IMMIGRAZIONE: A Firenze guida alla normativa in sette lingue

0

La nuova normativa sull’immigrazione, dopo il decreto attuativo della Bossi- Fini è stata presentata al Comune di Firenze. Al centro dell’incontro la conoscenza e quindi la diffusione della tutela dei diritti, che sono stati racchiusi in una guida dal titolo “Immigrazione – La normativa”, a cura di Luigi Mughini e Anna Zucconi. L’edizione, aggiornata al settembre 2005 è accompagnata da una serie di schede, suddivise per argomento, utili ai cittadini che per vari motivi vivono in Italia, e che sono le seguenti: dal visto d’ingresso e il permesso di soggiorno per studio, all’iscrizione anagrafica e all’assistenza sanitaria, dall’acquisto della cittadinanza italiani al matrimonio e alle discriminazioni per motivi razziali, etnici, nazionali e religiosi. La guida, tradotta in sette lingue: russo, inglese, rumeno, arabo, cinese, somalo e albanese, è stata distribuita durante l’incontro, e sarà reperibile presso l’infopoint migranti, lo sportello informativo sull’immigrazione di via Verdi.Erano presenti l’assessore all’accoglienza e all’integrazione del Comune di Firenze, l’assessore alle politiche sociali della Provincia di Firenze e la presidente del Consiglio degli Stranieri del Comune di Firenze, oltre a Stefano Mango dirigente dell’Ufficio Stranieri della Questura di Firenze, Luigi Mughini dell’associazione progetto Arcobaleno, Anna Zucconi della Caritas Diocesana di Firenze e Sergio Briguglio esperto di politiche migratorie a Firenze. La guida è uno strumento di lavoro che intende facilitare l’accesso ad operatori e cittadini, italiani e stranieri. E testimonia una nuova tappa della collaborazione tra il Comune e la Prefettura di Firenze. Infatti, durante l’incontro di questo pomeriggio è stata ricordata l’istituzione dello sportello unico per l’immigrazione, che ha sede presso la Prefettura ma che, grazie ad un protocollo d’intesa firmato lo scorso anno insieme ad alti enti della Provincia, ha consentito di decentrare sul territorio le attività dello sportello per gli immigrati, introducendo uno snellimento per le procedure riguardanti il lavoro e il ricongiungimento familiare.

Per usufruire di questo servizio gli extracomunitari possono telefonare al numero 055/2769791.

Share.

About Author

Comments are closed.