A Cosmoprof 2019 il Campionato Mondiale della Barberia: attesi 5.000 barbieri da tutto il mondo

A Cosmoprof 2019 si terrà la 3^ edizione dell’UBS, il Campionato Mondiale della Barberia: l’appuntamento si terrà il 17 e i 18 marzo prossimi a Bologna

Bologna, 10 gennaio 2019 – Sta per ritornare il Campionato Mondiale della Barberia, che si terrà il 17 e 18 marzo prossimi a Bologna, in occasione del Cosmoprof 2019, la fiera internazionale dedicata alla cosmetica e alla bellezza. È grande l’attesa per la nuova edizione del campionato che vedrà ben 5.000 barbieri da tutto il mondo riunirsi presso il padiglione 35 del Cosmoprof, che sarà completamente dedicato al mestiere del barbiere.

Negli ultimi anni si sono riaccesi i riflettori sull’antico settore della barberia italiana, che sta dimostrando, grazie ai nuovi trend del settore, di essere uno dei mestieri del momento.

Con la riscoperta dei valori della tradizione e dell’artigianato si stanno moltiplicando così, in tutta Italia, le opportunità lavorative nel settore.

Il mestiere del barbiere non sta conoscendo infatti le insidie della crisi economica, con sempre più giovani appassionati al mestiere: da qui la nascita dell’ UBS, l’United Barbers Show, uno dei più importanti raduni della storia del settore.

OBIETTIVI DEL RADUNO

L’evento è stato concepito con l’obiettivo di unire la categoria, stimolare la condivisione, il confronto e dunque la crescita dell’intero settore.

Ad organizzare il raduno ed il campionato mondiale la Sen Martin, importante  azienda di arredamento per barber shop, la Barber Mind, che lavora nella produzione dei prodotti per uomo, la Bottega della Barba, impegnata nella distribuzione di prodotti per la cura dell’uomo e Cosmoprof Worldwide Bologna.

In questo momento di crescita c’era bisogno di un evento che mettesse in evidenza l’intera categoria” racconta Pier Luigi Favia, fondatore della Sen Martin.

LE NOVITA’ DELL’ UNITED BARBER SHOW 2019

Nelle due giornate è previsto un susseguirsi di spettacoli, performance e workshop.

A conferire ulteriore prestigio all’UBS, l’United Barbers Show è il calibro degli ospiti d’onore attesi come:
HIRO, fondatore di Barber Mind e La Barberia di Milano;
– ritorna a grandissima richiesta del pubblico il maestro Francesco Cirignotta, celebre tricoesteta e barbitonsore;
– riconfermata anche quest’anno la presenza del gruppo inglese Menspire, capitanato da Josh La Monaca, che sta spopolando in tutto il mondo.

In anteprima assoluta l’Italia avrà l’onore di accogliere sul grande palco MKM Academy, direttamente da Amsterdam con la leader indiscussa del gruppo, Naydisha Richardson.

IL CAMPIONATO MONDIALE BARBER 2019

All’UBS 2019 ci saranno tante gare e sana competizione tra i migliori barber di tutto il mondo.

La sfida finale sarà tra i migliori 60 barbieri, che saranno suddivisi in 4 categorie:

1. Taglio old school
2. Taglio classico all’italiana
3. Taglio 2019
4. Migliore barbieressa.

Una strepitosa occasione di crescita professionale che ogni barbiere non dovrebbe perdere.

Per maggiori informaziini visitare il sito internet  www.ubshow.it oppure la pagina Facebook UBS – Meeting mondiale della barberia (www.facebook.com/ubscosmoprof).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lavoro che cambia: i barbieri italiani passano al digitale

Milano, 19 dicembre 2018 – Tre giorni senza pettine e forbici, e al loro posto un Pc portatile per capire e gestire il cambiamento. Per la prima volta i barbieri italiani si sono riuniti a fine novembre a Milano per un evento di formazione, organizzato dalla Sen Martin (www.senmartin.net), rivolto alla sola categoria, e segnando l’inizio del cambiamento.

È stato infatti  il primo corso in assoluto per insegnare ai barbieri non un taglio, ma tecniche e strumenti digitali e restare al passo con la rivoluzione tecnologica.

Un formazione al cambiamento verso cui la maggior parte degli artigiani sembra essere favorevole visto anche che il ricambio generazionale sta travolgendo un po’ tutti gli artigiani.

Questo perché i giovani clienti, ad esempio, non accettano più beni e servizi rifilati al prezzo più basso ma vogliono intrattenere rapporti di valore con le loro marche preferite e le barbierie non sono esenti da questo nuovo modello di business.

Ed è stato questo l’obiettivo del corso, cioè insegnare ai barbieri come governare i clienti tramite i social, nel passaggio dal vecchio al nuovo modo di fare acquisti e di scegliere i propri brand.

Per questo è stato loro chiesto di fare qualcosa che fino a qualche anno fa sarebbe stato ritenuto una follia: poggiare per qualche giorno pettine e forbici e aprire un PC portatile, cercare di capire come si muovono le persone, dove trovarle, come intercettarle, coinvolgerle e portarle in poltrona.

E così si è passati dalla gestione del rapporto con i collaboratori fino al corretto utilizzo del gestionale aziendale, dall’analisi storica della figura del barbiere fino alle tecniche e gli strumenti utili per portare il vero marketing nel salone.

Si è parlato di brand (e di come creare il proprio), di comunicazione emozionale, di gestione dei social network e di abitudini umane, di comportamento d’acquisto, di motivazione e di raggiungimento di obiettivi.
Tutto, con esempi e casi di studio cuciti sulla vita quotidiana del barbiere di oggi.

Il primo evento del genere in Italia, che ha decretato l’inizio di una rivoluzione del lavoro anche per i barbieri, una categoria che di certo non si aspettava di essere tra i protagonisti da questa rivoluzione.

In cinquanta hanno smesso di sperare e credere che basti guardare la porta per vedere comparire un cliente: hanno alzato finalmente la testa e scoperto che è possibile, da semplici “esecutori di taglio”, diventare dei veri e propri imprenditori in grado di andare oltre e di curare il loro salone da Imprenditori.

Ma a quanto pare l’evento ha messo solo la prima pietra.

La sorpresa di fine corso, infatti, è stata l’annuncio inaspettato: a giugno 2019 ben 2.000 barbieri si riuniranno in un evento per ribaltare definitivamente le sorti del mondo della barbieria.

Un evento speciale, a cui veramente pochi potranno permettersi di restarne fuori.

 

 

 

  

A Cosmoprof Bologna 2018 il ‘Campionato Mondiale di Barberia’

Il campionato mondiale della Barberia ritorna al Cosmoprof di Bologna, il 18 e 19 marzo prossimi…

Bologna, 20 febbraio 2018 – Il 18 e il 19 marzo prossimi al Cosmoprof di Bologna si terrà l’ “UBS-United Barbers Show®”, il Campionato Mondiale della Barberia organizzato da Sen Martin, Barber Mind, Bottega della Barba & Cosmoprof Worldwide Bologna.

Dopo il grande successo della scorsa edizione, che ha visto coinvolti 5.000 barbieri provenienti da tutto il mondo, anche quest’anno durante Cosmoprof 2018 i riflettori saranno nuovamente puntati sul top della barberia mondiale.

Da un po’ ormai si sono riaccesi i riflettori sull’antico settore della barberia italiana, considerato da più parti ormai come il mestiere del momento.

Sen Martin, azienda leader nel settore dell’arredamento per barber shop, Barber Mind, azienda leader nel settore dei prodotti per uomo, e Bottega della Barba azienda leader nella distribuzione di prodotti per uomo e il Cosmoprof Worldwide Bologna, hanno concepito un evento di straordinaria portata che si pone come obiettivo prioritario quello di unire la categoria, stimolando così la condivisione, il confronto e dunque la crescita dell’intero settore.

Nelle 2 giornate è previsto un favoloso susseguirsi di spettacoli, performance, workshop e gare nelle quali si sfideranno 200 barbieri.

La novità assoluta del 2018 nelle gare sarà l’introduzione di una nuova categoria, quello di Miglior Barbieressa visto che sono sempre di più le donne ad intraprendere il mestiere del barbiere, una figura che ancora oggi non riesce ad avere la giusta visibilità e il valore che merita.

Le barbieresse potranno dunque sfidarsi tra loro, farsi conoscere durante UBS tramite la gara e i giudici potranno decretare per la prima volta in Italia la Miglior Barbieressa 2018.

Con quale taglio?

Beh lo decideranno loro.

Anche quest’anno confermati come ospiti d’onore i nomi noti della Barberia Mondiale.

Il primo ospite d’onore è il maestro Francesco Cirignotta.

Il Financial Times lo ha celebrato come il «barbiere più bravo del mondo». Anche Le Figaro ha parlato di lui, dell’«eleganza dei suoi servizi». Francesco Cirignotta, 53 anni, l’unico in Italia con tre diamanti d’oro (l’equivalente delle stelle Michelin), si definisce un «tricoesteta».

Il suo salone, in viale Gabriele D’Annunzio 25, è diventato il tempio dei bon vivant. Un luogo senza tempo, in boiserie e carico di dettagli ricercati.

Avremo il piace di accogliere sul palco dell’ U.B.S. Robert Legherman, fondatore della famosissima barberia a Rotterdam dove regala ai suoi “ospiti” un suggestivo assaggio della New York anni ’30, accogliendo i suoi clienti nello storico New York Barbershop, da 128 anni tempio del relax maschile e della cura di sé, dove qualità ed eccellenza si
tramandano di generazione in generazione.

Uno degli ospiti più attesi ancora una volta in questa edizione sarà Hiro Vitanza.

C’è chi è capace di viaggiare per ore e ore pur di affidare la propria barba ai ragazzi della ” La Barbieria di Milano”. Il barber più
famoso del web ha creato per i suoi negozi un’ambientazione fine anni ’20, poltrone originali del 1929, arredamento curato nei minimi particolari, musica vintage di sottofondo, una squadra di barbieri che sembrano usciti da una rivista. Hiroshi Vitanza è partito da ragazzino come garzone e ora è un fenomeno nel campo della barberia.

Oltre 300 mila fan su Facebook, un canale youtube che conta migliaia di iscritti e di visualizzazioni, due negozi presi d’assalto da generazioni di uomini, linee di prodotti per barba e capelli distribuite in 200 negozi italiani ed esportate anche all’estero, un’intensa attività di formazione e consulenza personale per colleghi e aspiranti barber.

Tutto questo è Hiro Vitanza.

Un fenomeno in crescita e una storia di business davvero interessante.

Per la prima volta su un palcoscenico Italiano, Josh Lamonaca, colui che in pochissimo tempo è riuscito a farsi amare dal mondo intero.

Sarà lui personalmente a presentare la sua visione del Barbering Moderno coltivata e sviluppata in terra Anglosassone.
Fondatore di Menspire, nei pressi di Londra, ogni giorno il suo staff ospita nella loro accademia, barbieri provenienti da ogni parte d’Europa per apprendere le tecniche più avanzate e i loro metodi di lavoro.

L’UBS, United Barbers Show®, rappresenta per tutti questi dettagli una’occasione unica di crescita professionale, assolutamente da non perdere.

L’appuntamento è presso Bologna Fiere, nei Padiglioni 25-26, 1°piano.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito internet www.ubshow.it.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Arrivano i “Suite Barber Shop” negli Hotel: il nuovo business che fa tendenza

Milano, 8 giugno 2017 – Il settore alberghiero investe nelle suite Barber Shop e le barberie sono sempre più un business che fa  ormai tendenza

Ma cosa sta accadendo precisamente nel mondo del Barber Shop?

Recentemente si sono riaccesi i riflettori sull’antico settore della barberia italiana, sempre più considerato come il mestiere del momento.

Si stanno moltiplicando, nelle grandi e piccole città, le nuove aperture di lussuose barberie dove la cultura dei barber shop nordamericani incontra l’atmosfera unica delle sale da barba siciliane.

Dal 2013 ad oggi il numero di barber shop in Italia è aumentato del 70% ed i professionisti del settore stanno investendo sempre più in questa nuova direzione.

Nel 2015 il settore uomo ha generato circa il 30% del fatturato globale della bellezza, con ben 163 milioni circa spesi per saponi e prodotti per la barba e 350 milioni per profumi e fragranze, con un aumento del 2,7% rispetto all’anno precedente e con una previsione di aumento superiore all’ 8% fino al 2017.

Il fenomeno barberia, anche nel 2017, non tende ad affievolirsi, ma sta evolvendo in forme nuove e più sofisticate.

A cominciare dalla cura, che diventa un’esperienza gratificante e raffinata grazie a nuovi prodotti come gel di definizione, balsami, butter ammorbidenti e detergenti specifici di altissima qualità che introducono nuovi gesti nel grooming, accanto alla tradizionale rasatura ed ai sempre più bravi barbers disseminati in tutta Italia.

Il barbiere torna dunque ad essere uno dei migliori amici dell’uomo, che fa riscoprire una tradizione italiana importante che oggi sta valorizzando nuovi spazi.

La nuova tendenza del Barber Shop, in arrivo dagli Stati Uniti, sta spingendo molti imprenditori italiani ad investire in questo settore.

Dopo Antonio Percassi, noto imprenditore e presidente della società calcistica Atalanta, che è partito con il progetto Womo/Bullfrog aprendo a Milano uno store condiviso con un barber shop in stile anni 30.

Tra i tanti anche il settore degli Hotel lussuosi e quello delle navi da crociera si stanno avvicinando a questo mondo.

Dichiara Pierluigi Favia, titolare della Sen Martin – azienda leader in Italia nell’arredo per Barber Shop:

Uno dei primi hotel in Italia ad investire in questo nuovo business è stato l’Hotel Cala Caterina in Sardegna, ed il vero successo è stato proprio quello di aver creato al suo interno una moderna Suite Barber Shop dal cuore vintage, modellando un ambiente dedicato all’uomo estremamente affascinante e suggestivo.

L’intuizione ad investire in questo nuovo business è stata dell’imprenditore Sandro Dal Ferro, sempre attento alle nuove tendenze nel mondo turistico alberghiero, e da sempre convinto estimatore e creatore del brand “Italian Hotels Collection” per l’Hotellerie Made in Italy:

Nella nostra filosofia di hotellerie, il servizio all’ospite e la cura del dettaglio sono la priorità assoluta: il servizio Suite Barber Shop vuole essere il completamento di un pensiero rivolto al mondo maschile, anche in virtù di una maestria tipicamente italiana.
Siamo convinti che questa iniziativa sia un valore aggiunto nel “customer satisfaction”, e contribuirà ad incrementare il business e a far crescere il brand.

La curiosità di farsi una coccola d’altri tempi è tanta, cosi come la soddisfazione dopo aver ricevuto le attenzioni della nostra barber Fatima.

Questo nuovo modo di prenderci cura dei clienti sta facendo parlare molto, tanto che altri hotel nella nostra regione stanno investendo nelle suite barber shop.

È scoppiato un nuovo business Made in Italy che sta facendo tendenza in Italia e nel mondo, di cui sentiremo ancora molto parlare.

 

 

 

Nel mondo è boom per i Barber Shop italiani

Milano, 31 maggio 2017 – Nel mondo sta impazzando la moda dei barber shop in stile italiano. Il merito è di una startup di Bari, la Sen Martin, nata con un progetto di arredamenti per barber shop in stile vintage che sta facendo rinascere la moda delle barberie Made in Italy.

Un progetto ideato e messo in opera da 8 giovani professionisti tra cui due architetti, un social media manager ed un montatore video.

Figure spesso insolite da trovare all’interno di una azienda di mobili.

Ci racconta il titolare Pierluigi Favia:

Abbiamo voluto dare la possibilità ai giovani barbieri di creare un’ immagine del proprio locale vincente e di successo con ambienti studiati per rievocare emozioni, rituali, tradizioni e gesti legati ad un passato e alle vere tradizioni di questo mestiere.

Per prova, un giorno, modificando le caratteristiche, i colori e le dimensioni  di un vecchio mobile preso da una antica sala da barba con poltrone americane degli anni ’20, è nato un prototipo di arredo che pensavamo fosse sbagliato per la tendenza del momento, infatti era pronto per essere eliminato.

Invece, a sorpresa, è accaduto il contrario.

I riscontri sono stati totalmente positivi, così abbiamo scelto il nome e abbiamo deciso di metterlo in commercio.

Secondo Pierluigi, la peculiarità di Sen Martin sta soprattutto nella velocità e semplicità di trasformare un vecchio locale in un barber shop di successo.

Siamo stati in grado di creare un format di negozio da barbiere facilissimo da ristrutturare e da arredare.

Con poche giornate dedicate ai lavori di ristrutturazione, con un montaggio di arredo di sole tre ore e con un investimento molto contenuto, si possono trasformare 30mq di locale in una attività commerciale di successo che attrae clienti e dona emozioni.

Abbiamo semplificato tutti i passaggi perchè i giovani sono terrorizzati dalla burocrazia e dai budget troppo alti di investimento per avviare una attività.

Questa idea di creare mobili da barbiere in stile vintage ha fatto sì che la Sen Martin in pochissimo tempo è riuscita a produrre e a vendere centinaia di arredi in tutta Italia, aiutando tantissimi giovani ad aprire una nuova attività.

Ma il fenomeno sta letteralmente esplodendo: gli arredi realizzati in una bottega artigianale in Puglia, oltre ad essere presenti in ogni regione d’Italia, e dopo aver conquistato la capitale della moda Milano, con barberie di altissimo livello arredate in via Montenapoleone, come Barbers for Connoisseurs di Gianantonio Pistersi, e in P.ta Ticinese come La Barbieria di Milano di Hiro Vitanza, vengono richiesti in tutta Europa principalmente in Austria e Svizzera, essendo riconosciuto come un marchio di alto artigianato Made in Italy.

Una delle ultime realizzazioni più rappresentative è avvenuta in Australia, dove un ragazzo italiano di nome Gianfranco Santo ha fortemente desiderato sposare la filosofia Sen Martin aprendo “Antica Barberia”, un barber shop in stile italiano nel cuore pulsante della meravigliosa Sidney.

Un’ulteriore vittoria per tutto lo staff della Sen Martin è stata salire sul palco davanti a 5.000 barbieri durante lo United Barbers Show (UBS), il più grande raduno della barberia mondiale che ha avuto luogo nella scorsa edizione del Cosmoprof di Bologna, per spiegare quel concetto di marketing che ha portato i mobili prodotti nella città di Bari in tutto il mondo.

“Essere un esempio nazionale è davvero una grande soddisfazione per gli 8 giovani imprenditori, che dalla Puglia stanno conquistando orma il mondo.

I giovani professionisti della prima azienda di arredamento per Barber Shop in Italia, il giorno 11 e 12 giugno esporranno i loro arredi per la prima volta in Inghilterra, al Barber Connect, fiera di settore dedicata ai barbieri di tutto il mondo.

“Questo risultato premia l’eccellenza del Made in Italy e siamo certi che sarà un’ulteriore vittoria delle nuove idee dei giovani nel mondo del lavoro.

spiegano i giovani imprenditori.

###

 

Antica Barberia Sidney

 

 

 

Al Cosmoprof il primo meeting mondiale della Barberia

Bologna, 3 marzo 2017 – È il barbiere il mestiere del momento, uno dei pochi ad aver retto alla crisi ed in continua crescita. A celebrare l’antico mestiere arriva per questo l’“UBS-United Barbers Show®” (www.ubshow.it), il primo Meeting Mondiale dei Barbieri, che si terrà al Cosmoprof di Bologna dal 19 al 20 marzo prossimi. Già confermata la presenza all’evento di ben oltre 5.000 barbieri provenienti da tutto il mondo.

Si sono riaccesi dunque i riflettori sull’antico settore della barberia italiana, che si presenta come il mestiere del momento. Si moltiplicano, nelle grandi e piccole città, le opportunità lavorative in questo settore: è uno dei pochi lavori che in questi anni è riuscito a schivare le insidie della crisi economica, riscoprendo i valori della tradizione e dell’artigianato.

Dopo questa grande rinascita i barbieri italiani e internazionali si apprestano a invadere Bologna, il 19 e il 20 marzo, in occasione del “UBS primo Meeting mondiale dei barbieri”, uno dei più importanti raduni nella storia del settore.

 

Nelle due giornate è previsto un favoloso susseguirsi di spettacoli, performance, workshop e contest nei quali gareggeranno 100 barbieri suddivisi nelle tre categorie: Taglio old school, Taglio classico all’italiana e Hair Tattoo.

A conferire ulteriore prestigio all’UBS-United Barbers Show® è il calibro degli ospiti d’onore attesi:

Hiro, fondatore di Barber Mind e La Barberia di Milano;

Robert Lagerman, ospite di Hiro, direttamente da Rotterdam, fondatore dei New York Barber Shop;

Il maestro FRANCESCO CIRIGNOTTA, celebre tricoesteta e barbitonsore.

L’evento è organizzato Sen Martin (www.senmartin.net), leader nel settore dell’arredamento per barber shop e il Cosmoprof Worldwide Bologna (www.cosmoprof.it), con la collaborazione di Barber Mind, leader nel settore dei prodotti per uomo.

Queste 3 realtà del settore insieme hanno concepito un evento di straordinaria portata che si pone come obiettivo prioritario quello di unire la categoria, stimolando così la condivisione, il confronto e la crescita dell’intero settore.

L’UBS-United Barbers Show® rappresenta una strepitosa occasione di crescita professionale da non perdere, per tutti gli interessati del settore e si terrà al Cosmoprof dal 19 al 20 marzo presso Bologna Fiere, nei padiglioni 25-26, 1°piano.

Per saperne di più sull’evento visitare il sito internet del meeting dei barber all’indirizzo www.ubshow.it o visitare la pagina Facebook www.facebook.com/ubscosmoprof.

 

###

 

Meeting Barberia: Al Cosmoprof il primo meeting mondiale della Barberia dal 19 al 20 marzo 2017

 

 

Meeting Barberia: Al Cosmoprof il primo meeting mondiale della Barberia dal 19 al 20 marzo 2017

Ritornano di moda i barbieri: in migliaia a Roma per il primo raduno dei Barber

Il 2 e il 3 ottobre 2016 presso il Pala Cavicchi di Roma si terrà la “International  Barber Convention”, il primo raduno a livello nazionale di Barber provenienti da tutta Italia.

Roma, 9 settembre 2016 – È il mestiere del momento e, visto il boom del settore, dovrebbe esserlo anche del futuro. Stiamo parlando del settore della barberia italiana, settore su cui si sono riaccesi di nuovo i riflettori visto che sta attirando a sé migliaia di giovani ragazzi, fino a diventare una nuova moda, una nuova tendenza, un nuovo stile di vita.

Uomini di tutte le età hanno riscoperto l’esperienza del barbiere nei barber shop moderni, club riservati a soli uomini dove curare le propria barba e ridefinire il proprio look, il proprio stile.

Di conseguenza si moltiplicano, nelle grandi e piccole città, i barber shop e le opportunità lavorative in questo settore: il mestiere del barbiere è uno dei pochi lavori che in questi anni è riuscito a schivare le insidie della crisi economica.

Dopo questa grande rinascita e il grande successo dell’intero settore, i barbieri italiani e internazionali si apprestano a invadere Roma in occasione della prima International Barber Convention®, uno dei più importanti raduni nella storia del settore.

Confermata la presenza di oltre 1.000 barbieri provenienti da tutta Italia, tra cui si confermano i nomi storici e si fanno notare anche tutti quei nuovi talenti, con le loro straordinarie opere, che stanno entusiasmando e rinnovando questa meravigliosa arte.

Fabio Pellegrino, uno tra i  più seguiti barber d’Italia e la Sen martin, azienda leader nel settore dell’arredamento per barber shop, hanno immaginato e creato un grande evento in cui riunire tutti i professionisti del settore per condividere la loro arte ed il proprio talento.

Le due giornate saranno caratterizzate da spettacoli e da performance, da seminari, workshop, show, dimostrazioni di tagli, servizi barba e hair tatoo.

Un altro evento molto atteso, all’interno delle 2 giornate, è la battle divisa in 3 categorie: Taglio, Barba e Hair Tatoo durante la quale gli 80 partecipanti si esibiranno e gareggeranno dando sfogo alla loro creatività e al loro talento.

Ospite d’onore dell’evento il Maestro Francesco Cirignotta, che sarà di supporto con consigli utili e tecnici ad ogni partecipante. Un altro dei momenti più attesi è il suo “spettacolo-racconto” dal titolo: “Mestierando” Interpretazione del nostro mestiere.

Tra i grandi ospiti internazionali in evidenza la presenza dei The Golden Rule Barber da Singapore, un gruppo di barbieri che si ispirano alla musica e alla moda, il cui marchio dall’altra parte del mondo è già uno stile di vita che sta influenzando la società.

Categoria speciale dell’evento sarà dedicata alla Old School, i veterani del settore che condivideranno le loro storie ricche di tradizione, cultura e artigianato con i giovani talenti.

Nel corso dell’evento saranno molti i nomi noti, molte le tecniche e gli stili proposti, pronti a confrontarsi per una crescita davvero esponenziale del settore per un evento che si preannuncia da non perdere per tutti gli amanti del settore.

Per ulteriori approfondimenti sull’evento visitare il sito web www2.senmartin.net/barber-convention e la pagina Facebook www.facebook.com/International-Barber-Convention-1501146333524028/?fref=ts.

Video di presentazione evento all’indirizzo https://youtu.be/uXVIHt9PsWE.

 

###

 

 

Contatti:

info@senmartin.net

 

 

 

Exit mobile version