Lotta agli incendi: la soluzione è negli aerei ed elicotteri già esistenti

Le soluzioni per migliorare la nostra difesa dagli incendi grazie agli aerei ed elicotteri disponibili

Roma, 5 ottobre 2022 – Gli ultimi anni non sono stati semplici: dall’emergenza Covid alla guerra in Ucraina, sino alla crisi economica. Oltre a tutto questo, non possiamo sottovalutare l’emergenza ambientale. L’aumento delle temperature e il caldo estremo della scorsa estate hanno fatto registrare un aumento esponenziale degli incendi e, con esso, un incremento della lotta antincendio per fermare l’emergenza. Gli incendi stanno diventando più forti e più comuni e stanno portando le nostre risorse al limite.

Solo dal 15 giugno al 21 luglio i vigili del fuoco italiani sono stati chiamati a intervenire per quasi 33.000 incendi boschivi o arbustivi. Sono stati segnalati incendi dalla Puglia al Trentino-Alto Adige, dall’Abruzzo alla Sicilia. Un pericolo sempre più comune e potente, ma che può essere affrontato e gestito. La parola cardine dietro tutto questo è preparazione.

Abbiamo intervistato il Presidente di MAFFS Corporation, Bradford Beck, il quale sta studiando da vicino la questione italiana per apportare un valido contributo e aiutare il nostro paese con sistemi innovativi, efficienti e che riducano sprechi economici.

Signor Beck, c’è un sistema innovativo capace di aiutare in modo efficace l’Italia nella lotta agli incendi?

Il modo più efficiente per aumentare la nostra preparazione alla lotta antincendio aerea è utilizzare gli elicotteri e gli aerei esistenti con tecnologie che consentano loro di operare come aerei antincendio“, afferma Beck.

Un’opzione molto efficace sarebbe sfruttare i nostri velivoli C130 esistenti e dotarli di un sistema roll on/roll chiamato Modular Aerial Fire Fighting System MAFFS, che è stato utilizzato dal servizio forestale statunitense per decenni. Un sistema roll on/roll off ci permetterebbe di utilizzare i C-130 senza modificarli strutturalmente, ma di poterli avere nel giro di pochissimo tempo a disposizione per far fronte in modo efficace all’emergenza incendi. Il MAFFS può essere infatti caricato sull’aereo nel giro di poche ore e rimosso altrettanto rapidamente.”

Quali sono le possibilità di realizzazione in Italia e l’impegno ambientale di MAFFS Corporation al riguardo?

L’Italia è un paese straordinario ricco di tesori, che ha una storia leggendaria quando si tratta di design e innovazione. La crescente frequenza e gravità degli incendi qui e in tutta Europa dovrebbe riguardare tutti noi. Riteniamo che il C-27J sia particolarmente adatto alla missione di combattimento aereo e siamo incredibilmente entusiasti di esplorare un sistema MAFFS in collaborazione con i nostri amici di Leonardo che creerebbe la possibilità di attivare gli aerei esistenti per avere un impatto immediato e significativo sull’aereo interventi antincendio in tutta la regione”, ha concluso Bradford Beck, da anni vicino ai bisogni del nostro Paese visto che è residente a Milano e sposato con una donna italiana, nonostante la sua azienda operi in tutto il mondo.

A cura di Rossella Di Pierro

All’Università Roma Tre la presentazione del progetto “Operatore Teatro Sociale”

Roma, 4 ottobre 2022 – Giovedì 6 ottobre 2022 si terrà, presso l’Aula Volpi dell’Università Roma Tre di Roma, in Viale Castro Pretorio 20, l’anteprima di presentazione del progetto europeo sull’Operatore di Teatro Sociale.

La presentazione è frutto del loro svolto nell’arco di tre anni da parte del progetto europeo Erasmus Plus “Re.sto.re.” e della onlus Oltre le Parole.

Tanti i partner, anche internazionali, provenienti da: Spagna, Polonia, Portogallo, Slovenia e Irlanda. Nel programma è prevista anche segnala l’anteprima del cortometraggioDodicimetriquadri”, che tratta la tematica del Teatro in carcere.

Tra i protagonisti del corto è possibile trovare anche Cosimo Rega, attore ergastolano scomparso lo scorso 30 agosto a 69 anni.

Rega ha avuto modo di scoprire il cinema in carcere e ha preso parte, tra gli altri, anche al film “Cesare deve morire”. Il progetto è stato presentato e sostenuto anche alla Camera dei Deputati dall’onorevole Mollicone di Fratelli d’Italia, dall’onorevole Paolo Ciani del Partito Democratico e dall’onorevole Raffaele Bruno del Movimento 5 stelle.

Abbiamo attraversato la pandemia, poi le conseguenze della guerra, i disagi economici di parte della popolazione, e ci siamo ritrovati tutti più fragili. Eppure, siamo certi che il Teatro abbia aiutato e aiuterà ancora tutti coloro i quali lo utilizzeranno come mezzo di espressività”.l, ha dichiarato Pascal La Delfa, direttore artistico della onlus Oltre le Parole.

Progetto operatore teatro sociale Università Roma 3: programma evento

Per quanto riguarda il programma dell’evento di presentazione del progetto europeo sull’Operatore di Teatro sociale e di Comunità, a partire dalle 9:30 e fino alle 10 sono previsti l’ingresso e la registrazione dei partecipanti. Dalle 10 alle 11 si terrà la prima sessione con la presentazione dei risultati del progetto. Verranno trattati il futuro dell’Operatore di Teatro Sociale e di Comunità e il dialogo tra educazione formale, non formale ed informale. Dalle 11 alle 11:45 ci sarà la seconda sessione incentrata sull’”effetto moltiplicatore”. Verrà trattato il teatro come strumento di espressività e benessere e verranno presentate la formazione e l’evoluzione dell’Operatore di Teatro Sociale. Dalle 12 alle 12:45 ci sarà la terza sessione incentrata sull’esperienza diretta dei partecipanti. E proprio in questa fase verrà proiettato il cortometraggio Dodicimetriquadri. Successivamente, ci sarà la consegna degli attestati ai partecipanti del corso pilota Re.Sto.Re.

I relatori della presentazione del progetto europeo sul Teatro Sociale

Tra i relatori dell’evento di presentazione del progetto sull’Operatore di Teatro sociale e di Comunità ci sarà lo stesso Pascal La Delfa, direttore Artistico di Oltre le Parole onlus e capofila del progetto Restore. Ad accogliere i partecipanti sarà invece Gilberto Scaramuzzo dell’Università RomaTre. Interverranno anche: la professoressa Emiliane Rubat du Mérac, del dipartimento di Psicologia Sociale dell’Università La Sapienza di Roma; i registi Tiziana Bergamaschi, Massimo Bonechi, Magdalena Zelent e Paola Borgia e le ex allieve del corso Restore Antonella Miceli, Teresa Nardi ed Elena Galeotti.

La partecipazione all’evento è gratuita, ma è necessaria la prenotazione.

La conferenza inizierà intorno alle 9:30/10 e terminerà alle ore 13.

 

Per ulteriori dettagli rimandiamo al sito internet di Re.Sto.Re all’indirizzo www.restore-project.com/it.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio: la suite OnlyOffice Docs si evolve, con nuove funzioni di collaborazione

La nuova versione dell’ editor di documenti, con versione gratuita per individui e startup, introduce miglioramenti dell’usabilità e nuove funzionalità come installazione dei plugin semplificata, nuovi tipi e più parametri di campi per i moduli, nuovo visualizzatore, supporto di legature, fogli di calcolo incorporabili e molto altro ancora 

Roma, 3 ottobre 2022 – Le prime office suite sono nate per soddisfare le esigenze legate alla creazione e alla modifica di documenti. Seguendo le richieste degli utenti in costante crescita, gli editor dovevano adattarsi ai bisogni, includendo sempre più funzioni.

Con questa idea di evoluzione, Ascensio System ha presentato oggi l’ultima versione di OnlyOffice Docs, potenti editor online per documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni e moduli compilabili. Gli aggiornamenti della suite, che prevede una versione gratuita per individui e startup, sono già disponibili e includono molte nuove feature che saranno utili a chi desidera lavorare agilmente sui documenti in un team di qualsiasi dimensioni.

Marketplace di plugin per l’estensione delle funzionalità

L’estensione delle funzionalità degli editor non è mai stata così semplice. Adesso gli utenti hanno a disposizione una vasta gamma dei plugin utili disponibili per essere incorporati in pochi clic tramite Plugin manager situato nella barra degli strumenti. Invece, si può crearne uno proprio e aggiungerlo agli editor.

Lavoro con i modelli di documenti più agile e creativo

E qui i nuovi campi di moduli come indirizzo e-mail, numero di telefono e campo complesso offrono più usabilità.

Nei campi di testo, ora si può consentire l’utilizzo di qualsiasi simbolo speciale e impostare il formato necessario: Nessuno, Cifre, Lettere, Maschera arbitraria (per i numeri di telefono) ed Espressione regolare (ad esempio, per le e-mail). Mentre l’uso dei Tag appena aggiunti semplifica la creazione automatica.

Utilizzo di caratteri avanzato

Espansione del business può venire con la necessità di usare le lingue con una scrittura diversa dall’italiano. La suite diOnlyOffice ora supporta le legature configurabili che permettono di unire vari simboli in uno, ciò che rende possibile estendere le lingue disponibili con ad esempio bengalese e singalese.

Fogli di calcolo incorporabili

Inserire i calcoli in un report e apportare le modifiche se serve può essere utile in vari settori e campi. Ora gli editorOnlyOffice supportano i fogli di calcolo OLE incorporabili in documenti i testo, tabelle e diapositive.

Più funzionalità nelle tabelle

Elaborando i dati nelle tabelle di grandi dimensioni, ora si può condividere un collegamento all’intervallo selezionato per farli trovare rapidamente. E presentarli con diagrammi è diventato più comodo con la possibilità di scambiare righe e colonne del grafico in un clic.

Nuovo visualizzatore, strumento di ricerca aggiornato e tasti di scelta rapida per un lavoro tra i colleghi ancora più scorrevole

Collaborando tra i colleghi in tempo reale, la possibilità di vedere insieme tutte le modifiche apportate in un documento può risparmiare del tempo. Basta aprire un documento in modalità Solo visualizzazione attivata nella nuova versione di default.

Trovare qualsiasi inserimento nei documenti con opzioni di ricerca dettagliate è diventato ancora più preciso. Il tool nel pannello di sinistra evidenzia i risultati di combinazioni delle lettere o delle parole intere.

Mantenere la formattazione unica per i file quando si copia i contenuti da varie fonti può essere scoraggiante. Ma adesso si può scegliere se lasciarla originale o inserire il contenuto senza formattazione grazie ai tasti di scelta rapida applicabili per Incolla speciale.

L’interfaccia più facile da usare e nuove lingue disponibili

Basandosi sui feedback ricevuti dai utenti, viene aggiunta un’altra variante del tema dell’interfaccia chiamata Dark Contrast che rendere il lavoro con i documenti in ambienti bui ancora più confortevole.

Tra vari miglioramenti dell’interfaccia sono:

  • Pulsanti Taglia e Seleziona tutto aggiunti alla scheda Home;
  • Scheda Visualizzazione aggiornata che dispone delle impostazioni dell’editor (ora disponibile anche nelle modalità di visualizzazione e commento);
  • Pannello aggiuntivo per pulsanti quando si riduce la larghezza del browser;
  • Pulsanti separati per la condivisione dei documenti e l’elenco dei coautori;
  • Aggiornato il Pannello di navigazione.

Non da ultimo, ora è possibile utilizzare gli editor ONLYOFFICE in portoghese (Portogallo), cinese (tradizionale, Taiwan), basco, malese e armeno che sono state aggiunte di recente.

A proposito di OnlyOffice

Ascensio System è l’azienda internazionale leader in ambito IT sviluppatrice di OnlyOffice – un progetto open-source il cui focus è l’elaborazione avanzata e sicura dei documenti. Con oltre 7 milioni di utenti in tutto il mondo, OnlyOffice innova il settore dell’ufficio online, offrendo la soluzione aziendale all-in-one per piccole e medie imprese, grandi organizzazioni, università e realtà governative.

Gli OnlyOffice Docs sono editor online per documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni e moduli compilabili, compatibili con i formati OOXML. La suite può essere integrata all’interno di qualsiasi altro sistema, come ad esempio Nextcloud, ownCloud, Moodle, Alfresco, Confluence, grazie ai connettori ufficiali già pronti. Invece gli editor si può utilizzare all’interno della piattaforma nativa OnlyOffice Workspace, un pacchetto completo per la produttività e la gestione di documenti e progetti, posta, CRM, calendari, chat e la collaborazione in team.

A completamento dell’esperienza utente, OnlyOffice offre applicazioni cross-platform desktop e mobile gratuite disponibili su Windows, Linux, Mac OS, Android, iOS.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito internet di OnlyOffice all’indirizzo www.onlyoffice.com/it.

Link social:

Facebook: @ONLYOFFICE

Twitter: @only_office

LinkedIn: @ONLYOFFICE

Instagram: @the_onlyoffice

TIK TOK: @only_office

 

Dafne D regala il nuovo singolo ai fan di Instagram

Roma, 30 settembre 2022 – La cantante Ornella Sagula, in arte Dafne D, ha appena lanciato il suo ultimo pezzo musicale. Questa volta, però, si tratta di un regalo al momento riservato solo ai numerosi fan che la seguono sul suo profilo Instagram, e che possono quindi ascoltare e vedere il video del suo ultimo singolo intitolato “In mano a te”. Attualmente non è prevista l’uscita del pezzo su altri canali come Spotify o YouTube, e l’unico modo per ascoltarlo rimane dunque il profilo Instagram ufficiale della cantante.

Dafne D e la passione per la musica

Ornella Sagula, conosciuta con il nome d’arte Dafne D, ha iniziato a farsi conoscere dal pubblico per le doti canore mostrate attraverso un noto social network di karaoke chiamato Smule. In poco tempo, grazie ai propri video, ha così ottenuto un ampio consenso passando dalle esibizioni nei locali ad avere un grande pubblico su diversi canali che la segue con passione e costanza.

Dafne D, con simpatia e ironia, ha ammaliato con la sua voce tantissimi fan, e il suo incessante impegno l’ha portata a collaborare con numerosi enti locali, partecipare a diversi programmi televisivi e ad ottenere un proprio spazio sulla Nuova Tv Nazionale (canale 813 di Sky; canali 68 HBB TV, 123 HBB TV e 166 HBB TV del digitale terrestre).

L’affetto dei fan in continua crescita sui social

Dafne D, molto attiva su diversi canali web, continua ad essere sommersa dall’affetto dei fan con ben oltre 25 mila iscritti al suo canale YouTube Dafne D Ornella Sagula, dove è possibile trovare numerosi video di freestyle della cantante. Allo stesso tempo, la cantante appare socievole e molto attiva nella sua community anche su canali come Twitter, Facebook e Instagram.

Su Instagram, in particolare, Dafne D con il nickname @dafne_d_ornella_sagula, è seguita da oltre 1 milione di followers che manifestano il loro interesse verso la sua musica e la sua persona. Proprio per questo la cantante ha di recente deciso, come già affermato, di regalare in esclusiva il suo nuovo singolo In mano a te, ai numerosi fan di Instagram. Chiunque voglia ascoltare le sue canzoni, oltre ai canali social appena citati, può avvalersi anche del profilo Spotify della stessa cantante, che mensilmente vede in media 5 mila ascolti. Mentre per tutti i fan che desiderano sapere di più su di lei, è possibile trovare informazioni e molto altro sul suo sito web www.dafned.it.

Dafne D nella sua scalata verso il successo

Come lei stessa ha detto più volte, il più grande sogno di Dafne D è diventare una cantante professionista di successo e portare la sua musica a un pubblico sempre più ampio. I fan della cantante sono in continua crescita su tutti i canali ufficiali e l’affetto e l’interesse verso di lei è sempre più forte. Dafne D sembra dunque essere nel pieno della sua scalata verso il successo e possiamo dunque dire che il suo sogno non sia poi così lontano.

 

“In mano a te”

Dafne D:

https://www.instagram.com/dafne_d_ornella_sagula/

https://www.youtube.com/user/lella139

 

 

 

 

Famiglia: Lino Banfi lancia la XV Campagna Nazionale dell’armonia di coppia

Roma, 1 ottobre 2022 – Con un video di Lino Banfi sull’armonia di coppia parte la XV Campagna Nazionale di Promozione dell’armonia di coppia di AAF – Associazione Aiuto Famiglia, aderente al Forum delle Associazioni Familiari.

Armonia di coppia armonia non vi posso aiutare molto perché non sono musicista, io strimpellavo la batteria, non conosco le armonie musicali, di coppia sì, tanto!”, ha esordito Lino Banfi.

Poi l’attore ha spiegato poi come ha fatto a reggere 60 anni di matrimonio (festeggiati quest’anno) dopo 10 anni di fidanzamento e perché questa unione è così ferrea:

“Perché io e mia moglie siamo due muratori, non costruttori, non ingegneri, non geometri, muratori. Abbiamo costruito insieme questa casa e abbiamo utilizzato il materiale di prima qualità. Possiamo durare ancora 10 – 20 anni di matrimonio, tanto i tempi supplementari ci sono”, ha detto ancora Banfi.

La campagna prende il via il 1° ottobre e proseguirà fino a fine novembre offrendo un “check-up gratuito sull’intesa di coppia”, ovvero un test online ed un consulto gratuito di restituzione con oltre 300 psicologi presenti in tutte le provincie italiane che aiuteranno le coppie ad avere una relazione felice e affrontare e superare i momenti di crisi.

La Campagna ha ogni anno un tema diverso; quest’anno è stato scelto “Priorità alla coppia”, e la relativa locandina raffigura una coppia con sotto gli amici in una partita di pallone, le amiche in un bar, il lavoro, una figlia, a significare che non bisogna trascurare il proprio partner perché troppo impegnati nel lavoro, con gli amici o persino con i figli perché questi ultimi godono prima di tutto dell’unità dei genitori.

Aldo Vincenzo Delfino, presidente di AAF – Associazione Aiuto Famiglia ODV, spiega:

In una società spesso troppo individualista, il concetto di priorità alla coppia può sfuggire. Il nostro partner è una persona che scegliamo tra mille altre, con la quale sapremo di dover passare il resto della nostra vita insieme, ed è proprio per questo che ci diventa facile capire perché questa debba avere la priorità. Deve essere al primo posto. Non è al secondo, terzo o quarto: è più importante delle altre relazioni. E anche nel caso di un figlio, per quanto il genitore sia consapevole di quanto amore possa provare per lui, sa che alla fine, quando dopo anni andrà via di casa, rimarrà soltanto la coppia e la vita costruita insieme”.

Continua Delfino: “Ci rivolgiamo a tutti, anche alle persone che non hanno problemi conclamati a scopo preventivo. Spesso le persone arrivano a noi nell’emergenza, quando ormai l’aiuto diventa più difficile, nella speranza di ottenere una soluzione immediata. Invito ogni coppia a aderire alle nostre numerose proposte che sono tutte gratuite e di documentata efficacia: dall’ascolto e aiuto via mail attraverso persone che hanno già sperimentato e superato momenti difficili, agli incontri online in piccoli gruppi secondo la metodologia dell’auto mutuo aiuto, al check-up relazionale”.

Tutti i dettagli su: www.aiutofamiglia.org

Prestiti personali: come combattere le segnalazioni illegittime delle finanziarie

Giustizia ed Antitrust si pronunceranno in proposito di un caso nazionale, contro un big dei prestiti personali

Roma, 27 settembre 2022 – In genere quando si è segnalati in Banca Dati da una finanziaria del prestito personale o da una banca, ci si convince che non ci sia più nulla da fare. E ci si rassegna alla limitazione della propria libertà personale. Però accade che le finanziarie commettono errori volutamente grossolani che alla maggioranza della gente appaiono impercettibili se non addirittura normali. Ma sono proprio quegli errori, definibili in molti casi come veri e propri abusi, legalmente perseguibili, a fare la differenza, mettendo il cliente segnalato in posizione di vantaggio. Un vantaggio che può portare a risultati straordinari.

È quanto è accaduto a Francesco Attorre, medico, psicoterapeuta e Mental Coach, che sta affrontando una sfida difficile, per non dire quasi impossibile: ribaltare una segnalazione in Banca Dati della Centrale dei Rischi sia in CRIF che in Banca d’Italia, a seguito della quale sarebbe stato destinato a vita nel non poter accedere ad alcun credito.

Francesco Attorre senza ricorrere ad alcun aiuto ha studiato la propria situazione in Centrale dei Rischi e ha riconosciuto l’illegittimità della segnalazione, ottenendo giustizia.

In tempo di Covid, studiando da autodidatta giurisprudenza e mondo finanziario Attorre, che di professione fa il mental coach, ha ottenuto infatti  che Banca d’Italia facesse le opportune verifiche per scoprire l’illegittimità delle segnalazioni perpetrate per anni ai suoi danni da una nota finanziaria del prestito personale e dai suoi associati.

Attorre ha poi concluso la sua battaglia personale ottenendo di essere ripulito in tempi brevissimi dallo storico in Banca Dati e ha deciso di dare aiuto a tanti che, anche grazie a lui, stanno cominciando a credere che è possibile vincere anche contro i giganti della finanza.

È cominciata così la sua personale crociata contro i soprusi dei guru della finanza, con tutta l’intenzione di farne il suo obiettivo professionale più importante, insieme ai suoi percorsi innovativi di crescita personale, di rinascita vera e propria, e di mentoring per manager, imprenditori, professionisti, artisti, campioni sportivi.

Francesco Attorre fa così quello che in pochi sono soliti fare: punta un obiettivo e lo persegue fino a quando non lo abbia raggiunto. Anche se quell’obiettivo richiede skill che al momento non sono a disposizione e che hanno bisogno di essere reinventate. Come ad esempio studiare da un punto di vista legale le dinamiche che regolano il mondo finanziario, in ciascuna delle sue componenti.

Ciò che fa emergere questo caso, è con grande sorpresa un contratto di usura, con una doppia segnalazione successiva al rifiuto di saldare interessi illegittimi ed un passaggio di credito inesistente dopo un saldo e stralcio, con segnalazioni mensili incessanti.

Affrontando con il mindset giusto, tipico del coach, l’analisi dettagliata del caso, Attorre ha portato alla luce l’illegittimità in ogni ambito, dal contratto sottoscritto, alle modalità della segnalazione effettuata senza seguire le disposizioni di legge in materia, al passaggio di credito inesistente, per arrivare infine alle successive segnalazioni reiterate negli anni.

Il traguardo della cancellazione repentina dalle Banche Dati con le dovute scuse ha aperto la porta ad una attenta valutazione adesso da parte della giurisprudenza e dell’Antitrust, per quello che rischia, con ogni probabilità, di diventare un caso nazionale con effetto domino su banche e finanziarie.

L’ultimo step è quello, in qualità di coach dall’altissimo impatto emotivo, che Attorre genera sulle persone nei propri eventi, di caricare e motivare imprenditori e professionisti, affinché diano vita alle loro battaglie personali, consapevoli di vincerle e per questo pronti a combatterle fino in fondo.

 

Anteprime: Ellis Colin lavora ad un nuovo EP

Roma, 26 settembre 2022 – Oggi Ellis Colin ha annunciato di aver iniziato a lavorare al suo prossimo EP, che sarà distribuito nei prossimi mesi. Un lavoro che prende ispirazione da una persona speciale. Ellis Coin non ha rilasciato altri dettagli su chi sia la sua musa ispiratrice, quello che sappiamo è che il suo nome è Virginia e che è stata una presenza fondamentale nella vita dell’artista.

Con questo nuovo lavoro, Ellis Coin vuole ricordare e omaggiare una persona che ha significato tanto e che gli ha dato la forza e la motivazione di continuare sempre a credere nei suoi sogni.

Il nuovo EP sarà un lavoro che conterrà un mix di musica dance e contemporanea e nuove sperimentazione del suono.

Del resto, durante la sua carriera, l’artista ha dimostrato di essere sempre disponibile a nuove proposte e collaborazioni, anche con stili musicali diversi, senza mai perdere il contatto con le proprie radici.

Chi è Ellis Colin

Vincenzo Aricò in Arte Ellis Colin è un dj, produttore e musicista, conosciuto per alcune sue collaborazioni con nomi importanti del panorama musicale, e per la sua passione per la musica che l’ha portato ad avvicinarsi alla consolle già all’età di 14 anni.

Nel 2014 ha avviato una partnership con il famoso rapper americano Snoop Dogg con il Remix Ufficiale di “C’est Party”. e poi nel 2015 ha prodotto il Remix ufficiale di “We Wanna” insieme a Daddy Yankee, Inna e Alessandra Stan.

Nello stesso anno ha partecipato alla produzione del remix ufficiale di “EGO” insieme al cantante giamaicano Willy William, diventato poi un successo radiofonico mondiale.

Il 2017 è l’anno in cui Ellis Colin inizia a lavorare come sound designer per la radio italiana Radio Kiss Kiss e la stazione di musica dance Radio Ibiza.

Durante questi anni, fino ad oggi, l’artista ha continuato a lavorare alla sua musica, spinto dalla passione e l’amore per la musica, presente già da adolescente.

La sua carriera all’interno del mondo della musica è iniziata come dj in piccole discoteche della sua città, quando ancora era un adolescente.

Il suo talento l’ha portato ad approdare nei locali e nelle discoteche più famosi d’Italia e all’estero, diventando un’artista famoso e riconosciuto all’interno dell’ambiente musicale.

Una passione che nasconde dietro tanto studio, la sua formazione è stata supportata dal padre che, con metodo di conservatorio, gli ha insegnato la composizione, fornendogli tutte le basi necessarie per produrre musica ai più alti livelli, con suoni innovativi e ricercati.

Il nuovo EP di Ellis Colin è previsto in uscita agli inizi del 2023, conterrà 5 canzoni e sarà distribuito su tutte le piattaforme digitali di streaming musicale.

Sul suo profilo Instagram ufficiale di Ellis Colin è possibile restare aggiornati sulle ultime novità e conoscere la data ufficiale del lancio del nuovo EP, che sarà annunciata nei prossimi mesi.

 

 

 

Energia: come ridurre dell’80% la bolletta, e azzerarla con il fai da te

Roma, 19 settembre 2022 – Ridurre la bolletta della luce del 80% è possibile, basta cambiare le abitudini di tutti i giorni, che ci fanno sprecare più energia elettrica del dovuto. Si può arrivare perfino ad azzerare la bolletta della luce in casa e nelle aziende, con macchinari semplici di autoproduzione dell’energia elettrica.

Ecco qui alcune soluzioni proposte dall’associazione cristiana e disponibili sul sito dell’Abituscontact

  •  In fai da te si può ridurre immediatamente la bolletta elettrica dell’80%, senza cambiare operatore modificando l’uso degli oggetti elettrici di tutti i giorni
  • In casa è possibile rimpiazzare la rete Enel con un macchinario che produce elettricità in autonomia al 100% in continuo, con un costo bassissimo di costruzione.
  • Comuni e aziende possono sfruttare l’eolica industriale, installata in un capannone che produce in modo autonomo elettricità con la solo forza di un compressore d’acqua. Acqua raccolta in una piccola piscina esterna sotto l’elica e che forma un circuito chiuso e rende l’impianto autonomo al 100%. L’impianto può alimentare perfino cittadine o aziende con una imponente richiesta di elettricità
  • Infine tanti consigli su come preparare pranzi al più basso costo possibile

Anche sul fronte del lavoro l’associazione Abituscontact è molto attiva, consigli su come ottenere tanti colloqui di lavoro per chi è in cerca di occupazione, o trovare le offerte di telelavoro.

L’associazione è una no profit religiosa cristiana, il cui scopo è dare un aiuto concreto alle persone e alle famiglie italiane.

Per questi e molti altri consigli si rimanda al sito internet www.abituscontact.com.

 

 

Venezia: il tappeto rosso brilla con gli abiti di Eleonora Lastrucci

Venezia, 16 settembre 2022 – Nel cuore pulsante della 79esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, moda, stardom e cinema regalano attimi magici sul tappeto rosso.

Molte le celebrities presenti anche quest’anno alla Mostra del Cinema e come sempre la stilista Eleonora Lastrucci ha rubato la scena con i suoi look raffinati e unici.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto credit 

GETTYIMAGES MONDADORIPORTFOLIO

Mantova: rimangono indagati a Mantova assessore e assistente sociale

Rimangono indagati a Mantova un assessore e un assistente sociale: all’udienza non si presentano

Mantova, 18 settembre 2022 – È stata rinviata ad ottobre l’udienza al tribunale di Mantova, per mancanza delle notifiche alle parti indagate, che inizialmente si doveva tenere il 24 maggio, in cui l’assessore del comune di Mantova A.C. rimane indagato per il suo ruolo nel consorzio tutela minori, per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, e l’assistente sociale di Mantova S.G. per falso ideologico a danni di una famiglia con minore affidata inizialmente al Comune di Rodigo.

Il procedimento si pone in sostanziale continuità per i delitti di falso ideologico e calunnia a danni anche di un giudice di Milano, il quale aveva emesso il decreto di allontanamento della minore dal padre, successivamente revocato, e collocando la minore che allora aveva un anno e mezzo a casa del padre.

La vicenda prende le mosse dalla situazione di grave disagio psichico in cui versava la madre di una minore, quando i servizi sociali del Comune di Milano gabellarono per vere delle affermazioni del tutto false e fuorvianti dette contro il padre, mistificando la realtà da parte degli assistenti sociali, operando negli anni successivi in spregio ed in plateale violazione del decreto emesso dal Tribunale.

Le indagini partite 2 anni fa sono state condotte dalla procura di Mantova, dalla Dott.ssa Silvia Bertuzzi.

 

 

 

 

Exit mobile version