Musica: arriva “Scegli”, la prima canzone contro il Governo Giallo-Verde

Roma, 16 gennaio 2019 – E così, dopo tanto ‘tuonare’ arrivò anche la canzone di denuncia contro il Governo Giallo-Verde. Il titolo è “Scegli“, l’autore è Ninotchkae fa parte di un progetto musicale appena nato dall’autorialità di Mimmo Pesare, compositore e musicista salentino. A cantarla è Gianluca De Rubertis, ex frontman della band Il Genio.

“Scegli”, oltre a contare su testo, musica e arrangiamenti di qualità, molto ispirati e allo stesso tempo orecchiabili, sta facendo parlare di sé anche per l’imprevisto ‘primato’ di essere la prima canzone italiana che critica esplicitamente l’attuale Governo M5s-Lega.

Nel lungo, reiterato e tagliente elenco delle cose ‘da scegliere’ che il testo enumera, appaiono versi che, nelle intenzioni dell’autore, sono una critica sottile e sarcastica al modello sociale e politico dei nostri tempi, come:

“la tua smania di voler fornire a tutto un’opinione”

oppure

“le tue solide certezze a buon mercato”

“il tuo fare il forte con i deboli e il debole coi forti”

Ma soprattutto, il testo diventa esplicito quando si arriva al verso:

“Il tuo voto di fiducia a questo inferno giallo-verde”.

Insomma, Ninotchka non le manda di certo a dire e “Scegli” si inserisce ufficialmente nella tradizione di quelle canzoni che, storicamente, hanno coniugato la composizione artistica con l’impegno e la critica sociale.

Un pezzo di ottima fattura, che mescola liriche che strizzano l’occhio a Piero Ciampi con una musica di matrice elettronica e trip-hop, citando i Massive Attack di “Mezzanine”.

Il risultato è straniante e la voce di Gianluca De Rubertis, che la maggior parte dei lettori ricorderà per il fortunato tormentone di qualche anno fa dal titolo “Pop-porno”, conferisce alla canzone una inedita solennità che al tempo stesso sdrammatizza il contenuto del testo con un toni sornioni.

Potrebbe essere una tra le tante storie all’interno degli infiniti e caleidoscopici corridoi della musica indipendente, quella lontana dai palcoscenici della grandi major e che, nonostante questo, in Italia rimane in uno stato di buona salute grazie alla costanza e all’amore di un pubblico di nicchia che dagli anni Ottanta in poi ha sempre permesso alla scena alternativa di esistere.

Il brano è uscito su tutti gli stores digitali lo scorso Natale, precisamente il 22 dicembre scorso, è prodotto dalle esperte mani di Marco Ancona (ex Fonokit, ex Bludinvidia) e su Spotify sta già riscuotendo un buon numero di ascolti e parecchio interesse.

Per ascoltarlo basta cercare “Scegli” di Ninotchka su Spotify o cliccare sul seguente link https://open.spotify.com/track/08obYnqcCNAZ8Xz3MopFPw?si=3CGQOwxFTMiwuy-n6BQQqg&fbclid=IwAR19MEnqMCPq2cukguxQeRpgk_coh7ia7YUzHphTX8yguXgTkBHU6A9xEHo

 

 

 

 

 

 

Gianluca De Rubertis (Il Genio) canta il nuovo singolo di Ninotchka: dal 22 dicembre su Spotify

Gianluca De Rubertis (Il Genio) canta “Scegli”, il secondo singolo di Ninotchka: anteprima su Spotify il 22 dicembre

Lecce, 21 dicembre 2018 – È affidato alla voce di Gianluca De Rubertis, eclettico e talentuoso musicista fondatore della band ‘Il Genio’, il secondo singolo di Ninotchka, il progetto musicale dell’autore e compositore salentino Mimmo Pesare. Il brano, “Scegli” è il secondo singolo che anticipa il disco d’esordio di Ninotchka e che è stato preceduto da “Temporalità”, il primo singolo cantato da Giorgio Consoli, frontman della band tarantina Leitmotiv.

De Rubertis suona anche il piano e il basso di “Scegli”, mentre la chitarra è affidata a Marco Ancona, storico rocker leccese, già cantante di Bludinvidia, Fonokit, Marco Ancona & Amerigo Verardi e attualmente impegnato nel suo progetto solista, che è anche il produttore artistico del disco di Ninotchka e ne ha firmato il missaggio.

L’estetica di Ninotchka si muove lungo la tradizione del cantautorato indipendente italiano, che dà grande rilievo alle liriche e le inserisce in una cornice musicale molto vicina a sonorità trip-hop ed elettroniche, di matrice europea.

“Dopo circa vent’anni di esperienze in band indipendenti, ho sentito l’esigenza di uscire con un mio progetto solista, misurandomi con la scommessa di essere l’autore di testi, musiche e arrangiamenti. Ma pur ruotando attorno alla mia autorialità, Ninotchka rappresenta il tentativo di costruire un network delocalizzato di artisti, come Giorgio Consoli, Marco Ancona e Gianluca De Rubertis, ai quali mi lega un lungo rapporto di amicizia e di musica condivisa.

L’idea è quella di superare l’identità di artista e di band, concentrarsi soprattutto sul momento creativo e, in questo senso, costituire un collettivo allargato di artisti che partecipano alle mie canzoni, un po’ come si faceva negli anni Novanta nelle crew trip-hop di Bristol. Per questo nel disco ci saranno molte voci (maschili e femminili) di artisti che stimo e ai quali immagino di far cantare i miei testi quando scrivo un pezzo.”

Così Mimmo Pesare presenta, brevemente, il concept del disco di Ninotchka, in uscita per la primavera 2019. L’anteprima nazionale di “Scegli” (feat. Gianluca De Rubertis) è stata annunciata per il 22 dicembre alle 15.30 su Spotify (e in contemporanea su tutti i digital stores) e anticipa il videoclip ufficiale della canzone, previsto per gennaio 2019.

Per approfondimenti sul progetto Ninotchka visitare il sito internet https://pesary.wixsite.com/ninotchkamusic.

 

secondo singolo di Ninotchka

PRESS KIT ELETTRONICO NINOTCHKA:

https://pesary.wixsite.com/ninotchkamusic

 

Ufficio Stampa Ninotchka:

Lo Specchio Press

contatti mail: lospecchiopress@gmail.com

contatti mobile: 3711187599

Exit mobile version