“Giovani attenti, la musica è piena di malaffari!”

Christian Palladino, un giovane cantautore emergente, denuncia le truffe ed i raggiri che lui, ed altri giovani artisti, sono costretti a subire per raggiungere il tanto agognato successo…

Roma, 30 gennaio 2017 – “Nell’ultima decade artistica ho vissuto molti spiacevoli inconvenienti, ascoltato promesse mai mantenute, supportato coproduzioni nelle quali io investivo ed il socio “produttore”godeva dei meriti, conosciuto case discografiche fasulle che si son fatte inviare brani inediti per l’ ascolto e dopo qualche mese ho sentito l’ intima melodia alla radio, cantata da un’artista conosciuto. Per questo consiglio sempre a chi comincia oggi di registrare sempre i propri brani in Siae prima di un qualsiasi invio”.

Comincia così la denuncia pubblica di Christian Palladino, un giovane cantautore emergente, contro il malaffare, le truffe e le prese in giro del mondo musicale italiano, e che solo dopo anni di sacrifici e lotte sta riscuotendo i primi meritati successi.

“Per fortuna poi le mie peripezie sono terminate ed ora sto lavorando al nuovo disco, che vedrà la pubblicazione in primavera, collaborando con persone straordinarie  che credono fortemente nella musica, nel progetto e senza alcun compromesso o contropartita economica, hanno deciso di supportarmi” continua il giovane cantautore.

“Visto quello che ho passato sento però di dover dire ai giovani artisti: fate attenzione alle coproduzioni con finte case discografiche, attenzione alle etichette indipendenti che chiedono soldi per un progetto, attenzione alle persone che si auto nominano “produttori” con i tuoi soldi, attenzione ai concorsi dove l’ unico paramentro per accedervi e’ il pagamento dell’ iscrizione, attenzione alle radio che per far passare un brano chiedono soldi”.

Il punto è che la musica negli ultimi anni è cambiata tanto. Prima la pirateria, e poi la rete in generale, hanno messo in ginocchio l’ industria discografica, facendo nascere etichette minori operanti nel settore ma che non hanno niente a che fare con la discografia che conta.

Il loro obiettivo è semplicemente promuovere, a spese dello stesso artista, la sua attività attraverso mezzi e strumenti che qualsiasi persona abile in rete e con minime conoscenze comunicative può fare.

“È inoltre modus operandi delle suddette etichette, rubare quei pochi contatti interessanti che ogni artista è riuscito a conservare nel tempo, come giornalisti, direttori artistici radio, redazioni tv, testate giornalistiche etc., per poterne usufruire a loro piacimento” continua il cantautore.

D’altro canto, a favore degli artisti volenterosi nel cercare un’ identità, oggi è nato un mercato di servizi destinato alla promozione indipendente, attraverso uffici stampa (non di etichette discografiche), più o meno qualificati, che vendono i loro servizi ideati per comunicare ad un vasto pubblico la musica emergente all’ interno del circuito radio e stampa indipendenti, in quanto i grandi network continueranno sempre a passare brani provenienti dalle solo cosiddette major.

“Si può e si deve fare a meno di produttori truffaldini quindi: esistono strumenti di autoproduzione e promozione finalizzati a far conoscere la propria arte affinchè qualcuno di importante si accorga dell’esistenza di un’ eventuale talento e decida di investire tempo, denaro e anima sul tuo progetto. Se ciò non avviene in un periodo medio-lungo, diciamo al massimo 10 anni, vuol dire che qualcosa, del prodotto, non convince gli addetti ai lavori, ed a questo punto o si cambia registro o si cambia mestiere” racconta ancoraPalladino.

Infine un appello “Amici musicisti, per qualsiasi consiglio contattatemi, sarò ben felice di aiutarvi ad evitare le trappole, dandovi le dritte giuste” conclude il cantautore.

Per seguire e contattare Christian lo si può fare tramite la pagina Facebook www.facebook.com/christianpalladinoofficial.

 

Gli ultimi video di Christian Palladino

 

OFFICIAL VIDEO “UN’ ESTATE FANTASTICA” :

https://youtu.be/dX7okuGWS7I

 

 

OFFICIAL VIDEO “MIA SIGNORA”CON LA SENATRICE STEFANIA PEZZOPANE :

https://www.youtube.com/watch?v=9chSAahIkVk

 

 

 

###

 

Dopo il successo del 1° singolo ancora novità in arrivo per “dr.gam” (distribuzione Universal)

Rimini, 18 Settembre – L’epidemia “dr.gam” non si ferma. Trascorso poco più di un mese dall’uscita del suo primo singolo “dr.gam is in da house“, i fans sono ancora affamati di novità da parte del pragmatico sognatore Andrea Gamurrini, in arte dr. gam.

Ed a breve saranno accontentati con l’uscita di un secondo singolo dal titolo “Italian Rastaman” estratto dall’album “Another family” che sarà sempre distribuito dalla Universal.

Il grande successo di dr.gam is in da house ha in parte appagato gli anni di intenso lavoro e determinazione dell’artista, arrivando a più di 150.000 visualizzazioni su Youtube, entrando in classifica mondiale Spotify e nella programmazione di radio italiane ed estere (UK, Francia, Spagna, Stati Uniti, Russia, Sud America).

Ma il tormentone dr.gam non ha intenzione di fermarsi qui e probabilmente ci sorprenderà molto presto con nuove hits.

Un ruolo importante nella vita di Andrea Gamurrini è occupato da Velio Gualazzi, padre di Raphael Gualazzi, che ascoltandolo live rimase colpito dall’importante binomio voce/chitarra e lo sollecitò ad aprirsi al mondo della discografia, un mondo che non era mai stato di suo interesse.

Il live è una grande scuola, fare buona musica per lui significa esibirsi su palchi di tutto il mondo senza interessarsi di luci e aspetti scenici.

Il suo primario obiettivo è sempre stato esprimere la sua cultura musicale suonando, cantando ed emozionando, cioè gli elementi essenziali per aprire cuore e mente del pubblico e per riempire il palcoscenico.

A caratterizzare le sue performances un’atmosfera calda, accogliente ed estremamente trascinante che per due ore trasportano lui, la band e gli spettatori in un’altra dimensione.

L’attesa per ascoltare il suo album non sarà ancora lunga, nel frattempo si accontenta di dare al mondo un assaggio del suo talento.

###

Contatti stampa:

Astralmusic

info@astralmusic.it

 

Oscar Serio, lo stravagante videomaker insieme a dr.gam

Al regista e videomaker Oscar Serio si deve la produzione artistica vincente del videoclip “dr.gam is in da house”

Bologna, 23 settembre 2016 – Ad Oscar Serio, lo stravagante videomaker bolognese, va il merito d’aver proposto “dr.gam is in da house” di Andrea Gamurrini, in arte dr.gam, (in rotazione radiofonica, in vendita nei digital stores e visionabile su “Vevo” già da Venerdi 15 Luglio),  come primo singolo estratto dall’album Another Family, prossimo all’uscita.

Il regista non è riuscito a rimanere indifferente di fronte alla genialità che dr.gam evidenzia nelle sue opere e che, secondo lui, esplode in  questo brano, il quale, fin dal primo ascolto, lo lasciò esterrefatto. Rimase colpito dalla sua particolarità, arrivando ad affermare : “è un genere diverso da tutto ciò che quotidianamente arriva al mio orecchio. Ha un sapore internazionale, sia per la lingua giamaicana sia perché mescola più generi musicali pur partendo da una matrice funky; non so spiegarlo esattamente, ma ciò che so per certo è che nessuno potrà rimanergli indifferente”.

L’impostazione del video per Oscar non è stata semplice, perché lui si sentiva ingaggiato non solo da un musicista/cantante, ma anche da un meticoloso professionista, che lo stava fortemente responsabilizzando a trovare il perfetto supporto visivo all’altezza di questo incredibile brano.

La scelta, dichiara, è stata determinata dalla voglia irrefrenabile che aveva di ballare ogni volta che ascoltava quel pezzo e da lì capì che era proprio quello il messaggio da dover comunicare: il potere di coinvolgere e motivare le persone a ballare.

Non c’erano dubbi, doveva essere un dancing video.

La canzone propone un analgesico per alleviare le pressioni e le frenesie quotidiane attraverso il lasciarsi andare dinanzi alla musica live, da qui la scelta di coinvolgere persone reali, non attori professionisti, ma semplici persone a cui viene chiesto di usare il proprio corpo per esprimere il ritmo e le emozioni che quella musica ha la forza di trasmettere, con la libertà di agire liberamente di fronte all’obbiettivo.

Il videomaker si ritiene estremamente entusiasta del lavoro svolto, in particolar modo per il fatto che l’essenzialità del video, volutamente privata di ogni tipo di scenografia e tesa ad esaltare ciò che trasmettono gli occhi ed il corpo, veicola perfettamente le sensazioni di queste persone trascinate alla danza.

Oscar Serio conclude la sua intervista così: “È stato un onore lavorare con Andrea Gamurrini, mi auguro di continuare a fare con lui sempre cose belle e particolari come questa”.

Lo stato attuale dell’artista e del videomaker è già quello di work in progress, l’attesa per l’uscita del successivo capolavoro, pronto a sbalordirci, non sarà lunga.

###

 

 

Jali Diabate: l’album dell’artista senegalese esce nelle piattaforme digitali il 28 aprile

Milano, 26 aprile 2016 – Dal 28 aprile prossimo sarà possibile ascoltare e scaricare online Kumakan di Jali Diabate, musicista senegalese conservatore della tradizione, dopo la presentazione internazionale ufficiale del nuovo album “Kumakan” avvenuto agli inizi di aprile e dopo il primo album pubblicato in 2014, Silinka, con l’Afro Bougna Band & friends, .

Il concerto di presentazione è stato, attraverso la musica, un momento di divulgazione e sensibilizzazione delle tematiche contemporanee sulle stragi umanitarie e sulle tradizioni secolari del continente africano, che vengono tramandate da generazione in generazione, solcando oceani e continenti, giungendo dall’Africa all’Europa, dall’Europa all’Africa.

Il compositore senegalese Jali Diabate, accompagnato dal fratello Malick e altri musicisti conservatori della tradizione, hanno percorso la storia dell’africa, nel lungo viaggio della vita, in cui le forze degli antenati rievocano il racconto del passato. Jali Diabate è un griot della cultura mandinga, quale promotore della cultura, delle vicende e delle tradizioni africane, attraverso l’arte del parlare e della musica.

Tra le vibrazioni della kora e la potenza delle parole, il Griot, da 11 anni in Italia, ha affrontato le tematiche dell’interculturalità, della fratellanza, della pace e delle stragi umanitarie dedicandovi delle composizioni straordinarie. Kumakan è esprimere la potenza delle parole e del loro significato con la voce e con le 24 corde della kora, raccontando l’Africa e le sue vicende, carpendone ogni frammento della spiritualità, promuovendo la consapevolezza del perdono e la sapienza promotrice della pace e dell’amore per la vita.

Dal 28 aprile 2016 Kumakan, album di 10 brani, sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali del mondo.

Jali nasce a Baghère, un piccolo villaggio Mandinka del Casamance (Senegal) fondato da Cherif Younous Aidara, e risiede attualmente a Catania, in Sicilia. L’area culturale Mande (abitata dai Mandinka ) si consolida a partire dal 12° secolo grazie all’azione di conquista e di consolidamento dei territori del grande condottiero Soundiata Keita, che fu il primo imperatore dell’Impero del Mali o Impero Manden.
Alla corte di Soundiata Keita fiorisce la raffinata cultura non solo musicale dei “jalilu”.
Il jali (o, con termine generico, “griot”) è un musicista professionista di corte che eleva le menti degli ascoltatori con la propria musica virtuosa e meditativa e tramanda, attraverso il canto, le gesta degli antichi signori ed eroi del Mandé e le storie esemplari che sono riferimento etico per l’intera comunità.

Per ulteriori informazioni visitare il sito internet www.jalidiabate.net e la pagina Facebook ufficiale www.facebook.com/jalidiabatefanpage.

 

###

 

Interviste e contatti:

jalidiabate@gmail.com

 

È Uscito “Il Manuale dell’Artista”, il Primo Vademecum Gratuito per Aiutare gli Artisti nella Professione

È disponibile gratuitamente in formato ebook e cartaceo in tutta Italia “Il Manuale dell’Artista”, il primo vademecum dedicato agli artisti dello spettacolo, strumento necessario per potersi muovere tra le maglie burocratiche del settore.

Roma, 15 aprile 2016 – Nel settore dello spettacolo ci sono aspetti che esulano dalla parte artistica finendo in quella, molto più noiosa, che è la parte burocratica. In internet circolano tante notizie che dicono tutto e il contrario di tutto e negli anni questo ha creato, e continua a creare, grande confusione per la disperazione degli artisti che non sanno più a chi credere e come comportarsi.

Alla soluzione di questo problema è finalizzata la nuova iniziativa promossa da Esibirsi soc. coop. che ha appena pubblicato “Il Manuale dell’Artistaper Musicisti, Attori, Band, Animatori, Dj, Presentatori, Prestigiatori, Vocalist….”
Scritto da Giuliano Biasin, co-fondatore e attuale vice presidente della Cooperativa Esibirsi, si tratta di un manuale d’informazione fatto su misura per gli artisti.

Una pubblicazione nella quale si possono trovare, concentrate in 24 facciate compreso copertina, tutte le informazioni riguardanti il tema “esibirsi in regola” spiegate in modo semplice, chiaro ed intuitivo (anche sotto l’aspetto grafico in modo tale che le informazioni vengano adeguatamente recepite da chi legge.
Utile non solo agli artisti, ma anche ai gestori di locali che ospitano attività di spettacolo e organizzatori di eventi visto che la maggior parte delle responsabilità e eventuali sanzioni, in caso di controlli, ricadono su di loro.

Nella seconda parte il manuale presenta alcuni consigli e suggerimenti circa la promozione della propria attività artistica e su come proporsi a locali e organizzatori.

L’autore del manuale, Giuliano, dichiara: “Fin da quando abbiamo avviato la cooperativa nel 2002, abbiamo fatto dell’informare la nostra principale mission. In particolare negli ultimi anni abbiamo intensificato il nostro operato in tal senso con workshop gratuiti, consulenze, un blog di informazione, campagne social aventi ad oggetto post informativi. Questo nostro manuale è un ulteriore strumento finalizzato a formare ed informare, facendo chiarezza in un settore dove c’è da sempre tanta confusione”.

Il Manuale dell’Artista è scaricabile gratuitamente al link www.ilmanualedellartista.it, è altresì disponibile gratuitamente in forma cartacea in alcuni negozi di strumenti musicali che espongono l’apposita locandina. In alternativa è possibile riceverlo al termine dei vari workshop organizzati da Esibirsi, o lo si può richiedere allo stand Esibirsi presente in diversi eventi durante l’anno in giro per l’Italia.

Chi volesse ricevere direttamente a casa la copia cartacea, con il solo costo della spedizione potrà richiederlo a info@esibirsi.it.

 

###

 

Interviste e contatti:

 

ufficiostampa@esibirsi.it

 

Scarica gratis il manuale per musicisti, attori, band, animatori, dj, presentatori, prestigiatori e vocalist

Notown BB… sei corde in più

Notizie e indiscrezioni sulle selezioni tenutesi per l’inserimento di un chitarrista, da affiancare a Gianluca Fiocco, voce e chitarra della Notown Blues Band, ora Notown BB e un carattere un pochino più funky rock. Marco Salvatori, strumentista eclettico, creativo, originale che avrà un ruolo attivo durante il songwriting, verrà presentato al pubblico, durante la prossima esibizione live della band che si terrà sul litorale sud di Roma alla fine del mese di giugno, ove verranno proposti in anteprima alcuni brani presenti sul disco previsto in uscita per la fine del 2014… Notown BB stay tuned

Exit mobile version