Giancarlo Magalli vince il premio Dino Verde

0

L’autore e conduttore si aggiudica la sezione televisiva del Premio nazionale “Penisola Sorrentina”

Roma, 11 ottobre 2017 – Sarà Giancarlo Magalli il prossimo 28 ottobre a ritirare al Teatro delle Rose di Piano di Sorrento il riconoscimento “Dino Verde” dedicato al papà del varietà televisivo (autore di format indimenticabili come “Scanzonatissimo” e di canzoni come “Romantica”, “Una zebra a pois”). Il riconoscimento viene assegnato nell’ambito della ventiduesima edizione del Premio nazionale “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, organizzato e diretto da Mario Esposito.

“E’ un onore per la nostra città accogliere un’icona della Tv“, commentano il Sindaco di Piano di Sorrento Vincenzo Iaccarino e l’Assessore alla cultura Carmela Cilento.

Dopo Lino Banfi, Pippo Baudo e Leo Gullotta, il brillante conduttore, autore e doppiatore (amatissimo dal popolo televisivo al punto ad essere perfino scelto dal web come candidato perfino alla Presidenza della Repubblica) riceverà il premio alla carriera 2017.

Sterminata, infatti, è la sua bibliografia televisiva: tra i grandi successi da lui scritti si ricordano “Non stop”, “Pronto Raffaella”, “ Pronto chi gioca?” (in cui sostituì anche alla conduzione per un periodo Enrica Bonaccorti), solo per citarne alcuni.

Magalli è tornato da settembre al timone dei “Fatti Vostri”, la storica trasmissione firmata da Michele Guardì, ed è anche la voce narrante de “Il Collegio”, il reality show con intermezzi storici delle Teche Rai in onda in prima serata su Rai2.

A curare la speciale sezione televisiva del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito” sono l’attore Gino Rivieccio e l’autore Gustavo Verde, figlio di Dino, che illustra le motivazioni del riconoscimento:

“Nel panorama dei conduttori, Giancarlo Magalli si è sempre distinto per il suo senso di humor, la battuta fulminante, l’impertinenza sorridente, che evidenziano i suoi trascorsi di autori di successo di programmi di intrattenimento.

Una personalità forte, una voce fuori dal coro del conformismo mediatico, che non si è mai fatta imbrigliare e che va preservata come un raro patrimonio dell’Unesco televisivo”.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Piano di Sorrento nell’ambito dei grandi eventi della Regione Campania, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Share.

About Author

Comments are closed.