“Slow Is Good”: il Sannio premia Slow Food Italia, lo Chef contadino Parisi e Mario Esposito

I PREMIATI. Da sx: Parisi, Esposito e Pascale di Slow Food Italia

Un riconoscimento nazionale sui temi della slow art, della sostenibilità ambientale e della cultura è stato consegnato a Buonalbergo, piccolo borgo del Sannio, al Presidente di Slow Food Italia Gaetano Pascale, al direttore del Premio “Penisola Sorrentina” Mario Esposito e allo chef contadino Pietro Parisi, promotore di un incontro sul cibo con il New York Times e la stampa estera. Presenti esponenti politici della Regione Campania e della Basilicata, anche in vista dell’appuntamento con Matera2019, Capitale Europea della Cultura.

Benevento, 18 gennaio 2018 – Domenica scorsa al Palazzo Angelini di Buonalbergo (BN)  nell’ambito della manifestazione ideata e diretta da Giuseppe Leone “Slow is good“, inserita dall’Assessore al Turismo Corrado Matera tra gli itinerari turistici di rilievo della Regione Campania, sono stati consegnati i riconoscimenti, per i rispettivi impegni profusi nell’arte, nel cibo e nell’ambiente.

Tra i premiati il direttore del Premio “Penisola Sorrentina” e consulente culturale Mario Esposito, allo chef contadino Pietro Parisi, promotore di un incontro sul cibo con esponenti della stampa estera, tra cui il New York Times, e al Presidente di Slow Food Italia Gaetano Pascale.

La manifestazione complessiva ha declinato un concept sperimentato dall’artista Leone al Padiglione Italia, in occasione di EXPO Milano 2015: tra installazioni, performance artistiche, reading ed interviste, il centro storico del borgo sannita si è animato per una intera giornata all’insegna del buon gusto e, soprattutto, dell’arte.

Al progetto hanno aderito i comuni di Baselice, Buonalbergo, Ginestra, San Giorgio La Molara, San Marco dei Cavoti e Castel Franco.

A consegnare i premi, insieme con l’art director Peppe Leone, il sindaco di Buonalbergo Michele Antonio Panarese, il dirigente all’agricoltura della Regione Campania Marco Balzano e il Presidente della Comunità montana del Fortore Zaccaria Spina.

Tra gli intervenuti anche il consigliere regionale della Campania Erasmo Mortaruolo e Donato Sperduto, Sindaco di San Fele, a rappresentanza della area Basilicata in vista dell’appuntamento con Matera2019 Capitale Europea della Cultura.

 

I PREMIATI. Da sx: Parisi, Esposito e Pascale di Slow Food Italia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A riguardo Mario Esposito 277 articoli
Giornalista free lance