shock del 2017“.

Tutto nasce un anno fa da un pensiero:”Un giorno o l’altro bisognerebbe farci un libro…”. A volte succede che quel pensiero diventa realtà e che quel giorno arriva sul serio, e così per Nicoletta Branco dopo l’illuminazione ha cominciato a partorire l’idea del libro.

Eccoci giunti così al 20 di gennaio, data in cui le sue rivelazioni, tratte da esperienze “scottanti” sui social, sarà distribuito in tutte le librerie italiane.

Non fatevi però solo trarre in inganno dal titolo. “Scottanti rivelazioni di una modella social” è sì un libro piccante, e che potrebbe stuzzicare le curiosità maliziose insite nell’animo umano, ma è molto più di questo.

Le “scottanti rivelazioni” sono il pepe: il piatto è un racconto autobiografico capace di stimolare pensieri e riflessioni, in cui la storia personale dell’autrice si intreccia con quella dei suoi centinaia di migliaia di follower.

Ognuno con le sue perversioni, i suoi istinti, le sue pulsioni. Un viaggio tra i vizi e le debolezze del genere umano, inseriti nel contesto di una società che, messa di fronte alla dimensione del corpo, della bellezza e del sex-appeal, tende ancora ad irrigidirsi entro certi schemi mentali.

A far finta che determinate realtà, spesso dietro l’angolo, e di cui non c’è proprio nulla di che scandalizzarsi, non esistano.

Da Rivoli alla valle di Susa

E allora Nicoletta Branco ha deciso di alzare il velo, narrando la sua singolare esperienza di donna che vive la propria femminilità in libertà, senza pregiudizi, senza inibizioni, ma anche senza rinunciare alla sua vita di mamma e di moglie, coniugando i doveri alla sua passione per le pose fotografiche.

Ed è per questo che, dopo l’intervista rilasciata alla testata giornalistica Luna Nuova, la sua prima intervista radiofonica verrà trasmessa in diretta mercoledì 11 gennaio dai microfoni di Radio Dora , la radio delle Valli Olimpiche, luogo in cui vive.

Nicoletta nella sua vita privata ama mantenere intatta la propria privacy e difficilmente si fa notare perché vuole passare inosservata, come un’alito di vento che accarezza i fili d’erba di un prato.

In questa occasione però le è sembrato corretto far sentire anche la propria voce, per far capire cos’è veramente il suo libro.

E così, nella trasmissione mattutina condotta da Daniela Orsola, Nicoletta Branco, nel corso dell’intervista su Radio Dora uscirà dal mondo virtuale ed assumerà delle sembianze concrete, reali, affrontando con la conduttrice i più scottanti argomenti che si nascondono dietro le quinte dei social network, così, come narrate nel suo libro.

D’altronde, il finale del libro è volutamente chirurgico nel lasciare tre puntini di sospensione grossi così:

«E tu, tu che gli riposi accanto ogni notte, tu che dici lui è un libro aperto per me, lo conosco come le mie tasche ( … ), voglio farti una domanda. Sei sicura? Sei davvero sicura?».

L’appuntamento per i fans di Nicoletta Branco, per l’intervista su Radio Dora, è dunque per la mattina di mercoledì 11 gennaio, per ascoltare le sue rivelazioni.

Per saperne di più su Nicoletta si può visitare il suo sito internet www.nicolettabranco.com o la sua pagina social www.facebook.com/officialnicolettabranco mentre per ascoltare l’Intervista su Radio Dora in live streaming basta collegarsi, durante la trasmissione del mattino di Daniela Orsola, al sito www.radiodora.it.

 

###

 

 

 

 

Intervista su Radio Dora con Nicoletta Branco, Shooting Exilles – Ph. Roberto Troisi

 

 

Black & White collection

 

 

Velocità internet: male l’Italia, primeggiano Singapore e Sud Corea

Roma, 5 gennaio 2016 – Akamai ha reso noto il nuovo report sulla velocità internet mondiale relativo al terzo trimestre 2016. Komparatore.it, portale di comparazione delle tariffe telefoniche, sulla base di tali dati continua la sua indagine relativa alla velocità della connessione internet in Italia, comparandola con i resto d’Europa e con la Romania che solitamente risulta la più veloce.

Dall’analisi del terzo trimestre emerge una situazione non particolarmente positiva per le due nazioni: i dati infatti mostrano delle variazioni negative rispetto al trimestre precedente, nell’ambito della velocità di picco per l’Italia e della velocità media per la Romania.

I dati relativi al terzo trimestre 2016 evidenziano la superiorità delle nazioni asiatiche e del sud est europeo in termini di velocità della connessione internet: queste, infatti, occupano le prime posizioni delle classifiche mondiali, con valori di gran lunga superiori a quelli registrati dai paesi europei.

La classifica della velocità di picco è dominata da Singapore, Hong Kong, Sud Corea ed Indonesia, che ricoprono le prime quattro posizioni con un range di valori che va dai 162 Mbps ai 99,3 Mbps. L’unica nazione europea che rientra nella top ten è la Romania, con una velocità di picco di 85 Mbps. La situazione è piuttosto simile a quella registrata nel trimestre precedente, eccezion fatta per l’Indonesia che ha avuto una crescita maggiore rispetto agli altri paesi, con valori di picco in aumento dell’8,1% rispetto al secondo trimestre 2016 e del 220% rispetto allo stesso periodo del precedente anno.

CLASSIFICA VELOCITÀ INTERNET GLOBALE: TUTTI I DATI

La classifica della velocità media globale , analizzata da Komparatore.it, lascia maggiore spazio alle nazioni europee: i primi due posti sono occupati da Sud Corea ed Hong Kong, ma già al terzo posto troviamo la Norvegia, seguita da Svezia e Svizzera rispettivamente in quarta e quinta posizione, poi Finlandia, Paesi Bassi e Lettonia all’8°, 9° e 10° posto. Le velocità medie riportate dalle nazioni europee, con valori compresi fra i 20 Mbps della Norvegia ed i 16,9 Mbps della Lettonia, non si discostano molto dal valore massimo di Sud Corea ed Hong Kong, pari rispettivamente a 26,3 Mbps e 20,1 Mbps.
I valori medi globali riportati dalle due classifiche sono di 37,2 Mbps per la velocità di picco e di 6,3 Mbps per la velocità media, in crescita rispettivamente del 16% e del 21% rispetto all’anno trascorso.

 

Classifica velocità internet globale

 

CLASSIFICA VELOCITÀ INTERNET MEDIA EUROPEA

La classifica della velocità media relativa ai soli paesi europei resta quasi invariata in relazione al secondo trimestre. Nello specifico, l’Italia si mantiene alla 28esima posizione in Europa, con un valore di 8,2 Mbps, in crescita dello 0,4% rispetto ai tre mesi precedenti e del 26% rispetto il terzo trimestre 2015. La posizione nella classifica globale, tuttavia, è peggiorata: l’Italia perde infatti una posizione, passando dal 53° al 54° posto del ranking mondiale. La Romania ha invece registrato un calo di 6 punti percentuali in confronto al trimestre precedente, con una velocità media di 14,9 Mbps, passando dal nono all’11° posto in Europa e dal 14° al 19° posto nel mondo.

Ai primi posti della classifica europea relativa alla velocità media troviamo le nazioni del Nord Europa presenti anche nella top ten della classifica globale: Norvegia, Svezia, Svizzera, Finlandia, Olanda e Lettonia occupano le prime sei posizioni. Dopo l’Italia, che è quart’ultima, ci sono Croazia, che tuttavia ha registrato un miglioramento del 41% rispetto al terzo trimestre 2015, Grecia e Cipro, che confermano i valori negativi riportati dalla classifica del trimestre precedente. La Grecia sembra abbia particolarmente risentito della crisi economica e politica, registrando un calo di ben 8 punti percentuali rispetto al secondo trimestre 2016.

 

CLASSIFICA VELOCITÀ INTERNET MEDIA EUROPEA

 

CLASSIFICA VELOCITÀ INTERNET, VELOCITÀ DI PICCO

La classifica della velocità di picco europea è ancora dominata dalla Romania, con 85 Mbps, unica nazione del vecchio continente a rientrare anche nella top ten della classifica globale, in decima posizione. L’Italia si mantiene 29esima in Europa con un valore di 38,9 Mbps, in crescita del 29% rispetto l’anno precedente ma in calo dell’ 1,3% rispetto al secondo trimestre 2016. Il bel paese infatti ha registrato anche una perdita di posizione a livello globale, passando dal 77esimo al 78esimo posto.
L’incremento maggiore rispetto ai 12 mesi precedenti è stato registrato da Slovenia e Spagna, rispettivamente del 36% e del 35%, posizionate al 25° ed al quinto posto nel ranking europeo.
Rispetto alla classifica globale della velocità di picco, i Mbps raggiunti dalle nazioni europee sono ben poca cosa: basta pensare al fatto che Singapore, prima a livello mondiale, registra un valore di 162 Mbps che corrisponde quasi al doppio del massimo raggiunto in Europa, ovvero gli 85 Mbps riportati per la Romania.

 

CLASSIFICA VELOCITÀ INTERNET, VELOCITÀ DI PICCO

 

CLASSIFICA VELOCITÀ INTERNET DELL’ITALIA

L’analisi dei dati Akamai sull’Italia da parte del portale di comparazione di tariffe di telefonia Komparatore.it evidenzia dei dati in bianco e nero.

Aspetti negativi – Il terzo trimestre, dunque, non sembra essere stato per l’Italia particolarmente positivo: peggio di noi, per la velocità di picco, solo la Grecia e Cipro, che occupano le ultime due posizioni a livello europeo. Per la velocità media la situazione non cambia molto, dal momento che l’Italia si ferma in quart’ultima posizione. La velocità media del nostro paese è inferiore alla metà di quella registrata in nazioni anche geograficamente vicine, come la Svizzera, terza in Europa e quinta nel mondo, con una velocità media di 18,4 Mbps.

Aspetti positivi – Nonostante questo, è comunque importante sottolineare la crescita rispetto ai 12 mesi precedenti: per la velocità di picco è del 29%, mentre per la velocità media è del 26%. Ciò fa emergere una situazione comunque in miglioramento, dovuta agli investimenti realizzati dallo stato e dagli operatori, che offrono connessioni sempre più veloci:

Vodafone: velocità massima di 1 Gigabit al secondo in download;

TIM: velocità massima di 300 Mega in download;

Fastweb: velocità massima di 200 Mega in download;

Infostrada e Tiscali: velocità massima di 100 Mega in download.

 

###

 

Contatti stampa:

Bee Web Srl
Str. C.A. Rosetti nr.17, etaj 7, birou 707 Sect.2, Bucarest
Tel. +40215270590
info@komparatore.it

 

Grande successo del Concerto di Capodanno al Teatro Delle Palme di Napoli

Napoli, 3 gennaio 2017 – A Napoli apertura magica del 2017 grazie al tradizionale e splendido Concerto di Capodanno che si è tenuto al Teatro Delle Palme.

Presentato e realizzato dall’ “Associazione Culturale Noi Per Napoli” l’ evento è stato patrocinato dal Comune di Napoli, Regione Campania e dall’ Ente Provinciale del Turismo di Napoli, dal Centro studi La Contea dell’ On.Luciano Schifone.

Il concerto ha avuto un repertorio diviso in quattro quadri: romanza da salotto, operetta, canzoni classiche napoletane e colonne sonore, musical, canzoni da hit parade classiche.

Pubblico in visibilio che non solo ha applaudito ma ha partecipato con entusiasmo davvero coinvolgente. Eccellente il cast degli artisti composto dall’ affascinante soprano Olga De Maio coautrice ed artista del concerto insieme con il tenore Luca Lupoli, poi i bravissimi  Lucio Lupoli, tenore, Marco Cristarella Orestano, baritono, ed il bel Coro Polifonico Flegreo diretto egregiamente dal Maestro Nicola Capano.

Altrettanto bravi i musicisti dell’ Ensemble Il M° Maurizio Iaccarino al pianoforte, Cira Romano all’ arpa,  i poliedrici violinisti Valerio Starace e Giovanna Moro con il violoncello di Artan Tauzi.

A dir eccezionale il corpo di ballo Malaorcula diretto da Marcella Martusciello e il Centro d’ Arte Tersicorea di Gloria Sigona che con le loro coreografie tra walzer, can can, tarantella e libertango hanno arricchito e reso meraviglioso il concerto, grazie anche alla bravissima e bella presentatrice Lorenza Licenziati che ha guidato il pubblico nella bella atmosfera del Capodanno di Partenope.

Fotografo  ufficiale dell’ Evento MediaXperience di  Raffaele Brio ed il puntuale servizio di Anteprima tv di Mario Barone, che ha immortalato l’evento nell’affascinante cornice del Teatro Delle Palme che vede come direttore artistico il Dott. Bruno Tabacchini.

Il pubblico che ha  riempito il teatro ha applaudito calorosamente ed entusiasticamente tutti gli artisti che al termine del concerto sulle note del Libiam dalla Traviata di Verdi  hanno  brindato tutti insieme al nuovo anno.

Ringraziamenti agli sponsor che hanno dato un contributo come Maria Maresca gioielli, Climpianti di Luigi Carrella, Professional Academy School Scuola di Formazione professionale.

 

###

 

Contatti stampa:

Tel. 339 4545044

noipernapoliart@gmail.com

 

 

Concerto di Capodanno al Teatro Delle Palme di Napoli 1 gennaio 2017
Associazione Culturale Noi Per Napoli – Foto di Raffaele Brio

A Lugano la prima edizione di Swiss Beauty Expo 2017

Lugano, 3 gennaio 2017 – La prima edizione di Swiss Beauty Expo si terrà al Centro Espositivo di Lugano dal 21 al 23 gennaio 2017.
La fiera internazionale si vuole porre come la più importante manifestazione del settore presente in Svizzera e sarà un’occasione unica per conoscere le grandi aziende del settore estetico.

Una kermesse che ospiterà due differenti aree dedicate rispettivamente al “Campionato Svizzero Make-up”, presentato dell’organizzazione e inserito in una specifica e bellissima cornice espositiva, e al “Campionato Svizzero Nail Design” in collaborazione con INJA (International Nail Judges Association), che sarà presente per la prima volta sul territorio elvetico

Durante le tre giornate della fiera, sul palco principale sarà allestito anche un ricco programma di spettacoli, conferenze, approfondimenti, che darà voce ai numerosi ospiti internazionali: trucco, nuove tecniche, nuovi protocolli professionali, momenti dedicati a numerose aree tematiche; saranno molte le sfaccettature presentate da artisti di fama mondiale.

Uno dei numerosi ospiti sarà Pablo, Art Director Gil Cagné, che sul palco di Swiss Beauty Expo truccherà la bellissima Miss Mondo Italia.

Una grande opportunità quindi per vedere le nuove tendenze di trucco, ammirare i veri protagonisti internazionali e scoprire le ultime novità nel mondo dell’estetica e della cosmetica. Per ogni categoria ci sarà anche un premio per il prodotto/servizio più innovativo: i vincitori si aggiudicheranno un’opera dell’artista internazionale Manuela Mollwitz.

La copertura mediatica è garantita da tutti i partner presenti all’evento: giornali, radio, televisioni, agenzie di pr e stampa.

Per ulteriori informazioni visitare il sito internet www.swissbeautyexpo.ch.

 

###

 

SWISS BEAUTY EXPO
Exit mobile version