Mario Persico, a Natale il libro sul musicista napoletano

Napoli, 22 novembre 2022 – Sara in libreria per Natale 2022 il nuovo libro del tenore Luca Lupoli, il saggio sul musicista napoletano Mario Persico, autore dell’ opera lirica “La Locandiera” di Goldoni, con la straordinaria prefazione del noto tenore M° Fabio Armiliato.

Il libro è edito da Alethèia fondata da Federico Faccioli, noto scrittore, definito il Bukowski italiano, casa editrice no profit di Verona, che pubblica solo opere di qualità dopo una accurata ed attenta selezione, e per questo risulta tra le più apprezzate nel settore e sui social.

Il saggio si intitola “Mario Persico e la sua produzione operistica”, resoconto di un viaggio nelle memorie, nei ricordi e nella musica di un musicista quasi dimenticato. Per questo l’autore, in questo libro, concentra la sua attenzione sul musicista che ha messo in musica,  tra le varie composizioni, un’opera fondamentale di Goldoni “La Locandiera”, e la cui musica risente del melodramma verista italiano e impressionismo francese, ma ha anche le sue origini più lontane nel filone della grande scuola partenopea che fa capo ad Alessandro Scarlatti.

Questo è l’incipit per introdurre un grande artista, di cui poco si sente parlare, ma che merita sicuramente di essere menzionato e ricordato. L’incontro dello scrittore con il nipote del musicista, Sergio Nuvola, è fondamentale, in quanto non era facile reperire fonti bibliografiche, memorie, ricordi ed altro, relativi a Mario Persico. Il nipote racconta allo scrittore la vita dello zio Mario, soffermandosi su molti particolari, ad esempio, come cominciò la sua carriera, che cosa compose e anche argomenti più familiari e privati, come il matrimonio con la governante Gina e il suo carattere.

Dopo queste parti, si prosegue con Morenita, un dramma lirico in un atto, fino ad arrivare alla Locandiera tra toscanità e napoletanità, attraverso un lungo percorso che l’autore spiega in modo esaustivo, citando i testi, con molti allegati, documenti e spartiti, tutto in modo estremamente minuzioso. Certamente, il lettore dovrà leggere il testo con grande precisione, facendo particolare riferimento alle opere citate.

Il linguaggio è scorrevole, ma è anche tecnico e richiede attenzione, in modo che tutto scorra con fluidità. Un libro importante ed egregio che riporta alla luce un artista che merita molto e che deve essere sempre ricordato.

Il reperimento delle fonti bibliografiche è stato curato dal soprano Olga De Maio, compagna di ente e di vita del tenore Luca Lupoli.

 

Scheda biografica dell’autore, Luca Lupoli

Luca inizia a muovere i primi passi nel mondo della musica a 12 anni studiando pianoforte al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli. All’età di 17 anni il suo insegnante, accortosi delle doti canore, lo sprona nello studio del canto e lo affida al M°Girolamo Campanino, poi si perfeziona con i maestri R.Carraturo,S.Pagliuca ed il tenore Luis Alva.

Si laurea in canto e discipline musicali presso il conservatorio di Napoli e consegue la laurea in Lettere moderne ad indirizzo musica e spettacolo presso la Federico II° di Napoli.

Fa il suo debutto in teatro nel 1996 come Rodolfo ne La Bohéme di Puccini. Ha interpretato ruoli di protagonista in opere come La Traviata, Elisir d’Amore sotto la guida del maestro Luigi Alva.

Ha svolto numerose tournée all’estero e si è esibito in teatri internazionali come quelli di Londra, Riga, Bruxelles ed anche fuori dall’Europa con spettacoli in Russia, Cina e Giappone.

Ha all’attivo un’incisione in 3 volumi con la casa editrice Ricordi dal titolo Cantolopera Napoli Recital, una raccolta di canzoni classiche napoletane.

L’ultimo lavoro discografico è un CD dal titolo Live Concert, inciso insieme al soprano Olga De Maio.

È attualmente artista stabile del teatro San Carlo di Napoli.

Presidente della storica Associazione Culturale Noi per Napoli APS

Ideatore e presentatore  con il soprano Olga De Maio del format televisivo Noi per Napoli show in onda su diverse emittenti campane

Organizzatore e direttore artistico del tradizionale Concerto di Capodanno di Napoli e del Festival Internazionale delle Arti Noi per Napoli

Riceve premi prestigiosi quali ” Ritratti di territorio”, “Masaniello “, ” Remigio Paone”, Enrico Caruso da San Giovanniello a New York ”

Ha all’attivo lavori discografici lirico pop scritti per la sua voce da Paolo Audino,autore di Mina,Celentano,Minghi,Bocelli…

Vi rinviamo per un approfondimento più completo a visitare la pagina Facebook dell’ Associazione Culturale Noi Per Napoli e le pagine del loro sito web:

www.olgademaio.it
www.lucalupoli.it
www.noipernapoli.i
www.youtube.com/c/LucaLupolitenoreOlgaDeMaiosoprano
www.facebook.com/AssociazioneNoiPerNapoli

www.facebook.com/Noi-Per-Napoli-Show-113094520448884

 

 

 

 

 

 

 

#associazione #italy #italia #solidarietà #volontari #napoli #beneficenza #sociale #eventi #cultura #arte #aiuto #charity #volontariato #libri #canto #eventi

A Napoli il tradizionale Concerto dell’Immacolata, a Sant’Anna dei Lombardi

Napoli, 7 novembre 2022 – Il Tradizionale Concerto dell’Immacolata di Napoli si terrà l’8 dicembre 2022 alle h.19,30, presso il Complesso Monumentale di Sant’Anna dei Lombardi.

L’evento, con finalità di beneficenza, è organizzato dalla storica Associazione Culturale Noi per Napoli APS, fondata dalla Dott.ssa Emilia Gallo, e vedrà come protagonisti le strepitose e melodiose voci di artisti quali il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, il tenore Lucio Lupoli, e artisti lirici partenopei di fama internazionale come Nataliya Apolenskaja all’organo, Gianluca Rovinello arpa, Francesco Schiattarella pianoforte, Raffaele Sorrentino,violoncello, Emmanuele Puxeddu oboe.

Gli artisti eseguiranno un repertorio dedicato alle più belle Ave Maria, di Caccini, Gounod, Adam, Schubert, Verdi, Mascagni, con immortali melodie della tradizione natalizia. Melodie senza tempo che toccano ed emozionano i cuori degli spettatori, accompagnate  anche dal suono del maestoso, antico e spettacolare Organo del Complesso di Sant’Anna dei Lombardi che contribuirà a creare un clima veramente suggestivo e stupirà con incanto lo spettatore, con la narrazione del Prof. Claudio Canzanella, storico e studioso di tradizioni popolari partenopee.

Sarà un viaggio tra melodie molto amate dal grande pubblico e pagine meno conosciute della tradizione, tra le volte della splendida Chiesa monumentale di Sant’Anna dei Lombardi, appunto dedicata alla Vergine, ispiratrice da secoli di composizioni di inesauribile bellezza.

Il canto, la musica e la  narrazione  illustreranno ed esploreranno in maniera poliedrica la figura della Vergine Maria, nella sua tenera concreta maternità umana e divina, che aiuta a  riflettere  ed a prepararsi in maniera più consapevole sul mistero del S.Natale

Il progetto, nato dall’idea e dalla direzione artistica del soprano Olga De Maio e dal tenore Luca Lupoli, rappresentanti dell’ Associazione Culturale Noi per Napoli APS, coniuga arte, cultura e solidarietà ed ha una finalità benefica per la mense dei senzatetto di Napoli, ed è diventato ormai istituzionale, nel corso degli anni, attraverso il riconoscimento dei Patrocini della Presidenza del Consiglio Regionale della Campania, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli e della Curia Arcivescovile di Napoli.

Nell’ambito dell’evento vi è la possibilità di visita guidata dalle h.18:00 del Complesso Monumentale di Sant’Anna dei Lombardi e della Cappella del Vasari a cura di Cooperativa ParteNeapolis, con un costo di 4€, da pagare in loco.

 

CONCERTO DELL’ IMMACOLATA 8 DICEMBRE 2022

h.19:30

presso

Complesso Monumentale di Sant’Anna dei Lombardi

Piazza Monteoliveto n.4 – Napoli

Infoline:

ASSCOCIAZIONE CULTURALE NOI PER NAPOLI 339 4545044

Whatsapp: 351 5332617

Contributo associativo: 15 €

Prezzi CRAL: 13 €

Etes Tickets online e punti vendita: https://www.etes.it/sale/event/90792/concerto%20dell’immacolata?idProdotto=90792

Tickets point Edicola Piazza del Gesù Napoli

Complesso Monumentale di Sant’Anna dei Lombardi, tel. 081 4420039

EVENTO CON FINALITÀ DI BENEFICENZA

A Sorrento arriva Amy Macdonald

A Sorrento la cantante scozzese premiata come protagonista di un documentario musicale prodotto per la TV tedesca.

Napoli, 28 ottobre 2022 – Al Teatro Tasso di Sorrento sabato 29 ottobre alle ore 19.30 una grande star della musica britannica Amy Macdonald. Ad annunciarlo Mario Esposito, direttore artistico  del “Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito” produzione televisiva promossa dal Comune di Sorrento guidato da Massimo Coppola.

Amy Macdonald, 12 milioni di dischi venduti nel mondo, 200 milioni di stream su Spotify, ha ottenuto quattro album nella Top 5, ha raggiunto la vetta delle classifiche in dieci paesi nel 2007 con il singolo “This is the life” (Vertigo Records) tratto dall’omonimo album, che divenne la colonna sonora dei Millennials; una canzone, secondo la critica, che riuscì a cogliere le inquietudini di un’intera generazione che fece del “non avere scopi nella vita se non vivere” il suo credo.

“Il non pensare al domani è una libertà che può aprire il baratro del vuoto esistenziale, ma anche spingerti a riempire il domani con qualcosa di utile”.

Amy Elizabeth Macdonald, classe ’87,  è  una  glasvegiana doc, è infatti nata a Bishopbriggs, sobborgo di Glasgow, la città più italiana della Scozia, sposata con il calciatore Richard Foster, colonna della difesa dell’Aberdeen, poi Rangers, oggi del Partick Thistle, si è fatta conoscere agli inizi della carriera come cantante delle cover dei REM e dei Tears for Fears, ma appartiene a quella generazione di talenti del cantautorato scozzese che in Paolo Nutini ha trovato la massima espressione compositiva e poetica.

Amy si è formata però con i Travis, altro grande gruppo rock scozzese della scena Britpop. Di lei ricordiamo anche il brano “Poison Prince”,  canzone sulla tormentata vita di Pete Doherty, altro cantante icona della musica indipendente britannica.

Apprezzati della sua produzione d’esordio anche i singoli L.A. e Run, che fanno parte sempre del fortunato album “This is the life”. Nel 2010 torna al successo con il singolo Don’t Tell Me That It’s Over, tratto dal secondo album A Curious Thing al quale seguiranno nel 2012 “Life in a Beautiful Light” e dopo cinque anni, nel 2017, “Under Stars”. Nel 2018 pubblica la sua prima compilation  “Woman Of The World” (The Best Of 2007-2018), che include tutti i suoi precedenti singoli e l’inedito Woman Of The World.

Il 28 agosto 2020 pubblica il singolo The Hudson che anticipa il suo quinto album The Human Demands, nove milioni di ascolti quando è stato lanciato sul finire del 2020, e siamo al 2022 con l’arrivo sulle piattaforme di “Amy Macdonald Greatest Hits Full Album 2022”, che raccoglie tutta la sua produzione musicale con brani cantati dal vivo, tutti caratterizzati dal suo marchio di fabbrica, vale a dire la martellante energia indie e il lirismo evocativo che infonde a tutte le sue interpretazioni.

Andrea Tosi: dal 2 novembre esce Whisper (piano solo)

L’ultima creazione di Andrea Tosi su Spotify, YouTube e in tutti i digital store a partire dal 2 novembre

Roma, 18 ottobre 2022 – Si chiama Whisper il nuovo lavoro discografico di Andrea Tosi, compositore, orchestratore e direttore di orchestra, che sarà pubblicato dal 2 novembre su Spotify, Youtube ed i principali digital store. Whisper nasce dalla raccolta di sentimenti, emozioni vissute in 38 anni di carriera al servizio del musical, delle colonne sonore e degli artisti.

L’esigenza di questo progetto nasce dal desiderio di condividere le emozioni vissute. Sono come dei sussurri dell’animo diventati melodie, riproposti così come sono nati, tra le note di un pianoforte, suonato dallo stesso Andrea Tosi.

Chi è Andrea Tosi

Andrea Tosi è un arrangiatore, compositore e direttore d’orchestra, che ha collaborato con i più grandi nomi del cinema, della tv e del teatro.

Nel corso della sua carriera ha lavorato alla realizzazione di numerose commedie musicali, programmi televisivi, lungometraggi cinematografici e progetti discografici.

Tosi ha collaborato con molti autori, registi e artisti italiani come Pietro Garinei, Armando Trovajoli, Nicola Piovani, Riz Ortolani, Claudio Mattone, Enrico Montesano, Rodolfo Laganà ed Enrico Brignano.

Nel 1990 ha vinto il Primo premio per la migliore colonna sonora del film documentario Angela degli abissi al Festival Mondiale del Cinema Subacqueo d’Antibes.

Nel 1999 ha collaborato con Francis Ford Coppola come consulente musicale per lo spot Illy Caffè.

Nel 2001 è assistente musicale nella registrazione del cd live On such a night di Sting.

Ha composto colonne sonore per il cinema, la  televisione e il teatro e realizzato oltre venti commedie musicali come compositore e arrangiatore. Una di queste, Chiara di Dio di Carlo Tedeschi, è rappresentata in pianta stabile ad Assisi da oltre dodici anni.

Nella stagione 2014 – 2015 ha lavorato sia per il teatro che per il cinema. È compositore e arrangiatore di tre spettacoli teatrali: Evolushow di Enrico Brignano, Nudo proprietario di Rodolfo Laganà e Tutto dipende da me… o quasi di Paola Tiziana Cruciani, Gianni Quinto e Marco Rea.

Realizza la colonna sonora del film A Dark Rome di Andrés Rafael Zabala, lungometraggio che riscuote importanti riconoscimenti internazionali come l’Honorable Mention Award al festival L.A. Neo Noir Film Festival di Los Angeles USA 2014, Nominated – TIFVA al Toronto International Film and video Awards 2014, Nominations Best Feature, Director, Supporting Actor and Winner “BEST CINEMATOGRAPHY” PRIZE al Macabre Faire Film Festival di New York, USA 2015.

Realizza, inoltre, la colonna sonora del cortometraggio Frammenti di Raffaello Sasson che partecipa a importanti Festival italiani e internazionali: nel 2015 è in selezione ufficiale al Riff Awards, al Burbank International Film Festival di Los Angeles, al Toronto Film Festival, al Los Angeles Cine Fest e nel 2016 all’European Indipendent Fuilm Award, al London Industry Boots Competition e al Silicon Valley International film Festival.

Per questa colonna sonora, nel 2017 vince l’Award of Excellence al Southern Short Awards (USA)

Sempre nel cinema lavora come consulente musicale e Drummer Trainer nel remake del film Ben Hur, regia di Timur Bekmambetov, con Morgan Freeman, prodotto dalla MGM.

Nel 2017 diventa il compositore degli spettacoli del parco di Oltremare di Riccione (Costa Enterteinment) e realizza con la regista e coreografa Elena Ronchetti Dream – lo spettacolo della Natura, in scena nella Laguna dei delfini e il musical Firefly, in scena all’Oltremare Theatre, con il quale vince il Parksmania awards 2017 come “miglior show indoor fra i parchi di divertimento italiano”.

Di recente ha composto le musiche per “Due donne in fuga” scritto da Mario Scaletta con Iva Zanicchi e Marisa Laurito.

 

Mastering: Referencemastering da Fabrizio De Carolis

Link: www.distrokid.com/hyperfollow/andreatosi/whisper-piano-solo

Pagina Facebook: www.facebook.com/andrea.tosi.18

 

https://www.comunicatistampa.net/wp-content/uploads/2022/10/Morning-130.mp3?_=1

Esce “Credimi”, il nuovo singolo del duo femminile NOSARA

Si chiama “Credimi” il nuovo singolo del duo femminile NOSARA

Roma, 17 ottobre 2022 – Esce martedì 18 ottobre per Visory Records “Credimi”, il nuovo singolo del duo femminile NOSARA.

“Credimi” nasce dall’angoscia che accompagna il risveglio da un incubo: una storia finita, due strade che si dividono per sempre, il senso di colpa per averci creduto, per essersi presi troppo sul serio. Un incubo a lieto fine, perché poi, per fortuna, c’è il risveglio.

Il sound del brano mescola r’n’b e pop.

Prodotta da Luigi Tarquini e Federico Fontana della label ALTI Records, “Credimi” è pubblicata da Visory Indie, la costola indie di Visory Records, ed è distribuita da Believe.

 

NOSARA BIOGRAFIA


NOSARA è un progetto di Sara Berardinucci (voce) e Cristina Talanca (basso).

Dall’incontro delle due ragazze abruzzesi con il producer Shezzan nasce il primo singolo “Stonata”: una canzone che viaggia su un beat moderno e che a colpi di basso e synth racconta una relazione difficile, possibile solo nei sogni.

A marzo 2022 le NOSARA pubblicano il secondo singolo “Neve a Primavera”, una canzone sui contrasti belli e inaspettati, come la chimica inspiegabile che si crea tra due persone profondamente diverse. 

Prodotto da ALTI Records e scritto con la collaborazione del rapper aquilano Stillpani, il singolo è finito in rotazione su Rai Radio Indie, che l’ha segnalato anche sui social nella rubrica “LightsOn”

A Ottobre 2022, dopo aver sperimentato le prime apparizioni live in compagnia del duo I Malati Immaginari (tra cui l’apertura di un live di Morgan), pubblicano il terzo singolo “Credimi”, anche quest’ultimo sotto l’ala di Visory Records con distribuzione Believe.

 

Musica e cinema: a Rita Marcotulli il Premio Penisola Sorrentina.

La jazzista di fama internazionale è stata la prima donna in assoluto a ricevere il David di Donatello come migliore musicista per la colonna sonora di “Basilicata coast to coast”. A consegnarle il riconoscimento a Sorrento sarà il presidente di giuria Danilo Rea

Roma, 17 ottobre 2022 –  È la jazzista di fama internazionale Rita Marcotulli ad aggiudicarsi il Premio “Penisola Sorrentina” 2022 per il cinema e l’audiovisivo, in programma a Sorrento il 28 e 29 ottobre.

A Rita Marcotulli viene assegnata la categoria “musica per il cinema”, presieduta dal collega jazzista  e compositore Danilo Rea.  

La Marcotulli ha collaborato con i più grandi musicisti: Chet Baker, John Christensen, Palle Danielsson, Peter Erskine, Steve Grossman, Joe Henderson, Hélène La Barriere, Joe Lovano, Charlie Mariano, Tony Oxley, Michel Portal, Enrico Rava, Michel Bénita, Aldo Romano, Kenny Wheeler, Pat Metheny, solo per citarne alcuni.

Della sua eclettica carriera fa parte anche il cinema. Nel 2009 realizza,infatti, la colonna Sonora del film “Basilicata coast to coast”, di Rocco Papaleo, per la quale ha ricevuto il Ciak d’Oro nel 2010, il Nastro d’Argento per la migliore colonna Sonora e il David di Donatello come miglior musicista nel 2011, prima donna in assoluto.

La produzione televisiva della 27esima edizione del Premio Penisola Sorrntina è diretta da Mario Esposito ed è promossa dal Comune di Sorrento, guidato da Massimo Coppola.  Le manifestazioni sono organizzate dal Simposio delle Muse ETS, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed il supporto del Mic DG Cinema e Audiovisivo e della Film Commission Regione Campania.

Produrre nuova cultura, nel solco della tradizione, ma anche della modernità, dello sviluppo e del rilancio: è questa la mission del Premio Penisola Sorrentina. Non è per caso, infatti, che abbiamo voluto accompagnare l’edizione 2022 di questa prestigiosa rassegna con un claim dai toni inequivocabili: la cultura è il motore della rinascita”, dichiara  il Sindaco di Sorrento Massimo Coppola.

 

 

 

Libri alla radio: è boom di ascolti per i racconti de “Il Tormento del Talento II” su Radio Kristall

I racconti de “Il Tormento del Talento II” del musicista Carlo Zannetti letti su Kristall Radio Milano

Milano, 14 ottobre 2022 – I racconti tratti da “Il Tormento del Talento II – Pop Star Tribute“, l’ultimo libro del chitarrista, scrittore e autore Carlo Zannetti (www.carlozannetti.it/biografia), fanno volare gli ascolti delle nuove puntate della trasmissione “Senti Questa” di Ambrogio Curti su Kristall Radio Milano (in FM sui 96,20 a Milano).

Il libro, che è un tributo ad alcuni grandi interpreti o autori musicali che con le loro celebri performance e grandi successi sono stati un’inesauribile fonte di ispirazione per intere generazioni, è diventato un appuntamento imperdibile che coinvolge i tantissimi appassionati del panorama musicale italiano ed internazionale dagli anni ’60 agli anni ’90.

“Senti questa”, la trasmissione di Ambrogio Curti, si propone  di rovistare nella discoteca personale dell’autore per offrire agli ascoltatori perle della musica pop, accompagnate da piccole storie, curiosità, e frammenti di memoria, per viaggiare tra tempi mai vissuti, nostalgie positive, luoghi lontani, colori a volte tenui e a volte intensi, tra penombre e luci accecanti, per aiutare gli ascoltatori ad immaginare e meravigliarsi.

La trasmissione si articola in ben 35 puntate che vengono messe in onda ogni lunedì e mercoledì alle 8:00 ed in replica la domenica alle 10:00, sulle frequenze storiche 96,20 FM di Kristall Radio Milano, in DAB+ su Milano e provincia, e in streaming sull’applicazione gratuita.

L’insieme delle puntate diventerà anche un podcast che sarà pubblicsto sul sito internet www.kristallradio.it, e in seguito anche su Spotify.

Chi è Ambrogio Curti

Ambrogio Curti, classe 1963, ha vissuto a Milano nei luoghi dove Lucio Battisti iniziava a fare i primi passi artistici insieme ai Dik Dik.

Già da piccino ha così cominciato a respirare un’aria magica che lo ha inevitabilmente ed inconsapevolmente condizionato. Dai primi anni ‘80, Curti ha avuto l’occasione di fare lo speaker presso una piccola radio di quartiere su Navigli di Milano e dopo circa un anno ha iniziato a collaborare per altre emittenti private. In poco tempo è riuscito ad entrare nello staff di Radio Pavia diretta dal mitico Nando Azzolini, dove vive un’esperienza molto significativa e condivide anche una realtà quotidiana dedicata al giornalismo.

Dal 2017 avvia una collaborazione con l’emittente Kristall Radio Milano, nata negli ‘80, ancora viva più che mai e soprattutto frequentata da persone molto appassionate e molto legate tra di loro dalla comune passione per la radio, impostata come negli anni pionieristici.

Chi è Carlo Zannetti

Carlo Zannetti è una chitarrista, autore e scrittore, che ha collaborato con i più grandi nomi della musica italiana, ormai da più di 40 anni sulla scena musicale e culturale di livello internazionale.

Artista molto noto per le prestigiose collaborazioni in ambito musicale, dal 2015 si è dedicato anche alla scrittura, consegnando alle stampe diversi libri e molti racconti successivamente pubblicati in raccolte di autori vari e pubblicati da case editrici primarie in Italia e all’estero. Giornalista pubblicista, collabora con alcuni giornali online e cartacei scrivendo articoli sulla storia della musica pop e rock.

Nella sua carriera, in parte firmandosi con alcuni pseudonimi, ha firmato molti testi di canzoni e curato personalmente alcuni arrangiamenti musicali suonando la chitarra e diversi altri strumenti.

“Il Tormento del Talento II – Pop Star Tribute” è un libro che ha ottenuto un notevole successo, e ha suggestionato in maniera positiva molti lettori, speaker radiofonici e giornalisti.

Recentemente, sulla scia di tutte queste attenzioni, è nato anche il progetto che comprende la produzione di un cortometraggio, già in via di elaborazione, basato su un nuovo racconto di Carlo Zannetti, che per l’occasione ha composto e registrato anche la colonna sonora.

Carlo Zannetti, musicista, autore e scrittore

 

 

Carlo Zannetti e Ambrogio Curti

A Sorrento grande successo per il “We•Soda Galà Opera Concert”

A Sorrento è stato strepitoso il successo per la serata “We•Soda Galà Opera Concert”, con protagonisti il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli.

Napoli, 14 ottobre 2022 – “Qui dove il mare luccica e tira forte il vento su una vecchia terrazza davanti al golfo di Sorrento…” recita il testo della mitica “ode carusiana” che nel 1986 il cantautore italiano Lucio Dalla dedicò al grande mito del bel canto internazionale Enrico Caruso.

Nello stesso luogo in cui il grande tenore mori nel 1921 a Sorrento, davanti all’incantevole vista del Golfo di Napoli sulla terrazza del G.H. Excelsior Vittoria, la sera del 12 ottobre scorso le incantevoli voci del soprano Olga De Maio e del tenore Luca Lupoli, accompagnati al pianoforte da Nataliya Apolenskaja, hanno fatto rivivere le emozioni dell’eco carusiana.

Grandi le interpretazioni di pagine operistiche, tra le arie piu celebri e famose appartenenti al repertorio tipico del grande Caruso, in un Galà Operistico, da Verdi, Puccini alla canzone classica napoletana e classici italiani, in occasione del Convegno internazionale “We•Soda” (West East Soda), organizzato dal Dott. Marco Leonildi.

Il magico intreccio delle voci dei due lirici partenopei che da anni sono dediti, attraverso le iniziative e le attività dell’Associazione Culturale Noi per Napoli APS, a diffondere ed a essere ambasciatori della più grande tradizione del bel canto partenopeo rappresentata dal grande Caruso che ha fatto la storia nel mondo di questa immortale tradizione ed ha istituzionalizzato la figura del cantante lirico moderno con la tecnica e la soliditá espressiva della sua straordinaria voce, ha incantato il pubblico internazionale intervenuto,riscuotendo un grande successo con tanti applausi e richieste di bis.

Ricordiamo che i due artisti hanno lanciato dal 2014 in occasione dell’evento internazionale del Forum delle Culture lo spettacolo concerto incentrato proprio sul racconto della vita del grande tenore ”Enrico Caruso, la Voce dei due Mondi“.

Narrato originalmente attraverso il duplice registro del teatro e della musica che ha avuto poi tante rappresentazioni e repliche nei maggiori teatri di Napoli e della Campania e di recente insigniti del Premio Internazionale ”Enrico Caruso da San Giovanniello a New York”, proprio per il merito di aver contribuito con la loro arte a far conoscere ed a riscoprire l’interesse sia del più grande pubblico internazionale che delle istituzioni sulla vita e la figura del grande artista, diventato ormai un mito della città di Napoli nel mondo.

Links utili per rimanere aggiornati sulle attività dell’Associazione Culturale Noi per Napoli APS e dei suoi artisti:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A cura di Noipernapolipress

Napoli: grande successo per il concerti del Trio lirico partenopeo per il Raduno nazionale degli Amici del Commissariato Aeronautico

Grande successo a Napoli per il Recital del Trio lirico partenopeo per il Raduno nazionale degli Amici del Commissariato Aeronautico

Napoli, 3 ottobre 2022 – Grande successo e scroscianti applausi per il concerto dell’ormai consolidato Trio lirico partenopeo, composto dagli artisti di fama internazionale, soprano Olga De Maio, i tenori Luca Lupoli e Lucio Lupoli, accompagnati al pianoforte dal M° Francesco Schiattarella, realizzato in occasione del Raduno nazionale degli Amici del Commissariato Aeronautico a Napoli che si è tenuto sabato 1 ottobre dal luogotenente Giuseppe Strippoli. 

Entusiasmo,emozioni a commozione hanno suscitato le romanze da salotto, i duetti da Opera ed Operetta, i grandi classici napoletani interpretati dagli  eccellenti artisti del  partenopeo, con un programma che ha appunto toccato le pagine più belle ed immortali del repertorio vocale lirico.
E così nuovamente la musica ritorna ad essere uno strumento di unione, comunicazione ed a anche portatore di valori civili e morali oggi tanto disattesi.
Il pubblico degli “Amici del Commissariato Aeronautico” è accorso numeroso e caloroso a Napoli per questa occasione celebrativa,in una splendida serata, organizzata dal Luogotenente Giuseppe Strippoli, in cui ha trionfato la grande, bella musica ed il bel canto che gli artisti hanno espresso ad un  livello di elevato spessore artistico e professionale:  da Non ti scordar di me, Parlami d’amore Mariù, Granada, l’operetta con  Lehár, l’opera lirica con Verdi e Puccini, fino ad arrivare agli immortali classici della canzone napoletana, Torna a Surriento,O’Paese d’ ‘ o sole, Marechiaro, Voce ‘e notte ecc…
Ovazioni finali tributate dal pubblico a fine concerto agli artisti con splendido omaggio floreale da parte dell’organizzazione al soprano Olga De Maio.
Ritorneremo presto sicuramente ad applaudire questi artisti, ambasciatori della grande musica e del bel canto che fanno parte dell’Associazione Culturale Noi per Napoli APS, per altri prossimi concerti in programma a Napoli ed in Italia, con le loro altre magnifiche interpretazioni.
Il trio lirico partenopeo con il luogotenente Giuseppe Strippoli

 

Luca Lupoli ed Olga De Maio
Olga De Maio soprano, Luca Lupoli tenore Lucio Lupoli tenore in Concerto per il Raduno nazionale degli Amici del Commissariato Aeronautico

Dafne D regala il nuovo singolo ai fan di Instagram

Roma, 30 settembre 2022 – La cantante Ornella Sagula, in arte Dafne D, ha appena lanciato il suo ultimo pezzo musicale. Questa volta, però, si tratta di un regalo al momento riservato solo ai numerosi fan che la seguono sul suo profilo Instagram, e che possono quindi ascoltare e vedere il video del suo ultimo singolo intitolato “In mano a te”. Attualmente non è prevista l’uscita del pezzo su altri canali come Spotify o YouTube, e l’unico modo per ascoltarlo rimane dunque il profilo Instagram ufficiale della cantante.

Dafne D e la passione per la musica

Ornella Sagula, conosciuta con il nome d’arte Dafne D, ha iniziato a farsi conoscere dal pubblico per le doti canore mostrate attraverso un noto social network di karaoke chiamato Smule. In poco tempo, grazie ai propri video, ha così ottenuto un ampio consenso passando dalle esibizioni nei locali ad avere un grande pubblico su diversi canali che la segue con passione e costanza.

Dafne D, con simpatia e ironia, ha ammaliato con la sua voce tantissimi fan, e il suo incessante impegno l’ha portata a collaborare con numerosi enti locali, partecipare a diversi programmi televisivi e ad ottenere un proprio spazio sulla Nuova Tv Nazionale (canale 813 di Sky; canali 68 HBB TV, 123 HBB TV e 166 HBB TV del digitale terrestre).

L’affetto dei fan in continua crescita sui social

Dafne D, molto attiva su diversi canali web, continua ad essere sommersa dall’affetto dei fan con ben oltre 25 mila iscritti al suo canale YouTube Dafne D Ornella Sagula, dove è possibile trovare numerosi video di freestyle della cantante. Allo stesso tempo, la cantante appare socievole e molto attiva nella sua community anche su canali come Twitter, Facebook e Instagram.

Su Instagram, in particolare, Dafne D con il nickname @dafne_d_ornella_sagula, è seguita da oltre 1 milione di followers che manifestano il loro interesse verso la sua musica e la sua persona. Proprio per questo la cantante ha di recente deciso, come già affermato, di regalare in esclusiva il suo nuovo singolo In mano a te, ai numerosi fan di Instagram. Chiunque voglia ascoltare le sue canzoni, oltre ai canali social appena citati, può avvalersi anche del profilo Spotify della stessa cantante, che mensilmente vede in media 5 mila ascolti. Mentre per tutti i fan che desiderano sapere di più su di lei, è possibile trovare informazioni e molto altro sul suo sito web www.dafned.it.

Dafne D nella sua scalata verso il successo

Come lei stessa ha detto più volte, il più grande sogno di Dafne D è diventare una cantante professionista di successo e portare la sua musica a un pubblico sempre più ampio. I fan della cantante sono in continua crescita su tutti i canali ufficiali e l’affetto e l’interesse verso di lei è sempre più forte. Dafne D sembra dunque essere nel pieno della sua scalata verso il successo e possiamo dunque dire che il suo sogno non sia poi così lontano.

 

“In mano a te”

Dafne D:

https://www.instagram.com/dafne_d_ornella_sagula/

https://www.youtube.com/user/lella139

 

 

 

 

Exit mobile version