A Milano il “Pane in piazza Forum”, per parlare del pane ed i suoi valori

Milano, 17 marzo 2022 – Pane in piazza Forum, nato per iniziativa di Cesare Marinoni e Luca Piantanida, in collaborazione con Luigi Caricato, patron di “Olio Officina Festival”, è l’evento programmato dalle ore 9:15 alle ore 16:00 di sabato 19 marzo prossimo, a Milano presso la Sala Bramante del Palazzo delle Stelline (corso Magenta 61), per parlare del pane e dei suoi valori storici e solidali, oltre che nutrizionali.

Sarà una giornata di riflessione su materie prime e sostenibilità, sui nuovi strumenti tecnologici e commerciali del settore, ma anche un’occasione per condividere storie di artigiani, imprenditori e donne fornaie in Italia e nel mondo.

Tra quelli in programma, alcuni speech si focalizzeranno su tradizioni, ricette e nuove tendenze di design per i punti vendita, altri si concentreranno sul mestiere del fornaio in Medio Oriente e sul futuro del mondo della panificazione.

Paolo Zunino parteciperà con un intervento sull’innovazione tecnologica a supporto del panificatore, portando ad esempio le soluzioni proposte dai quattro brand che compongono il gruppo WAICO.

WAICO, White Art Italian Companies, il gruppo composto dalle aziende italiane leader nel settore dell’ “Arte Bianca”, sostiene la causa della manifestazione a scopi benefici “Pane in piazza” e partecipa con un intervento al primo forum nazionale organizzato in occasione dell’“Olio Officina Festival”. A parlare sul palco Paolo Zunino, Amministratore Delegato di WAICO.

“Partecipare all’evento di Pane in piazza è fare qualcosa di professionale per il mondo della panificazione, dedicando capacità e risorse a un progetto che migliora le opportunità e le condizioni di vita di tanta gente.”, ha dichiarato Paolo Zunino, Amministratore Delegato Waico.Per noi l’esempio è la base della leadership e siamo onorati di far parte di Pane in piazza”.

Presenziando all’evento, Starmix, Vitella, Effedue e Flamic sostengono la causa “Il Pane della Solidarietà” del Mons. Angelo Pagano, Vescovo della Diocesi di Harar in Etiopia. Al centro dell’iniziativa il progetto del panificio industriale St. Augustin delle città di Dire Drawa, che è stato sviluppato proprio grazie ai proventi di “Pane in piazza” e ha ridato speranza all’intera comunità e lavoro a una decina persone.

Tewodoros e Abiy, due giovani etiopi, sono stati formati nell’arte bianca in Lombardia e sono diventati il fulcro del panificio. Con i loro collaboratori sfornano 7.000 pani a settimana, che vengono venduti principalmente a lavoratori, donne e missionarie della carità e assicurano cibo a orfanotrofi e scuole di Dire Dawa, di ogni religione ed etnia. Obiettivo del progetto è donare pane alle istituzioni benefiche locali e aumentare le occasioni di impiego per i giovani del vicariato di Harar, che si compone di oltre 8 milioni di persone.

L’iniziativa del panificio in Etiopia è nata per opera dei Missionari Cappuccini di piazza Cimitero Maggiore 5 con la Famiglia Marinoni. Proprio di Cesare Marinoni, in collaborazione delle fornaie Milena Pizzocchero e Laura Gioachini, è anche la realizzazione del Globo di Pane, una sfera di quasi 2 metri di diametro modellata con centinaia di forme di pane, che verrà esposta al Palazzo delle Stelline di Milano dal 17 al 19 Marzo.

WAICO invita tutte le aziende del settore a prendere parte all’evento e a sostenere le iniziative benefiche di questa prima nuova edizione di Pane in piazza Forum.

Informazioni su WAICO

Nato dall’unione delle imprese italiane leader nel settore del bakery equipment Vitella, Starmix, Effedue e Flamic, il gruppo WAICO, acronimo di White Art Italian Companies, sviluppa attrezzature professionali scelte dai migliori white artists del mondo.

Spinto dal desiderio di migliorare il lavoro di tanti artigiani e professionisti, WAICO si impegna ogni giorno nella ricerca e nello sviluppo di attrezzature moderne e innovative, in grado di facilitare i professionisti dei settori panetteria, pasticceria, pizzeria e ristorazione nella gestione di impasti e prodotti da forno.

 

###

 

 

UFFICIO STAMPA:

Sgaravato Srl

Via A. Meucci, 2 – I-37135 VERONA

Tel. 045 8205050 – Fax 045 585000

marketing@sgaravato.it – www.sgaravato.it

 

Contatto:

WAICO Srl

Via dell’Artigianato,

36035 – Marano Vicentino (VI)

Tel. 0445 576659 – Fax 0445 577203

Sito: www.waicogroup.com

Facebook: https://www.facebook.com/Waico
Instagram: https://www.instagram.com/Waico
LinkedIn: https://www.linkedin.com/Waico

 

 

 

 

 

Sviluppo Sostenibile: il Decreto semplificazioni 2021 è un’occasione da non perdere

Roma, 9 luglio 2021 – L’associazione ESCo Unite ospiterà, lunedì 12 luglio dalle ore 18.00 alle ore 19.00 presso il proprio canale YouTube una tavola rotonda sul tema “Superbonus e sviluppi normativi”. A parlare delle prossime evoluzioni legislative vi sarà l’On. Luca Sut Portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle e tra i principali promotori del Superbonus 110%.

Nei prossimi anni gran parte dei fondi derivanti dal PNRR saranno dedicati ad incentivare progetti per uno sviluppo sostenibile.

La crescita delle energie rinnovabili con nuovi impianti e l’aumento dell’efficienza energetica di edifici e reti di distribuzione è uno dei pilastri del piano del Governo. Su questa linea il Superbonus e le comunità energetiche saranno tra i principali programmi di rilancio dell’economia, ma devono essere accompagnati da un rilancio della fiducia di cittadini e operatori nei confronti di chi gestisce le misure incentivanti.

ESCo Unite, che rappresenta gran parte delle Energy Service Company sul territorio nazionale, si batte da anni proprio per questo: “servono regole chiare e certe nella gestione dei controlli e delle verifiche”.

Proprio per questo è molto alta l’attenzione verso il nuovo Decreto Semplificazioni dove vi è l’opportunità unica di dare definitiva risoluzione a migliaia di contenziosi oggi pendenti sugli interventi legati all’efficienza energetica e al settore delle rinnovabili. Contenziosi che bloccano centinaia di milioni di euro di incentivi per interventi di efficienza già realizzati da anni.

Una situazione insostenibile che blocca investimenti e fiducia nel futuro. Il tutto aggravato da una pandemia che è ancora in corso. Incentivi già presenti nelle casse dello Stato perché derivanti dalle componenti di tassazione nelle bollette energetiche degli italiani.

Lo scorso anno l’art 56 del Decreto Semplificazioni 2020 ha fornito, dopo anni di stallo, uno strumento legislativo per favorire tutti gli operatori del settore e sbloccare questa situazione. Oggi con il nuovo Decreto Semplificazioni, all’art 51, vi è l’occasione unica di completare il percorso chiarendo i punti d’interpretazione della norma esistente e far ripartire con fiducia gli investimenti.

Per contribuire al dibattito e portare il proprio contributo ESCo Unite ha organizzato una tavola rotonda dove affronterà tutti questi temi: dal Superbonus, alle comunità energetiche, fino al decreto semplificazioni 2021, infatti, saranno gli argomenti su cui verterà il nuovo appuntamento del canale YouTube dell’associazione ESCo Unite.

Ad approfondire i temi legislativi e le possibili future iniziative vi sarà la partecipazione del Portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle On. Luca Sut. Particolarmente importante il suo intervento visto che l’On. Sut è stato tra i principali promotori del Superbonus 110.

Auspichiamo e siamo certi che dalle attività di concertazione tra gli uffici legislativi e gli esponenti del Governo, nell’equo contemperamento del diritto pubblico e del legittimo affidamento del privato, vi sarà la concreta volontà di far ripartire il Paese semplificando e risolvendo le criticità del passato.

L’appuntamento da non mancare è quindi lunedì 12 luglio dalle ore 18.00 alle ore 19:00 sul canale YouTube www.youtube.com/channel/UCeiA4IHiiHc8I2DvJcMD4EQ .

 

 

 

###

 

UFFICIO STAMPA

Sgaravato srl

Dott. Massimiliano Saladino

Email: saladino@sgaravato.it

Tel: 045 820 50 50

Cell: 342 3873948

Exit mobile version